DiaconiNews
Organo di informazione e di servizio della Comunità diaconale dell'Arcidiocesi di Palermo
____________________________________________
Anno X° – Numero 316 del 8 Dicembre 2013
Direttore responsabile diac. Pino Grasso

Italia Cattolica

ITALIA CATTOLICA NEWS

Dicembre 2013

“Radio Spazio Noi inBlu una Radio con tante Radio dentro
Radio Spazio Noi è una delle Emittenti del Circuito Radiofonico Cattolico inBlu della Conferenza Episcopale Italiana a cui fanno capo, in vario modo, circa 200 Radio in tutta Italia in uno scambio continuo di esperienze, una risorsa unica nel panorama del nostro paese e della nostra regione. Tra queste la Radio diocesana che si propone come mezzo di comunicazione per tutta la diocesi.
I suoi punti di riferimento sono la qualità informativa, la freschezza e modernità del linguaggio anche nel trattare argomenti religiosi e sociali. Notizie dalla diocesi, testimonianze dal mondo missionario, iniziative culturali, argomenti di bioetica e teologia. Il programma è realizzato con il contributo di movimenti e associazioni.
Il palinsesto prevede tante trasmissioni di informazione per conoscere meglio le realtà diocesane. Al mattino la Rassegna stampa locale e nazionale per leggere e commentare le prime pagine dei maggiori quotidiani in edicola. Ogni mattina, gli ascoltatori sono stimolati a confrontarsi ed esprimersi su un argomento diverso: dalla musica ai libri, passando per favole e fatti di attualità.
Nel Pomeriggio un programma di informazione, musica e intrattenimento. Un argomento da approfondire in apertura di ciascuna delle due ore di conduzione con il coinvolgimento degli ascoltatori. Non mancano gli artisti ospiti in studio per presentare i loro nuovi lavori discografici. Per serata in blu un nuovo modo di accompagnare l’ora di punta di ascolto pomeridiano e soprattutto i tanti ascoltatori in viaggio nel cosiddetto drive-time. Viene realizzato compiendo un percorso tematico, con ospiti settimanali fissi. Ogni giorno, all’interno di Serata inBlu, il commento ai programmi televisivi, gli appuntamenti di cultura e spettacolo arricchiti dal collegamento quotidiano con le radio locali.
Serata inBlu ospita infine, le rubriche socio-culturali dedicate a sport, libri, scienza, alle nostre personalissime lezioni universitarie e alle mostre d’arte.

Celebrazione Eucaristica nel VII anniversario della morte del card. Salvatore Pappalardo
Martedì 10 dicembre, alle ore 18, in occasione del VII anniversario della morte del card. Salvatore Pappalardo, in Cattedrale si svolgerà una celebrazione Eucaristica di suffragio presieduta dal card. Paolo Romeo.

Eletto nuovo Consiglio Generale di Presenza del Vangelo
Paola Geraci è la nuova Responsabile Generale del Movimento Presenza del Vangelo. E’ stata eletta dall’Assemblea elettiva di domenica scorsa che ha costituito il nuovo Consiglio Generale del Movimento Presenza del Vangelo che ora risulta composto come segue:
Responsabile Generale: Paola Geraci – Palermo, vice Responsabile: Gabriella Ribaudo – Palermo, Consiglieri: Grazia Napoli - Aci Catena (CT), Alfio Messina - Aci San Filippo (CT), Loredana Parrino - Villabate (PA), Carmela Gelsomino – Palermo e Anna Pilato - Valcorrente (CT).
Corre l’obbligo di ringraziare con riconoscenza Maria Concetta Gelsomino e Gabriella Ribaudo per l`enorme servizio e lavoro che hanno svolto in quest`ultimo anno, insieme al consiglio che hanno presieduto. Al contempo auguriamo buon lavoro al nuovo Consiglio che inizia i suoi primi passi in questo tempo d`Avvento.
Nel suo discorso inaugurale la nuova Responsabile Generale Paola Geraci, visibilmente emozionata, ha ricordato il fondatore padre Placido Rivilli, don Pino Puglisi che la nostra madre Chiesa ha proclamato beato lo scorso 25 maggio, Rita Petrina e Lia Cerrito: due figure maschili e due femminili che costituiscono i pilastri del nostro Movimento, che hanno lavorato instancabilmente per l’annuncio del Vangelo e che hanno cambiato la sua e la vita di molte persone sull’esempio di Gesù Cristo. E ha concluso, trovando forza per il suo mandato, affidando sé e tutto il nuovo consiglio alle parole che Gesù dice ai suoi discepoli:
Allora Gesù li chiamò a sé e disse loro: Voi sapete che coloro i quali sono considerati i governanti delle nazioni dominano su di esse e i loro capi le opprimono. Tra voi però non è così; ma chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore, e chi vuole essere il primo tra voi sarà schiavo di tutti. Anche il Figlio dell’uomo infatti non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti.
L’Assemblea è stata conclusa con l’amorevole benedizione impartita dall’assistente spirituale padre Venanzio Ferraro.

Incontro catechisti del I vicariato
Lunedì 9 dicembre 2013, alle ore 16.30, nei locali della parrocchia di San Sergio papa, in corso dei Mille, 1070 a Palermo, avrà luogo un incontro dei catechisti del I vicariato.
Sarà presente il nuovo direttore dell’Ufficio catechistico diocesano don Giuseppe Vagnarelli.

La casa diocesana di Baida disponibile per incontri
A seguito del trasferimento del Seminario Arcivescovile in via dell’Incoronazione, torna ad essere pienamente disponibile la casa diocesana di Baida “Salvatore Pappalardo”. Parrocchie, associazioni e gruppi possono fare richiesta per svolgere incontri di spiritualità, ritiri e convegni.

Giornata di Studi Patristici: I cristiani e la città (secc. I-V)
Venerdì 6 dicembre 2013, presso la Facoltà Teologica di Sicilia, in corso Vittorio Emanuele, 463 a Palermo, avrà luogo il IV incontro di Studi Patristici presso l’aula magna della Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni ev.”, dal tema: I Cristiani e la città (secc. I-V), organizzato dalla Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” e dall’Istituto Siciliano di Studi Tardoantichi “J. H. Newman”.
Apriranno il Convegno il Card. Paolo Romeo; mons. Rino La Delfa, Preside della Facoltà Teologica; prof. don Vincenzo Lombino, docente di Patristica presso la stessa Facoltà. Relazioneranno i professori Vincenzo Messana; Giuseppe Bellia; Marco Rizzi; mons. Salvatore Di Cristina, vescovo emerito di Monreale; Andrea Sollena; Francesca Paola Massara; Biagio Amata; Francesco Aleo; Vincenzo Lombino; Giuseppe Ferro Garel; Arianna Rotondo; Rosario Pollina.

All’Albergheria “Panormus: vista sul presepe” 

Terradamare cooperativa Turistica, sabato 7 dicembre 2013 organizza “Panormus: vista sul presepe” presso la Torre di San Nicolò di Bari all’Albergheria dalle ore 16.30 alle ore 18.30. Il ricavato sarà in parte devoluto alla Parrocchia di San Nicolò di Bari.
Il presepe è la ritualizzazione artistica e materiale di quest’evento carico di significati simbolici.
Grazie al contributo artistico dello scultore Filippo Leto, all’interno della Torre di San Nicolò di Bari all’Albergheria, sarà possibile osservare questi incantevoli micro mondi, provenienti dall'anima che prendono vita in corpi d'argilla, ambientati in alcuni dei più significativi monumenti della città di Palermo.
Una lettura diacronica e sincronica della città, in un contenitore, la Torre di San Nicolò, per sua stessa natura sorto per osservarne i cambiamenti e le evoluzioni urbanistiche, un’ascesa che permette di esplorare questa unicità.
Durante la giornata, all’interno delle sale della torre saranno proiettate delle suggestive immagini della città di Palermo, con melodie varie, una potente sintesi finale, la dimensione sonora che incontra quella visiva, l’ascolto della città, fino all’ultimo piano della Torre: un cielo palermitano carico di memoria e grandiosa ricchezza.
Saranno inoltre presenti per una degustazioni le marmellate e il mandarinello prodotti dall’Associazione Acunamatata nel terreno “Mandarinarte” bene confiscato alla Mafia nel territorio di Ciaculli.

Presentazione del volume: “Il restauro del monumento Gravina Bonanno di Montevago nel camposanto di S. Orsola a Palermo”
Sabato 7 dicembre 2013, alle ore 11, si terrà nella chiesa Santo Spirito, del cimitero di Sant’Orsola a Palermo la presentazione del libro di Pierfrancesco Palazzotto e Mauro Sebastianelli, “Il restauro del monumento Gravina Bonanno di Montevago nel camposanto di Sant’Orsola a Palermo”. Il volume nasce dagli studi condotti dagli autori durante le operazioni di restauro del monumento, promossi entrambi dalla Fondazione Camposanto di Santo Spirito di Palermo. Alla presentazione del volume saranno presenti il presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Francesco Di Paola, il direttore del Museo Diocesano di Palermo Mons. Giuseppe Randazzo e il Vescovo Ausiliare di Palermo Mons. Carmelo Cuttitta.
Il monumento Gravina Bonanno è stato realizzato nel 1855, è una sorta di tempio-cappella commissionato dalla famiglia per la commemorazione della giovane figlia defunta. E’ uno dei più antichi presenti a Palermo nei cimiteri e rappresenta la tendenza delle principali famiglie aristocratiche a seppellire e commemorare i defunti presso i cimiteri anziché nelle cappelle di famiglia.

Solennità dell’Immacolata nei paesi
Domenica 8 dicembre 2013, II di Avvento, come ogni anno la Fraternità OFS della chiesa S. Maria di Gesù “La Gancia” di Termini Imerese parteciperà alla processione dell’Immacolata che inizierà alla Maggior Chiesa, dopo la solenne concelebrazione delle ore 11, e si concluderà presso la Chiesa parrocchiale del Carmelo.
A Bagheria la processione del simulacro della Vergine partirà dalla chiesa dell’Immacolata domenica 8 dicembre, alle ore 17.30 e si recherà presso la chiesa del Santo Sepolcro dove come tradizione resterà fino alla settimana successiva per ripartire alle ore 16.

Evento teologico - culturale alla Facoltà Teologica di Sicilia
Martedì, 10 dicembre 2013, alle ore 17.30, nell’Aula Magna della Facoltà Teologica di Sicilia di Palermo si volgerà il primo di tre suggestivi eventi teologico - culturali curati dalla Facoltà Teologica di Sicilia: “I Tre Giardini” lezioni-concerto per l’anno accademico 2013/2014.
I Lezione - concerto “In cerca di vita Eden” Lezione: prof. Rosario Pistone, “Dialoghi in volo”, Sonata per flauto e pianoforte, Flauto Francesco Sclafani, pianoforte Rosy Ammirata, “Parole dal silenzio”, Liriche per canto e pianoforte: “Sorretti come stelle”, “Con la giovinezza nelle mani”, “Abbandono”, “Luce lunare”, “Il ritorno”, “Non ti fare attendere”, soprano Alwine Erder, contralto Rosalia Pizzitola, tenore Vincenzo Lisi, pianoforte Alberto Maniaci, testi di Pio Vigo e Bruno Forte.

La Chiesa dell’Immacolata dichiarata giubilare
Il santo Padre Francesco ha accolto la richiesta del parroco della parrocchia dell’Immacolata, don Massimiliano Purpura in occasione del 60° anniversario dell’incoronazione della Vergine Maria da parte del cardinale del tempo Ernesto Ruffini ed ha concesso un anno mariano e l’indulgenza plenaria. I fedeli che si recheranno in pellegrinaggio potranno lucrare l’indulgenza che si potrà lucrare alle solite condizioni della confessione sacramentale e della preghiera secondo le intenzioni del Papa.

Peregrinatio delle reliquie del Beato Giuseppe Puglisi
Continua la peregrinatio in tutte le parrocchie palermitane delle reliquie del Beato Giuseppe Puglisi, parroco-martire ucciso dalla mafia nel 1993. Questa settimana il reliquiario sarà nella sona Pastorale: Villa Tasca – Mezzomonreale.
L’iniziativa è stata voluta dal cardinale Paolo Romeo per fare memoria del nuovo Beato e delle sue scelte di evangelizzatore, indicate come modello pastorale per tutta la Chiesa siciliana.
L'elenco completo delle parrocchie con le date fino al 12 dicembre (sono quelle del Primo Vicariato) è pubblicato sul sito dell'Arcidiocesi di Palermo. I quartieri coinvolti in questa prima fase sono: Brancaccio, Ciaculli, Sperone, Settecannoli, Villagrazia, Falsomiele, Villa Tasca, Mezzomonreale, Montegrappa, Santa Rosalia. Il reliquiario del nuovo Beato proclamato il 25 maggio scorso, andrà poi anche negli altri quartieri di Palermo.
Programma della settimana nella zona Pastorale: Montegrappa – S. Rosalia
09 Dicembre – Parrocchia Annunciazione del Signore
10 Dicembre – Parrocchia S. Raffaele Arcangelo
11 Dicembre – Parrocchia Maria SS . Immacolata
12 Dicembre – Parrocchia S. Maria salute degli Infermi
Dal 9 al 12 Dicembre "Mostra Vocazionale P. Puglisi" presso la Parrocchia S. Raffaele Arcangelo.

Scuola teologica di base, a Villabate i tradizionali auguri natalizi

Il direttore don Salvo Priola e il direttivo della Scuola teologica di base, porgeranno i tradizionali auguri natalizi a tutti i docenti nel corso di un momento di preghiera. L’incontro avrà luogo mercoledì 11 dicembre alle ore 17.30 nella chiesa di San Giuseppe a Villabate Seguirà un piccolo momento conviviale.

Santa Messa di Natale per gli universitari 
Mercoledì 11 dicembre 2013, in prossimità delle festività natalizie il Cardinale Paolo Romeo, , celebrerà la Santa Messa per gli universitari. La celebrazione avrà luogo alle ore 18, nella Chiesa di Santa Caterina, in piazza Bellini a Palermo.

A Cefalù convegno catechistico regionale sul tema: “Come una madre e come un padre”
L’Ufficio Catechistico regionale della Conferenza Episcopale Siciliana organizza un convegno regionale sul tema: “Come una madre e come un padre” I soggetti della catechesi: comunità, famiglia, adulti nella fede che si svolgerà a Cefalù dal 3 al 5 Gennaio 2014.
Il convegno si colloca nel solco tracciato negli ultimi anni dalla riflessione delle nostre chiese locali sulle esperienze di iniziazione cristiana di ispirazione catecumenale. Il convegno dell’aprile dello scorso anno, le sollecitazioni provenienti dall’UCN in riferimento all’elaborazione degli Orientamenti, e ancor di più le quotidiane relazioni con i nostri fedeli e la presa d’atto della realtà in cui viviamo, ci rendono consapevoli dell’urgenza di una pastorale che riesca a generare nuovi credenti. La catechesi, così, pensa se stessa a servizio di tale finalità, non come corpo separato, bensì come elemento costituivo dell’azione pastorale della chiesa nello slancio missionario di contagiare la “gioia del vangelo” ad ogni persona ed a tutte le generazioni.
Da questa consapevolezza partiamo per ritornare a pensare insieme il nostro essere chiesa “madre che genera alla fede”. Il tema generale del convegno si articolerà in due momenti: uno più riflessivo, l’altro più progettuale. Con il primo considereremo cosa significa per noi accogliere e trasmettere la fede (“La chiesa soggetto della tradizione”), attingendo alla fonte (“La Parola sorgente della tradizione”). Nel secondo, seguendo alcune linee guida fondamentali, proveremo a immaginare la progettualità necessaria perché gli uffici catechistici diocesani siano strumenti efficaci a servizio della catechesi parrocchiale nella sua totalità (bambini e ragazzi, giovani, adulti).
Destinatari prioritari del Convegno sono le Équipes degli Uffici Catechistici Diocesani.
In considerazione del tema e delle prospettive del convegno, è oltremodo opportuno allargare la partecipazione ad altri soggetti interessati. Pertanto i Direttori sono sollecitati ad invitare e coinvolgere nelle proprie Diocesi: Catechisti di adulti e giovani, operatori di catechesi familiare, animatori di gruppi giovani e famiglie, Responsabili e coordinatori nel territorio (parrocchie, zone, vicariati, … ), Esperti in Catechetica (dottori e licenziati).
Le prenotazioni entro il 15 dicembre 2013 presso la Segreteria Pastorale della C.E.Si.

Sul Tgweb si parla delle ammissioni agli ordini sacri
Le ammissioni di sei giovani all’ordine sacro, le iniziative della Radio diocesana “Radio Spaxzio Noi” e la chiesa giubilare dell’Immacolata a Bagheria. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.

Rassegna “Palermo Musica Antica"
Ultimo concerto della XXIV Rassegna “Palermo Musica Antica" all’Oratorio di Santa Cita a Palermo, venerdì 6 dicembre 2013, alle ore 21,15. Si esibirà la clavicembalista ventiduenne Rossella Policardo, vero talento che si è clamorosamente imposto, negli ultimi anni, all’interno del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Palermo. Diplomata con Basilio Timpanaro e fra i vincitori, nel 2011 e nel 2013, dei Concorsi “Gianni Gambi” e “Amelia Bianchi”, si è esibita da solista al LX Mozart festival di Augsburg ed è attualmente impegnata con l’Orchestra Barocca Europea e con gli ensembles della “Cappella della Pietà dei Turchini” di Napoli.
Nel suo recital, che comprende J. S. Bach (BWV 914, 816 e 992) e Haendel (HWV 432), spicca una curiosa trascrizione per tastiera, datata 1750, dell’ Ouverture della serenata “Acis and Galatea” di Haendel.

Presentazione Osservatorio Migrazioni
Mercoledì 11 dicembre 2013, alle ore 16.30 all’Istituto di Formazione Politica “Pedro Arrupe” - Centro Studi Sociali in via Franz Lehar, 6 a Palermo si presenta l’Osservatorio Migrazioni, frutto di un progetto di ricerca finanziato dal programma SYLFF della Tokyo Foundation all’interno delle attività dell’Istituto Arrupe. Per l’occasione, sarà firmato, alla presenza dei rappresentanti istituzionali, un apposito protocollo d’intesa tra l’Istituto Arrupe e il Comune di Palermo.
Dopo i saluti e la presentazione dell’iniziativa di p. Gianfranco Matarazzo SJ, direttore Istituto Arrupe, si farà una rilettura delle esperienze attraverso le pratiche e le proposte legislative che aiutano ad inquadrare i nodi critici e i luoghi comuni dell’immigrazione, individuando nuove potenzialità di sviluppo sociale ed economico per il nostro territorio.
Interverrà Mario Affronti, responsabile del Servizio di Medicina delle Migrazioni dell'Azienda Policlinico di Palermo e presidente nazionale della Società Italiana di Medicina delle Migrazioni.
Alla presentazione dell’Osservatorio Migrazioni intervengono Giuseppina Tumminelli e Serenella Greco, ricercatrici SYLFF presso Istituto Arrupe.
Seguirà una condivisione di attività realizzate nel territorio e proposta di azioni innovative a partire dalle comunità migranti. Interviene Adam Darawsha, presidente Consulta delle Culture di Palermo. Al termine dibattito su “Oltre i luoghi comuni” Criticità e domande aperte proposte al pubblico dai relatori. Come la realtà dell’immigrazione interroga ciascuno di noi: in qualità di membri di comunità ma anche come rappresentanti istituzionali e singoli cittadini. Introduce e modera: Anna Staropoli, membro staff Istituto Arrupe.

I canti del Proprio nella Celebrazione Eucaristica
Incontro di formazione per gli animatori della musica e del canto su “I canti del Proprio nella Celebrazione Eucaristica”. L’evento annuale è stato organizzato dalla sezione Musica della Commissione Liturgica diocesana e si svolgerà il 18 (dalle ore 15.30) e 19 gennaio 2014 nella Casa Diocesana di Baida.
Programma:
Sabato 18 gennaio 2014
15.30 accoglienza - preghiera di inizio;
16 “Il canto del Proprio nella Celebrazione Eucaristica. Aspetti musicologici” relazione a cura di mons. G. Liberto, Maestro emerito della Pontificia Cappella Sistina;
17.15 condivisione in gruppi
18.15 breve celebrazione liturgica
Domenica 19 gennaio
9 lodi mattutine
9.30 “Il canto del Proprio nella Celebrazione Eucaristica. Aspetti teologico-liturgici” relazione a cura di p. P. Sorci o.f.m. docente della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “S. Giovanni Evangelista”
12 celebrazione eucaristica
13 pranzo
15 laboratori 1. vocalità (Maestro P. Gizzi, Conservatorio “V. Bellini”, Palermo)
2. direzione (Maestro M. Visconti, Conservatorio “V. Bellini”, Palermo)
17 sintesi dei laboratori e conclusioni
Info e prenotazioni (entro il 15 gennaio): Ufficio Liturgico 091/6077225 – 377/1445660.

Novembre 2013

Nomine Arcivescovili: confermato l’incarico all’economo diocesano
Il Card. Paolo Romeo ha confermato il dr. Francesco Muratore, nell’incarico di Economo Diocesano per un ulteriore quinquennio a decorrere dal 8 novembre 2013. Inoltre, ha nominato i seguenti presbiteri vicari Parrocchiali: dall’11 ottobre 2013 Fr. Daniel Felix Moraru ofm conv., vicario Parrocchiale della Parrocchia Sacro Cuore di Gesù, in sostituzione di Fr. Liborio Corriere;
dal 12 novembre 2013 don Mario Consiglio, vicario Parrocchiale della Parrocchia Spirito Santo;
dal 13 novembre 2013 Fr. Giuseppe Di Miceli ofm., vicario Parrocchiale della Parrocchia Sant’Antonio di Padova in Bagheria e don Leonardo Caputo, Vicario Parrocchiale della Parrocchia di San Nicola di Bari in Termini Imerese.

Mons. Crociata nominato vescovo di Latina
Il Santo Padre Francesco ha nominato Vescovo di Latina – Terracina – Sezze - Priverno S.E. Mons. Mariano Crociata, finora Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana e Vescovo emerito di Noto.
L’annuncio è stato dato dal Presidente nel corso di un breve momento con collaboratori e dipendenti della CEI. Il Card. Angelo Bagnasco ha ringraziato a nome di tutta la Chiesa italiana per l’esempio di fede, di fedeltà e di intelligente obbedienza con cui Mons. Crociata ha svolto il suo servizio.
“Questo era un ufficio che non mi sarei mai immaginato di ricoprire; da ciò ho imparato che si può essere chiamati anche a cose impensate - ha detto il Segretario Generale - in questo compito, mi è stata a cuore e ho condiviso con voi la preoccupazione non solo per l’immagine pubblica della Chiesa in Italia, ma soprattutto per la vita delle nostre diocesi, dei Vescovi, dei preti, delle comunità, di tutti i credenti e di quanti in qualche modo stanno a osservare e cercano qualcosa per la loro esistenza e la loro segreta speranza; perciò, in questi anni intensi e talora faticosi, abbiamo operato con l’avvertenza sempre viva della responsabilità consegnata alla mia e alla nostra presenza, alle decisioni da prendere, agli adempimenti portati a esecuzione, alle parole dette e scritte”.
“Quelli che viviamo sono tempi di grandi cambiamenti per la Chiesa – ha continuato Mons. Crociata – la figura di papa Francesco ha impresso un’accelerazione e una nuova direzione a un processo già in atto, mostrando come la Chiesa può essere soggetto di una trasformazione che conosce molteplici fattori di tipo culturale, sociale ed economico. Si tratta di un processo complesso, che vede accostati l’entusiasmo delle folle che si raccolgono attorno al Papa e la fedeltà quotidiana, talora affaticata, delle nostre comunità e, ultimamente, della nostra fede. È in questo clima che dobbiamo raccogliere l’invito del Papa a far crescere la partecipazione e la condivisione, il calore delle relazioni e la cordialità nella dedizione, una comunicazione di fede che, senza sminuire il senso dell’istituzione ma orientandola al suo fine specifico, sia attenta alla persona e alla sua situazione, come da alcuni anni – con la cura dell’educare e la ricerca dell’umano rigenerato dalla fede – stiamo imparando a fare”.

Solennità di Cristo Re dell’Universo
Domenica 24 novembre 2013, Solennità di Cristo Re dell’Universo, l’Arcidiocesi di Palermo celebrerà la conclusione dell’Anno delle Fede con un pellegrinaggio che alle ore 17 partirà dalla chiesa di Santa Caterina di piazza Bellini e raggiungerà alla Cattedrale percorrendo corso Vittorio Emanuele. Alle 18 il cardinale presiederà l’Eucaristia.

Calendario liturgico delle Chiese di Sicilia
Con l’inizio del nuovo anno è stato stampato il nuovo Calendario liturgico delle Chiese di Sicilia 2013/2014, curato da don Filippo Custode, membro della Commissione liturgica diocesana, su progetto grafico e impaginazione di Tony Aiello delle Officine Tipografiche Aiello & Provenzano.
“Al succedersi liturgico dei giorni, al dispiegarsi del tempo, armonioso perché orientato alla prospettiva dell’Eterno – scrive nella presentazione il card. Paolo Romeo - fa da regola il Calendario liturgico che anche quest’anno viene consegnato alle Chiese di Sicilia. Esso consente così di potere meglio sperimentare il Divino disegno della salvezza che parte dal suo centro, Gesù Cristo morto e risorto, celebrato ogni domenica, Pasqua della settimana, e si distende ai Tempi forti, alle feste della Beata Vergine Maria e di tutti i Santi. Per merito di questo sussidio ci sentiamo accompagnati non soltanto nella celebrazione liturgica, ma anche nel cammino di unità che la Chiesa percorre a partire dalla Parola e dai Sacramenti. E diviene anche itinerario di santità, sperimentata nel quotidiano e anticipata e pregustata nel riunirsi comunitario, anticipo visibile della Gerusalemme celeste, Sposa che “scende dal cielo, da Dio, risplendente della gloria di Dio”.
Il calendario, arricchito da numerose artistiche foto, consta di 383 pagine che comprendono tutte indicazioni sulle celebrazioni del ciclo Festivo A e del Ciclo feriale II. Nella parte iniziale sono contenute notizie sulle 18 diocesi siciliane con i loro Presuli, i vicari generali, i responsabili dei servizi liturgici, di musica e di arte sacra. Segue un elenco dei vescovi nati o residenti o già in Sicilia con i rispettivi recapiti. In appendice una nota pastorale della Conferenza Episcopale Siciliana e un por memoria per le celebrazioni della Settimana Santa. Nella confezione cellophanata anche un prontuario per la scelta delle messe e un calendari etto tascabile.
Le Parrocchie, gli Istituti religiosi, le Chiese, le Rettorie e i fedeli, possono acquistare il calendario liturgico, al prezzo di 10 euro presso la Libreria Paoline a Palermo.

Ammissioni e conferimento ministeri
In festa a Comunità del Seminario Arcivescovile. Sabato 14 dicembre 2013, alle ore 18, in Cattedrale, il card. Paolo Romeo nel corso di una celebrazione Eucaristica, ammetterà all’ordine del diaconato e del presbiterato alcuni seminaristi e ad altri conferirà i ministeri del lettorato e dell’accolitato.
Ammessi all’ordine del diaconato e del presbiterato Emilio Emmanuele Cannata della Parrocchia Santa Luisa di Marillac, Salvatore Cracolici della Parrocchia di San Giovanni Battista (Tommaso Natale), Mirko Di Maria della Parrocchia Annunciazione del Signore, Angelo Di Pasquale della Parrocchia di Sant’Anna in Sciara, Davide Francaviglia della Parrocchia di San Luigi Gonzaga e Sergio Meli della Parrocchia dell’Annunciazione del Signore.
Saranno istituiti Lettori: Giuseppe Collura, Antonio Governale e Carlo Messina.
Saranno istituiti Accoliti: Sergio Ciresi, Antonio Filippello, Enrico Palazzolo e Alessandro Sacco.

All’Almo Collegio Capranica due seminaristi palermitani
Tra i seminaristi del seminario arcivescovile di Palermo, ce ne sono due Francesco Durante e Francesco Spinoso che sono stati inviati dal cardinale Paolo Romeo a studiare a Roma all’Almo Collegio Capranica.
Francesco Durante conseguirà presso l'Università Gregoriana la Licenza in “Teologia Dogmatica” con una tesi sull'Ecclesiologia del Vaticano II, mentre Francesco Spinoso sta frequentando il terzo anno di Teologia presso lo stesso ateneo, in vista del conseguimento del Baccellierato in sacra Teologia.
I due giovani seminaristi sono ospitati da due anni nel prestigioso Almo collegio Capranica, una delle più importanti istituzioni ecclesiastiche dell’Urbe che vanta una storia lunga e luminosa. Il collegio fu infatti fondato dal cardinale Domenico Capranica il 5 gennaio 1457, con lo scopo di offrire la possibilità di una adeguata formazione al sacerdozio ai giovani meno abbienti della città di Roma. Tale fondazione si inseriva nell’ambito di una serie di iniziative analoghe che, specie nella Roma del Quattrocento, venivano suscitate dalla crescente attenzione verso l’istruzione ecclesiastica. Le intenzioni del fondatore rispondevano pertanto all'esigenza di offrire alla società del tempo un clero più preparato sotto l'aspetto culturale e spirituale, da qui la specificità e l'unicità dell'identità capranicense.
Il 21 gennaio 1980 Giovanni Paolo II rese visita al Collegio Capranica, presiedendo la concelebrazione Eucaristica in occasione della solennità di Sant’Agnese, patrona del Collegio, incontrando superiori e alunni, e condividendo con loro la mensa. Nell’agosto 1982, il Santo Padre ha approvato il nuovo Statuto del Collegio Capranica che, in piena continuità e in spirito di rinnovamento permanente, come previsto nelle stesse Costituzioni del Cardinale fondatore, indica la fisionomia e il progetto formativo dell’Almo Collegio Capranica di comunità ecclesiale educativa, nella quale gli alunni si formano al Ministero Sacerdotale.
Lo stesso Arcivescovo Paolo Romeo fu inviato a Roma nel 1959 come alunno all’Almo Collegio Capranica, dove ha completato gli studi accademici conseguendo la licenza in Sacra Teologia presso l'Università Gregoriana e la laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense.

Riflessione sul ministero diaconale nella Parrocchia di Santo Stefano Protomartire
La Parrocchia di Santo Stefano Protomartire di Palermo, guidata da don Antonino D’Anna, organizza un percorso mensile di riflessione sul ministero diaconale. Gli incontri avranno luogo nei locali parrocchiali di piazza Zisa, alle ore 18 e saranno tenuti da esperti dell’Arcidiocesi di Palermo. Il primo appuntamento avrà luogo mercoledì 27 novembre 2013 e sarà tenuto da Maria Lo Presti, docente presso la Facoltà Teologica di Sicilia su “Il diaconato nella Sacra Scrittura”.
Programma:
Martedì 17 dicembre 2013 “Il diaconato nella riflessione dei Padri della Chiesa” - don Francesco Di Maio, vicario parrocchiale della parrocchia SS. Cosma e Damiano in Palermo;
Martedì 28 gennaio 2014 “Il diaconato nella riflessione della Chiesa” - don Giuseppe Tavolacci, vice rettore del Seminario Arcivescovile di Palermo e direttore del Centro Diocesano Vocazioni;
Martedì 25 Febbraio 2014 “Il servizio pastorale del diacono” – diac. Rosario Calò, direttore dell’Ufficio Diocesano della Pastorale per la Missione;
Martedì 11 marzo 2014 “La spiritualità propria del diacono” - Don Giosuè Lo Bue, direttore spirituale del Seminario Arcivescovile di Palermo e presidente della Commissione Liturgica Diocesana;
Martedì 22 aprile 2014 “La liturgia di ordinazione diaconale” - don Fabrizio Moscato, cerimoniere e segretario particolare del card. Paolo Romeo.
Gli incontri si terranno presso la parrocchia di S. Stefano Protomartire (Palermo).

Recital "I poverelli di Assisi"
Nella domenica di Cristo Re dell'Universo e a conclusione dell'Anno della Fede, i giovani della Parrocchia di Santa Chiara di Assisi, ri-propogono il recital "I poverelli di Assisi" (Francesco e Chiara). “Lo  scorso mese di ottobre, a conclusione dei festeggiamenti ai santi Francesco e Chiara e  in occasione dell'anno giubilare per il  50° anniversario della erezione della parrocchia – dichiara il parroco don Francesco Di Pasquale - il giovane Pietro Scalavino ha pensato e ideato questo bellissimo recital, che ripercorrere la vita dei due santi poverelli d'Assisi. Con grande gioia, la comunità parrocchiale, invita tutti i fedeli a partecipare domenica 24 novembre alle ore 17 presso la Parrocchia di Santa Chiara di Assisi, sita in via Giuseppe Crispi, 7 (traversa di via Serradifalco) a Palermo”.

 

Incontro su Cataldo Naro alle Paoline
Mercoledì 4 dicembre 2013, alle ore 21, si presenta alla Libreria Paoline di corso Vittorio Emanuele, 456 a Palermo “Il Vangelo dispiegato in Sicilia un ricordo di mons. Cataldo Naro a partire dal suo profilo biografico e spirituale”. Intervengono mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, prof.ssa Grazia Tavaglia, docente di filosofia della storia, Università di Palermo. Sono presenti don Vincenzo Sorce, autore de “Lo sguardo dell’aquila” (San Paolo 2013), mons. Vincenzo Bertolone, autore de “Un pastore abitato dal Signore” (Paoline 2012). Modera sr Fernanda Di Monte FSP, giornalista.
Info: Libreria Paoline - tel. 091/6512158 – 091/6512255 - cell. 333/94.83.530 - libreria.pa@paoline.it

Gli organismi pastorali regionali a convegno
“Insieme per annunciare la speranza” è il tema del Convegno degli Organismi della Conferenza Episcopale Siciliana in programma da lunedì 18 a giovedì 22 novembre 2013 presso l’Hotel Fiesta Garden Beach di Campofelice di Roccella (PA), che si arricchisce del contributo di eminenti relatori che sono uniti dalla comune passione per la terra do Sicilia e per la Chiesa.
Fra Enzo Bianchi, Priore della Comunità di Bose la cui storia di vita e impegno scientifico nelle scienze teologiche assicurano un orizzonte ampio e allo stesso tempo profondo. Padre Nello Dell’Agli, dottore in Teologia e psicoterapeuta, vive nella fraternità di Nazaret in Ragusa dove accoglie e accompagna numerose persone. Con la sua esperienza e la sua parola collocherà il tema dell’annuncio nella fonte necessaria e ineludibile della comunione ecclesiale e della maturità delle relazioni adulte. La professoressa Ina Siviglia di provata esperienza non solo didattica, condurrà senz’altro il Convegno a sperimentare la sinodalità necessaria al cammino ecclesiale, in territorio per sé omogeneo, quale quello della nostra isola. La sfida che lo stesso Convegno ha voluto lanciare “agli addetti ai lavori” è proprio quella di non camminare da soli. Il prof. Francesco Botturi, pro Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, per la sua forte sensibilità morale, rintracciabile non solo nella docenza, ma anche nella partecipazione alle agorà filosofiche più importanti in Italia, anticiperà il tema della speranza facendo riflettere i Convegnisti sulla positività rintracciabile nella cultura contemporanea. Il prof. Giuseppe Savagnone, senza bisogno di ulteriore presentazione per il riconosciuto ruolo di punto di riferimento per tanti, forse tutti, i convegni ecclesiali regionali, includerà tra esodo e Pentecoste  il sogno di una Chiesa in cammino, condotta dallo Spirito.
Il prof. Maurilio Assenza, anche Direttore di un ufficio diocesano che della Carità, appunto, e della speranza profetica che le è compagna fa ogni giorno progetto, indicherà ai partecipanti il modo per essere di Cristo all’interno della Città e di quelle periferie che ogni giorno di più ne diventano il cuore.
A mons. Domenico Pompili, giornalista, da anni direttore dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana, è riservata la riflessione sull’ultimo atto richiesto a chi vuol “annunciare la Speranza”: l’annuncio, appunto. E l’esortazione: quella a percorrere con perseveranza il cammino della fede, cammino che fa della vita di chi nella Chiesa e con la Chiesa lavora una profezia realizzata.

A Palermo l’urna con le reliquie di San Giovanni Bosco
C’è grande attesa in città per l’arrivo domenica 17 novembre 2013, dell'urna con le spoglie di San Giovani Bosco. L’accoglienza è prevista alle ore 15.30 presso l'Istituto di San Giuseppe in viale Regione Siciliana, 2000 dove si svolgerà un momento di preghiera. Quindi alle 18 l’urna sarà trasferita in Cattedrale dove il card. Paolo Romeo presiederà una celebrazione Eucaristica. Al termine alle 19.30 presso l’Oratorio di Santa Chiara è previsto un incontro con i migranti e alle 21 l’accoglienza della reliquia all'Istituto Ranchibile in via Libertà presso la famiglia salesiana per una veglia di preghiera e la venerazione notturna.
Il programma proseguirà lunedì 18 novembre alle 6.30 con una celebrazione Eucaristica a villa Ranchibile, alle 8.45 l’incontro con le Comunità scolastiche del territorio e alle 10 presso l'Istituto Gesù adolescente in via Evangelista di Blasi 102, l’incontro  con il Centro di formazione professionale e le scuole. La reliquia ripartirà per Torino alle ore 14.30.

Formazione per catechisti, esempio di buona prassi di Pastorale d’insieme e integrata
L'Ufficio catechistico dell’Arcidiocesi di Palermo, diretto da don Giuseppe Vagnarelli, nel corso di formazione per i nuovi catechisti ha inserito delle lezioni su due ambiti legati alla vita contemporanea: le Comunicazioni sociali ed il rapporto tra Catechesi e migrazioni. Le lezioni avranno la durata di sei ore suddivise in tre incontri. Per quanto concerne le lezioni di “Catechesi e migrazioni”, affidate all'Ufficio Migrantes, queste saranno tenute da padre Sergio Natoli, e riguarderanno aspetti sociologici, ecclesiologici e pastorali della pastorale migratoria. Quest'ultimo tema, dato che i figli dei migranti frequentano i corsi di preparazione ai sacramenti dell'iniziazione cristiana con i loro compagni di scuola nelle rispettive parrocchie, ha l'obiettivo di fornire ai catechisti quelle informazioni di base sui migranti che permettano loro di poter conoscere i differenti background culturali con le loro ricchezze, come anche le problematiche legate alle migrazioni e di mettere in atto gli strumenti per vivere un servizio che tenga conto della identità multipla dei migranti di seconda generazione.
Le lezioni sulle Comunicazioni sociali che saranno svolte dal direttore dell’Ufficio diocesano, il diac. Pino Grasso, verteranno su temi presenti nel direttorio della Chiesa Cattolica “Comunicazione e missione” e precisamente: “
La comunicazione sociale crocevia del cambiamento” – “Educare e fare cultura nella società mediatica” - “Per una pastorale organica delle comunicazioni sociali”. Lo scopo è di proporre alla Comunità ecclesiale un quadro strutturato dei contenuti e delle prospettive da cui partire per realizzare una pastorale che consideri le Comunicazioni sociali non come un settore a parte, ma al servizio delle altre pastorali per meglio comunicare il Vangelo.

Incontro su Cataldo Naro alle Paoline
Mercoledì 4 dicembre 2013, alle ore 21, si presenta alla Libreria Paoline di corso Vittorio Emanuele, 456 a Palermo “Il Vangelo dispiegato in Sicilia un ricordo di mons. Cataldo Naro a partire dal suo profilo biografico e spirituale”. Intervengono mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, prof.ssa Grazia Tavaglia, docente di filosofia della storia, Università di Palermo. Sono presenti don Vincenzo Sorce, autore de “Lo sguardo dell’aquila” (San Paolo 2013), mons. Vincenzo Bertolone, autore de “Un pastore abitato dal Signore” (Paoline 2012). Modera sr Fernanda Di Monte FSP, giornalista.
Info: Libreria Paoline - tel. 091/6512158 – 091/6512255 - cell. 333/94.83.530 - libreria.pa@paoline.it

Ottobre 2013

Frà Benigno nominato esorcista dell’Arcidiocesi di  Palermo
Ad inizio del nuovo anno pastorale, l’Arcivescovo, il card. Paolo Romeo ha provveduto a nominare il nuovo Esorcista dell’Arcidiocesi nella persona di Frà Benigno di Gesù Povero (al secolo Calogero Palilla) OFM rinnovati. L’Arcivescovo ha inoltre nominato P. Josè Manuel Denetro Garcia dei Legionari di Cristo, vicario Parrocchiale della Parrocchia Madonna di Lourdes a Palermo.

Corso di formazione biblica
Anche quest’anno si svolgerà un “Corso di formazione biblica”, avente lo scopo di conferire ai partecipanti gli elementi biblici di base per una missionarietà ordinaria nell’ambito della vita familiare, professionale ed ecclesiale.
Il corso biblico è articolato in un ciclo base triennale, che per quest'anno tratterà il Nuovo Testamento: Atti degli Apostoli – Lettere – Apocalisse, ed in un ciclo di approfondimento, che per quest'anno tratterà le letture pastorali dei Quattro Vangeli.
Docenti del corso saranno don Rosario Calò, don Roberto Elice, don Michele Giuffrida, prof.ssa Maria Lo Presti, prof.ssa Marida Nicolaci, prof. Andrea Sannasardo e il dott. Andrea Volpe.
I corsi avranno inizio il prossimo 28 ottobre e si terranno presso il Palazzo Arcivescovile di Palermo tutti i lunedì pomeriggio in contemporanea dalle ore 17.30 alle ore 19.30.
Il corso costituisce una buona opportunità di approfondimento della conoscenza della Sacra Scrittura per tutti coloro che, non potendo avvalersi di una formazione superiore a livello accademico, sono tuttavia desiderosi di acquisire almeno una valida formazione biblica di base, fondata sia a livello scientifico che spirituale.
Per le iscrizioni al corso, assolutamente gratuito, è possibile contattare l’Ufficio Missionario presso la Curia di Palermo (don Rosario Calò o prof.ssa Maria Lo Presti), o semplicemente presentarsi lunedì 28 ottobre alle ore 17.30 e chiedere a don Rosario Calò o alla prof.ssa Maria Lo Presti di prendere l’iscrizione.

Giornata del Dialogo cristiano – islamico
Nell’ambito delle celebrazione della XII Giornata del Dialogo cristiano – islamico, lunedì 28 ottobre 2013, si svolgerà un incontro sul tema “Libertà religiosa, base della convivenza civile”. Un unico Dio, una sola umanità, diritti umani per tutti e tutte. La manifestazione a cura dell’Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso dell’Arcidiocesi di Palermo, si terrà alle ore 19, presso la Chiesa Anglicana, in via M. Stabile 118/bis a Palermo. Relatori: Luciana De Grazia, docente Diritto pubblico comparato, Università di Palermo, Hamid ‘Abd al -Qadir Distefano, membro della Commissione Affari Giuridici della CO.RE.IS. (Comunità Religiosa Islamica). Moderatore Valerio Burrascano, responsabile SAE di Palermo.
Promuove l’incontro Chiesa Anglicana - Chiesa Avventista del 7° Giorno - Chiesa Cattolica - Chiesa Evangelica della Riconciliazione - Chiesa Evangelica Luterana - Chiese Valdesi e Chiesa Metodista - Parrocchie Ortodosse di San Marco di Efeso e San Caralampo - Vicariato per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta.
“La giornata viene posticipata di un giorno dato che la data ufficiale cade di domenica – dichiara suor Antonella Orlando - e invitiamo a partecipare e a divulgare l’invito, in un momento in cui questo dialogo per noi in Sicilia diventa  sempre più necessario  e importante”.

Corso di approfondimento mariano a Palermo
La Scuola Teologica di Base “San Luca Evangelista” propone quest’anno scolastico un particolare Centro di approfondimento teologico mariano che si svolgerà presso la Casa Generalizia delle “Pie Discepole” in corso Calatafimi, 90 a Palermo. La formazione teologica che verrà offerta agli iscritti di questo Centro verterà quasi esclusivamente sullo studio della teologia e della spiritualità mariana.
I corsi di approfondimento si svolgeranno una volta a settimana tutti i mercoledì dalle ore 17 alle ore 19. Ogni lezione avrà la durata di due ore. A tale corso potrà accedere chi ha terminato il triennio di Scuola Teologica di Base e chiunque (anche se non iscritto alla nostra Scuola e in qualità di uditore) desideri approfondire e prendere parte alle lezioni di formazione mariana. Il corso inizierà il 6 novembre 2013.

Giubileo della Parrocchia di Sant'Ernesto
Nel quadro delle iniziative promosse dalla parrocchia sant'Ernesto per ricordare i 50 della sua nascita, venerdì 25 ottobre 2013, alle ore 18 si svolgerà una concelebrazione Eucaristica presieduta da don Fabrizio Moscato, attuale segretario del Cardinale Romeo, che è stato battezzato a Sant'Ernesto. Sono invitati a partecipare tutti coloro che in questi 50 anni hanno ricevuto il battesimo, la Cresima, la prima Comunione ed il matrimonio in parrocchia. Francesco Inguanti

Giornata del Movimento Presenza del Vangelo
Domenica 27 ottobre 2013 si celebra la Giornata del Movimento “Presenza del Vangelo”. L’incontro si svolgerà all’Hotel Garden di viale dei Miti, 72 a Pergusa alle 9.30. Dopo la preghiera iniziale seguirà la relazione: “E’ necessario che il vangelo venga  annunciato a tutte le nazioni” a cura di Anna Pilato. Alle 11.15 le comunicazioni relative all’Associazione e alle 12.30 la celebrazione Eucaristica. Alle 13.30 il pranzo e alle 16  la partenza.
Info: Movimento Presenza del Vangelo - Casa del Vangelo “Il Cenacolo P. Placido Rivilli” - via Chiarandà, 7 – 90125 Palermo – Tel. 091/441434.

Riapre la chiesa di Sant’Anna
Riparati i danni alle strutture, messe a dura prova dal sisma del 6 settembre 2002, la chiesa parrocchiale di Sant’Anna la Misericordia a Palermo, dal 1 novembre sarà aperta anche dalle ore 8.30 alle 10.30. Resta sempre valida l’apertura dalle 16.30 alle 19.
“E’ possibile – spiega il parroco padre Giuseppe Messina - visitare il sacro edificio, raccogliersi in preghiera, richiedere documenti, iscriversi ai percorsi per la recezione dei sacramenti e alla celebrazione dei matrimoni”.

Ieri e oggi: le storie come ponte tra le generazioni
Presentato lunedì scorso il progetto “Ieri e oggi: le storie come ponte fra le generazioni”, ideato dal Movimento per la Vita locale in collaborazione con il Centro Ascolto Don Orione (CADO) e l'ANTEAS, con il supporto del Centro Servizi per il Volontariato (CeSVoP) di Palermo. Nei giorni dispari dalle alle ore 15.30 alle 8.30, presso i locali della parrocchia Regina Pacis, di piazza IV novembre a Palermo, si svolgeranno gli appuntamenti settimanali dei 3 Laboratori (relazionale, di creatività e di solidarietà) da realizzarsi in parte presso la parrocchia M. SS. della Provvidenza (Don Orione) in via Ammiraglio Rizzo. La partecipazione ai laboratori è gratuita.

Santa Maria di Cana: Accompagnamento pastorale dei separati o divorziati non risposati né conviventi
Domenica 27 ottobre 2013 si svolgerà un incontro di sostegno per le persone separate che restano sole. Lo scopo è quello di accogliere fraternamente la persona che vive la sofferenza della separazione, proponendo un percorso di fede consolatorio e vivificante. Agli incontri possono partecipare tutti ed in particolare i familiari dei separati e coloro che desiderano sostenere le famiglie in difficoltà. L’incontro avrà luogo nei locali della parrocchia di Sant’Oliva, in corso Calatafimi n. 763 a Palermo dalle 17.30 alle 19.30. Infotel: 091/345744.

Rally delle cellule parrocchiali di evangelizzazione
Domenica 27 ottobre 2013, a Margifaraci avrà luogo il Rally delle cellule parrocchiali di evangelizzazione della zona Sicilia occidentale. La manifestazione sarà trasmessa in streaming con link di accesso inserito nella pagina iniziale del sito Cellule parrocchiali di evangelizzazione gruppi OIKOS di San Giovanni Apostolo a Palermo.

Alla Facoltà Teologica due incontri su “Lo scandalo della povertà”
Martedì 29 ottobre 2013, alle ore 16.30, nell’Aula Magna della Facoltà Teologica di Sicilia in corso Vittorio Emanuele 463 a Palermo, si svolgerà una tavola rotonda su “Lo scandalo della povertà Chiesa dove sei? Coscienza ecclesiale della situazione presente e istanze evangeliche di sviluppo”. L’incontro è stato organizzato dalla Facoltà Teologica di Sicilia "San Giovanni evangelista" in collaborazione con l'Arcidiocesi di Palermo, la Scuola Teologica di Base "San Luca evangelista" e la libreria "Le Paoline".
Introduce il tema Giuliana Martirani, Docente di Geografi a politica ed economica - Università degli Studi Federico II, Napoli intervengono Emanuele Iula, Ricercatore - Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe, Palermo Salvatore Tomaselli, docente associato di Economia Aziendale - Università degli Studi, Palermo moderano Anna Pia Viola, docente di Filosofia alla Facoltà Teologica di Sicilia e Fernanda Di Monte, Giornalista - Libreria Paoline, Palermo. Il 2° incontro sul medesimo tema si terrà il 26 febbraio 2014.

Sul Tgweb l’apertura ufficiale dell’anno pastorale
Le tante iniziative che hanno segnato l’inizio dell’anno pastorale diocesano, la consegna degli attestati agli alunni della Scuola teologica di base e una intervista in esclusiva al nuovo direttore della Caritas diocesana don Sergio Mattaliano. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.
Info: http://youtu.be/zh-lmAq50l4

Week-end Retrouvaille per coppie separate e in difficoltà
Da venerdì 25 a domenica 27 ottobre 2013, all’Hotel Saracen di Palermo si svolgerà un week-end Retrouvaille per coppie separate e in difficoltà che vogliono fare un percorso di riconciliazione e ricostruzione del loro matrimonio.
L'esperienza Retrouvaille, che molti  conoscono, consiste in un programma offerto a tutte le coppie che soffrono. Si tratta di un percorso alla pari tra coppie che hanno sperimentato difficoltà più o meno gravi nel loro matrimonio e le hanno superate, e altre coppie che stanno vivendo le loro stesse difficoltà. Retrouvaille è un programma pensato per rispondere ad un bisogno specifico di aiuto per le coppie in crisi di relazione, sposate  in chiesa o civilmente, conviventi con o senza figli, sull'orlo della separazione o anche già separate e/o divorziate, che desiderino darsi un'altra possibilità nella loro relazione.
“Invitiamo a telefonare al nostro numero verde 800-123958, oppure al 340/3389957 senza esitazione, tutti coloro che conoscete essere in difficoltà di relazione – dichiarano i direttori Pastorale familiare diocesana Lia e Giuseppe Re - ed inoltre a pregare per il successo di questo servizio, così necessario alla Chiesa”.

Info: 800123958 - Cell. segreteria 340/3389957.

Giornata missionaria mondiale
Domenica 20 ottobre si celebra la giornata missionaria mondiale. Nella parrocchia di San Gaetano, che fu la parrocchia del Beato don Pino Puglisi, alle ore 11 sarà celebrata una Santa Messa interculturale che sarà animata dalla corale Arcobaleno di popoli. Nella medesima circostanza vi sarà la posa della prima pietra della erigenda Chiesa dedicata al martire palermitano. Sabato 19 ottobre alle ore 21 nella parrocchia di San Giovanni Bosco in via Messina Marine a Palermo avrà luogo la veglia missionaria.

Il cardinale Paolo Romeo inaugura il nuovo complesso parrocchiale di San Domenico a Bagheria
Sabato 19 ottobre 2013, il cardinale Paolo Romeo, in attesa della Dedicazione che sarà effettuata in seguito, inaugurerà il nuovo complesso parrocchiale di San Domenico di contrada Incorvino a Bagheria. Alle 18 l’Arcivescovo celebrerà l’Eucaristia e al termine si intratterrà con il parroco don Antonio Cellini e i parrocchiani che attendevano la realizzazione del nuovo complesso parrocchiale da 20 anni.
“Dopo tante sofferenze finalmente siamo a casa – afferma il parroco – debbo ringraziare tante persone di buona volontà che hanno contribuito alla realizzazione di questo sogno”.
Nella nuova chiesa però, mancano ancora i banchi e le suppellettili e per questo è stata lanciata una sottoscrizione. “Servono 100 banchi e tante altre cose – aggiunge il parroco – ma confidiamo nella generosità dei parrocchiani per finanziare l’intero costo dei banchi o parte di esso ed averli disponibili nella nuova chiesa”.

I Sabato del Rosario a Santa Cita
“La preghiera, la musica, l’arte” è il tema de “I Sabato del Rosario a Santa Cita”, organizzati dalla Parrocchia di San Mamiliano, guidata da don Giuseppe Bucaro. Si inizia sabato 19 ottobre 2013, alle ore 21 nell’Oratorio del SS. Rosario in S. Cita con la recita dei Misteri Gaudiosi, commentati da testi patristici, dall’arte del Serpotta e accompagnati dalla musica barocca del Quartetto di San Mamiliano.

Trofeo della solidarietà “Torneo di calcio A5”
“Abbraccia i nostri valori e preparati a volare” è il tema del 10° Torneo della solidarietà di calcio a 5, organizzato dall'Aics l’Associazione italiana cultura e sport di Palermo, riservato agli Oratori dell’Arcidiocesi di Palermo, nonché alle associazioni sportive dilettantistiche di volontariato. Le adesioni debbono pervenire entro il 20 ottobre, mentre l’inaugurazione avrà luogo il 20 novembre 2013. Info: AICS tel. 091/226171 - 368/3203684.

Studenti universitari e seminaristi si sfideranno nella “Partita del cuore”
L’Associazione “Insieme è possibile”, organizza la sesta edizione della “Partita del cuore”, il cui ricavato, attraverso un'offerta libera, sarà donato ai bambini ciechi del M.A.C. della sede Africana e al servizio pastorale disabili della diocesi di Palermo. L’iniziativa organizzata in collaborazione con le Associazioni studentesche dell’Università di Palermo, il Cus Palermo, il M.A.C. il Movimento Apostolico ciechi, i disabili dell’Arcidiocesi di Palermo, i bambini della Casa Famiglia, l’Associazione “Vestito Nuovo”, la Croce Rossa Italiana, si svolgerà sabato 12 ottobre 2013, presso il centro del Cus Palermo, di via Altofonte n. 80.
“Nel logo del pallone ho fatto inserire l’immagine di Gesù – dichiara il presidente dell’Associazione “Insieme è possibile”, Ezio Tranchina - per far capire che Gesù lo dobbiamo vedere e mettere sempre al primo posto, anche nel gioco. Evangelizzeremo un momento serale con Gesù misericordioso, attraverso il calcio, la caccia al tesoro per i bimbi della casa famiglia, le poesie che si reciteranno, ed attraverso un’offerta libera che sarà consegnata ai bambini del M.AC. della sede africana affetti da cecità ed ai disabili”.
Nel corso della manifestazione sarà effettuata una raccolta di occhiali da vista o da sole usati e non utilizzabili che saranno riciclati e consegnati ai bambini a rischio cecità.
I Seminaristi e gli Universitari giocheranno questa partita per Ci sarà anche una raccolta di occhiali usati per il riciclaggio e donarli ai bambini Africani a rischio cecità.
Il programma della manifestazione prevede alle ore 18 l’incontro dei ragazzi delle Associazioni studentesche per la caccia al tesoro con i bambini di una casa famiglia a cui sarà offerta la cena, alle 20.30 l’accoglienza, da parte dell’Associazione “Insieme è Possibile”, ai partecipanti ed agli spettatori, quindi le partite “San Pietro – Decolores”, “Decolores – San Giuseppe da Copertino” e “San Giuseppe da Copertino – San Pietro” che saranno intervallate dalla recite di poesie da pare di Loredana Girgenti, componente dell’Associazione “Il Vestito Nuovo”. Al termine la premiazione.
L’Associazione “Insieme è Possibile” onlus, nasce inizialmente come gruppo di preghiera, formatosi 7 anni fa a Palermo. Oggi l’associazione e formata da quasi trenta ragazzi che si impegnano giornalmente per aiutare le persone meno abbienti. L’impegno dei componenti verso la comunità si concretizza costantemente in azioni di beneficenza e volontariato nei confronti di bambini, ragazzi o adulti in condizione di svantaggio familiare, sociale ed economico. Ciò che ha unito e che tiene ancora ben saldo il gruppo è l’amore nei confronti del prossimo e la volontà di continuare a promuovere, diffondere ed incrementare azioni che possano interrompere i circoli viziosi ed avviare invece processi di valorizzazione “dell’Altro” attraverso il supporto, l’accoglienza nei momenti di difficoltà spirituale, personale, familiare e sociale, a cui si può incorrere nelle varie fasi di vita di ognuno di noi. L’Associazione si occupa prevalentemente di bambini e ragazzi privi di un valido sostegno parentale, provenienti quindi da contesti caratterizzati da multiproblematicità e deprivazione sociale e culturale.
Obiettivo dei membri dell'Associazione è poter sostenere bambini e giovani - adulti nel completamento dei loro processi di crescita, di autonomizzazione, di integrazione lavorativa dando loro la possibilità di sperimentarsi in attività creative, di affiancamento lavorativo e di partecipazione a corsi professionalizzanti, che seppur non garantiscano un sicuro sbocco lavorativo permetteranno al ragazzo di prendere coscienza delle proprie potenzialità, dei propri desideri ed aspirazioni.

Incontro regionale Ordo Virginum
Domenica 6 ottobre 2013, le vergini consacrate delle diocesi siciliane e quante sono interessate si incontreranno presso Nuova Chiesa di Sant’Anna a Enna bassa, dalle ore 9.15 alle 17.30.
Dopo la celebrazione dell’Ora Media alle ore 10 ci sarà la meditazione con testimonianze sul tema: “Povertà: l'altro nome della verginità” (dalle intercessioni del Rito).
Interverranno P. Franco Greco (parroco di Sant’Anna - Enna), Sr. Teresa di Gesù (Carmelitana Scalza in Camerun), Sr. Lucia Cantalupo (Suora Luigina, missionaria in Brasile).
Alle 11.30 la celebrazione Eucaristica e, dopo il pranzo a sacco, la condivisione di quanto si è vissuto durante l’incontro nazionale e la discussione, con eventuali integrazioni, del documento elaborato nel 2006/2007 sulla situazione dell’Ordo Virginum nelle chiese di Sicilia letto dinanzi al Presidente della Ce.Si. e da presentare al nuovo Delegato della Ce.Si. per la Vita Consacrata.
Info: Nuova Chiesa di Sant’Anna a Enna bassa tel. 0935/29260.

Riapre dopo la breve pausa estiva la “Mensa della Solidarietà”
L’Associazione Gruppo di Preghiera “Maria Immacolata” nella persona  del Fondatore Pino Lo Giudice ha il piacere di invitarla a partecipare martedì 8 ottobre 2013 alle  riapertura, dopo la breve pausa estiva,  della “Mensa della Solidarietà”. La riapertura della Mensa sarà preceduta alle ore 11.30 circa dalla celebrazione eucaristica, presieduta dal vicario Monsignor Raffaele Mangano,  a cui prenderà parte oltre alle Autorità civili e religiose della provincia, gli ospiti della mensa e tutti i volontari che collaborano con l’Associazione. La Mensa della solidarietà, offre gratuitamente a pranzo, dal martedì al venerdì, presso la sede di contrada Cavallaro n. 10 in Casteldaccia, un pasto caldo a circa 30 fratelli, su indicazione degli assistenti sociali, provenienti dai comuni limitrofi e dai quartieri più poveri di Palermo.
Per dare la possibilità agli ospiti dei vicini centri abitati di Casteldaccia, Bagheria e di Palermo, di  raggiungere la sede dell’Associazione è stato predisposto un  servizio di bus navetta. Questa iniziativa si deve al fondatore dell’Associazione Pino Lo Giudice, e all’adesione di numerosi volontari, che già dal mese di ottobre del 2008 hanno reso possibile distribuire migliaia di pasti caldi con servizio ai tavoli.  L’Associazione, fin dal 1993, anno della sua costituzione, ha portato avanti tante opere di carità contando soprattutto sull’aiuto ed il contributo dei numerosi volontari e di qualche benefattore.

Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia
Il Centro musicale “Padre Umberto G. Sciamè” organizza 39a Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia che avrà luogo domenica 17 novembre 2013, alle ore 15 nella Parrocchia di San Tommaso d’Aquino a Palermo. La partecipazione è a titolo gratuito e l’adesione deve pervenire entro il 30 ottobre 2013.

A Siracusa il convegno di pastorale Familiare sul tema: "La Famiglia dinanzi a Maria, Ferite e luci di Speranza"
Dal 30 novembre al 1 dicembre 2013, presso il santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa si svolgerà un convegno di pastorale Familiare sul tema "La Famiglia dinanzi a Maria, Ferite e luci di Speranza". Il convegno si propone di guardare la famiglia con gli occhi di  Maria.
Le relazioni fondamentali saranno svolte da don Paolo Gentili, direttore dell'ufficio nazionale per la pastorale della famiglia, dalla prof.ssa Ina Siviglia  e da mons. Calogero Peri.
I laboratori tratteranno delle principali problematiche che riguardano la famiglia dalla difesa della vita nascente alla pastorale dei separati, divorziati risposati e conviventi dalle difficoltà relazionali dentro la famiglia alla cultura dell'accoglienza, fino ai problemi socio economici, la povertà, la malattia, la morte  e la custodia dell'ambiente  con la problematica dei consultori e dei centri per la regolazione della fertilità.
Per l'iscrizione al convegno occorre compilare la scheda di iscrizione e fare il bonifico come indicato nel programma che si trova nel sito della CESI.

Adorazione Eucaristica al Monastero della Visitazione
"Guarda in cielo e conta le stelle" è il titolo di una serie di Adorazioni Eucaristiche che si terranno al Monastero della Visitazione in via San Francesco di Sales, 2 a Palermo, dal 10 ottobre 2013 al 12 giugno 2014.
Programma:
10 ottobre 2013
ore 21 - Il Signore disse ad Abramo: « Vattene dalla tua terra … verso la terra che ti indicherò». (Gn 12,1) Anima la Comunità Parrocchiale “San Basilio Magno”
14 novembre 2013
ore 21 - Il roveto ardeva per il fuoco, ma quel roveto non si consumava. (Es 3,2) Anima la Comunità Parrocchiale “S. Sepolcro” in Bagheria
12 dicembre 2013
ore 21 - Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta. (1 Sam 3,10) Anima la Comunità Parrocchiale “Spirito Santo”
9 gennaio 2014
ore 21 - L’uomo guarda l’apparenza, il Signore guarda il cuore. (1 Sam 16,7) Anima la Comunità Parrocchiale “S. Vincenzo De Paoli”
13 febbraio  2014
ore 21 - Esci e fermati sul monte alla presenza del Signore. Ed ecco che il Signore passò. (1 Re 19,11) Anima la Comunità Parrocchiale “Maria SS. Immacolata” in Casteldaccia
13 marzo 2014
ore 21 - Andrò a baciare mio padre e mia madre, poi ti seguirò. (1 Re 19,20) Anima la Comunità Parrocchiale “S. Giuseppe Cafasso”
10 aprile 2014
ore 21 - Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini. Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono. (Mt 4,19-20) Anima il Movimento Cursillos di cristianità
8 maggio 2013
ore 21 - Chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre. (Mt 12,50) Animano i gruppi dell’Azione Cattolica diocesana
12 giugno 2014
ore 21 - Chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà. Anima la Scuola Teologica di Base.

Sul Tgweb si parla delle iniziative dell’Ufficio catechistico
Le iniziative dell’Ufficio catechistico che organizza la Scuola di formazione, le attività del Centro di aiuto alla vita e la festa della Madonna del Lume a Porticello. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.
Info:
http://youtu.be/4oN355sClf8

Mostra “Corpi migranti (bi)sogni – respinti – integrati – italiani”
Si inaugura sabato 5 ottobre 2013, alle ore 16 la Mostra “Corpi migranti”, promossa dalla Famiglia dei Missionari Comboniani di Palermo, con la collaborazione della Biblioteca comunale, Casa Professa, l’Ufficio cultura del Comune di Palermo, l’Ufficio Diocesano Migrantes, il Centro Astalli e Banca Etica.
La rassegna è un percorso fotografico che racconta, i sogni, la storie la realtà di persone che nel viaggio che li conduce lontano dal proprio mondo di origine, perdono l’identità di esseri umani e diventano appunto  “corpi”.
Corpi che vengono imbarcati, corpi che si perdono in mare, corpi che vengono respinti, corpi che diventano illegali, corpi che vogliono tornare ad essere persone e lottano per l’integrazione. Stanno a cuore soprattutto le giovani generazioni che sono e saranno chiamate a confrontarsi con un fenomeno che sta cambiando gli assetti della società italiana ed europea.
La mostra, valorizzando la sinergia di diversi linguaggi comunicativi, propone le immagini di fotografi e registi che hanno fissato nell’obiettivo fotografico situazioni, volti di uomini, donne, bambini in cerca di un futuro lontano da guerre, persecuzioni e povertà, rischiando tutto quello che hanno: la loro vita.
A volte, da tutta questa fatica e dalla sofferenza nascono anche opportunità per chi accoglie e per chi viene accolto: una nuova visione di società interculturale dove la condivisione e la conoscenza reciproca rappresentano la vera risorsa su cui tutti possono contare.
L’obiettivo della Mostra è dare un’opportunità di vedere l’immigrazione non come un problema, ma una realtà positiva, un’opportunità, una risorsa. Partendo da immagini è possibile riflettere e mettere a fuoco nuovi orizzonti di responsabilità, superando diffidenze,  paure, per maturare così nuovi criteri di cittadinanza.
La mostra rimarrà aperta da lunedì 7 a venerdì 11 e da lunedì 14 a venerdì 18 del mese di ottobre, dalle 8.30 alle 13, mercoledì 9 e 16 ottobre apertura pomeridiana dalle 15 alle 17.30. L’ingresso alla mostra è gratuito. Le scuole possono prenotare visite a P. Mario Fugazza tel. 091/303042 cell. 338/5378312.

Nominati i nuovi direttori del Centro Diocesano Vocazioni e dell’Ufficio pastorale per la Catechesi
Importanti nomine sono state effettuate dal Card. Paolo Romeo che ha nominato i nuovi direttori del Centro Diocesano Vocazioni e dell’Ufficio pastorale per la Catechesi, che sono rispettivamente don Giuseppe Tavolacci con decorrenza dallo scorso 1 agosto e don Giuseppe Vagnarelli, a decorrere dal 14 settembre 2013. Inoltre l’Arcivescovo ha nominato don Giosuè Lo Bue, Direttore Spirituale del Seminario e Rettore della Chiesa Badia del Monte dal 1 agosto 2013, nonché, Presidente della Commissione Liturgica Diocesana dal 14 settembre 2013.
Tra le altre nomine quelle di Fra Romano Fina ofm, Parroco della Parrocchia di San’Antonio di Padova (01.09.2013); Fra Tindaro Faranda ofm, Parroco della Parrocchia di Sant’Antonio di Padova a Bagheria (01.09.2013); Fra Lorenzo Iacono ofm, Parroco della Parrocchia di Santa Maria di Gesù (01.09.2013); don Francesco Furnari sdb, Parroco della Parrocchia di San Nicolò di Bari all’Albergheria (01.09.2013); di Fra Fernando Trupia ofm, Vicario Parrocchiale della Parrocchia di Sant’Antonio di Padova (01.09.2013); Fra Vincenzo Bruccoleri ofm, Vicario Parrocchiale della Parrocchia di San Giovanni Battista a Baida (01.09.2013); Fra Alberto Marangolo ofm, Rettore della Chiesa Santa Maria degli Angeli “La Gancia” (01.09.2013) e di Fra Giacomo Reginella ofm, Rettore della Chiesa Santa Maria di Gesù “La Gancia” di Termini Imerese (01.09.2013).
 

Settembre 2013

Al via la Settimana Alfonsiana
“Gli rispose: “Oggi sarai con me nel Paradiso” Luca 23,43” è il tema della 19a edizione della Settimana Alfonsiana che si svolgerà a Palermo fino a domenica prossima 29 settembre 2013.
L’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Ufficio XV - Ambito territoriale per la provincia di Palermo, approva la Settimana Alfonsiana come corso di aggiornamento per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado, che autorizza a parteciparvi esonerandoli dal servizio. Gli studenti delle Facoltà di Lettere e Filosofia e di Giurisprudenza, dei Corsi di Laurea in Scienze dell’Educazione e in Scienze della Comunicazione e Psicologia dell’Università di Palermo possono fruire dei Crediti formativi universitari (Cfu). Agli studenti sarà rilasciato, dietro richiesta, attestato di partecipazione.

“Giornate Europee del Patrimonio”: la Borgata dell’Immacolatella
Nell’ambito delle “Giornate Europee del Patrimonio”, promosse dal Ministero della Cultura, SiciliAntica, in collaborazione con la Parrocchia dell’Immacolatella, organizza una manifestazione dal titolo: “La Borgata dell’Immacolatella”. Dopo l’Acquasanta, S. Erasmo e Cruillas quest’anno è la volta della borgata dello Sperone. Si inizia sabato 28 settembre 2013 alle ore 18 presso la Chiesa dell’Immacolatella, con una conferenza a più voci dal titolo: “La borgata, la chiesa, l’arte”. Dopo la presentazione di Alfonso Lo Cascio, della Presidenza Regionale SiciliAntica e del parroco don Giovanni Bondì, sono previsti gli interventi dell’architetto Valentina Vadalà, che terrà una relazione su: “Palermo e le sue perle. Alla scoperta delle piccole borgate della Conca d’oro”, di Francesco Baiamonte, fotografo e giornalista che parlerà su: “Quattro e Nove, luoghi e volti di un territorio” e infine della restauratrice Fanny Basso che interverrà su “Il Crocifisso recuperato”. Il giorno successivo, domenica 30 settembre 2013 alle ore 10, è prevista, con la presentazione di Giuseppe Meli, una visita guidata “I segni culturali della borgata”.
Info: Tel. 346.8241076 – E-mail: palermo@siciliantica.it

Festeggiamenti in onore alla Madre Santissima del lume a Porticello
Si svolgeranno dal 24 settembre al 2 ottobre i Festeggiamenti in onore alla Madre Santissima del lume a Porticello che ogni anno catalizzano l’attenzione di migliaia di fedeli.
Il programma religioso allestito dal il parroco don Bruno Sparacio prevede momenti intensi di preghiera e devozione a partire da sabato 28 settembre alle ore 8.45 con il pellegrinaggio alla cappella di Capo Zafferano, poi dal 3 al 5 ottobre il triduo solenne in preparazione alla festa.
Tra i momenti più significativi giovedì 3 ottobre, alle ore 21 è prevista la celebrazione dell’Akatistos (inno bizantino alla Madre di Dio) e la benedizione Eucaristica,  sabato 5 ottobre alle ore 5 la fiaccolata con raduno al porto presso la statua bronzea della Madonna e alle ore 6 la celebrazione Eucaristica. Domenica 6 ottobre alle ore 8 il pellegrinaggio della comunità parrocchiale di Santa Flavia guidato dal parroco don Saverio Civilleri. Alle 10 si svolgerà la celebrazione eucaristica presieduta da don Marcin Jankowski, vice parroco della cattedrale di Gniezno, antica capitale e prima sede vescovile della Polonia e alle 11.30 la solenne concelebrazione Eucaristica presieduta dal parroco, il rev. don Bruno Sparacio.
Lunedì 7 ottobre,  festa della Madonna del lume alle ore 9.30 è prevista la salita della vara dal mercato ittico alla chiesa e alle ore 11.30 la solenne concelebrazione Eucaristica presieduta da mons. Carmelo Cuttitta vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Palermo. Alle 15 la discesa del quadro della Madonna del lume dall'altare maggiore e alle 17 la solenne processione del quadro di Maria Santissima del lume per le vie del paese, portata a spalla dai portatori e a piedi scalzi accompagnata dalle bande musicali. Alle 18.30 la salita di corsa della vara dalla postazione sede capitaneria di porto. Alle 19.30 arrivo della processione al piano Stenditore e gemellaggio della confraternita Maria Santissima del lume di Porticello con le altre confraternite e comitati ospiti di Palermo, Baucina, Casteldaccia, Altavilla Milicia e Caltanissetta. Infine alle ore 20 l’arrivo della processione a Santa Nicolicchia luogo del ritrovamento del quadro.

Arte e solidarietà "Nella memoria di Giovanni Paolo II" all’Istituto Malaspina di Palermo
Un evento all’insegna del connubio tra arte e solidarietà per ricordare la figura e l’opera di uno dei Pontefici più amati nella storia della Chiesa e mantenerne vivi i suoi insegnamenti. E’ stata un’emozionante ottava edizione dell’evento culturale “Nella Memoria di Giovanni Paolo II” quella vissuta sabato 21 settembre scorso presso l’Istituto penale per minorenni “Malaspina” di Palermo. La manifestazione, divenuta format tv ad alto valore socio-culturale ed evangelico trasmesso in Italia e all’estero e prodotto dalla “Life Communication produzioni televisive e grandi eventi”, è stata realizzata in collaborazione con il Ministero della Giustizia – Dipartimento Giustizia Minorile e con il patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana - Ufficio per le comunicazioni sociali, dell’Arcidiocesi e del Comune di Palermo, della Regione Sicilia -Assessorato per la Famiglia, le politiche sociali ed il lavoro e della Camera di Commercio di Catanzaro.
A presentare la serata l’ideatore dell’evento, Domenico Gareri, e la nota giornalista e conduttrice Lorena Bianchetti con la direzione artistica di Giovanni Calabrò e la regia di Ciro D’Aniello. Al centro della manifestazione sono state le persone più amate da Karol Wojtyla, i ragazzi che vivono in situazioni di disagio, diversamente abili e giovani detenuti, che hanno avuto l’opportunità di partecipare da protagonisti attivi ad una serata arricchita da performance artistiche, contributi video e testimonianze di noti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo e di rappresentanti delle istituzioni. In particolare durante la manifestazione sono stati consegnati i premi “Nella Memoria di Giovanni Paolo II” realizzati dal maestro orafo Michele Affidato ed assegnati dalla giuria qualificata formata dal noto conduttore Rai Daniele Piombi, dall’autore televisivo Stefano Santucci, da don Francesco Cristofaro, teologo spirituale, da Mons. Carmelo Cuttitta, Vescovo ausiliare di Palermo, e dal costituzionalista Luigi Ventura nel ruolo presidente. Tra gli insigniti hanno portato il proprio saluto sul palco uno degli attori più amati del piccolo schermo, Beppe Fiorello – premiato sul palco dall’Arcivescovo di Palermo, Cardinale Paolo Romeo - l’ex campionessa di tennis Mara Santangelo ed il cantautore Ron che ha riproposto dal vivo ai ragazzi dell’Istituto alcune sue canzoni. Intensi e suggestivi sono stati anche i contributi artistici proposti dall’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello (Rc), dal Centro Studi professionale Arte Danza di Catanzaro e dal coro dell’Unione Italiana dei Ciechi ed Ipovedenti di Catanzaro. Il cast artistico è stato arricchito anche dalla presenza di alcune realtà musicali siciliane, come il trio rap One Crew, Gli Archi Ensamble e il Gruppo Nuova Aurora; Marco e Alessia dell’Oratorio della Parrocchia S. Maria della Pace di Satriano (Cz), Saverio Palermo e Massimiliano Gareri e Eleonora Cadeddu, la giovane Annuccia di “Un medico in famiglia” su Rai Uno.

In festa la Parrocchia S. Sergio I Papa
Manifestazioni religiose, intrattenimento e condivisione nel programma in onore del santo patrono della Parrocchia San Sergio a Palermo, guidata da padre Pietro Leta.
Si inizia con le Solenni Quarantore che si svolgeranno da giovedì 26 a domenica 29 settembre.
Ogni giorno alle ore 8.15 la Santa Messa con l’esposizione del Santissimo e l’adorazione Eucaristica.
Sabato 28 settembre alle ore 21 si svolgerà il concerto “Lodi alla Madonna” del coro “La Porziuncola” della chiesa della Gancia e domenica 29 alle ore 21.30 musica pop siciliana “I babbaluci” - ballando sotto le stelle.
Domenica 29 settembre alle ore 17 la Santa messa preso la V zona e la processione del Santissimo verso la Chiesa per la conclusione delle Quarantore.
In programma anche la fiera con stand dell’artigianato e della gastronomia con animazione per i bambini.

A piazza Castelnuovo festa, riflessione, spettacolo e testimonianza di fede sul quinto comandamento
Momenti di grande intensità emotiva e spettacolare si sono intrecciati sabato scorso, in occasione dell’evento nazionale “10 Piazze per 10 Comandamenti” promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo per il 40° anniversario della nascita in Italia e dell’Anno della Fede.
Festa, spettacolo e testimonianze hanno caratterizzato il grande Happening al quale hanno partecipato migliaia di persone che hanno riflettuto sul V comandamento “Non uccidere”.
La manifestazione è stata come nelle altre occasioni, un evento di popolo di alto spessore ideale, morale e spirituale. Una corale partecipazione istituzionale, in cui Chiesa, Stato e Società civile hanno dialogato insieme, pubblicamente. Di grande impatto emotivo è stata la testimonianza dei protagonisti saliti sul palco allestito a piazza Castelnuovo provenienti dai vari mondi della cultura, della scienza, dell’economia, dello spettacolo e dello sport e testimoni che hanno fatto esperienza nella loro vita del V comandamento.  
Il sindaco Leoluca Orlando ha
sostenuto che ”I comandamenti non sono solo un decalogo religioso, ma sono alla base del vivere civile, mentre il card. Paolo Romeo ha affermato che il non uccidere è soprattutto dare valore alla vita, ma anche sicurezza di lavoro e di pace.
Applauditissimo l’intervento di Papa Francesco che ha fatto pervenire un video Messaggio.
La serata si è conclusa con l’accensione delle candele e l’affidamento della città con accenti ed espressioni tratti da scritti dei beati e santi della città e della regione Sicilia.

CSI, Convention di presentazione del nuovo anno sportivo 2013/2014
Il Centro Sportivo Italiano e l’Arcidiocesi di Palermo promuovono a partire da settembre 2013 l’ORATORIO CUP, che prevede campionati di calcio a cinque e pallavolo insieme ad attività polisportiva. Questa iniziativa che si ripete da diversi anni risponde sempre più all’appello lanciato dal Papa Emerito Benedetto XVI e del nostro Arcivescovo il card. Paolo Romeo, sull’emergenza educativa: un progetto educativo ha bisogno di proposte concrete, fatte di attività e di luoghi significativi dove i ragazzi possano conoscersi, confrontarsi e crescere insieme. Lo sport e l’oratorio sono una risposta chiara, semplice, coinvolgente e immediata.
Anche Papa Francesco allo sport come strumento educativo crede davvero tanto. In occasione dell’Udienza generale in Piazza San Pietro del 22 Maggio 2013 una delegazione del CSI gli ha simbolicamente consegnato la fascia di capitano dello sport in oratorio e lui ha ringraziato così: “Lo sport è davvero uno strumento importante per l’educazione dei giovani. Chi allena i ragazzi ha la meravigliosa responsabilità di fargli incontrare la vita e il Vangelo. Lo sport è molto importante per la Chiesa. Sono orgoglioso di fare il capitano”. Poche parole che regalano una carica e una energia che cancellano ogni fatica e che fanno riesplodere forte la passione educativa nel cuore di tutti e di ciascuno.
“In particolare in questi tempi, nei quali il problema educativo riguarda tutti, giovani, adulti, insegnanti – dice il card. Romeo - auspico che l’attività del Centro Sportivo sia favorita, laddove possibile, e trovi adesione e condivisione perché l’uomo di domani sia un “cittadino degno del Vangelo”.
La Convention di presentazione del nuovo anno sportivo si svolgerà sabato 21 settembre alle ore 16, mentre le iscrizioni ai campionati dovranno pervenire entro lunedì 7 ottobre 2013 alla sede CSI via Matteo Bonello 2 – Palermo - E-mail: csipalermo@tiscali.it  

Il reliquiario della Madonna delle lacrime a Bagheria
C’è grande attesa a Bagheria per l’arrivo del reliquiario della Madonna delle lacrime che sarà nella chiesa del Santo Sepolcro da giovedì 12 settembre. L’accoglienza è prevista a piazza Garibaldi alle ore 18.30 da dove muoverà una fiaccolata verso la chiesa dove alle 21 sarà celebrata la Santa Messa presieduta da Frà Tindaro Faranda. Seguirà una Veglia di preghiera fino alle ore 24. L’iniziativa è prevista nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna Addolorata, patrona della Parrocchia.
Venerdì 13 settembre alle 10 è prevista la proiezione del filmato della Lacrimazione della Madonnina di Siracusa e alle ore 18 la concelebrazione con i parroci e le Comunità parrocchiali di Bagheria. Alle 21 si svolgerà una catechesi e preghiera per i giovani in video conferenza con padre Livio di Radio Maria e una veglia fino alle ore 24.
Sabato 14 settembre alle 10 Santa Messa con gli ammalati presieduta da don Salvatore Biancorrosso e conferimento del Sacramento dell’Unzione dei malati. Alle ore 18.30 la Santa Messa solenne presieduta dal Card. Paolo Romeo e al termine il saluto di congedo alle Reliquie.
Domenica 15 settembre alle ore 11 la Santa Messa Solenne presieduta da mons. Salvatore Di Cristina, Arcivescovo emerito di Monreale, con la partecipazione delle confraternite. Alle ore 17.30 dopo la Santa Messa avrà luogo la solenne processione del Simulacro della Vergine Maria SS Addolorata per le vie della Città.

Sul Tgweb l’impegno delle suore collegine per i giovani
La congregazione delle suore collegine della Sacra Famiglia si impegna nell’apostolato verso le giovani. La madre generale suor Paolina Mastrandrea si propone infatti, di curare la loro formazione e poi la manifestazione in Memoria di Giovanni Paolo II che si svolgerà al carcere minorile del Malaspina il 21 settembre con una intervista a Claudia Koll. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici.
Info:
http://youtu.be/7ONcIEdbijI

La 47ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani
“La famiglia, speranza e futuro per la società italiana”. Questo è il tema della 47ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, che si terrà a Torino dal 12 al 15 settembre 2013.
Come afferma la Lettera invito del Comitato Scientifico e Organizzatore, “Il tema della famiglia intesa come da sempre insegnano l'esperienza umana e giuridica e anche la Chiesa, cioè fondata sul matrimonio di un uomo e di una donna e aperta alla vita è stato scelto nella ferma convinzione che si tratti di un tema centrale per il bene comune del Paese, ricordando che tale tema era già presente nei vari punti dell'agenda proposta alla Settimana Sociale di Reggio Calabria”.
Con la pubblicazione del Documento preparatorio può essere utile richiamare l'obiettivo assegnato alle Settimane Sociali: esse “intendono essere un'iniziativa culturale ed ecclesiale di alto profilo, capace di affrontare e se possibile anticipare gli interrogativi e le sfide talvolta radicali poste dall'attuale evoluzione della società. La Chiesa italiana in questo spirito vuole non solo garantirsi uno strumento di ascolto e di ricerca, ma anche offrire ai centri e agli istituti di cultura, agli studiosi e agli operatori sociali, occasioni di confronto e di approfondimento su quel che sta avvenendo e su quel che si deve fare per la crescita globale della società”.
I lavori della Settimana Sociale prenderanno avvio con la sessione inaugurale nel pomeriggio del 12 settembre presso il Teatro Regio di Torino e proseguiranno nei giorni successivi nello stesso Teatro salvo per le assemblee tematiche, previste il 13 pomeriggio e il 14 mattina, che si svolgeranno anche in diverse strutture attorno al Teatro. La sessione conclusiva si terrà  il 15 settembre mattina al Teatro.
Alla Settimana Sociale sarà presente una delegazione dell’Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro dell’Arcidiocesi di Palermo guidata dal direttore Giuseppe Notarstefano.

Festa in onore della Vergine Addolorata patrona di Aspra
Nel cartellone delle manifestazioni in onore della Vergine Addolorata patrona di Aspra si intrecciano momenti di intenso fulgore religioso e ludici per intrattenere i numerosi visitatori che si riversano ogni anni nella frazione marinara. Due come consueto le processioni, quella a mare sabato 14 settembre che si concluderà con una celebrazione eucaristica allo scalo presieduta da mons. Carmelo Cuttitta, Vescovo Ausiliare dell’Arcidiocesi e quella in paese il giorno dopo alle 19 e mercoledì 11 la celebrazione eucaristica per i compaesani residenti all’estero presieduta da don Giosuè Lo Bue. Tanto attesa la corsa delle barche in programma venerdì 13 settembre alle 18.30 e domenica 15 alle 15.30 con le tradizionali “Sardare”, mentre sabato 14  alle ore 15 si svolgerà il gioco dell’antenna a mare dove ardimentosi si cimentano a percorrere un palo di legno per agguantare la bandiera. Da segnalare anche il Gran Galà del cane e della cultura cinofila martedì 10 settembre alle 20.

All’Istituto Penale per i minorenni si fa memoria di Giovanni Paolo II
Ricordare la figura e l’opera di uno dei Pontefici più amati nella storia della Chiesa per mantenere vivi i suoi insegnamenti. E’ questo l’obiettivo dell’evento culturale, divenuto format tv di successo trasmesso in Italia e all’estero, dal titolo “Nella Memoria di Giovanni Paolo II” prodotto dalla “Life Communication produzioni televisive e grandi eventi” e giunto quest’anno alla sua ottava edizione. La manifestazione, ideata da Domenico Gareri, autore e conduttore televisivo, si terrà a Palermo il prossimo 21 settembre e sarà realizzata in collaborazione con il Ministero della Giustizia – Dipartimento Giustizia Minorile e con il patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana, dell’Arcidiocesi, del Comune di Palermo, della Regione Sicilia e della Camera di Commercio di Catanzaro. Sin dalla sua prima edizione, nel lontano 2005, l’iniziativa ha potuto godere della presenza e della testimonianza di numerose personalità della Chiesa, delle istituzioni, del mondo dello spettacolo e della cultura. Nel 2013 la produzione varcherà per la prima volta i confini calabresi assumendo nuovi contorni ancora più significativi: l’evento si terrà, infatti, all’interno dell’Istituto penale per minorenni “Malaspina” di Palermo.
L’iniziativa, in prossimità della canonizzazione di Giovanni Paolo II, dedicherà una particolare attenzione alle persone più amate da Karol Wojtyla, i ragazzi che vivono in situazioni di disagio, diversamente abili e giovani detenuti, gli “ultimi” secondo il Vangelo. Rispetto ai temi già trattati dalla manifestazione nel corso delle precedenti edizioni, dal dialogo interculturale e religioso al rispetto dell’ambiente, quest’anno il dibattito abbraccerà – attraverso l’ausilio di performance artistiche, contributi video e testimonianze di noti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo e di rappresentanti delle istituzioni - un argomento molto caro a Giovanni Paolo II, il rispetto e la difesa degli “ultimi”, al centro anche della missione di Papa Francesco.
Di particolare rilievo sarà, quindi, la presenza attiva dei giovani provenienti dal circuito penale che parteciperanno all’evento proponendo alcuni contributi artistici, del coro dell’Unione Italiana dei Ciechi ed Ipovedenti di Catanzaro e dell’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello (Rc). Durante la manifestazione verranno consegnati i premi “Nella Memoria di Giovanni Paolo II”, realizzati dal maestro orafo Michele Affidato ed assegnati dalla giuria qualificata formata dal noto conduttore Rai Daniele Piombi, dall’autore televisivo Stefano Santucci, da don Francesco Cristofaro, teologo spirituale, da S.E. Mons. Carmelo Cuttitta, Vescovo ausiliare di Palermo, e dal costituzionalista Luigi Ventura nel ruolo presidente.
“Fin dalla prima edizione – ha commentato l’ideatore Domenico Gareri – il nostro intento è stato e rimarrà sempre quello di far rivivere i ricordi, gli insegnamenti e la testimonianza di vita del beato Giovanni Paolo II coinvolgendo tutta la società civile, il mondo delle istituzioni laiche e religiose, l’associazionismo ed, in particolare, i giovani chiamati, tutti, in un percorso di nuova evangelizzazione attraverso la comunicazione sociale. Partendo da questa premessa, l’auspicio è quello di riuscire a rompere il muro del pregiudizio che troppo spesso separa la società civile da coloro che sono impegnati a vivere un percorso di rieducazione e di riscatto sociale”.
Il messaggio dell’evento troverà maggiore forza, in Sicilia, terra nella quale è stata celebrata la recente beatificazione di Padre Pino Puglisi, primo martire della Chiesa ucciso dalla mafia, la cui testimonianza di impegno evangelico e sociale rappresenta un lascito prezioso per le nuove generazioni.
Info: www.sclifecommunication.it – tel. 0961/468131.

Corso di aggiornamento per i catechisti sul Rinnovamento della Catechesi nella società multimediale
La pastorale catechistica italiana ha avuto, dopo il Concilio Vaticano II, una stagione feconda di rinnovamento. Ora, all’inizio del nuovo millennio, si interroga sulle forme dell’evangelizzazione. A tale proposito il mondo della comunicazione sociale offre ai catechisti nuove risorse  e nuovi percorsi per l’educazione alla fede”.
“Su quanto recita il Direttorio sulle Comunicazioni sociali nella Missione della Chiesa, al numero 56 – afferma Elisabetta Napolitano, direttore F.F. - l’Ufficio Catechistico diocesano organizza una tra giorni di approfondimento e formazione per i tutti i catechisti diocesani sul tema: “Il Rinnovamento della Catechesi nella società multimediale” con l’intervento di suor Maria Rosaria Attanasio fsp Catecheta e Direttore di Catechisti parrocchiali.
Il corso di aggiornamento si svolgerà da mercoledì 18 a venerdì 20 settembre 2013, dalle ore 16 alle 18.30 presso la sala Lavitrano della Curia Arcivescovile di Palermo.

A Torino la Settimana Sociale dei Cattolici Italiani
“La famiglia, speranza e futuro per la società italiana” è il tema della 47ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani che si terrà a Torino dal 12 al 15 settembre.
Come afferma la Lettera invito pubblicata l'8 febbraio scorso dal Comitato Scientifico e Organizzatore, il tema della famiglia intesa come da sempre insegnano l'esperienza umana e giuridica e anche la Chiesa, cioè fondata sul matrimonio di un uomo e di una donna e aperta alla vita è stato scelto nella ferma convinzione che si tratti di un tema centrale per il bene comune del Paese, ricordando che tale tema era già presente nei vari punti dell'agenda proposta alla Settimana Sociale di Reggio Calabria.
Con la pubblicazione del Documento preparatorio può essere utile richiamare l'obiettivo assegnato alle Settimane Sociali: esse intendono essere un'iniziativa culturale ed ecclesiale di alto profilo, capace di affrontare e se possibile anticipare gli interrogativi e le sfide talvolta radicali poste dall'attuale evoluzione della società. La Chiesa italiana in questo spirito vuole non solo garantirsi uno strumento di ascolto e di ricerca, ma anche offrire ai centri e agli istituti di cultura, agli studiosi e agli operatori sociali, occasioni di confronto e di approfondimento su quel che sta avvenendo e su quel che si deve fare per la crescita globale della società.
I lavori della prossima Settimana Sociale prenderanno avvio con la sessione inaugurale nel pomeriggio del 12 settembre presso il Teatro Regio di Torino e proseguiranno nei giorni successivi nello stesso Teatro salvo per le assemblee tematiche, previste il 13 pomeriggio e il 14 mattina, che si svolgeranno anche in diverse strutture attorno al Teatro. La sessione conclusiva si terrà  il 15 settembre mattina al Teatro.
La partecipazione alla Settimana Sociale è riservata alle delegazioni diocesane e associative.

Agosto 2013

Percorso animatori vocazionali. “Apriti alla verità”
Centri diocesani per le Vocazioni e organismi della Vita consacrata insieme in un percorso vocazionale che si svolge da giovedì 29 a sabato 31 agosto, alla Domus Carmelitana Siculorum, a Palermo. L’appuntamento, prima tappa di un cammino che si prefigge d’essere assai più lungo, si propone come “momento per formare ed essere informati” sul tema che l’Ufficio Nazionale per le Vocazioni proporrà per il nuovo anno pastorale: “Apriti alla Verità, porterai alla Vita”.
“Ponendo al centro del percorso la figura del Beato Pino Puglisi, promotore appassionato di una cultura vocazionale – spiega don Giuseppe Licciardi, Direttore del Centro Regionale per le Vocazioni della Conferenza Episcopale Siciliana -  avremo modo di lavorare concretamente sul come promuovere questa cultura nella terra di Sicilia mediante quattro ambiti, che saranno rispettivi laboratori, e cioè: famiglia, parrocchia, scuola e strada”.
Per tutto il percorso sarà presente mons. Leonardo D’Ascenzo, dell’Ufficio nazionale di Pastorale delle Vocazioni, che il 30 Agosto tratterà il tema: “Le vocazioni: testimonianza della Verità”. Nella stessa mattinata, le Suore Apostoline di Castel Gandolfo illustreranno i sussidi vocazionali che potranno essere utili per il lavoro pastorale.
I destinatari del Percorso per Animatori vocazionali sono i presbiteri, i diaconi, i consacrati e le consacrate, i seminaristi e i novizi, le coppie di sposi, i giovani, gli educatori e i catechisti e quanti sono preposti, nei loro ambienti, alla promozione delle vocazioni e all’accompagnamento spirituale.

Esercizi spirituali per Diaconi di Sicilia
I Diaconi di Sicilia impegnati negli esercizi spirituali a Caltanissetta dal 26 al 28 agosto 2013. A proporre lo speciale momento di preghiera, riflessione e formazione è il Centro Regionale per la Formazione permanente del Clero "Madre del Buon Pastore", diretto da don Calogero Cerami.
Dopo, infatti, l’esperienza del FIR a Cefalù lo scorso 7 Luglio che ha visto la partecipazione di oltre 300 persone e l’incontro di programmazione realizzato presso la sede della CESi lo scorso 22 giugno con i delegati dei Diaconi delle singole Chiese locali, ecco un altro appuntamento regionale per i Diaconi di Sicilia.
Saranno tre giorni a Caltanissetta presso il Seminario Vescovile per gli esercizi spirituali: l’arrivo è previsto per le ore 8.30 di lunedì 26 agosto, mentre la conclusione è fissata mercoledì 28 agosto alle ore 18.

La Facoltà Teologica di Sicilia chiusa ad Agosto
Da giovedì 1 a sabato 31 agosto 2013, la Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” rimarrà chiusa per il periodo feriale. La facoltà riaprirà regolarmente lunedì 2 settembre 2013.

Pubblicato il libro "La liturgia della Chiesa. La Sacrosanctum Concilium e la sua eredità" di padre Sorci
“Il tema che è stato prima di tutto affrontato, e che in un certo senso nella Chiesa è preminente, tanto per sua natura, che per dignità - vogliamo dire la sacra liturgia - è arrivato a felice conclusione e viene oggi da Noi con solenne rito promulgato. Per questo motivo il Nostro animo esulta di sincera gioia. In questo fatto ravvisiamo infatti che è stato rispettato il giusto ordine dei valori e dei doveri: in questo modo abbiamo riconosciuto che il posto d'onore va riservato a Dio”. Con queste parole entusiaste, il 4 dicembre 1963 papa Paolo VI salutava la promulgazione della Costituzione sulla sacra liturgia Sacrosanctum Concilium, primo fra i documenti emersi dal Concilio Vaticano II.

A cinquant'anni da quello storico evento, la Facoltà Teologica di Sicilia ha tentato di raccoglierne la preziosa eredità, declinando, nella polifonia dei contributi qui raccolti, gli accenti, le sfide e le provocazioni che quel testo ancora oggi offre alla vita, al pensiero e alla preghiera della Chiesa con questo volume di padre Pietro Sorci, docente di “Sacra liturgia” presso la Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista”. Il volume contiene contributi di Alceste Catella, Filippo Cucinotta, Rita di Pasquale, Rino La Delfa, Anselmo Lipari, Domenico Messina, Cosimo Scordato, Giuseppe Trapani, Valeria Trapani e Cirino Versaci.

Le iniziative della casa di Spiritualità dei padri Gesuiti Villa La Nuza sul nuovo sito internet
La casa di Spiritualità dei padri Gesuiti Villa La Nuza di Altavilla Milicia ha allestito un nuovo, funzionale e interattivo sito internet in cui è possibile trovare tutte le iniziative formative organizzate dai padri Gesuiti.
In particolare sono previste una serie di attività ad iniziare dal prossimo mese di Mese di ottobre 2013. Ogni sabato dalle 17 alle 18 si svolgerà un incontro sul tema: "Pregare con le Icone", relatrice la dott.ssa Anna Scialabba.
Inoltre sempre dal mese di ottobre 2013 e fino al mese di maggio 2014, ogni seconda domenica del mese si terrà un incontro sul tema: "Felici o Beati? Il mio psicologo si chiama Gesù" (aspetto patristico, spirituale, psicologico). Relazioneranno la prof.ssa Maria Barbosa, prof.ssa Enza Maria Mortellaro, dott. Giuseppe Mannino e p. Carlo Aquino s.i.
Dal mese di ottobre 2013 al mese di maggio 2014, ogni Terza domenica del mese incontri su: "L'orizzonte affettivo di Gesù a confronto con i nostri sentimenti" (aspetto spirituale e psicologico). Relatori prof.ssa Enza Maria Mortellaro, p. Carlo Aquino s.i. e dott. Giuseppe Mannino (aiuto esterno).
Tutte le informazioni e come raggiungere la casa di Spiritualità si possono trovare al seguente sito: http://www.oasispiritualitaignaziana.it/

Marcia verso Assisi dei giovani
“Chi crede cammina” è questo il tema di quest’anno, in sintonia con l’Anno della Fede, della 33a Marcia verso Assisi dei giovani e della 2a per le famiglie siciliane. Dopo la prima entusiasmante esperienza dell’anno passato, giovani e famiglie in marcia verso Assisi, c’è già qualche dato su cui cominciare a programmare la marcia verso Assisi, guidati come sempre dai nostri cari frati e suore. La partenza per la marcia dei giovani è prevista per il 25 luglio da Lercara Friddi. Da qui i giovani marciatori faranno tappa a: Prizzi, Chiusa Sclafani, Palazzo Adriano, S. Stefano di Quisquina, S. Giovanni Gemini, Cammarata e Castronovo di Sicilia. L’itinerario delle famiglie, come per il 2012, si incrocerà con quello dei giovani, ma partirà qualche giorno più tardi, si raduneranno lunedì 29 luglio a Bivona presso il Convento dei Cappuccini. Da qui partiranno e faranno tappa a S. Stefano di Quisquina e Castronovo di Sicilia, dove si incontreranno con i giovani e insieme partiranno in pullman dal cuore della Sicilia verso il cuore dell’Italia. Giovedì 1 agosto saranno a Gubbio, e la mattina del 2 agosto in marcia verso la Porziuncola per ricevere il Perdono di Assisi, e per chiedere anche quest’anno qualcosa di grande per le nostra vita, per le nostre famiglie e per il nostro cammino di fede. Dall’1 fino al 4 i marcianti saranno ospiti delle “Suore Bianche” a S. Maria degli Angeli, e parteciperemo ai tanti momenti comunitari.
Info: www.marciafrancescana.it - www.ofmsicilia.it o contattare in fraternità Mimmo Palmisano.

Solennità del perdono di Assisi nella Chiesa della Gancia
Venerdì 2 agosto 2013, nella Chiesa della Gancia, in via Alloro a Palermo, in occasione della Solennità del perdono di Assisi, si svolgerà una giornata celebrativa con il seguente programma:
ore 7.00 - Apertura chiesa
ore 8.00 - Lodi mattutine
ore 8.30 - Lettura continuata dei Salmi alternata da canti a cura della Corale della Porziuncola con sacerdoti che saranno a disposizione per le confessioni;
ore 12.00 - Angelus e lettura del Diploma di Teobaldo sull'indulgenza della Porziuncola.
ore 20.30 - Celebrazione Eucaristica e preghiera per lucrare l'Indulgenza del Perdono di Assisi.
ore 21.30 - Concerto di canti mariani del Coro della Porziuncola della Chiesa della Gancia.

Settimana del francescanesimo
L'Ordine dei Frati minori della Provincia di Sicilia organizza la Settimana del francescanesimo sul tema "L’immagine di Francesco nella Storia dell'Osservanza". L’incontro avrà luogo presso il Centro francescano di spiritualità di Baida dal 2 al 7 settembre 2013. Relatori Marco Bartoli e Paolo Evangelisti. La settimana è rivolta a tutti i frati, ai fratelli e sorelle della famiglia francescana e a tutti coloro che guardano con interesse l'esperienza di Francesco e Chiara d'Assisi.
Per le iscrizioni da effettuare entro il 31 luglio rivolgersi a frà Salvatore Ferro cell. 335/8058254.
Info: Centro francescano di spiritualità via del Convento di Baida - 90136 - tel. 091/223595 - www.ofmsicilia.it

Luglio 2013

Le ultime nomine dell’Arcivescovo
Il Card. Paolo Romeo ha provveduto a conferire incarichi a presbiteri, con decorrenza dal decreto.
Don Giuseppe Di Giovanni, parroco della parrocchia di San Basilio è stato nominato dal 5 luglio 2013 direttore dell’Unione Apostolica del Clero per l’Arcidiocesi; mentre il Sac. Matthew Oladokun, del Clero della Diocesi di Ondo (Nigeria), dal 15 giugno 2013 è sttao nominato vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Antonio di Padova all’Arenella.

A scuola di cucito dalle “Figlie della carità”
Imparare a cucire anche in tempi in cui i ragazzi preferiscono avere in mano i-pad, tablet e personal computer si può. Lo dimostrano le suore dell’ordine monastico delle “Figlie della carità” di San Vincenzo De Paoli che insegnano l’arte del ricamo e del cucito a ragazze di età compresa tra i sette e i tredici anni e di diversa estrazione sociale, permettendo loro di trascorrere mattinate serene e aprendosi a nuove conoscenze.
Per il 9° anno consecutivo suor Paola Russo, suor Rosa Provenzano e suor Giuseppina Cuva giornalmente hanno intrattenuto nel mese di luglio nella sede dell’asilo Trabia un centinaio di ragazze a cui hanno insegnano l’arte tanto cara alle nostre nonne. Le suore inoltre, hanno intrattenuto le ragazze anche con lezioni di bon ton e leggendo qualche bella pagina del Vangelo. All’iniziativa formativa hanno collaborato anche una decina di mamme che a loro volta hanno partecipato ad un corso intensivo di formazione. L’iniziativa si ripete puntualmente ad ogni inizio d’estate e le ragazze vengono addestrate a fare il punto ombra, il punto nodini, il punto giorno, il punto catinella e il punto erba che ha permesso loro di realizzare una serie di lavoretti tra cui centrini, asciugamano, tovaglie, tovaglioli per bambini che sono stati messi in mostra domenica scorsa nel corso di una festa di fine corso alla presenza dei genitori.

Corsi estivi - San Martino delle Scale
L’Abbazia di San Martino delle Scale organizza alcuni corsi estivi presso i locali dell’Accademia di Belle Arti e Restauro "Abadir" e altre iniziative culturali – spirituali. Tra questi un Ciclo di conferenze tenute dai monaci, Corso di Pittura, Corso di Restauro pittorico, Corso di Restauro della carta, Corso di Restauro del legno. Arredi sacri, Corso di Canto gregoriano, XXVI ed. del Festival Organistico, Corso di Restauro dei metalli: un orologio da torre, Corso di Ceramica raku.
Info: fabriziomessinacicchetti@gmail.com - info@abbaziadisanmartino.it

“Corallo per Santa Rosalia tra Sicilia e Spagna”
Online sul sito dell’Osservatorio per le Arti Decorative in Italia l’e-book di Georgia Lo Cicero “Corallo per Santa Rosalia tra Sicilia e Spagna”. Presente anche un saggio introduttivo del Direttore Maria Concetta Di Natale, terza pubblicazione della collana “Digitalia”, che inaugura la sezione “Rara” della collana stessa.

Nel Tgweb si parla delle preoccupazioni del card. Romeo per i giovani
Le preoccupazioni del Card. Romeo per i giovani espresse in occasione del Festino 2013 e il corso di cucito e ricamo organizzato dalle suore “figlie della sono tra gli argomenti di cui si parla nella puntata settimanale del Tgweb della diocesi. Il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici si può visionare sul sito dell’Arcidiocesi,come pure le puntate precedenti.
Info: http://youtu.be/pEfJ2BLkjlo

Festival Organistico Basilica Abbaziale San Martino delle Scale
Ritorna dal 20 luglio al 10 agosto 2013, il Festival Organistico, giunto alla XXVI edizione, per la direzione Artistica di Giovan Battista Vaglica, della rassegna nata negli anni ‘80 per valorizzare il restaurato organo elettrico della Basilica Abbaziale Benedettina. Posto dentro la monumentale cassa Settecentesca, lo strumento è stato poi restaurato e affiancato nel 2002 da un nuovo organo meccanico con 51 registri. Da qualche anno il Festival ha allargato la sua offerta musicale, proponendo composizioni in cui sono presenti anche altri strumenti, voci, cori, orchestre e anche l’organo come “strumento” orchestrale nella funzione di basso continuo.
Il Concerto inaugurale avrà luogo sabato 20 luglio alle ore 21 con ingresso libero con l’esibizione del Coro “Cum Iubilo” diretto da Giovanni Scalici, all’organo Giovan Battista Vaglica che eseguirà il seguente programma: M. Duruflé: Requiem Op. 9 (1947), per soli, coro, organo e violoncello. Arvo Pärt: De Profundis (1980) per coro maschile, organo e percussioni.

I proventi della vendita del volume “Beato tra i mafiosi” per la biblioteca di Caccamo
La figura di Pino Puglisi al centro del libro "Beato tra i mafiosi" presentato nella chiesa di San Giorgio a Caccamo. Il volume scritto a triplice mano da Francesco Palazzo, Rosaria Cascio e Augusto Cavadi, narra la storia di Don Pino a partire dal suo arrivo nella parrocchia di Brancaccio. Alla manifestazione sono intervenuti i primi due, insieme al sindaco Andrea Garbo, al vicario episcopale mons. Raffaele Mangano e al parroco don Giuseppe Calderone. Ha coordinato il diac. Pino Grasso, direttore dell’Ufficio Stampa dell’Arcidiocesi di Palermo. A fare da splendida scenografia nell’abside, un pannello dipinto dall’artista caccamese Manuela Torso.
“Abbiamo voluto raccontare la storia di don Pino non in modo agiografico ma studiando da vicino le contraddizione di un quartiere, la linea pastorale intrapresa dal sacerdote e descrivere, soprattutto, il contesto in cui si è trovato ad operare. - ha raccontato Francesco Palazzo – Una storia che si può leggere tramite tanti punti di vista e che vuole educare le nuove generazioni a seguire la via della grettezza proprio tramite testimonianze così importanti”.
Parte del ricavato della vendita del volume è stato destinato alla costituenda biblioteca parrocchiale, intitolata al Beato che già si avvale di oltre 2.000 donazioni pervenute da ogni parte d’Italia.

Don Lillo D'Ugo, consegue il dottorato in “Teologia” con specializzazione in “Dottrina sociale della Chiesa”
Con la votazione finale “summa cum laude” e la pubblicare integrale del lavoro, don Lillo D'Ugo, parroco della parrocchia del Santissimo Crocifisso di Belmonte Mezzagno ha conseguito il dottorato in “Teologia” con specializzazione in “Dottrina sociale della Chiesa” è stato conseguito da presso l'Istituto pastorale Redemptor hominis dell'Università lateranense. Il titolo della tesi “Luigi Sturzo e le sue opere socio-politiche. Per una prassi storica ispirata dalla Dottrina sociale della Chiesa”. A don D’Ugo i complimenti della comunità diocesana di Palermo.

Le ultime nomine dell’Arcivescovo
Il Card. Paolo Romeo ha provveduto ad alcune nomine di parroci e Vicari parrocchiali con decorrenza dal decreto.
▪ il Rev.do Sac. Francesco Calvaruso, Parroco della Parrocchia SS. Crocifisso, Roccapalumba Scalo F.S. e della Parrocchia Maria SS. del Rosario, Regalgioffoli (11.04.2013);
▪ il Rev.do Sac. Michele Giuffrida, Parroco della Parrocchia Maria SS. Stella Maris (03.06.2013); lo stesso presbitero è stato pure nominato Cappellano dell’Opera dell’Apostolato del Mare (11.06.2013);
▪ il Rev.do Sac. Salvatore Alfredo Biancorrosso, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Giuseppe Cafasso (21.04.2013);
▪ il Rev.do Sac. Leonardo Caputo, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Santo Sepolcro, Bagheria (21.04.2013);
▪ il Rev.do Sac. Mario Consiglio, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Maria SS. Madre della Misericordia in Palermo (21.04.2013);
▪ il Rev.do Sac. Alessandro Sardina, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Maria SS. Addolorata, Aspra (21.04.2013).

Concerto di Musica Sacra in occasione del 389° festino di Santa Rosalia
In occasione del 389° festino di Santa Rosalia, giovedì 11 luglio, alle ore 21, in Cattedrale si svolgerà un Concerto di Musica Sacra. Si esibiranno Massimiliano Nobile, tenore, i Cori della Cattedrale di Palermo, quello di “Sancte Joseph” e di “Sant’Ignazio di Loyola”. All’organo Vincenzo Tarantino, direttore Mauro Visconti.

“Dedicato a chi fa il futuro”, nel segno dei bambini la 389° edizione del Festino
“Palermo vive numerose pesti, dai senza tetto, ai senza lavoro, dalla disoccupazione giovanile, ai servizi ai cittadini. In questo modo si crea terreno fertile per l'illegalità, un'acqua torbida dove pesca la delinquenza. Proprio per questo dobbiamo vedere il futuro con gli occhi dei bambini e occorre dare loro speranza”.
Lo ha affermato il cardinale Paolo Romeo, nel corso della presentazione del Festino 2013: "Dedicato a chi fa il futuro", nel salone Filangeri a Palazzo arcivescovile. Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco Leoluca Orlando il quale ha affermato che “La vera peste è il furto di futuro, non il disagio in sé, ma quello collegato alla mancanza di prospettive”.
Il programma del Festino 2013, con la direzione artistica di Sandro Tranchina, prevede una serie di appuntamenti, dibattiti, mostre e concerti. La serata più attesa dai palermitani sarà quella del 14 luglio in cui la "santuzza" attraverserà il centro storico della città sul carro trionfale. Su di esso l'Orchestra di fiati del Conservatorio, la cui musica diventerà la colonna sonora del corteo. A trainare il carro ci saranno i volontari di varie associazioni che fanno capo a “Libera”, simbolo della lotta a tutte le mafie, accompagnati da 300 bambini futuro di Palermo e di quelli di tutto il mondo.
I festeggiamenti religiosi culmineranno il 15 luglio con il solenne Pontificale alle 11 in Cattedrale e la processione dell’urna argentea contenente le sacre reliquie di Santa Rosalia che partirà alle 19.
Intanto proseguono i lavori per l’allestimento del carro trionfale nel Piano della Cattedrale, sotto la torre dell'orologio, dove è stato allestito il "Cantiere della Festa": il carro infatti sarà creato giorno dopo giorno e i cittadini potranno assistere alla sua metamorfosi.

A palazzo Alliata di Villafranca incontro sulla Ricerca teologica
Pagine di alta teologia sono state sfogliate sabato scorso nella splendida cornice di palazzo Alliata di Villafranca, l’edifico di proprietà del Seminario Arcivescovile per un incontro di riflessione sulla Ricerca teologica, moderato da don Salvatore Priola, direttore dell’Ufficio pastorale, condotta da due presbiteri della diocesi, don Vincenzo Talluto e don Giuseppe Tavolacci che recentemente hanno conseguito il dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.
La tesi di don Tavolacci “Come Cristo, così la Chiesa: la “Non debole analogia” quale chiave ermeneutica dell’Ecclesiologia”, si pone idealmente in dialogo all’interno di quel dibattito teologico che cerca di rispondere a quelli che appaiono più di semplici slogan: “Gesù si, chiesa no, religione si, Dio personale no, o anche formule che esprimono forme di credenze senza appartenenza. La ricerca è stata svolta indagando il carattere analogico del rapporto tra il mistero della comunità ecclesiale e il mistero del Verbo incarnato, articolato in una duplice direzione: la funzione diaconale della natura umana di Cristo e dell’organismo sociale della chiesa nei confronti del Verbo incarnato e dello Spirito di Cristo e prima ancora, l’analogia nella costituzione, nell’essenza tra Cristo e la chiesa. Il fuoco della tesi giunge a sfavillare nel momento in cui viene ad essere lumeggiato l’insegnamento conciliare, esposto in “Lumen gentium”. Apparirà con nitidezza, man mano ci si addentra nella lettura della tesi, che la “non debole analogia” risulta essere una precisa traduzione concettuale della sacramentalità della chiesa, “sacramento radicale”, che ha il suo centro e la sua ragione d’essere in Cristo, “sacramento primordiale” che le garantisce il dono e la forma dello Spirito, perché essa possa operare efficacemente per la salvezza universale.   
La tesi di don Vincenzo Talluto verte sulla natura sacramentale del matrimonio dei non battezzati che si convertono al cristianesimo. Nell’elaborare il lavori dottorale, ha studiato l’azione con cui si costituisce il matrimonium in fieri, presentando, con precisione di termini e chiarezza concettuale, il principio teologico, d’inscindibilità, inseparabilità tra contatto e sacramento del matrimonio cristiano, mettendo in luce alcune importanti questioni teologico - pastorali: il rapporto tra momento naturale e soprannaturale del matrimonio; il rapporto tra matrimonio e Fede, il rapporto tra matrimonio e Battesimo. La tesi raggiunge il suo acme nel moneti on cui viene evidenziato il proprium della natura sacramentale del matrimonio dei coniugi non battezzati che i convertono il cristianesimo. Come don Talluto afferma: L’esistenza del sacramento del matrimoni è sostanzialmente legata all’esistenza di un matrimoni naturale in quanto esso ha una sacralità originaria e primordiale, radicata nell’ordine primordiale della creazione, che lo rende “ab origine” segno dell’amore di Cristo e della chiesa, anticipandolo quale segno dell’economia della salvezza.     

La serata, alla quale hanno partecipato tra gli altri il card. Paolo Romeo e il rettore del seminario arcivescovile don Silvio Sgrò, è stata allietata dal repertorio musicale offerto dal maestro Mario Arcidiacono che da qualche tempo tiene lezioni di pianoforte ai giovani seminaristi, uno dei quali Gaetano Catania, si è pure esibito in un paio di brani musicali dopo appena un anno di studio.

Da tutto il Mediterraneo a Palermo per parlare di futuro e di pace
Un nuovo modello di sviluppo del Mediterraneo che parta dai giovani universitari dei Paesi che si affacciano sul Mare nostrum. Gli studenti dei Paesi del Maghreb, del Mashreq e delle Università del Sud Italia, di cultura laica o confessionale, si sono ritrovati a Palermo per discutere del proprio futuro, per confrontarsi su welfare, politica di genere, occupazione, dialogo interreligioso. L’iniziativa è prevista nell’ambito dell’incontro sulla cooperazione internazionale della rete delle Università del Sud Italia, guidata dall’Ateneo palermitano.
L’incontro si è svolto nella sala delle Capriate dello Steri alla presenza del rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla, dell’assessore del Comune di Palermo Giusto Catania, del direttore generale della Cooperazione allo Sviluppo del ministero degli Affari esteri, Giampaolo Cantini, del vescovo di Mazara del Vallo, Domenico Mogavero e del responsabile del coordinamento universitario italiano per il rapporti con la direzione generale della Cooperazione allo Sviluppo, Massimo Caneva. Hanno altresì, partecipato gli studenti palestinesi che frequentano il dottorato a Palermo e gli studenti etiopi che frequentano il master. A presentare il progetto Ennio Cardona, delegato del rettore alla Cooperazione internazionale il quale ha illustrato le proposte che serviranno ad integrare le linee guida della Cooperazione per il prossimo triennio accademico.
“Oggi più che mai il tema dell'accoglienza diventa prioritario perché riguarda tutti, cristiani e non e ci impone una riflessione profonda per porre la necessaria e giusta attenzione internazionale verso gente che è in fuga dalla guerra, dalla miseria, dalla povertà e che, su un barcone di fortuna, va in cerca di serenità e di pace e che, oramai troppo spesso, trova invece la morte”.

Nel Tgweb si parla della imminente vista dal Santo Padre a Lampedusa
La prossima visita del Santo Padre a Lampedusa, profondamente toccato dal recente naufragio di un’imbarcazione che trasportava migranti provenienti dall’Africa, il bilancio di fine anno della scuola teologica di base e la presentazione delle tesi dottorali di don Vincenzo Talluto e di don Giuseppe Tavolacci a palazzo Villafranca Alliata. Si parla di questi argomenti nella puntata settimanale del Tgweb della diocesi, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi.
Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete.
Info: http://www.youtube.com/tgwebdiocesipa

Festino di Santa Rosalia il Programma Religioso
Ricco e articolato il programma religioso del Festino in onore di Santa Rosalia, patrona di Palermo che si svilupperà dal 10 al 15 luglio 2013 e coinvolgerà i fedeli dell’Arcidiocesi.
Programma:
MERCOLEDÌ 10 LUGLIO
Ore 17.30:
S. Rosario e Litanie di S. Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Mons. Filippo SARULLO, Parroco della Cattedrale, con la partecipazione della Confraternita di S. Rosalia ai Quattro Coronati. A seguire, solenne rito di uscita dell’Urna argentea della Santa con processione all’interno della Cattedrale e collocazione della stessa nei pressi dell’altare.
GIOVEDÌ 11 LUGLIO
Ore 17.30:
S. Rosario e Litanie di S. Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Don Giovanni BONDÌ con pellegrinaggio della Parrocchia Maria SS. Immacolata allo Sperone - Palermo. Dopo la Celebrazione inaugurazione della Mostra su S. Rosalia: “La Santuzza patrona di Palermo” – La vita, il miracolo, la festa. “Florete Flores” – riflessioni e preghiere con immagini.$
Ore 21.00:
Concerto di musica sacra. Coro della Cattedrale, Coro “Sancte Joseph”, Coro “S. Ignazio di Loyola”. Maestro Mauro Visconti, organo/direttore.
VENERDÌ 12 LUGLIO
Ore 17.30:
S. Rosario e Litanie di S. Rosalia.
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Don Giuseppe BRUNO con pellegrinaggio della Parrocchia S. Rosalia a S. Lorenzo - Palermo.
Ore 21.00: Concerto di musica sacra a cura della emittente diocesana Radio Spazio Noi.
SABATO 13 LUGLIO
Ore 11.00: S. Messa al Palazzo Municipale
(Palazzo delle Aquile) presieduta da Sua Em.za Rev.ma il Sig. Card. Paolo ROMEO, Arcivescovo Metropolita di Palermo, alla presenza del Sig. Sindaco, On. Leoluca ORLANDO, del Consiglio Comunale, delle Autorità civili e militari. Anima la celebrazione il Coro “S. Sebastiano” della Polizia Municipale di Palermo.
Ore 12.00: Tradizionale omaggio floreale dei Vigili del Fuoco alla statua di S. Rosalia, posta in cima al Palazzo delle Aquile, e suono festoso dei tamburi.
Ore 18.00: S. Messa presieduta dal Rev.mo Mons. Salvatore LO MONTE, Delegato Arcivescovile per le Confraternite Laicali, con la partecipazione delle Confraternite sotto il titolo di S. Rosalia e del Consiglio Diocesano delle Confraternite.
Ore 19.00: Svelamento della statua sul carro di S. Rosalia.
Ore 19.30: Concerto sulle terrazze della Cattedrale.
Ore 21.00: S. Messa presieduta da Mons. Filippo SARULLO, Parroco della Cattedrale, presso la prima edicola votiva di Piazza Monte di Pietà, dedicata alla Santuzza dopo il miracolo della liberazione dalla peste.
DOMENICA 14 LUGLIO
Ore 8.45 - 9.45 – 11.00 – 18.00:
S. Messe.
Ore 17.00: Concerto delle campane della Cattedrale.
Ore 18.30: Intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale del Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino” e giro della Banda per le vie del quartiere.
Ore 19.00: Solenni Vespri Pontificali presieduti da Sua Em.za Rev.ma il Sig. Card. Paolo ROMEO, Arcivescovo Metropolita di Palermo, con la partecipazione del Sindaco On. Leoluca ORLANDO, delle Autorità civili e militari, del Capitolo Metropolitano, del Clero e del Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal Maestro Mauro Visconti.
LUNEDÌ 15 LUGLIO
SOLENNITÀ DEL RITROVAMENTO DELLE RELIQUIE DI S. ROSALIA
Ore 7.30:
Alborata.
Ore 8.00: S. Messa.
Ore 9.30: S. Messa presieduta da Don Fabrizio MOSCATO, Segretario del Cardinale e Cerimoniere Arcivescovile.
Ore 10.30: Intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale del Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino” e giro della Banda per le vie del quartiere.
Ore 11.00: Solenne S. Messa Pontificale, con Benedizione Papale e annessa Indulgenza plenaria, presieduta da Sua Em.za Rev.ma il Sig. Card. Paolo ROMEO, Arcivescovo Metropolita di Palermo, con la partecipazione del Sindaco, On. Leoluca ORLANDO, delle Autorità civili e militari, del Capitolo Metropolitano, del Clero e del Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal Maestro Mauro Visconti.
Ore 17.00: Concerto delle campane della Cattedrale.
Ore 17.00: S. Rosario e Litanie di S. Rosalia.
Ore 17.30: S. Messa presieduta da S.E.R. Mons. Carmelo CUTTITTA, Vescovo Ausiliare e Vicario Generale di Palermo. Anima la celebrazione il Coro della Cattedrale.
Ore 19.00: Solenne Processione cittadina dell’Urna contenente le sacre reliquie di S. Rosalia con la partecipazione del Cardinale Arcivescovo, del Vescovo Ausiliare, del Sig. Sindaco e delle Autorità civili e militari, del Capitolo Metropolitano, del Capitolo Palatino, del Clero, del Seminario Arcivescovile, delle Parrocchie e delle Confraternite della Città.
Itinerario: corso Vittorio Emanuele, piazza Marina e Messaggio del Cardinale Arcivescovo alla Città. Ritorno della processione per corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, via Maqueda, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, piazza Monte di Pietà (sosta dinanzi alla prima edicola votiva dedicata alla Santuzza), via Judica, via Gioiamia, via Matteo Bonello e rientro in Cattedrale dal sagrato. Accompagna la processione dall’uscita sino a piazza Marina la Banda Musicale “Antonio Marinuzzi” – Città di Palermo dei Maestri Giovanni e Salvatore Bottino, e al ritorno il Corpo Bandistico Palermitano del M° Massimo Vella.

Ore 22.30:
Giochi pirotecnici nel sagrato della Cattedrale a cura della Ditta LA ROSA s.r.l.

Settimana biblica a Caccamo “Estate alla scoperta della Parola di Dio”
Lo spirito dello stare insieme per condividere è ciò che anima giornate di lettura e studio della Scrittura, confronto, lavori di gruppo, momenti di preghiera, autogestione della casa, “contemplazione” della natura e riposo. E’ questo lo stile che si propone la Settimana biblica che si svolgerà dal 19 al 26 luglio 2013 presso il centro Case vacanze “Santa Lucia” a Caccamo.
“Con la bocca di bambini e di lattanti. I salmi. Il libro dei canti del popolo di Dio” è il tema che sarà sviluppato dai relatori, i professori Francesco Bonanno e Mariuccia Lo Presti.
Info e prenotazioni: cell. 327/0009489 – E-mail sannasardoandrea@alice.it

Orari del Museo Diocesano di Palermo durante i festeggiamenti per S. Rosalia
Lunedì 15 luglio 2013, come per ogni lunedì, il MuDiPa rimarrà chiuso. I giorni precedenti osserverà i consueti orari. Il museo sarà dunque aperto dalle 9.30 alle 13.30 fino a venerdì 12 e domenica 14. Sabato 14 osserverà l'orario continuato dalle 10 alle 18.
Ricordiamo che i biglietti variano da 4,50 a 2 euro, con molte agevolazioni possibili e fino al 21 luglio, solo con prenotazione, sarà possibile partecipare alle attività didattiche "Rosalia scopri e ricrea la tua Santuzza", per bambini ma anche per adulti con il biglietto di 3,00 euro.

La prima enciclica del Papa: La fede: una luce per l'uomo del nostro tempo
Un’enciclica che è un autentico passaggio di consegne tra il Papa emerito e il Pontefice in carica. Lumen fidei (La luce della fede) avrebbe completato la trilogia di Benedetto XVI sulle virtù teologali, iniziata con la carità (Deus caritas est, 2006) e proseguita la speranza (Spes salvi, 2007).
L’opera, quasi pronta al momento della rinuncia al pontificato da parte di papa Ratzinger, è stata completata da ulteriori contributi del suo successore, diventando così, di fatto, la prima enciclica scritta a quattro mani da due papi.
La prima enciclica firmata da papa Francesco si compone di quattro capitoli e sessanta paragrafi, che includono un’introduzione e una conclusione.
Nell’Introduzione (n. 1-7) sono illustrate le motivazioni dell’Enciclica, a partire dalla capacità della fede di illuminare l’esistenza dell’uomo, aiutandolo a distinguere il bene dal male e a distoglierlo dalla visione ideologica che considera la fede un ‘salto nel vuoto’, che impedisce la libertà dell’uomo.
L’Enciclica si sofferma poi brevemente sull’Anno della Fede, la cui apertura è coincisa, lo scorso 11 ottobre, con il 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II, il quale fu proprio “un Concilio sulla fede”, in quanto “ci ha invitato a rimettere al centro del­la nostra vita ecclesiale e personale il primato di Dio in Cristo”.
La fede non è quindi un presupposto scontato ma è in grado di illuminare ogni ambito dell’esistenza dell’uomo. È nella fede che rifulge l’amore di Dio che “ci trasforma, illumina il cammino del futuro, e fa crescere in noi le ali della speranza per percorrerlo con gioia”.
Nel primo capitolo (n°. 8-22), intitolato Abbiamo creduto all’amore (1Gv 4, 16), la fede è spiegata come “ascolto” della Parola di Dio, come “chiamata” ad una vita nuova e come “promessa” per il futuro. La fede è anche connotata dalla “paternità” di Dio, sorgente di bontà ed origine e sostegno di tutto.
Nella storia di Israele, in antitesi alla fede, c’è l’idolatria che disperde l’uomo in una miriade di desideri e lo “disintegra nei mille istanti della sua storia”, negandogli l’attesa della promessa. La fede è tutt’altro: essa è in primo luogo affidamento alla misericordia di Dio, che ama, accoglie, perdona e raddrizza “le storture della storia”.
Nella contemplazione della morte di Gesù, scrive il Santo Padre, “la fede si rafforza”: in quanto risorto, Egli è “testimone affidabile” e, credendo in Lui, partecipiamo “al suo modo di vedere”. Così come nella vita quotidiana ci affidiamo a specialisti quali l’architetto, il farmacista o l’avvocato, nelle “cose di Dio”, abbiamo in Gesù, colui che ce Lo spiega.
L’incarnazione di Dio permette che la fede non separi l’uomo dalla realtà ma, al contrario, lo aiuti a coglierne l’aspetto più profondo. Inoltre la fede non può essere “un fatto privato” ma si realizza all’interno del corpo della Chiesa come “comunione concreta dei credenti”, i quali non perdono la loro individualità ma, ponendosi al servizio degli altri, realizzano il loro vero essere.
Il secondo capitolo (n. 23-36), intitolato Se non crederete, non comprenderete (Is 7,9) spiega il legame tra fede e verità: se questo legame non esistesse, la fede si ridurrebbe a una “bella fiaba”, a una “proiezione dei nostri desideri di felicità”. Tanto più in un’era di crisi della verità, è dunque opportuno ribadire questo legame.
La mentalità moderna tende, riduzionisticamente, a credere solo in una “verità della tecnologia” di stampo positivista, in ciò che è “vero perché funziona”, oppure nella “verità del singolo”, mentre al contrario, guarda con molta diffidenza la “verità grande”, che spiega “l’insieme della vita personale e sociale” ed invece viene erroneamente associata ai tragici totalitarismi del XX secolo.
Non meno importante è il legame tra fede e amore (inteso non come umorale sentimento umano ma come amore di Dio) e quindi tra amore e verità, perché solo l’amore vero “supera la prova del tempo e diventa fonte di conoscenza”.
Parlando del “dialogo tra fede e ragione” e della verità nel mondo d’oggi, il Papa sottolinea che se la verità è quella dell’amore di Dio, allora non si impone con la violenza, non schiaccia il singolo. Per questo, la fede non è intransigente e il credente non è arrogante, perché la verità rende umili. Questo assioma ribadisce l’importanza del confronto interreligioso e del dialogo con i non credenti.
Il terzo capitolo (n. 37-49), intitolato Vi trasmetto quello che ho ricevuto (1 Cor 15,3), ha come tema l’evangelizzazione. “Chi si è aperto all’amore di Dio – scrive il Papa - chi ha ascoltato la sua voce e ha ricevuto la sua luce, non può tenere questo dono per sé”.
La trasmissione della fede si compie, innanzitutto, di generazione in generazione, e ciò comporta un legame tra fede e memoria. Inoltre è “impossibile credere da soli”, perché la fede non è “un’opzione individuale”, ma apre l’io al “noi” ed avviene sempre “all’interno della comunione della Chiesa”.
Un “mezzo speciale” per la trasmissione della fede sono i sacramenti, di cui l’Enciclica cita in particolare il Battesimo e l’Eucaristia. Altri strumenti privilegiati sono la confessione della fede, attraverso il Credo, il Padre Nostro e il Decalogo, inteso non come “un insieme di precetti negativi”, ma come “insieme di indicazioni concrete” per entrare in dialogo con Dio, “lasciandosi abbracciare dalla sua misericordia”.
Dato che la fede è una sola, allora deve essere confessata in tutta la sua purezza e integrità: “l’unità della fede è l’unità della Chiesa”; togliere qualcosa alla fede è togliere qualcosa alla verità della comunione.
Il quarto e ultimo capitolo (n. 50-60), intitolato Dio prepara per loro una città (Eb 11,16), illustra il legame tra la fede e il bene comune, ribadendo che la fede non serve solo per l’aldilà, non allontana dal mondo e non è estranea all’impegno concreto dell’uomo contemporaneo.
L’Enciclica si sofferma poi su tutte le realtà sociali illuminate dalla fede: la famiglia fondata sul matrimonio, inteso come unione stabile tra uomo e donna; i giovani, di cui il Papa cita in particolare “la gioia della fede” mostrata alle Giornate Mondiali della Gioventù; la natura, dono di Dio da rispettare e da porre al servizio del bene comune; la sofferenza e la morte, che non possono essere eliminate ma possono ricevere un senso e diventare affidamento alle mani di Dio che mai ci abbandona e così essere una “tappa di crescita della fede”. Papa Francesco chiude il capitolo menzionando una delle sue esortazioni ricorrenti: “Non facciamoci rubare la speranza, non permettiamo che sia vanificata con soluzioni e proposte immediate che ci bloccano nel cammino”. A conclusione dell’Enciclica, il Santo Padre invita a guardare a Maria, “icona perfetta” della fede, perché, in quanto Madre di Gesù, ha concepito “fede e gioia”.

Papa Francesco visiterà Lampedusa
Il Santo Padre si recherà in visita a Lampedusa lunedì 8 luglio. Lo riferisce un comunicato della Sala Stampa Vaticana. “Papa Francesco – si legge nella nota - profondamente toccato dal recente naufragio di un’imbarcazione che trasportava migranti provenienti dall’Africa, ultimo di una serie di analoghe tragedie, intende pregare per coloro che hanno perso la vita in mare, visitare i superstiti e i profughi presenti, incoraggiare gli abitanti dell’isola e fare appello alla responsabilità di tutti affinché ci si prenda cura di questi fratelli e sorelle in estremo bisogno”.
Il direttore della Sala Stampa Vaticana, padre Federico Lombardi, ha sottolineato che, “a motivo delle particolari circostanze”, la visita si realizzerà “nella forma più discreta possibile”, anche riguardo alla presenza dei Vescovi della regione e delle autorità civili.
Il Vescovo di Roma partirà per l’isola di Lampedusa lunedì prossimo, alle ore 8, dall’aeroporto militare di Ciampino. Lì sarà accolto da Mons. Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento, e da Giuseppina Nicolini, Sindaco di Lampedusa.
A Cala Pisana, dove giungerà in automobile, il Papa si imbarcherà per raggiungere via mare il Porto di Lampedusa. Accompagnato dai pescatori nelle loro barche, a largo dell’isola, il Papa lancerà una corona di fiori in ricordo di quanti hanno perso la vita in mare.
Quando l’imbarcazione entrerà nel Porto a Punto Favarolo, il Papa saluterà alcuni gruppi di immigrati. Alle ore 10, il Santo Padre presiederà la Santa Messa, concelebrata assieme all’Arcivescovo di Agrigento. Di seguito, alle 11.30, farà una sosta di un’ora presso la Parrocchia di San Gerlando. Verso le 12.30, il Pontefice lascerà la parrocchia, per trasferirsi in aeroporto di Lampedusa. Alle ore 12.45, il volo per lo scalo di Ciampino, dove atterrerà intorno alle 13.45, per poi rientrare in Vaticano.
Si tratterà di una visita personale e di alto contenuto emotivo. Il Santo Padre visiterà l’isola per commemorare i tanti immigrati e profughi che perdono la vita in mare, durante le traversate verso l’Italia. Il seguito del Papa sarà poco numeroso e, al di fuori del vescovo e del sindaco, non vi saranno altre autorità ad accoglierlo in via ufficiale.

Corso di Canto Gregoriano all’Abbazia di San Martino delle Scale
L’Abbazia di San Martino delle Scale organizza da mercoledì 17 alle ore 9 a domenica 21 luglio 2013 alle ore 13 la IX edizione del Corso di canto gregoriano che si terrà presso i locali dell’Abbazia, in piazza Platani, 3 a San Martino delle Scale, Monreale (PA) che sarà tenuto dai docenti Alberto Turco, Letizia Butterin, Giovanni Scalici e Valeria Trapani.
Il corso base è essenzialmente una iniziazione allo studio del canto gregoriano. Di esso verranno offerti gli elementi fondamentali di lettura (testo e melodia) e di interpretazione ritmica. Non è richiesta pertanto una specifica preparazione di base. Il corso avanzato ed il corso di perfezionamento prevedono conoscenze di base già acquisite (vedi i programmi dei relativi corsi) e approfondiscono l’interpretazione dei neumi plurisonici.
Tutti i livelli sono rivolti a direttori di coro, animatori liturgici, cantanti, coristi, organisti, appassionati di canto gregoriano e a tutti coloro che vogliono approfondire le conoscenze sull’argomento. Il corso, che prevede trentadue ore di lezione, può essere riconosciuto in crediti formativi presso le Istituzioni di Alta Cultura (trienni e bienni specialistici) come attività a libera scelta dello studente (Seminariale o di Stage).
Info: Giovanni Scalici - Cell. 328 8871225 - E-mail: giovanniscalici@inwind.it - Associazione Musicale Coro Cum Iubilo - Tel. 091/430302 - www.corocumiubilo.it - E-mail: info@corocumiubilo.it - http://www.facebook.com/pages/Coro-CumIubilo/141957602497

Anniversario Ordinazione Episcopale mons. Carmelo Cuttitta Mons. Carmelo Cuttitta
Domenica 7 luglio 2013, alle ore 17, nel VI anniversario della sua Ordinazione Episcopale, presiederà una solenne concelebrazione Eucaristica nella Basilica Cattedrale di Cefalù in occasione del Fir dei diaconi di Sicilia.

A Caccamo si presenta un volume su Padre Puglisi
Venerdì 5 luglio 2013, alle ore 20.30, nella chiesa di San Giorgio Martire di Caccamo, guidata da padre Giuseppe Calderone, si presenta un volume su Padre Pino Puglisi “Beato tra i mafiosi”. Interverranno Rosaria Cascio e Augusto Cavadi. Coordina il diacono Pino Grasso, direttore dell’Ufficio stampa dell’Arcidiocesi di Palermo.

Nella Chiesa Evangelica Valdese si presenta il libro “Né guelfi né ghibellini. Laicità e libertà religiosa”
Martedì 2 luglio 2013, alle ore 17.45, nel Salone della Chiesa Evangelica Valdese di via dello Spezio 43 (dietro il Teatro Politeama) si presenta il libro di Aldo Zanca “Né guelfi né ghibellini. Laicità e libertà religiosa”, edizioni XL 2013. Ne discuteranno con l’autore Giuseppe Savagnone e Salvatore Costantino.

Giugno 2013

A palazzo Alliata di Villafranca incontro sulla Ricerca teologica 
La Comunità del Seminario Arcivescovile di Palermo, sabato 29 giugno 2013, organizza un incontro culturale nel corso del quale si rifletterà sulla Ricerca teologica condotta da due presbiteri della diocesi, don Vincenzo Talluto e don Giuseppe Tavolacci, che recentemente hanno conseguito il dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. Modererà l’incontro don Salvatore Priola, direttore dell’ufficio pastorale.
L’incontro avrà luogo alle ore 18.30 a palazzo Alliata di Villafranca, di piazza Bologni 18 a Palermo. La serata verrà arricchita da un repertorio musicale offerto dal maestro Mario Arcidiacono. Seguirà un momento conviviale.
“La presenza dei presbiteri e dei diaconi è molto gradita – spiega il rettore del seminario arcivescovile don Silvio Sgrò – e per noi rappresenta un segno concreto di condivisione e di comunione con il presbiterio della nostra Chiesa diocesana verso il quale guardano con trepidazione e attesa i giovani che vivono gli anni di formazione presso il Seminario”.
Chi volesse intervenire è pregato di dare conferma entro mercoledì 26 giugno al numero: 345/1659396 o all’indirizzo di posta elettronica: silviosgro@libero.it

Marcia per la famiglia: unica risorsa per il futuro
Per sollecitare l’attenzione del mondo politico e dell’intera società civile alle problematiche della famiglia, continuamente disattese, le Organizzazioni Forum Vita Famiglia Educazione”, “Cristiani per la Nazione”, “Istituto per la Famiglia, “Intergruppo parlamentare Giovani Energie” all’ARS, indicono per il 26 giugno la Marcia per la Famiglia a Palermo.
Sarà una manifestazione per affermare con forza il si alla centralità dell’istituto familiare, come inteso dalla costituzione italiana, anche, e più che mai, in questo tempo di crisi economica. Il concentramento avverrà in Piazza Parlamento alle ore 17 dinnanzi all’ingresso dell’Assemblea Regionale Siciliana. Una delegazione delle sigle proponenti incontrerà nella Sala Gialla i parlamentari. Intanto nella piazza sottostante si terrà un grande raduno e animazione con flash mob ed intrattenimenti vari. Alle ore 19 partirà la marcia per la villa antistante la Chiesa Cattedrale di Palermo dove si concluderà la manifestazione con la consegna di un messaggio per il Card. Paolo Romeo.
La manifestazione è a sostegno dell’istituto familiare, luogo di nascita ed educazione della vita umana, di assistenza dell’età anziana, ammortizzatore sociale per eccellenza, unica speranza per il futuro della società civile. Riteniamo che tale istituto, emarginato e vilipeso, vada immediatamente promosso e rilanciato, prima che sia troppo tardi per la società intera.

Festeggiamenti in onore di San Benedetto il Moro
La Parrocchia di Santa Maria di Gesù e la Confraternita di San Benetto il Moro, con il patrocinio del Comune di Palermo, organizzano i festeggiamenti del Santo compatrono della Città, il cui corpo incorrotto si venera nella Chiesa del Convento ei Frati Minori di Santa Maria di Gesù
I festeggiamenti si svolgeranno dal 27 al 30 giugno 2013. Durante queste giornate Alessandro Meli esporrà i suoi quadri nel chiostro del convento di Santa Maria di Gesù. Il clou domenica 30 giugno alle ore 11.30 con la solenne celebrazione Eucaristica che sarà presieduta dal card. Paolo Romeo, animata dalla Corale "San Sebastiano" della Polizia Municipale di Palermo e alle 19 la processione del venerato simulacro di San Benedetto il Moro con annesso il concorso per il balcone meglio addobbato.

Convegno sulla riabilitazione e relazione musica, danza ritmica e sport per l'integrazione sociale
Sabato 29 giugno 2013, presso l'hotel Baia del sole di via Raffaello Sanzio a Santa Flavia si svolgerà un convegno su “Riabilitazione e relazione musica, danza ritmica e sport per l'integrazione sociale”: L’evento è organizzato dall'associazione italiana sindrome di Williams dell'associazione “Nuovo Sentiero”, “Solesis” e “Cesvop” con la collaborazione di “Note per la vita”, “Azzurra” e “Pro Handicap”.
Il programma prevede nella mattinata a partire dalle ore 9, le relazioni di Daniela Di Mauro, Maria Piccione, Maria Grazia Carlone, Giovanni Nanfa e Benedetto Tulumello. Alle 11.30 interverrà il presidente dell'associazione “Aspra 2000” Giovanni Messina, alle 12 clownterapy, alle 14.30 la tavola rotonda con genitori, associazioni e relatori, alle 16 le testimonianze dei ragazzo con la sindrome di Williams e alle 17 le esibizioni canore. 

Assemblea annuale dell’Associazione “Giacomo Cusmano"
Domenica 30 giugno 2013, presso l’Oasi Francescana “Madonnina del Lago a Pergusa (EN) avrà luogo Assemblea annuale dell’Associazione “Giacomo Cusmano” onlus. “Per la partecipazione – dichiara l’Assistente Generale dell'Associazione "G. Cusmano" P. Salvatore Fiumanò sdP – occorre la prenotazione e versare un contributo di partecipazione di 20 Euro”.
Programma: 
Ore 9 - Arrivo ed accoglienza;
Ore 9.30 - Preghiera iniziale e saluti; 
Ore 10 - Riflessione “Il Concilio Ecumenico Vaticano II e l’apostolato dei laici a cinquant’anni all’apertura”. Relatore don Francesco Casamento;
Ore 11 - Lavori di gruppo;
Ore 12.30 - Sintesi dei lavori di gruppo;
Ore 13.30 - Pranzo;
Ore 15.30 - Momento assembleare;
Ore 17.30 - Celebrazione Eucaristica.

Giornata dedicata al progetto “Ali per volare” a favore del Congo
La Sala Magna dello Steri, il palazzo quattrocentesco sede dell’Università di Palermo, giovedì scorso, ha riaperto al pubblico  dopo i lavori di restauro che le hanno dato un nuovo aspetto e l’hanno dotata di tecnologie d’avanguardia. Ha riperto nel segno della solidarietà, con il sostegno al progetto umanitario dell’associazione “Ali per volare” a favore delle popolazioni pigmee del Congo.
Al taglio del nastro presenti il rettore Roberto Lagalla, il presidente dell’associazione missionaria interculturale onlus “Ali per volare” Rino Martinez, la regista Cinzia TH Torrini che ha sposato l’impegno dell’associazione.
Nel corso della manifestazione si è svolta la proiezione del reportage “Vi racconto il grido della foresta” di Rino Martinez, alla presenza della regista Cinzia TH Torrini, con una raccolta di fondi destinata al progetto “Dieu Merci – Voices for Africa” a sostegno dei Pigmei dei Congo. Ali per Volare è oggi l’unica organizzazione al mondo che opera all’interno del distretto di Enyelle della Grande foresta equatoriale dove vivono i Pigmei, il popolo più antico del pianeta. Rino Martinez con le sue equipe sanitarie e un organico composto da figure autoctone cerca di raggiungere con i pochi mezzi a disposizione tutti i villaggi.
“Si sta consumando un’immane tragedia che potrebbe causare l’estinzione dei Pigmei – dice Martinez -. Malattie come la lebbra, l’Aids, la malaria, le diarree, le infezioni respiratorie, la malnutrizione stanno letteralmente decimando la popolazione. L’inaccessibilità della foresta equatoriale è un serio problema per le Ong che intendono realizzare campagne sanitarie, umanitarie e socio-educative in queste aree della terra totalmente abbandonate dove manca l’acqua potabile e c’è una totale assenza strutturale di medicina di base per questa popolazione vulnerabile, dove i bambini sono le prime vittime. L’impegno fin qui profuso dalla nostra Onlus ha permesso di fare regredire sensibilmente alcune patologie significative come la Pian e la lebbra”.

Rassegna “Palermo Musica Antica”
Sabato 22 giugno, alle ore 21.15 nella chiesa di Santa Maria in Valverde, largo Cavalieri di Malta (a pochi metri dall’Oratorio di Santa Cita), si svolgerà il terzo concerto, con l’ensemble “A. Scarlatti” del Conservatorio di Palermo, della XXIV rassegna “Palermo Musica Antica”, organizzata dall’associazione “Orchestra Barocca Siciliana”. Il gruppo, formato da otto elementi fra archi, fiati, viola da gamba e clavicembalo, affianca il soprano Lia Battaglia formatasi per il repertorio antico con Dordolo, Prina, Bertotti e Bertagnolli. La giovane artista flavese è stata recentemente scelta come voce solista in occasione delle solenni liturgie in presenza del Papa per la beatificazione don Pino Puglisi. Il programma prevede l’esecuzione della Sonata e dell’aria “Brecht, ihr müden Augen lieder” dalla “Trauer Kantate” di Telemann, l’aria “Auch mit gedämpften swachen Stimmen” da BWV 36 di Bach e varie altre pagine, vocali e strumentali, di Purcell, Händel, Boismortier, Pepusch.

Marcia per la famiglia
Mercoledì 26 giugno avrà luogo a Palermo la Marcia per la Famiglia. Sarà una manifestazione per affermare con forza il si alla centralità dell’istituto familiare, come inteso dalla costituzione italiana, anche, e più che mai, in questo tempo di crisi economica. Il concentramento avverrà in Piazza Parlamento alle ore 17 dinnanzi all’ingresso dell’Assemblea Regionale Siciliana. Una delegazione delle sigle proponenti “Forum Vita Famiglia Educazione”, “Cristiani per la Nazione”, “Istituto per la Famiglia”, “Gruppo interparlamentare Giovani Energie” incontrerà nella Sala Gialla i parlamentari siculiani. Intanto nella piazza sottostante si terrà un grande raduno e animazione con flash mob ed intrattenimenti vari. Alle ore 19 partirà la marcia per la villa antistante la Cattedrale di Palermo dove si concluderà la manifestazione.

Nel Tgweb si parla del dramma degli immigrati
I continui sbarchi nelle coste siciliane e le iniziative della pastorale della salute al centro della puntata settimanale  del Tgweb della diocesi, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi.
Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete.
Info: http://youtu.be/a-tVYVIyIpM

Presentazione del libro: Massoneria e chiesa cattolica
Giovedì 27 giugno, alle 18, presso la Feltrinelli di via Cavour 133 a Palermo, si presenta il volume "Massoneria e chiesa cattolica" di Tullio Di Fiore, edito da Dario Flaccovio. Il saggio offre un contributo chiarificatore su convergenze e divergenze tra due realtà molto diverse tra loro: cristianesimo e libera muratoria, con argomentazioni dettagliate e indagini di prima mano sui testi della massoneria. Il lavoro di Tullio Di Fiore è un pregevole contributo e fa della documentazione il suo punto di forza. Alla presentazione del libro sarà presente anche l’autore, Tullio Di Fiore, presidente del GRIS di Palermo dal 2008 e del GRIS di Sicilia dal 2009 e docente invitato presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” e presso l’Istituto Siciliano di Bioetica “Salvatore Privitera”.

A villa Niscemi si presenta il volume di Fabio Varchi “Bussando alle porte del Paradiso”
Nella sala delle carrozze di villa Niscemi a Palermo, venerdì 28 giugno alle ore 17, sarà presentato il volume del giornalista e scrittore Fabio Varchi “Bussando alle porte del Paradiso”. Relazioneranno la docente Teresa Riccobono, il poeta Umberto scaturro e il direttore dell’Ufficio stampa dell’Arcidiocesi di Palermo Pino Grasso.

Scuola teologica di base, incontro di preghiera di adorazione al Monastero della Visitazione
A conclusione dell’anno scolastico 2012/2013, la Scuola teologica di base diretta da don Salvo Priola, organizza incontro di preghiera di adorazione che avrà luogo il 13 giugno alle ore 21, presso il Monastero della Visitazione. La preghiera sarà presieduta da don Innocenzo Giammarresi, delegato arcivescovile per gli Istituti di vita consacrata e di diritto diocesano e per gli istituti di vita contemplativa.

Presentazione dei volumi Arnobio Di Sicca, Difesa della vera religione contro i pagani e Nicola Le Nourry - studio introduttivo ai sette libri di Arnobio (afro) contro i pagani
Venerdì 31 maggio 2013, alle ore 11, nell’Aula Magna della Facoltà Teologica di Sicilia, in corso Vittorio Emanuele 463, Palermo, Mons. Salvatore Di Cristina, Arcivescovo Emerito di Monreale, Vincenzo Messana, Università di Palermo, Miran Sajovic, Università Pontificia Salesiana e Andrea Sollena, Docente di Lettere Classiche, presentano i volumi: Arnobio di Sicca, Difesa della vera religione contro i pagani Nicola Le Nourry - Studio introduttivo ai sette libri di Arnobio [Afro] contro i pagani a cura di Biagio Amata. Saranno presenti Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, Mons. Luigi Bommarito, Arcivescovo Emerito di Catania, Mons. Lajos Varga, Vescovo Titolare di Sicca Veneria, Adelaide Santamarinane Sotyi, Console Onorario di Ungheria. Porgono il saluto il Card. Paolo Romeo, Gran Cancelliere Della Facoltà Teologica Di Sicilia, Mons. Rino La Delfa, Preside Della Facoltà Teologica Di Sicilia. Modera l'incontro Vincenzo Lombino, Facoltà Teologica Di Sicilia. Interviene l'autore.

La Madonna di Fatima a Mondello
La statua della Madonna di Fatima, proveniente dal Santuario Pontificio di Fatima in Portogallo sarà accolta dalla comunità parrocchiale di San Girolamo, guidata dal parroco don Antonino Bruno a Mondello, dal 1 al 9 giugno 2013.

Conferenza su “Educazione e politica a servizio della Vita” nella Parrocchia Regina Pacis
Nel contesto del Corso di formazione promosso dal “Movimento per la Vita” di Palermo, venerdì 31 maggio 2013, presso la Parrocchia Regina Pacis, di piazza 4 novembre a Palermo, con inizio alla ore 16, Flavia Odoroso, presidente del Movimento socio politico di Laici cattolici UeP, unitamente a Nicola Filippone, preside dell’Istituto don Bosco Ranchibile, terrà una Conferenza sul tema “Educazione e politica a servizio della Vita”.

Conferenza su don Milani nella parrocchia di San Basilio
Giovedì 6 giugno 2013, alle ore 21,
nell’oratorio della parrocchia di San Basilio, guidata da don Giuseppe Di Giovanni, si svolgerà un incontro sulla figura di don Lorenzo Milani. Relazionerà il diacono don Girolamo Casella.  

A Caltanissetta si presenta il volume “Lo sguardo dell’aquila Elementi biografici di Cataldo Naro”
Lunedì 10 giugno 2013 alle ore 17.30 presso la Sala conferenze del Villaggio “Santa Maria dei Poveri” a Caltanissetta sarà presentato il volume di Vincenzo Sorce Lo sguardo dell’aquila Elementi biografici di Cataldo Naro Arcivescovo di Monreale, Edizioni San Paolo. Interverranno mons. Mariano Crociata, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiano e Giuseppe Di Fazio, Redazione “La Sicilia di Catania. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Casa Famiglia Rosetta e dal Centro studi sulla cooperazione “A. Cammarata”.

Al Convento di Santa Maria di Gesù si parla di “Educazione ai Media”
Nell’ambito degli incontri mensili di Pastorale per la famiglia, organizzati dalla
Fraternità dei Frati Minori del Convento Santa Maria di Gesù, mercoledì 12 giugno 2013, si svolgerà una conferenza sul tema. “Da spettatore a protagonista nella cultura dei Media”. Relazionerà il diac. Pino Grasso, direttore dell’Ufficio Comunicazioni sociali dell’Arcidiocesi di Palermo. L’incontro avrà luogo presso il monastero della Gancia alle ore 18.45

L’appello dei Vescovi a guardare padre Puglisi come esempio da imitare
Non si è ancora spenta l’eco della beatificazione di padre Puglisi della settimana corsa e anche nel Tgweb si continua a parlare del martire palermitano. Tra i servizi del Tg diocesano di questa settimana l’appello dei vescovi, l’inaugurazione di una mostra fotografica in cui si documentano i dieci anni di ministero Episcopale del card. Salvatore De Giorgi a Palermo e del successo della pièce messa in scena dai seminaristi su padre Severino a Porta portese.
Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete. Tutte le trasmissioni vengono trasmesse anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa e si possono scaricare in podcast dal sito. Info: http://youtu.be/XhVqMnza0-c

“La musica e la Fede” concerto in onore di Padre Puglisi
L’emittente diocesana Radio Spazio Noi inBlu organizza una serie di concerti in onore di Padre Puglisi dal titolo. “La musica e la Fede”. Il prossimo appuntamento è per sabato 1 giugno alle ore 20.
Info. Radio Spazio Noi inBlu. 88-106,3-99,300-88,5 - via Matteo Bonello, 2 - 90134 Palermo tel. 091/581147 - info@radiospazionoi.it

Maggio 2013

Le iniziative della Pastorale familiare
L’Ufficio di pastorale familiare diretto
da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile, organizza una serie di iniziative rivolte alle giovani coppie. Il primo appuntamento si svolgerà domenica 26 maggio 2013, alle ore 16.30 e prevede un incontro di formazione rivolto a giovani coppie in cammino che avrà luogo presso la parrocchia Gesù Sacerdote via Castellana 110 a Palermo. Seguiranno i seguenti altri appuntamenti:
Lunedì 27 maggio 2013, alle ore 21, presso Don Orione il Centro dei Metodi Naturali terrà un incontro di sensibilizzazione sui Metodi Naturali per coloro che non avessero potuto seguire i precedenti incontri.
Venerdì 31 maggio 2013 alle ore 21 in Cattedrale, ultimo incontro dell'anno del Vescovo e i nubendi. Si invitano gli animatori dei gruppi dei fidanzati che si preparano alle nozze che parteciperanno di condividere con dolci e bibite.
Infine lunedì 3 giugno 2013 alle ore 21 presso la parrocchia Mater Misericordia, si svolgerà un  incontro del Pozzo di Sicar per le coppie separate divorziate con nuove unioni sulla lectio del brano di Luca 7.11-17 "Restituiti alla vita".

Scuola teologica di base, incontro di preghiera di adorazione al Monastero della Visitazione
A conclusione dell’anno scolastico 2012/2013, la Scuola teologica di base diretta da don Salvo Priola, organizza incontro di preghiera di adorazione che avrà luogo il 13 giugno alle ore 21, presso il Monastero della Visitazione. La preghiera sarà presieduta da don Innocenzo Giammarresi, delegato arcivescovile per gli Istituti di vita consacrata e di diritto diocesano e per gli istituti di vita contemplativa.

Il Movimento per la Vita di Palermo alla beatificazione di Padre Puglisi
Il Movimento per la Vita di Palermo, forte del monito del beato Padre Puglisi "Se ognuno fa qualcosa", sarà presente alla cerimonia della Sua beatificazione proponendo l'adesione all'iniziativa europea UNO di NOI in considerazione del fatto che in molte realtà ecclesiali e associative, locali e regionali, non è stato finora possibile aderire. Già la mattina di sabato 25 maggio, prima ancora dell'inizio della cerimonia liturgica, i volontari allestiranno dei tavoli per la raccolta delle firme, la consegna materiale divulgativo e la raccolta dei moduli già compilati, presso l'Istituto di Padre Messina, nel salone prospiciente la strada principale. Tutto il "popolo della vita" è invitato ad aderire in difesa del "più povero fra i poveri", il concepito". Se hai qualche suggerimento da darmi (e trovi il tempo x farlo), sono a tua disposizione. Finora ho contato sui moduli cartacei pervenutemi circa 3.400 firme di adesione e le ho inviate alla segreteria nazionale. Il nostro è un servizio alla Chiesa palermitana.

Iniziativa europea “Uno di Noi” per fermare la manipolazione e la soppressione degli embrioni umani
Il Comitato organizzativo nazionale istituito per l'adesione all'Iniziativa europea UNO di NOI e composto dai rappresentanti di tutto il mondo cattolico, ha indetto per domenica 12 maggio la giornata di mobilitazione generale che coinvolgerà parrocchie, movimenti, gruppi, associazioni ecclesiastiche e laiche. “Scopo dell'iniziativa – spiega Rosa Rao, presidente MpV di Palermo - è la richiesta da parte dei popoli europei di fermare la manipolazione e la soppressione degli embrioni umani per qualsiasi scopo interrompendo l'erogazione dei cospicui fondi europei attualmente destinati all'aborto ed alla ricerca sugli embrioni. Anche a Palermo il Movimento per la Vita cittadino, già da mesi impegnato nella raccolta di firme sui moduli cartacei, sarà disponibile in diversi contesti nei quali sono in programma alcune iniziative”.
Domenica 19 a Margifaraci, a partire dalle ore 9.30 e per tutta la giornata, i volontari allestiranno un tavolo di raccolta firme e saranno disponibili in tante parrocchie cittadine. Il Regolamento italiano prevede l'indispensabile esibizione della Carta d'identità o del Passaporto. La raccolta continuerà fino al 1° novembre 2013. L 'adesione all'iniziativa può avvenire anche online sul sito www.firmaunodinoi.it e dallo stesso si può scaricare tutto il materiale utile. Il MpV cittadino offre la propria disponibilità di presenza, di fornitura del materiale cartaceo e di raccolta dei moduli già firmati.
Info: mpvpalermo@libero.it – cell. 339/3768343.

A San Basilio Tavola Rotonda su padre Puglisi
In preparazione all’ormai prossima beatificazione di don Pino Puglisi, martire della Chiesa Palermitana, giovedì 16 maggio 2013, alle ore 21, si svolgerà nella parrocchia di San Basilio Magno, una Tavola Rotonda sulla figura del Beato. Dopo il saluto del parroco don Giuseppe Di Giovanni, interverranno mons. Giovanni Oliva, vicario Episcopale 1° Vicariato e don Giuseppe Tavolacci, vice rettore del Seminario di Palermo. Modera il diac. Pino Grasso, direttore dell’Ufficio Comunicazioni sociali e Ufficio stampa dell’Arcidiocesi di Palermo.

Giornata Internazionale dei Musei 2013, ingresso ridotto per tutti al Museo Diocesano
Sabato 18 maggio 2013 nell’ambito della Giornata Internazionale dei Musei (GIM) organizzata da ICOM, il MuDiPa sarà fruibile per tutti con il solo biglietto ridotto.
Saranno visitabili le 13 sale dell’esposizione permanente e le altre 11 del Piano Nobile del Palazzo Arcivescovile, tra cui la Sala Azzurra, solo attraversabile perché in restauro.
La prima Giornata Internazionale dei Musei (GIM) risale al 1977 ad opera dell’International Council of Museum (ICOM), l’organizzazione internazionale per i musei, perché “i musei sono un importante mezzo di scambio culturale, di arricchimento delle culture e di sviluppo della reciproca comprensione, della cooperazione e della pace tra i popoli”. A questo fine il MuDiPa, nell’ambito delle iniziative che ha organizzato per il 18 maggio 2013, consente straordinariamente l’ingresso con i soli 2 euro del biglietto ridotto. Orario: dalle 10 alle 18.

Art Games – L’arte incontra il gioco, il gioco rivela la storia
I giorni 18 e 19 maggio 2013, Giornate internazionali del Museo, il MuDiPa e gli Amici dei Musei Siciliani, nell’ambito degli stage del corso di formazione di “Esperto in Didattica Museale” tenuto dalla Server s.r.l., propongono un insieme di iniziative ludiche per ragazzi dai 7 ai 13 anni dalle ore 10 (di uno dei due giorni a scelta) fino alle ore 17, momento in cui vi sarà la premiazione dei partecipanti organizzati in squadre. L’attività inizierà al Museo con una breve visita alle collezioni e al palazzo Arcivescovile, si passerà poi nella sede di Palazzo Chiaramonte (Steri), luogo ove sarà visitabile l’edificio con le famosi carceri dell’Inquisizione. Dopo la pausa a pranzo libero, alle ore 15 i ragazzi saranno divisi in squadre che si affronteranno con giochi inerenti alle opere che hanno osservato e scoperto durante la mattinata: Identikart e Quizart. Il costo della singola attività giornaliera è di 5 euro per partecipante che comprende i biglietti per i due musei e l’attività didattica. Non è compreso il pranzo che è a carico dei partecipanti. Si richiede preferibilmente la prenotazione per organizzare i gruppi: 091/6077215 – 091/6077303, fax 091/6113642 - museo@diocesipa.it

La Notte dei Musei 2013 all’oratorio di San Lorenzo con Giacomo Serpotta
Sabato 18 maggio 2013 alle ore 21 nell’oratorio di San Lorenzo di Palermo, nell'ambito della Notte dei Musei 2013, si presenta il documentario L’arte dei Serpotta, un dvd per la divulgazione dell’opera di uno dei maggiori artisti siciliani di tutti i tempi.
Alla presenza di mons. Giuseppe Randazzo, direttore del Museo Diocesano di Palermo, interverranno Bernardo Tortorici di Raffadali, presidente degli Amici dei Musei Siciliani, Enrico Carapezza, Assessorato Regionale ai BB.CC. e all’Identità siciliana, Giovanni Massa, associazione Nanook, Gaetano Renda, responsabile dei BB.CC.EE. dell’Arcidiocesi di Palermo, Maria Elena Volpes, soprintendente ai BB.CC.AA di Palermo.
Il filmato è stato realizzato prima, durante e dopo il compimento di alcuni importanti restauri delle opere serpottiane. Costruito con l’obiettivo specifico di fornire un adeguato strumento di sintetica introduzione all’arte scultorea della nota famiglia dei Serpotta. Il documentario è così un’occasione per stimolare scolari e studenti alla visita di chiese e oratori decorati dai grandi stuccatori, e suggerire approfondimenti personali.
In particolar modo verso la seconda metà del XVII e gli inizi del XVIII secolo è al flessibile e bianco stucco che viene affidato l'arredo semantico - figurativo e quello ornamentale di molti oratori e l’integrazione di quello di svariate chiese. Rivitalizzata dagli interventi fondamentali di Giulio Carlo Argan e dello studioso americano Donald Garstang, l’arte serpottiana conosce in tempi recenti una notevole rinascita conseguente ai numerosi restauri (chiesa del Carmine e di S. Francesco d’Assisi, oratorio del Carminello, oratorio dell’Immacolatella, oratorio dei Bianchi, oratorio di S. Mercurio, oratorio del SS. Rosario in S. Cita, oratorio del SS. Rosario in S. Domenico, chiesa di S. Orsola) che hanno anche portato alla conoscenza di  nuovi elementi utili sulle tecniche realizzative adottate dalla grande famiglia di scultori.
Il documentario è stato realizzato dall’Associazione Nanook con il patrocinio dell’Assessorato regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, con l’ausilio scientifico e la partecipazione di Pierfrancesco Palazzotto, vicedirettore del MuDiPa, e la collaborazione dell’Associazione Amici dei Musei Siciliani. L'oratorio rimarrà aperto gratuitamente dalle 21 alle 24.

A Palermo la mostra “Tenerezze di Mamma – Le culle”
Inaugurata sabato scorso nella Cripta della chiesa di San Giorgio dei Genovesi a Piazza XIII vittime, 50 a Palermo la mostra “Tenerezze di Mamma – Le culle”, opere degli artisti dell’U.C.A.I. Si tratta di pannelli raffiguranti le Culle per la Vita curate dal Movimento per la Vita italiano. La mostra inaugurata domenica 12 maggio rimarrà aperta al pubblico fino a venerdì 24 maggio 2013 dalle ore 17 alle 19.

Nel Tgweb della settimana si parla della beatificazione di padre Puglisi
Dopo oltre 6 anni il Seminario arcivescovile è tornato nei locali di via dell’Incoronazione. Se ne parla nel Tgweb settimanale della diocesi ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi. Inoltre si fa il punto sull’organizzazione allestita per ospitare il rito di beatificazione di Padre Pino Puglisi che si svolgerà al Foro Italico e sui problemi che la Caritas soffre per garantire i servizi ai bisognosi.
Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete. Tutte le trasmissioni vengono trasmesse anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa e si possono scaricare in podcast dal sito.
Info: http://www.youtube.com/tgwebdiocesipa

I parrocchiani di San Domenico a Bagheria dopo quasi 20 anni avranno la loro chiesa
Da quasi 20 anni sono costretti a celebrare in angusti e fatiscenti locali dell’ex Opera Pia “Monsignor Buttitta”, concessi in comodato d’uso dal Comune. Adesso dopo innumerevoli disagi, anche gli oltre 3.000 fedeli appartenenti alla parrocchia di San Domenico, avranno una loro chiesa dove pregare e svolgere le attività catechistiche e di formazione per i giovani. E’ infatti in dirittura d’arrivo la realizzazione del nuovo complesso parrocchiale in contrada Incorvino, la zona collinare dove i bagheresi hanno costruito le loro abitazioni e non solo di villeggiatura e dove mancano i servizi essenziali. Con l’attivazione della nuova parrocchia infatti, questa sarà il primo servizio pubblico messo a disposizione del territorio. La nuova chiesa progettata dall’architetto Pino Fricano, sorge su un terreno in parte donato da una parrocchiana, Maria Luisa Speciale Castronovo e in parte acquistato dalla Curia, con fondi dell’8 per mille. “Un sogno che adesso vediamo realizzato e rinfocola le nostre speranze – dichiara il parroco don Antonio Cellini – adesso sarà più facile svolgere le essenziali attività pastorali perché una parrocchia possa rendere un servizio efficiente ai fedeli”.
Con i lavori del primo lotto che ammontano a 748.494,25 euro, è stato realizzato un complesso parrocchiale formato da due ampi corpi di fabbrica. Il primo ospita l’aula liturgica che potrà ospitare 350 posti a sedere, ampliabili fino a 500, la casa canonica e un saloncino multifunzionale con 100 posti a sedere. Nel secondo plesso sono state realizzate 5 aule per lo svolgimento delle attività formative, culturali e ricreative da 40 metri quadrati ciascuna e i servizi igienici anche per i disabili. Con i lavori del secondo lotto sarà realizzato un anfiteatro capace di accogliere 150 posti a sedere, un campo da volley e calcio a 5 e occorrerà effettuare la sistemazione esterna, la recinzione, il sagrato che diventerà una piazza e i parcheggi. A distanza di diciannove anni, il sogno cullato da don Antonio Cellini e dai suoi parrocchiani è ormai una splendida realtà.
“La nuova parrocchia – dichiara il cardinale Paolo Romeo - è luogo di aggregazione e di incontro per coniugare l’evangelizzazione con la promozione umana. Questo è un luogo della casa di Dio in mezzo agli uomini e deve essere un richiamo verso il Signore. Deve essere un luogo accoglienza e di crescita. Un luogo di incontro dove tutti si possono aiutare a vivere la vita buona del Vangelo”.

Fiaccolata e mostra per padre Puglisi nella Parrocchia del Santissimo Salvatore
Nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione della beatificazione di don Pino Puglisi, la parrocchia del Santissimo Salvatore a Settecannoli, guidata da don Enrico Campino, organizza una fiaccolata che avrà luogo giovedì 9 maggio 2013, alle ore 20.30. Il raduno a piazza Anita Garibaldi da dove si procederà in processione fino alla parrocchia del Santissimo Salvatore Settecannoli in corso dei Mille, 751 a Palermo. Nella circostanza verrà inaugurata una mostra fotografica intitolata a padre Puglisi. La rassegna rimarrà aperta fino al 9 giugno 2013. Inoltre come in tutte le parrocchie della diocesi il 23 maggio, alle ore 21 si svolgerà una Adorazione Eucaristica.

Al Ranchibile la giornata dell'ex allievo di Don Bosco
Domenica 12 maggio 2013, con inizio alle ore 9.30, avrà luogo a Palermo presso l'Istituto Salesiano Villa Ranchibile la II giornata dell'ex allievo di Don Bosco che svilupperà il tema "Essere ex allievo di Don Bosco oggi a Palermo". All’incontro, organizzato dalla locale Unione presieduta da Stefano Carpino, prenderanno parte anche le altre componenti della Famiglia Salesiana, ciò anche in preparazione alla visita dell'Urna di Don Bosco a Palermo nel prossimo mese di Novembre. Dopo la Santa Messa presieduta dal Direttore D. Carmelo Umana i partecipanti si ritroveranno nel Salone Teatro ove ci saranno testimonianze di ex allievi impegnati, momenti di animazione ed un dibattito tra i presenti. L'incontro sarà concluso dal Consigliere al Comune di Palermo, Aurelio Scavone, e dal Presidente della Confederazione Mondiale degli ex allievi di Don Bosco, Francesco Muceo, ex allievo dell'Istituto.
 

Capitoli provinciali dei frati cappuccini di Sicilia
Nel mese di aprile anche i Frati Minori Cappuccini delle Provincie Religiose di Palermo e Messina, hanno celebrato il Capitolo Provinciale, sono stati eletti: nella Provincia di Palermo Ministro Provinciale fra Vincenzo Marchese (confermato), Vicario Provinciale fra Salvatore Zagone, Definitori: fra Vincenzo Di Rocco, fra Marco Lentini e fra Franco Mansueto. Nella Provincia di Messina Ministro Provinciale fra Felice Cangelosi, Vicario Provinciale fra Teodoro Di Bella. Definitori: fra Salvatore Vacca, fra Natalino Fiorilla e fra Francesco La Porta.

Musical su Renzo e Lucia al don Orione
Il gruppo teatrale “Giovani nuovi”, sabato 11 maggio, alle ore 21 presenta “Amore - Passione Fede - Perdono - Conversione. La Storia di Renzo e Lucia “Il Musical”. La manifestazione avrà luogo al Teatro Orione in via Don Orione, 5 a Palermo.
Info e prenotazioni: 389/0521868.

Nel Tgweb si parla della Beatificazione di Padre Puglisi
Il rito di beatificazione di Padre Pino Puglisi, si svolgerà al Foro Italico per accogliere la grande massa di fedeli che intende onorare il prete uccisi dalla mafia, la costruzione della nuova chiesa di San Domenico e le iniziative messe in atto dai volontari della Caritas per i bisognosi. Sono questi gli argomenti affrontati nel Tgweb settimanale della diocesi ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi.
Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete. Tutte le trasmissioni vengono trasmesse anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa e si possono scaricare in podcast dal sito.
Info: http://www.youtube.com/tgwebdiocesipa

Cappellania universitaria gli appuntamenti della settimana
Per quanto concerne gli appuntamenti della Cappellania universitari, diretta da padre Riccardo Garzari, giovedì 9 maggio, alle ore 18.30, nella Cappella a Giurisprudenza, si svolgerà l’Adorazione Eucaristica, sabato 11 maggio, alle 14, presso la casa delle consacrate del Regnum Christi, in via Lo Jacono 72 (zona via Notarbartolo), incontro di feed back delle missioni popolari della Settimana Santa e preparazione per le prossime missioni urbane nella parrocchia di San Michele e a Mondello. Infine domenica 12 maggio alle 9 presso il Don Bosco Ranchibile, giornata a favore dei bambini delle case famiglia organizzata dagli studenti universitari dell’associazione “Angelo per un giorno” e alle 19.30, nella Cappella a Giurisprudenza la Santa Messa domenicale.

Convegno di Teologia delle Religioni
"Il filosofare per le religioni nell'età post - conciliare" è il tema XIII convegno di Teologia delle Religioni che si svolgerà presso la Facoltà teologia di Sicilia il 10 e l’11 maggio a partire dalle ore 9.30. Dopo la preghiera iniziale condotta dal card. Paolo Romeo, Gran cancelliere della Facoltà Teologica di Sicilia, introdurrà i lavori don Massimo Naro, della Facoltà Teologica di Sicilia, seguiranno le relazioni di Andrea Aguri dell'Università di Urbino, Anna Pia Viola, della Facoltà Teologica di Sicilia e Carmelo Dotolo della Pontificia Università Urbaniana di Roma. Nella seconda sessione prevista alle 15.30 interverranno Luciana Pepi dell’Università di Palermo, Pietro Stefani della Facoltà teologica dell'Italia Settentrionale di Milano, Giuseppe Roccaro dell’Università di Palermo e Marcello Di Tora della Facoltà Teologica di Sicilia. Seguirà il dibattito.
Sabato alle 9 sono previsti gli interventi di Calogero Caltagirone, della Facoltà Teologica di Sicilia, Francesco Totaro dell'Università di Macerata e Carmelo Vigna dell’Università di Venezia.

Referente  parrocchiale per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso

L'UPEDI, Ufficio Pastorale per l'Ecumenismo e per il Dialogo Interreligioso) avverte  l'importanza che promuovere l'unità dei cristiani e il dialogo interreligioso, per le Comunità, deve costituire una delle priorità pastorali, sostenendo ogni azione o iniziativa intesa a conoscere formare ed agire al servizio dell’unità e della pace, nella consapevolezza che la Chiesa ha ricevuto tale mandato per volontà stessa del Signore. “Che tutti siano una sola cosa…”.
“Nella nostra Arcidiocesi – spiega il d direttore  dell'UPEDI don Pietro Magro - c'è una notevole presenza di altre chiese cristiane: Ortodosse ed Evangeliche varie. L'UPEDI  avverte l’esigenza di conoscere meglio le identità delle diverse chiese e pertanto desidera offrire  degli incontri di formazione e di approfondimento Ecumenico ed Interreligioso ai referenti parrocchiali, affinché possano diventare animatori ecumenici nelle loro comunità. Chiediamo, quindi, che ci segnaliate almeno un nominativo di persona referente della parrocchia  per la sensibilizzazione, la formazione e l’animazione dell’Ecumenismo e del dialogo, con i relativi recapiti, auspicando che sia una persona motivata e con una identità di fede solida. Siamo chiamati a rendere conto della speranza che è  in noi, con l'annuncio gioioso di un dono che è per tutti, pur rispettando la libertà di ciascuno: il dono della Rivelazione del Dio "che tanto ha amato il mondo da dare il suo figlio Unigenito" (Gv. 3,16). Il segreto di un cammino autentico di dialogo è il confrontarci con  il Vangelo di Gesù, il solo che ha la capacità di farci abbattere i muri delle divisioni e vivere nella pace e nella comunione  più autentica con tutti i fratelli e le sorelle e quindi anche con le altre chiese cristiane e le altre religioni”.
Inviare le seguente scheda compilata alla segreteria: segreteria.upedi@diocesipa.it o direttamente alla coordinatrice dei referenti parrocchiali, M. Concetta Piacenza:  mc.piacenza@libero.it

Ritiro spirituale per i Catechisti dell’Arcidiocesi di Palermo
Il prossimo 10 giugno 2013 presso la Casa di preghiera "La Nuza" in via Piano Torre Marroia, di Contrada Sperone Altavilla Milicia avrà luogo un ritiro spirituale per i Catechisti dell’Arcidiocesi di Palermo, diretto dai padri Gesuiti.
“Coloro che sono interessati all’iniziativa – spiega il direttore F.F. Elisabetta Napolitano – sono pregati di comunicare le adesioni entro e non oltre il 29 maggio 2013 telefonando all’Ufficio Catechistico Diocesano 091/6077207 il mercoledì dalle ore 9.30 alle 12 - Fax 091/6113642 – cell. 329/6222980.

Incontro del diaconio su: “Maria tipo e modello del servo”
Nell’ambito del programma annuale di formazione del diaconio di Palermo, mercoledì 15 maggio 2013, alle ore 18, nei locali della Parrocchia Maria SS. Mediatrice di Villa Tasca, si svolgerà un incontro di formazione. Il diacono don Pasquale Chiancone terrà una relazione su: “Il diacono annunciatore della Pasqua”. “Maria tipo e modello del servo”.
Prossimi incontri:
30 Giugno 2013 – Ritiro conclusivo;
7 luglio a Cefalù Fir
6 Ottobre 2013 – Giornata di fraternità di inizio anno.

La comunità scolastica della STB in Pellegrinaggio al Santuario di Tindari
Il prossimo 9 giugno la comunità scolastica della STB si recherà in Pellegrinaggio al Santuario di Tindari. Le iscrizioni (solo per i docenti) si accolgono entro il 4 maggio. Ci si può rivolgere ai responsabili dei Centri oppure al segretario generale prof. Giampaolo Tulumello versando la relativa quota di adesione di 15 euro.

“La Settimana Europea a Palermo”
Dal 6 al 13 Maggio 2012, nella Parrocchia “Nostra Signora delle Nazioni in S. Eugenio Papa” di Piazza Europa, 40 a Palermo si svolge la Settimana Europea a Palermo, giunta alla 6ª Edizione.
La Settimana europea si apre domenica 6 maggio alle ore 11.45 con una solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Felice Lupo. Alle ore 21 è previsto il Concerto della Fanfara XII Btg. Carabinieri “Sicilia”, diretto dal maresciallo Capo Paolo Mario Sena.
Il programma prosegue come appresso:
LUNEDÌ 7 MAGGIO
ore 18.30 Convegno sulla Comunicazione sul tema: “Uguali e Partecipi per una Europa Nuova”. Relatori: Giovanni Vian, direttore de “L’Osservatore Romano”, Lorenzo Del Boca, presidente Emerito dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Introduce Nino Barraco – Giornalista. Mderatore Mario D’Acquisto, presidente Emerito della Regione Siciliana;
MARTEDÌ 8 MAGGIO
ore 16.00 Master Class di canto e direzione di coro. Direttore: Anton Ludwig Pfell;
ore 21.00 Concerto per organo a 4 mani.
Organo: Klemens Schnorr - Anton Ludwig Pfell
MERCOLEDÌ 9 MAGGIO
ore 16.00 Master Class di canto e direzione di coro. Direttore: Anton Ludwig Pfell;
ore 21.00 Concerto per coro e organo. Coro polifonico “Nostra Signora delle Nazioni”. Direttori: Anton Ludwig Pfell - Flavia Odoroso. Organo: Klemens Schnorr
GIOVEDÌ 10 MAGGIO
ore 21.00 Concerto per organo. Organo: Roland Muhr;
ore 21.00 Monreale - Chiesa Cattedrale: Concerto per coro e orchestra. Opera: “Die Schöpfung” (“La Creazione”) di Franz Joseph Haydn. Coro polifonico e orchestra di Andechs (Germania). Direttore: Anton Ludwig Pfell;
VENERDÌ 11 MAGGIO
ore 17.30 Incontro di “Spiritualità mariana”. Spunti di riflessione con Nino Barraco e Maria Antonietta La Barbera;
ore 21.00 Mazara del Vallo - Chiesa Cattedrale: Concerto per coro e orchestra. Opera: “Die Schöpfung” (“La Creazione”) di Franz Joseph Haydn. Coro polifonico e orchestra di Andechs (Germania). Direttore: Anton Ludwig Pfell;
SABATO 12 MAGGIO
ore 21.00 Concerto per coro e orchestra. Opera: “Die Schöpfung” (“La Creazione”) di Franz Joseph Haydn. Coro polifonico e orchestra di Andechs (Germania). Direttore Anton Ludwig Pfell;
DOMENICA 13 MAGGIO
ore 11.45 Solenne Celebrazione Eucaristica di Conclusione. Presiede mons. Rino Fisichella, presidente del Pontificium Consilium “de Nova Evangelizatione”;
ore 21.00 Concerto per Coro polifonico. Voci bianche del Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo. Direttore Antonio Sottile. Pianista: Antonino Fiorino.

Mostra di documenti bibliografici in originale di ventidue viaggiatori del ‘700
Dal 3 al 5 maggio ad Altavilla Milicia nel Salone Parrocchiale attiguo alla Chiesa Madre in piazza Belvedere, si terrà una mostra di documenti bibliografici in originale di ventidue viaggiatori del ‘700 che, dopo la pubblicazione del J. J. Winckelmann, il fondatore dell’archeologia moderna intitolata Osservazioni sull’architettura degli antichi templi di Girgenti, visitarono a più riprese La Sicilia come regione in cui l’arte greca si rivelava pienamente e luogo dove rievocare il mondo ideale ellenico.
Ventidue viaggiatori dunque, alcuni molto noti come il Goethe, altri meno noti come il Bartels che scrisse sulla Sicilia di fine settecento un libro di circa 1.500 pagine, o come Houel e Saint Non che pubblicarono due spettacolari “Voyage Pittoresque”.
La Mostra Organizzata dall’Amministrazione Comunale e dall’associazione FIDAPA sarà preceduta da una Conferenza il giorno 3 alle ore 18.30 dei professori Antonio La Gumina, Damiano Calabrese e Salvatore Brancato, che approfondiranno il tema con riferimenti alla Cartografia del tempo, indispensabile supporto dei viaggiatori del tempo.

Veglia di Preghiera per don Puglisi a Villafrati
Mercoledì 8 maggio 2013, alle ore 20.30, i gruppi del Rinnovamento del 6° Vicariato si ritroveranno a Villafrati per una Veglia di Preghiera in preparazione della beatificazione di don Pino Puglisi. Dopo il saluto del parroco don Guglielmo Bivona, accoglienza di Antonino Tirrito, coordinatore diocesano del Rinnovamento nello Spirito. Seguirà la preghiera sul tema: “Don Puglisi testimone della fede e martire della libertà dell’uomo”. Relatore don Antonio Todaro, vicario Episcopale. 

Giornata Mariana e Ricordo Vittime per la Pace e la Legalità nella Parrocchia San Basilio Magno
La Parrocchia San Basilio Magno di Palermo, in collaborazione con "Missione in Web-Informazione e Cultura", organizza il prossimo 13 maggio 2013, la 13ª Edizione della “Giornata Mariana e Ricordo Vittime per la Pace e la Legalità”, in occasione della ricorrenza delle apparizioni della Santa Vergine a Fatima. Per tutto il giorno si alterneranno dei momenti di riflessioni e di preghiera e tra questi assumerà una particolare rilevanza il momento dedicato all’Amato Padre Pino Puglisi (Martirizzato da mano mafiosa “in odium fidei”) e di quanti hanno perso la vita nel compimento del proprio dovere per la salvaguardia della Legalità, della Pace e per la tutela e la sicurezza dei cittadini. La cerimonia commemorativa che si svolgerà, anche, alla presenza delle autorità civili, religiose e militari, prevede la Solenne Concelebrazione della Santa Messa alle ore 17 - Presieduta da mons. Luigi Bommarito, Arcivescovo Emerito di Catania, animata dal Coro Polifonico “Alma Laetitia Cantorum” di Campobello di Licata, e la consacrazione al Cuore Immacolato di Maria. Per l’importante circostanza, che intende promuovere un profondo senso religioso, civico ed il rispetto delle istituzioni, saranno presenti alcuni familiari di Vittime del Dovere. Alle ore 18.30, rispettando la tradizione mariana di Fatima, partirà dalla Parrocchia di San Basilio una processione-fiaccolata a cui parteciperanno numerosi cittadini con i rappresentanti istituzionali della città di Palermo.
Info: Don Giuseppe Di Giovanni (Parroco di San Basilio Magno) E-mail: gdigiovanni@parrocchiasanbasilio.it Web: www.parrocchiasanbasilio.it - Fabrizio Artale (Coordinatore Evento) E-mail: staff@missioneinweb.it Web: www.missioneinweb.it cell. 338/4112195.

Presentazione del libro "Rosario La Duca. Una vita per la città. Relazioni, interviste e testimonianze"
Martedì 7 maggio 2013, alle ore 17 nell’Aula Magna della Facoltà Teologica di Sicilia in corso Vittorio Emanuele 463 a Palermo, Giovanni Bonanno, Accademia di Belle Arti di Palermo, Antonio Cottone, Università degli studi di Palermo, Antonino Giuffrida, Università degli studi di Palermo, presentano il volume “Rosario La Duca. Una vita per la città. Relazioni, interviste e testimonianze” a cura di Francesco Lomanto (Salvatore Sciascia Editore, Caltanissetta - Roma 2013). Saranno presenti il Card. Paolo Romeo, Gran Cancelliere della Facoltà Teologica di Sicilia, On. Giovanni Ardizzone, Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Leoluca Orlando, Sindaco della città di Palermo.  Il volume raccoglie relazioni, interviste e testimonianze sulla figura, l’
attività professionale e l’impegno culturale di Rosario La Duca (1923-2008) che fu ingegnere, professore, politico, giornalista, storico, scrittore e ha dedicato la sua vita alla ricerca di archivio, alla divulgazione della storia anche minuta e alla riscoperta, al recupero e alla tutela dell’identità di spazi urbani, di edifici, di monumenti, di opere d’arte. Emerge la personalità culturale, il vasto campo delle attività, il contributo alla cultura di Sicilia e alla storia dell’arte e dell’urbanistica, ma anche l’interessante intreccio delle vicende che caratterizzano la storia di Palermo di quegli anni. I testimoni danno precise indicazioni sulla vita di alcuni atenei, sul rapporto tra istituzioni e personalità, sulle varie attività culturali; aprono anche sorprendenti spiragli biografici di grande utilità al fine di intendere la storia di sentimenti, aspirazioni e ideali di professori, studiosi e giovani che parteciparono dei mutamenti sociali e culturali della Palermo del tempo e contribuirono allo sviluppo della città. Il ritratto di La Duca, lungi dal proporsi alla stregua di una raffigurazione oleografica, serve per riflettere sulla decisiva scommessa di restituire alla cultura il suo volto spirituale e interiore, certamente non allo scopo di asservire l’intelletto e la libertà creativa a paradigmi ideologici e sicuramente per non disperdere l’eccezionale guadagno che paradossalmente ci consegna la sua “perdita” sul piano culturale. Francesco Lomanto, presbitero della diocesi di Caltanissetta dal 1986, ha conseguito il dottorato in storia della Chiesa presso la PUG di Roma con una tesi diretta da Luigi Mezzadri. Ha pubblicato Associazionismo femminile nella Chiesa nissena tra le due guerre (1989), Popolazione, vita cristiana e cura pastorale a Villalba attraverso i libri parrocchiali (1994), La storia della Congregazione Suore Francescane del Signore (2010) e vari saggi, articoli in dizionari storici e in riviste specializzate. È docente della Facoltà Teologica e membro del Direttorio della “Cattedra per l’Arte cristiana di Sicilia - Rosario La Duca”.

Conferenza-Concerto Ritorno a Camaldoli
Giovedì 9 maggio 2013, alle ore 16, nell’Aula Magna “G.P. Ballatore” del Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali della Facoltà di Agraria, nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Economia e Politica Agraria avrà luogo la presentazione del libro di Alessandro Hoffmann “Linee di Politica delle Risorse Forestali”, FrancoAngeli, Milano, 2012 Ritorno a Camaldoli Il rapporto uomo-ambiente e la politica per il bene comune [L’attualità del Codice Forestale Camaldolese e quella del Codice di Camaldoli] “Le Parole”.
Il programma prevede gli indirizzi di saluto prof. Giuseppe Giordano, Preside della Facoltà di Agraria, prof. Ettore Barone, Direttore Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali. Presiede e coordina: prof. Gianni Notari S.J., Facoltà Teologica di Sicilia. Interventi: dott. Raoul Romano, Osservatorio Foreste INEA, prof. Nino Alongi, editorialista di “la Repubblica”, prof. Federico Maetzke, Università di Palermo, prof. Antonio La Spina, Università Luiss Guido Carli. Conclude:
prof. Alessandro Hoffmann, Università di Palermo e Radio Spazio Noi.
“La Musica” W.A. Mozart, Cinque pezzi da “Le Nozze di Figaro” (trascrizione di Emilio Ghezzi), Eugène Bozza, Suite brève en trio Op. 67, Pierre Max Dubois, Trio D’anches, Maria Grazia D’Alessio, oboe, Massimo Manzella, fagotto, Gabriele Sinforini, clarinetto.
Domenica 12 maggio 2013, alle ore 17, la Conferenza-Concerto sarà trasmessa da Radio Spazio Noi inBlu, radio dell’Arcidiocesi di Palermo, sulle frequenze 88.00 - 88.500 - 99.300 - 106.300 MHz in FM stereo.

Termini Imerese. Visita guidata alle Cappelle della città alta
Nonostante la tradizione continui a confonderle e qualificarle con le stesse denominazioni, cappidduzzi, edicole, altarini, le edicole votive e le cappelle sono totalmente differenti come
provenienza, come storia, come funzione: a protezione della casa e della famiglia la prima, spazio e luogo virtuale al servizio della comunità la seconda. Non a caso a Termini Imerese si contano ben 132 edicole votive sparse per la città e solamente 17 cappelle.
E saranno appunto queste ultime, che puntellano il paesaggio urbano, ad essere oggetto di una visita guidata promossa dall’Associazione SiciliAntica che si terrà domenica 5 maggio con partenza alle ore 9,30 da Piazza S. Antonio. L’iniziativa si tiene nell’ambito dell’Infiorata Termitana promossa e organizzata dal comitato di quartiere Madonna delle Grazie e dall'Associazione musicale culturale "Città di Termini Imerese" che ricopriranno nella stessa giornata di un tappeto di fiori la via Giacinto Lo Faso. La visita sarà guidata da Alfonso Lo Cascio, della Presidenza regionale di SiciliAntica che illustrerà la differenza tra le edicole e le cappelle con gli elementi caratteristici che le distinguono, mentre la spiegazione delle singole cappelle della città alta sarà curata da Andrea Sansone, architetto, studioso della storia della Città e del territorio, e autore di un dettagliato censimento di tutte le edicole votive di Termini Imerese.
Anche se spesso i rispettivi termini, edicola e cappella, vengono utilizzati come sinonimi, hanno un retroterra cultuale e una tradizione diversa. L’abitudine di posizionare sulle facciate degli edifici delle immagini sacre risale all’antica civiltà romana e trae origine dal culto dei Lares (i Lari, appunto dei protettori della casa) A differenza dell’edicola la cappella si pone invece come una “piccola chiesa” fuori dall’edificio sacro, che per natura ricopre questo ruolo, un “luogo di culto” degli abitanti del vicolo, della strada, del quartiere. Una cappella a differenza dell’edicola non protegge una casa o una famiglia, nemmeno quella a cui viene accostata fisicamente, ma proietta uno spazio sacro a servizio dell’ecclesia. Per informazioni: SiciliAntica, Via Ospedale Civico, 32 - Termini Imerese Tel. 091 8112571 – E-mail - terminiimerese@siciliantica.it – 346/8241076.

Giornate di Spiritualità a Poggio Maria
Domenica 12 maggio 2013, dalle ore 9.30 alle 16 si svolgerà una Giornate di Spiritualità nella casa di Poggio Maria a Cefalù sul tema: “La preghiera voce della speranza”, relatore p. Giuseppe Alberto Neglia, carmelitano di Barcellona pozzo di Gotto.
Info: Casa Poggio Maria 0921/420303.

Settimana di francescanesimo “L'immagine di Francesco nella storia”
“L'immagine di Francesco nella storia” è il tema della Settimana di francescanesimo che si terrà presso il Centro di spiritualità di Baida (tel. 091/223595), dal 2 al 7 settembre 2013 ed avrà come relatori Marco Bartoli e Paolo Evangelisti. La settimana è rivolta a tutti i frati, sorelle e fratelli della famiglia francescana a tutti coloro che guardano con interesse l’esperienza di Francesco e Chiara d’Assisi. L’appuntamento annuale è stato organizzato dall’Ordine dei Frati Minori di Sicilia. Le iscrizioni si chiudono il 31 luglio 2013.
Info: www.ofmscilia.it - frà Salvatore Ferro, cell. 335/8058254 E-mail: salvo ferro@libero.it 

Convegno interdiocesano su Padre Puglisi
"Beato Pino Puglisi, testimone fedele di Cristo e del suo Vangelo" è il tema del Convegno interdiocesano organizzato dal Movimento Presenza del Vangelo in collaborazione con il Seminario di Palermo che si svolgerà domenica 5 maggio nella casa diocesana di Baida.
Per info: Presenza del Vangelo - Via Chiarandà, 7 - 90125 Palermo - Tel./Fax 091.441434 Cell. 334/2831541.

Ritiro spirituale per i Catechisti dell’Arcidiocesi di Palermo
Il prossimo 10 giugno 2013 presso la Casa di preghiera "La Nuza" in via Piano Torre Marroia, di Contrada Sperone Altavilla Milicia avrà luogo un ritiro spirituale per i Catechisti dell’Arcidiocesi di Palermo, diretto dai padri Gesuiti.
“Coloro che sono interessati all’iniziativa – spiega il direttore F.F. Elisabetta Napolitano – sono pregati di comunicare le adesioni entro e non oltre il 29 maggio 2013 telefonando all’Ufficio Catechistico Diocesano 091/6077207 il mercoledì dalle ore 9.30 alle 12 - Fax 091/6113642 – cell. 329/6222980.  

Corso di formazione su “Libertà si scelta e Vangelo della vita” alla Parrocchia Regina Pacis
“Urgono una generale mobilitazione delle coscienze e un comune sforzo etico per mettere in atto una grande strategia a favore della vita… Si deve cominciare dal rinnovare la cultura della vita all’interno delle stesse comunità cristiane” per evitare la “dissociazione tra la fede cristiana e le sue esigenze etiche a riguardo della vita”. Su queste parole tratte dal n. 95 di Evangelium Vitae, il Movimento per la vita organizza un Corso di formazione sul tema: “Libertà si scelta e Vangelo della vita” che si svolgerà dal 2 maggio 2013, dalle ore 16 alle 18 nella Parrocchia Regina Pacis, in Piazza IV Novembre a Palermo. Gli incontri saranno coordinati da don Giovanni Basile, Consulente ecclesiastico del MpV locale.
Per informazioni: 339/3768343 - mpvpalermo@libero.it

Veglia di Preghiera per don Puglisi a Villafrati
Mercoledì 8 maggio 2013, alle ore 20.30, i gruppi del Rinnovamento del 6° Vicariato si ritroveranno a Villafrati per una Veglia di Preghiera in preparazione della beatificazione di don Pino Puglisi. Dopo il saluto del parroco don Guglielmo Bivona, accoglienza di Antonino Tirrito, coordinatore diocesano del Rinnovamento nello Spirito. Seguirà la preghiera sul tema: “Don Puglisi testimone della fede e martire della libertà dell’uomo”. Relatore don Antonio Todaro, vicario Episcopale. 

Incontro dei Catechisti
In preparazione alla Beatificazione di padre Pino Puglisi l’Ufficio Catechistico Diocesano in collaborazione con il Servizio Catecumenale organizza la Mostra - Testimonianza su P. Pino Puglisi dal tema “ Per  Cristo a tempo pieno”. L’evento avrà luogo lunedì 6 maggio 2013, alle ore 16 presso la Sala Lavitrano(Curia Arcivescovile). Ai catechisti  presenti sarà donato un ricordo dell’incontro.

Mostra fotografica dedicata a padre Puglisi esposta nella Cattedrale di Palermo
"Con te luce del mondo" è il titolo della mostra fotografica dedicata a padre Puglisi esposta nella Cattedrale di Palermo dinanzi alla cappella delle reliquie dove temporaneamente sono conservati i suoi resti mortali.
“Con questa mostra – dichiara l’ideatore p. Sergio Natoli Omi - non si ripercorre l'itinerario storico del prossimo Beato. Con essa ho voluto far emergere alcuni aspetti evangelici del cammino di p. Puglisi - dalla chiamata al sacerdozio, al servizio di annuncio della parola di Dio fino al martirio in "odium fidei" - affinché ogni cristiano possa essere testimone dell'Amore proprio come fece p. Puglisi. Per questo "Con te, luce del mondo". La mostra è visitabile ogni giorno negli orari di apertura della Cattedrale.

A Caccamo restaurata la tela dell’Annunciazione del Borremans
Restaurata una preziosa tela del Borremans, raffigurante l’Annunciazione che sovrasta l’altare maggiore della chiesa della Santissima Annunziata a Caccamo. “E’ stato grazie ad un progetto realizzato dal gruppo di restauro guidato dal maestro Mauro Sebastianelli – spiega l’amministratore parrocchiale don Domenico Bartolone – che l’opera dopo un attento e minuzioso lavoro di restauro è stata restituita alla pubblica fruizione dei fedeli”.
Per l’occasione è stato organizzato un convegno su “Guglielmo Borremans e la pittura fiamminga in Sicilia” Il restauro dell’Annunciazione che avrà luogo sabato 4 maggio 2013 alle ore 17 presso la Chiesa Parrocchiale SS. Annunziata, Caccamo. Interverranno il Cardinale Paolo Romeo, Arcivescovo Metropolita di Palermo e mons. Giuseppe Randazzo, Direttore del Museo Diocesano di Palermo.  

Aprile 2013

Incontro di studio su “Don Pino Puglisi per il Vangelo. La testimonianza cristiana di un martire siciliano”
L’Arcidiocesi di Palermo e la Facoltà Teologica di Sicilia in previsione della Beatificazione, organizzano un Incontro di studio su “Don Pino Puglisi per il Vangelo. La testimonianza cristiana di un martire siciliano”. L’evento avrà luogo il 30 aprile alle ore 15.30, nell’aula Magna della Facoltà teologica di Sicilia. Dopo l’invocazione e il saluto del Card. Paolo Romeo, Gran Cancelliere Facoltà Teologica di Sicilia, introdurrà i lavori Massimo Naro, Facoltà Teologica di Sicilia. Seguiranno le relazioni su “Il Servo sofferente e la martiría del presbitero” - Giuseppe Bellia, Facoltà Teologica di Sicilia, “L’etica della tenerezza come prospettiva pastorale in terra di mafia” - Giuseppe Anzalone, Istituto Teologico «Guttadauro», Caltanissetta, “Don Pino Puglisi e il suo “inedito” progetto pastorale per Brancaccio” - Angelo Romano, Pontificia Università Urbaniana, Roma e il “Il martirio in odium evangelii di don Pino Puglisi” - Cosimo Scordato, Facoltà Teologica di Sicilia.

Presentato il libro “Il Vaticano II e la comunicazione
Lunedì 15 aprile, presso i locali della Libreria Paoline di Palermo, si è tenuta la presentazione del libro di Dario Edoardo Viganò “Il Vaticano II e la comunicazione. Una rinnovata storia tra Vangelo e società”. Alla presentazione, promossa dalla Facoltà Teologica di Sicilia e dalla Libreria Paoline, e coordinata dalla giornalista Fernanda Di Monte fsp, sono intervenuti Rino La Delfa, preside della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia; Nino Barraco, giornalista; Francesco Romeo, docente alla Facoltà Teologica di Sicilia e l’autore. Il Volume di Viganò illustra la complessità del contesto storico e religioso nel quale si colloca l’annuncio del Vaticano II e rileva come il Concilio sia iniziato con uno stile di pontificato assolutamente nuovo in un’epoca in cui, a livello internazionale, si registra un cambio sociale reso evidente dai consumi culturali e dal processo di sviluppo del sistema dei media. L’autore inoltre pone particolare attenzione sull’importanza del Decreto Inter mirifica, approvato il 4 dicembre 1963: un documento che segna la presa in carico della comunicazione di massa da parte della Chiesa Cattolica portando il Concilio a fare i conti con un modello di comunicazione a cui la Curia romana era poco abituata. Dichiara l’autore: “Cosa resta da fare? Probabilmente re-immaginarci nel movimento dello Spirito che caratterizzò il Vaticano II e imparare ad ascoltare senza giudizi e pregiudizi. La questione che emerge con forza supera la necessaria competenza mediale circa linguaggi, formati e strumenti e invita tutti noi a vivere l’esperienza credente come “una ginnastica del desiderio” [sant’Agostino] delle cose del Cielo. Come dire, la necessità di “rinascere dall’alto” [Gv 3,3] perché la nostra vita, la nostra testimonianza e la nostra comunicazione siano opera dello Spirito, unico capace di attrarre nel seno del Padre”.

Al via la terza edizione del concorso i feel cud
“Se è utile a tutti è proprio un progetto di classe”. È questo lo slogan che promuove in tutte le scuole secondarie di secondo grado cattoliche o di ispirazione cristiana il concorso I feel CUD, partito il 1 marzo 2013 e rivolto agli alunni e ai loro professori. In palio 8 LIM (lavagna interattiva multimediale) e contributi economici (da un minimo di 1.000 euro fino a un massimo di 10.000 euro) per realizzare un progetto, ideato dai giovani stessi, per migliorare il proprio istituto e che abbia anche un impatto sociale positivo per gli abitanti del territorio di pertinenza della scuola. In più un viaggio premio per la classe che realizzerà il miglior video.
Il Servizio Promozione della C.E.I. organizza questo evento in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per l’educazione la scuola e l’università, con il Centro Studi Scuola Cattolica e con i Caf Acli. L’obiettivo è quello sensibilizzare alla firma dell’8xmille i possessori del modello CUD, per lo più pensionati e giovani al primo impiego, che spesso ignorano di avere il diritto di scegliere a chi destinarlo oppure non vogliono affrontare i disagi per la consegna della sola scheda destinata alla scelta 8xmille.
I vincitori avranno circa 1 anno di tempo per realizzare il loro progetto e il contributo verrà erogato alle scuole vincitrici sotto forma di pagamento delle fatture necessarie per la realizzazione del progetto. Tutti i dettagli, il regolamento e le modalità di iscrizione sono illustrati nel sito ufficiale del concorso: www.ifeelcud.it
Inoltre un breve spot presenta l'iniziativa ai giovani. Per vederlo basta andare su internet all’indirizzo: http://www.youtube.com/user/8xmille
Si tratta di un’interessante occasione, soprattutto in tempi di crisi, messa a disposizione delle scuole che favorisce specifiche finalità sociali emerse dai progetti presentati, una possibilità di realizzare qualcosa di utile e duraturo e un’opportunità per i giovani di confrontarsi con le loro capacità mettendole al servizio dell’intera comunità scolastica e territoriale. Partecipare al concorso inoltre è già una grande vittoria. Le schede CUD raccolte dai giovani, infatti, permetteranno di sostenere l'8xmille e i tanti progetti che la Chiesa cattolica porta avanti in tutto il mondo per chi ha davvero bisogno.

Incontro Regionale delle Famiglie delle coppie francescane
Nei giorni 20 – 21 aprile 2013 presso il Comune di Isola delle Femmine (PA) all’Hotel Saracen Village si svolgerà l’incontro regionale delle famiglie e coppie francescane “Come a Cana” giunta alla Va edizione. “In quest’anno della Fede – spiega il Ministro Regionale Pietro Calogero La Monica OFS - l’appuntamento avrà una particolare valenza ed un indubbio significato, difatti, la consapevolezza che l’amore sponsale è la culla che Dio ha scelto per deporre il Suo Amore in un mondo rinnovato in Cristo ci  sprona a coltivare la fiducia e la speranza nel futuro, nonostante le difficoltà e le croci di ogni giorno. Bisogna  dare un’impostazione cristiana alla vita ed ai problemi familiari  e  trasmettere ai figli il  rispetto per  la vita, il senso della solidarietà e l’amore per il Creato. Tutti  elementi che sono il seme del vivere cristiano e francescano e che debbono essere posti in essere senza indugio e con coraggio”.
Sabato 20 aprile, dopo l’accoglienza ed il saluto del Ministro Regionale Pietro Calogero La Monica, sotto la presidenza di fra Maurizio Sierna OFM Capp. si terrà  un momento di preghiera  ed in sussiego sarà svolta la  1° Relazione: dal tema “Noi stessi abbiamo udito e sappiamo che questi è veramente il Salvatore del mondo” (Gv 4,42b) a cura di Fra Salvatore Russo OFM Capp. componente del team pastorale regionale del Movimento ecclesiale “Incontro matrimoniale” Sicilia meridionale.
Successivamente si ascolterà  la  2a relazione dal titolo  “Questa è la fiducia che abbiamo in lui: qualunque cosa gli chiediamo secondo la sua volontà, egli ci ascolta” (1Gv 5,14)  che sarà tenuta dai coniugi  Pino e Lorena Busacca direttori dell’Ufficio Regionale Pastorale Familiare della Conferenza Episcopale Siciliana. A seguire i vespri presieduti da fra Salvino Pulizzotto OFM Conv. Dopo  la  cena si avrà  un momento  di fraternità, in ascolto di Pietro e Rosanna Barbara dell’OFS Santa Elisabetta di Trapani ed un momento di gioia e di condivisione  di specialità dolciarie siciliane.
Domenica 21 aprile dopo la Celebrazione delle Lodi presiedute da  Fra Antonio Vitanza OFM, il Delegato Ofs d’Italia nel Forum delle Associazioni Familiari. nonché Referente Nazionale della Pastorale Familiare Francescana Giuseppe Trovatello OFS presenterà le “Linee guida per una Pastorale familiare francescana”.
In seguito si svolgeranno i Laboratori fraterni e celebreremo l’Eucaristia  insieme a S.E. Mons. Luigi Bommarito Arcivescovo Emerito di Catania con toccante momento del rinnovo delle promesse matrimoniali. Dopo il pranzo ci sarà il confronto in assemblea e sarà consegnato il  mandato.

Tavola rotonda  su  “Le ‘altre’ Chiese Cristiane leggono il Concilio Vaticano II”
Nell’ambito degli incontri ecumenici 2012/2013, martedì 16 aprile 2013, alle ore 17.30 avrà luogo una Tavola rotonda su “Le ‘altre’ Chiese Cristiane leggono il Concilio Vaticano II”. L’incontro si svolgerà presso la Parrocchia Gesù, Maria e Giuseppe in via Sacra famiglia a Palermo. Relatori per le Chiese Ortodosse Padre Giovanni Festa, Vicario per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta, per le Chiese Evangeliche Pastore Giuseppe Ficara, della Chiesa Valdese. Moderatore Fra’ Nino Rocca, O.P.
L’incontro è stato promosso dalla Chiesa Anglicana - Chiesa Avventista - Chiesa Cattolica Chiesa Evangelica Luterana - Chiesa Evangelica della Riconciliazione Chiese Valdesi e Chiesa Metodista Parrocchie Ortodosse di S. Marco di Efeso e di San Caralampo Vicariato episcopale per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta. A cura del Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso della Diocesi di Palermo.
“Preghiamo i vari Uffici Pastorali  - dichiara suor Antonella Orlando della segreteria UPEDI - di accogliere e di diffondere l’invito alla partecipazione di questo importante incontro – confronto ecumenico”.

Dalla Madrice di Bagheria la santa Messa su Radio Maria
Mercoledì 17 aprile 2013, Radio Maria si collegherà alle ore 7.30 con la chiesa Madrice di Bagheria. L’emittente nazionale trasmetterà dalla Parrocchia diretta da don Giovanni La Mendola il Santo Rosario e a seguire le Lodi e la santa Messa.

A Trabia si presenta l’antologia di poesie di don Massimiliano Turturici
Un giovane presbitero, don Massimiliano Turturici ha coronato il suo sogno di scrivere un libro di poesie. L’antologia dal titolo “La me puisia” sarà presentata mercoledì 17 aprile alle ore 18 presso il centro sociale “S. Chirchirillo” in corso La Masa, 165 a Trabia.

Corso di formazione sul tema dell’Enciclica “Caritas in  Veritate”
Giovedì 18 aprile, alle ore 10, a Pergusa (EN), presso l’hotel Garden (via Nazionale), si riunisce la Commissione dell’Ufficio regionale per i Problemi sociali e il Lavoro, la Giustizia, la Pace e la Salvaguardia del creato. All’ordine del giorno la discussione sulla formazione dei Direttori e dei loro collaboratori sul tema dell’Enciclica “Caritas in  Veritate”, la verifica del raduno regionale che lo scorso 10 marzo a Siracusa ha coinvolto il mondo del lavoro, le proposte per una formazione regionale sulla Dottrina sociale. L’incontro si concluderà alle ore 14, dopo il pranzo.

Alla Basilica di San Francesco d'Assisi convegno di studi Mariani
La Milizia dell’Immacolata in collaborazione con la cattedra Kolbiana Pontificia facoltà Teologica “San Bonaventura” Roma, organizza un convegno di studi Mariani su “L'Evangelizzazione in S. Massimiliano Kolbe, tra passato e futuro”. Il convegno si svolgerà giovedì 18 e venerdì 19 aprile alle 16.30, presso la Basilica “San Francesco d'Assisi” a Palermo.

Nella parrocchia di San Pietro a Bagheria corso di formazione Politica
Nell’ambito del corso di formazione Politica, giovedì 18 aprile 2013 della chiesa di San Pietro a Bagheria il prof. Francesco Viola, già ordinario di “Filosofia del Diritto” terrà una relazione su: “Il primato della comunità politica”. L’incontro si svolgerà alle ore 18.30 nell’Auditorium di via Mattarella.

Il cardinale Romeo incontra i nubendi in Cattedrale
Venerdì 12 aprile 2013, alle ore 21, come di consueto, avrà luogo l’incontro di preghiera e di fraternità del cardinale Paolo Romeo con i Nubendi in Cattedrale. L’iniziativa è organizzata dall’Ufficio diocesano di Pastorale Familiare, diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile, rivolto i giovani che si preparano a celebrare il sacramento del Matrimonio. L’ultimo incontro previsto dal calendario annuale si svolgerà il 31 maggio 2013.

Giornata di spiritualità Migrantes
Domenica 7 dalle ore 10,30 alle ore 16.30 presso il centro Odigitria, in via Matteo Bonello, 6 l 'Ufficio Migrantes con l'Ufficio Missionario in occasione dell'Anno della fede, organizzano una giornata di spiritualità sul tema “I poveri li avrete sempre con voi”. Per ulteriori informazioni p. Sergio Natoli omi E-mail: migrantespa@gmail.com - cell. 333/2337895.

Settimana della Famiglia nella Parrocchia Madonna della Provvidenza
Dall’8 al 14 aprile 2013, nella Parrocchia della Madonna della Provvidenza al "Don Orione" di via Ammiraglio Rizzo, guidata da don Antonio Chiarilli, si svolgerà la Settimana della Famiglia 2013. Il programma prevede per lunedì 8, martedì 9 e mercoledì 10 aprile, alle ore 21, nel salone parrocchiale, lo spettacolo “Umoristica Applicata per un'estrema evangelizzazione” 2 ore tra divertimento e contemplazione che Cesare Cesarini del Movimento dei Focolari, svolge in ogni parte d'Italia. Cesare Cesarini: si autodefinisce “anim...attore. La sua “Umoristica applicata per un’estrema evangelizzazione”, mira ad esaltare la bellezza interiore ed il valore inestimabile di ogni persona, resa preziosa e unica dall’amore incondizionato di Dio - Amore.

Alla Facoltà Teologica di Sicilia si inaugura la mostra “Dialogus Creaturarum Moralisatus”
Inaugurata nei locali della Biblioteca Centrale per le Chiese di Sicilia - Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista”, la mostra “Dialogus Creaturarum Moralisatus”. Ideata e realizzata da Antonina Greco con la collaborazione della dott. Francesca Paola Massara e di don Cosimo Scordato, raccoglie opere di Artisti Libristi Siciliani che si sono impegnati nella realizzazione in forme figurate del testo tardo-medievale Dialogus Creaturarum Moralisatus, pubblicato per la prima volta a Stoccolma nel 1483: una raccolta di centoventidue brevi favole che hanno per oggetto animali, piante, e tutti gli altri elementi del Creato in relazione duale, con un sotteso insegnamento etico. La mostra resterà aperta dal 3 al 9 aprile 2013 con il seguente orario: lunedì - giovedì dalle ore 9 alle 19 e venerdì dalle ore 8 alle 18.

Beatificazione don Pino Puglisi: Prorogati i termini per fare parte del coro assembleare
In occasione della celebrazione della beatificazione di don Pino Puglisi, che si svolgerà allo stadio Barbera di Palermo il prossimo 25 maggio, la Commissione di musica per la liturgia, si sta occupando di costituire un coro assembleare, il cui compito precipuo sarà quello di far sì che il canto svolga nella celebrazione un servizio ministeriale di lode e rendimento di grazie della Chiesa palermitana per l'evento di grazia che la sta avvolgendo.
“Ci è gradito invitare a far parte del suddetto coro tutti i cori presenti nelle parrocchie, nelle rettorie e negli istituti religiosi della diocesi – spiega il direttore Valeria Trapani - i quali si faranno carico di preparare autonomamente le parti loro assegnate, che possono essere reperite sul sito della commissione liturgica diocesana”.
Gli stessi sono tenuti a inviare elenco nominale di quanti parteciperanno alla celebrazione di beatificazione, entro e non oltre il 15 aprile 2013 a: commissionemusicaliturgica@diocesipa.it
Le prove generali, alle quali tutti i coristi in elenco sono chiamati a partecipare come condizione necessaria per l'inserimento nel coro assembleare, si svolgeranno nella chiesa Cattedrale di Palermo l'8 ed il 15 maggio alle ore 20.
Info: www.cdl.arcidiocesi.palermo.it  

Marzo 2013

Tornati alla Casa del Padre, don Salvatore Forello e mons. Giuseppe Uzzo
Doppia dipartita di due presbiteri del Clero palermitano. Sono morti don Salvatore Forello, nato 73 anni fa ad Alimena e mons. Giuseppe Uzzo, nato 93 anni fa a Cefalù.
Il primo era parroco della Parrocchia Maria Santissima del Rosario e del Santissimo Crocifisso di Regalgioffoli – Roccapalumba e canonico onorario della Collegiata della Matrice di Castronovo di Sicilia. Fu ordinato presbitero il 4 luglio 1964, e pertanto avrebbe festeggiato 49 anni di vita sacerdotale. Le esequie avranno luogo mercoledì 3 aprile alle ore 11 nella Parrocchia Maria Santissima del Rosario Regalgioffoli.
Mons. Giuseppe Uzzo, fu ordinato presbitero il 27 marzo 1948 ed ha festeggiato da pochi giorni 65 anni di vita sacerdotale. Era canonico della Collegiata di San Pietro Apostolo (Cappella Palatina). Le esequie avranno luogo giovedì 4 aprile alle ore 10.30 nella Parrocchia di San Michele Arcangelo a Palermo.
Ci stringiamoci alle famiglie con la preghiera e con il ricordo di questi presbiteri che hanno lasciato un segno indelebile in tutti coloro hanno avuto la fortuna di conoscerli.

Attribuita onorificenza pontificia a Don Rino La Delfa  
Durante l’ultima udienza del Papa Benedetto XVI, il cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo e presidente della Conferenza Episcopale Siciliana, ha comunicato che, in data 22 febbraio 2013, don Rino La Delfa, Preside della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” di Palermo è stato nominato “Prelato d’onore di sua Santità”.

Il prof. Francesco Armetta insignito dalla Santa Sede del titolo di Cavaliere Commendatore dell'Ordine di S. Silvestro
La Santa Sede ha insignito con il titolo di Cavaliere Commendatore dell’Ordine Equestre di San Silvestro Papa il prof. Francesco Armetta, Docente di filosofia e Segretario Generale della Facoltà Teologica di Sicilia. La pergamena, redatta a nome di S.S. Benedetto XVI, porta la data del 13 Febbraio 2013. A consegnargli il meritato riconoscimento pontificio è stato il Gran Cancelliere della Facoltà Teologica di Sicilia, il signor Cardinale Paolo Romeo mercoledì 20 marzo 2013 dinanzi alla comunità accademica e ad alcuni familiari.
La Facoltà Teologica gioisce per questo significativo gesto di riconoscimento che la Santa Sede ha inteso estendere al prof. Armetta. L’intera comunità gli è grata per l’esempio di dedizione e di vigoroso impegno esibito nei lunghissimi anni di servizio come docente e ufficiale accademico e desidera esprimergli l’augurio di continuare entusiasticamente nel suo appassionato e perseverante servizio alla cultura e specialmente alla Chiesa.

Beatificazione don Pino Puglisi: Prorogati i termini per fare parte del coro assembleare
In occasione della celebrazione della beatificazione di don Pino Puglisi, che si svolgerà allo stadio Barbera di Palermo il prossimo 25 maggio, la Commissione di musica per la liturgia, si sta occupando di costituire un coro assembleare, il cui compito precipuo sarà quello di far sì che il canto svolga nella celebrazione un servizio ministeriale di lode e rendimento di grazie della Chiesa palermitana per l'evento di grazia che la sta avvolgendo.
“Ci è gradito invitare a far parte del suddetto coro tutti i cori presenti nelle parrocchie, nelle rettorie e negli istituti religiosi della diocesi – spiega il direttore Valeria Trapani - i quali si faranno carico di preparare autonomamente le parti loro assegnate, che possono essere reperite sul sito della commissione liturgica diocesana”.
Gli stessi sono tenuti a inviare elenco nominale di quanti parteciperanno alla celebrazione di beatificazione, entro e non oltre il 15 aprile 2013 a: commissionemusicaliturgica@diocesipa.it
Le prove generali, alle quali tutti i coristi in elenco sono chiamati a partecipare come condizione necessaria per l'inserimento nel coro assembleare, si svolgeranno nella chiesa Cattedrale di Palermo l'8 ed il 15 maggio alle ore 20.
Info: www.cdl.arcidiocesi.palermo.it

Per le festività pasquali chiusi gli uffici della Curia
Gli uffici della Curia in occasione delle Festività pasquali da giovedì 28 marzo a lunedì 1 aprile rimarranno chiusi per le festività pasquali. Gli uffici riapriranno al pubblico regolarmente da martedì 2 aprile con i soliti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.
Info: tel. 091/6077111 - fax 091/490024 - E-mail:
curia@diocesipa.it

Settimana Santa e Venerdì Santo nella Chiesa dei Fornai
Si rinnova la tradizionale sacra rappresentazione vivente della Passione e morte di Gesù Cristo e di Maria SS. Addolorata del Venerdì santo ai Fornai. L’iniziativa organizzata dalla Confraternita che ha sede nella Chiesa dei formai di S. Isidoro Agricola all'Albergheria, diretta da Emanuele Bartolotta, avrà luogo venerdì 29 marzo alle ore 15. Dopo la celebrazione della Passione, seguirà alle 16.15 la Crocifissione con la rappresentazione vivente e il corteo in costumi d'epoca in piazza Alessandro Vanni.

All’Università si presenta la figura di padre Pino Puglisi
Due appuntamenti sono previsti all’Università di Palermo per presentare la figura di padre Pino Puglisi, in vista della sua beatificazione che si svolgerà il prossimo 25 maggio allo stadio Barbera. Il primo avrà luogo mercoledì 10 aprile alle ore 17.30 nell'aula Magna della facoltà di Giurisprudenza, sul tema: “Don Giuseppe Puglisi ucciso in odium fidei: la fede che ama la terra”. Il prof. Giuseppe Dalla Torre e il magistrato dott.ssa Laura Vaccaro che illustreranno i motivi della morte di padre Puglisi e le ragioni della beatificazione (in odium fidei). Modera il prof. Giuseppe Savagnone.
Il secondo è previsto martedì 23 aprile alle ore 17, nell'Aula Magna di Economia sul tema: “Don Giuseppe Puglisi sacerdote ed educatore”. Il prof. Antonio Bellingreri e don Francesco Stabile presenteranno alcuni aspetti della figura di padre Puglisi. Modera don Carmelo Torcivia.

Quattro giovani francescani saranno ordinati diaconi
Domenica 7 aprile 2013, quattro giovani francescani saranno ordinati diaconi per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del cardinale Paolo Romeo. Si tratta di frà Francesco Chillari, frà Gaetano Morreale, frà Pietro Buttitta e frà Stefano Cammarata. La solenne celebrazione Eucaristica si svolgerà nella Cattedrale di Palermo alle ore 17.

Dopo l'ottava di Pasqua riprendono le attività ordinarie della Cappellania Universitaria
Domenica 7 aprile, alle ore 19.30, a Giurisprudenza, Santa Messa per i giovani del volontariato “Angelo per un giorno” a favore dei bambini delle case famiglia. Entrata da via D'Alessi. Mercoledì 10 aprile, alle ore 21.00, a Giurisprudenza, Cineforum organizzato dai giovani universitari. Entrata da via D'Alessi.  Venerdì 12 aprile, alle ore 8, in Rettorato, si celebrerà la Santa Messa mensile. Successivamente, possibilità di confessione.

“Passione di Gesù Cristo a Partanna Mondello
La “Passione di Gesù Cristo” di Partanna Mondello è una Sacra Rappresentazione che usa per lo sviluppo della scena luoghi e scenari naturali all’aperto, il più perfettamente aderenti alle testimonianze evangeliche. La Rappresentazione si differenzia da tutte le  altre che si svolgono nel periodo di Pasqua poiché non si tratta di una processione statica e figurativa, ma di una vera e propria recita di tipo teatrale dove l’azione e i dialoghi conferiscono vitalità allo svolgimento. Inoltre il testo sfrutta tutti i dialoghi dei quattro Vangeli, anche se sono presenti dei pezzi inediti che sono usati solo ed esclusivamente per conferire dinamicità all’azione e per rendere il tutto più comprensibile agli spettatori (pubblico prevalentemente di estrazione popolare).
La Sacra Rappresentazione “Passione di Gesù Cristo” che si svolge nella borgata giunta nell’anno 2013 alla sua 48° edizione ha un’origine più antica. Verso la metà del secolo scorso in occasione della Processione del Venerdì Santo, da 200 anni e tutt’ora esistente, i simulacri di Maria SS. Addolorata e del Cristo morto erano preceduti da un corteo storico che rappresentavano tutti i personaggi che hanno animato i giorni della Passione e morte di ns. Signore Gesù Cristo, agli inizi degli anni 60 i giovani della parrocchia hanno deciso di animare questi personaggi. La manifestazione ogni anno è seguita da migliaia di persone e tantissimi sono i turisti che nei giorni di Pasqua decidono di trascorrere le vacanze nella città che assistono con grande animazione alla ns. rappresentazione. Da sempre la stampa locale ci ha dedicato spazio  e siamo presenti in tutte le stampe e guide turistiche.
La manifestazione col passare degli anni è stata oggetto di studio di studenti della Facoltà di lettere e filosofia corso Beni Demo – etno antropologici dell’Università di Palermo, numerosi ogni anno sono gli universitari che ne seguono con interesse tutta la preparazione e la realizzazione.

A Baida la Settimana di Francescanesimo
La Settimana di francescanesimo di quest’anno organizzata dall’Ordine dei frati minori – provincia di Sicilia “SS. Nome di Gesù”, Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani della Pontificia Università Antonianum, Unione Ministri Provinciali Famiglie Francescane di Sicilia e Ordine Francescano Secolare di Sicilia si svolgerà a Baida dal 2 al 7 settembre 2013 e conclude un itinerario sull’immagine di Francesco nella storia, dedicando l’attenzione all’Osservanza francescana. Per descrivere questo fenomeno è stata coniata l’espressione “Restaurazione innovatrice” (G. G. Merlo), che mette in luce la doppia valenza dell’esperienza Osservante: da un lato volta a recuperare l’unità della societas christiana dopo la crisi del XIV secolo, dall’altro pronta ad utilizzare tutte le arti della nuova consapevolezza politica (il potere della folla, la forza delle immagini, le “nuove
dottrine economiche).
Questa Settimana sarà divisa in due parti: la prima, dedicata alla presentazione generale dell'Osservanza, sarà affidata al prof. Marco Bartoli; la seconda, dedicata all'Osservanza nel contesto del Meridione d’Italia, sarà guidata dal prof. Paolo Evangelisti.
Relatori Marco Bartoli Allievo di Raoul Manselli, ha dedicato i suoi primi studi alla condizione femminile nel Medio­evo e in particolare alla figura di Chiara d’Assisi, cui ha dedicato due monografie. In seguito le sue ricerche si sono estese ad altre figure francescane (Pietro di Giovanni Olivi, Bernardino da Siena, Giovanni da Capestrano). Insegna Storia medievale alla LUMSA e alla Pontificia Università “Antonianum” di Roma. È membro del Consiglio direttivo della Società Internazionale di Studi Francescani di Assisi e direttore delle Settimane di Studi medievali di Capestrano.
Paolo Evangelisti è nato a Venezia nel 1962. Laureato in storia all’Università di Trieste con una laurea in storia medievale. Ha vinto per due anni di seguito una borsa di studio presso l’Istituto italiano per gli Studi Storici di Napoli (1995-1997), dove ha pubblicato la sua prima monografia. Cultore della materia in storia medievale presso l’Università di Trieste dal maggio 1997, ha partecipato e partecipa a programmi di ricerca scientifica. Dal settembre 2012 è socio chiamato per cooptazione della Società Internazionale di Studi Francescani. Dal dicembre 2012 è membro effettivo del Grup de Recerca Consolidat en Estudis Medievals "Espai, Poder i Cultura", Universitat de Lleida (Catalunya). Docente per l’anno accademico 2013-2014 presso la Pontificia Università Antonianum (RM). Ha pubblicato saggi in riviste italiane, spagnole, francesi, statunitensi. Le iscrizioni vanno fatte entro il 31 luglio. Rivolgersi  a Fr. Salvatore Ferro: cell. 335/8058254 – E-mail  salvoferro@libero.it

Nel Tgweb il programma del Triduo pasquale e la Scuola Teologica di base
Il programma completo del Triduo Pasquale, la Scuola Teologica di base che ha tagliato il traguardo dei 33 anni di attività e la celebrazione del rito di beatificazione del Servo di Dio padre Giuseppe Puglisi allo stadio “Renzo Barbera”, sono gli argomenti di cui si parla nel Tgweb della diocesi ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi, intende proporre alla comunità diocesana una comunicazione che tenga conto di tutte le realtà locali, parrocchiali e del mondo dell’associazionismo.
Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete. Tutte le trasmissioni vengono trasmesse anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa e si possono scaricare in podcast dal sito.
Info: http://www.youtube.com/tgwebdiocesipa

Scambio auguri pasquali con l'Arcivescovo
Con l'approssimarsi della Pasqua, mercoledì 27 marzo, alle ore 10, presso il salone Filangeri della Curia arcivescovile si svolgerà una celebrazione Eucaristica presieduta dal card. Paolo Romeo. Al termine i Vicari Episcopali, i direttori degli Uffici pastorali e i dipendenti della Curia porgeranno gli auguri pasquali all'Arcivescovo.

Quattro giovani francescani saranno ordinati diaconi
Domenica 7 aprile 2013, quattro giovani francescani saranno ordinati diaconi per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del cardinale Paolo Romeo. Si tratta di frà Francesco Chillari, frà Gaetano Morreale, frà Pietro Buttitta e frà Stefano Cammarata. La solenne celebrazione Eucaristica si svolgerà nella Cattedrale di Palermo alle ore 17.

Celebrazione delle Palme multiculturale
L'ingresso a Gerusalemme di Gesù, con l'acclamazione “Osanna al Figlio di Davide”, s'innalzerà in molte lingue durante la celebrazione delle Palme di domenica 24 marzo. La celebrazione della liturgia delle Palme, presieduta dal Vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta, e preparata dall'Ufficio Migrates della nostra Arcidiocesi di Palermo, si svolgerà alle ore 9 nella Chiesa di Santa Ninfa in via Maqueda a Palermo. Seguirà la processione fino alla Chiesa di San Giuseppe ai Teatini, dove si celebrerà la Santa Messa.
“Anche questa celebrazione interculturale – spiega p. Sergio Natoli dell’Ufficio Migrantes che ha organizzato la celebrazione - aiuterà tutti i cristiani a camminare con un solo popolo di Dio. Molti un corpo solo”.

Giornata Mondiale della gioventù e XXI Giornata per i missionari martiri
Domenica delle Palme 24 marzo 2013, si celebrano due appuntamenti importanti. Il primo è rappresentato dalla Giornata Mondiale della gioventù nelle diocesi e il secondo la XXI Giornata per i missionari martiri.

Via Crucis cittadina
Venerdì 22 marzo alle ore 21 si svolgerà, come tradizione la Via Crucis cittadina. La partenza del corteo sarà dalla chiesa dei Rimedi a piazza Indipendenza e la conclusione sul sagrato della Cattedrale dove il cardinale Paolo Romeo pronuncerà una riflessione.

Incontro per le giovani coppie nei primi anni di matrimonio
Domenica 24 marzo 2013, alle ore 16.30, presso la parrocchia Maria SS dell’Addaura  Lungomare Cristoforo Colombo  (Roosvelt), l’Ufficio per la Pastorale della famiglia diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile organizza un incontro per le giovani coppie nei primi anni di matrimonio e sarà approfondito il tema della comunicazione nella coppia. L'incontro sarà tenuto dai coniugi Giovanni e Antonella Pillitteri. E' previsto il servizio babysitter. Per chi volesse partecipare alla Santa Messa in parrocchia, questa sarà celebrata alle ore 18.30.
L'incontro successivo del 28 Aprile  2013 continuerà la tematica affrontando “Il conflitto nella coppia e il perdono”.

Veglia di preghiera  ecumenica a Sant’Espedito
Nell’ambito degli incontri ecumenici 2012/2013, a cura dell’Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo interreligioso della Diocesi di Palermo, martedì 26 marzo 2013, ore 19 si svolgerà una Veglia di preghiera ecumenica “La Pasqua Cristiana” presso la Parrocchia Sant’Espedito di Via Nicolò Garzilli, 28/B – Palermo. Le Chiese dell’Occidente accompagnano fraternamente le Chiese Ortodosse nell’ingresso alla loro Quaresima verso la Pasqua fissata al 5 maggio. Promuovono l’incontro il Coordinamento delle Chiese a Palermo: Chiesa Anglicana - Chiesa Avventista del 7° Giorno Chiesa Cattolica - Chiesa Evangelica della Riconciliazione Chiesa Evangelica Luterana - Chiese Valdesi e Chiesa Metodista Parrocchie Ortodosse di S. Marco di Efeso e S. Caralampo Vicariato per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta.

A Caccamo rappresentazione sacra: “Dalla Pesàch alla Pasqua”
Dalla Pesàch alla Pasqua è il titolo della rappresentazione sacra che con tanto generoso e gratuito impegno tante, tantissime eccellenze e maestranze artistiche del nostro paese stanno da alcuni mesi preparando per sabato 23 marzo alle ore 20.30 e che avrà come sua cornice la Chiesa Madre di San Giorgio martire. “Il momento che vivremo insieme – dichiara l’arciprete don Giuseppe Calderone - è una vera e propria catechesi che rifacendosi ai testi delle Sacre Scritture dell’Esodo, dei Profeti e dei Vangeli, ci accompagna passo dopo passo alla comprensione del significato della Pasqua ebraica e di quello che ha compiuto Gesù Cristo nel mistero pasquale. Il fine dell’opera è consegnarci gli strumenti per comprendere il senso della Pasqua di Cristo che compie e realizza pienamente la Pasqua ebraica”. Dentro la celebrazione dell’Anno della Fede indetto dal Papa Benedetto XVI anche questa rappresentazione sacra si profila come un grande strumento di servizio alla fede, perché ci aiuta, come suggerito dal Pontefice Emerito a recuperare “la grammatica della fede”, cioè aiutare i credenti a comprendere pienamente le parole e i fatti della fede per incontrare il Cristo Risorto e vivente. Questo servizio alla fede ha a nostro beneficio un valore aggiunto in quanto ci viene donato attraverso la “via pulchritudinis” cioè la via della bellezza delle arti. Cos’è l’arte se non parola silenziosa ed eloquente per incontrare Dio. L’arte, infatti, è luogo teologico, è ricerca attraverso le cose belle del “Bello”, è espressione della fede attraverso le formule iconografiche che dal cuore dell’uomo trovano luogo nel tempo e nello spazio. “Desidero fin da ora ringraziare tutti gli artisti e le maestranze – aggiunge don Calderone - che con la loro gratuita partecipazione stanno rendendo possibile questo evento di grande spessore culturale. La realizzazione di quest’opera è la semplice e sincera dimostrazione del fatto che tutti vogliamo bene, anzi amiamo la nostra Città e che è possibile realizzare anche i progetti e i sogni più belli quando tutti lo vogliamo. Ringrazio tutti di cuore sia coloro che ci offrono questo momento di catechesi-riflessione, sia coloro che saranno presenti come pubblico. A tutti di cuore il mio augurio di una Santa Pasqua. Cristo risorga nei nostri cuori, nelle nostre famiglie e nelle nostre vite. Auguri”.

A Casteldaccia la mensa della solidarietà
Oltre un centinaio di anziani, di cui 60 delle sedi di Brancaccio e Falsomiele del “Centro Padre Nostro” ed altri segnalati dagli assistenti sociali dei Comuni di Palermo, Bagheria, Casteldaccia e Altavilla Milicia, hanno partecipato alla tradizionale Festa di San Giuseppe, organizzata ogni anno per gli anziani delle zone più povere del nostro territorio dai volontari dell’associazione Gruppo di preghiera “Maria Immacolata” di Casteldaccia, fondata dal missionario laico Pino Lo Giudice. Anche quest’anno, grazie alla generosità di tanti benefattori è stato possibile offrire una giornata meravigliosa a chi è solo e non ha più i mezzi neppure per sorridere. Altri anziani saranno trasportati presso la “Cittadella dell’Immacolata” di Casteldaccia dai pullmini dell’associazione. La giornata di festa è iniziata con la celebrazione eucaristica presieduta dal Vicario episcopale mons. Raffaele Mangano. E’ seguito il pranzo, cucinato e servito dai volontari dell’associazione che si è concluso con la tradizionale sfincia di San Giuseppe e la distribuzione dei pani benedetti. In programma anche musiche, danze e divertimento a cura di un trio comico-musicale. Intanto il prossimo Giovedì Santo, i finanzieri del Gruppo Palermo delle Fiamme gialle, in occasione della chiusura della Mensa della solidarietà per le festività pasquali, doneranno ai bambini dell’associazione 60 uova di pasqua dell’Ail acquistate per sostenere la ricerca contro la leucemia e le malattie del sangue.

Passio Domini a Termini Imerese
Domenica 24 marzo 2013, alle ore 21 presso i Ruderi dell’Anfiteatro di piazza San Francesco a Termini Imerese, avrà luogo la Rappresentazione Sacra della Passione di Cristo a cura della Fraternità Francescana “ Santa Maria di Gesù” con la partecipazione della Compagnia Teatro d’Arte di Mimmo Minà. L’iniziativa è stata organizzata dall’Ordine Francescano Secolare, Ordine Dei Frati Minori, Onlus Frate Gabriele Allegra e Comune di Termini Imerese.

A Bagheria la Rappresentazione sacra della Passione, morte e resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo
Domenica 24 marzo 2013, alle ore 19, in occasione della Domenica delle Palme, a Bagheria si terrà la VI edizione della Rappresentazione sacra della Passione, morte e resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo. L’iniziativa è stata organizzata dalla Parrocchia di Maria del Carmelo, guidata da don Giuseppe Sunseri.

Nel Tgweb si parla dell’esperienza del Conclave del cardinale Romeo
Il Conclave durante il quale è stato eletto Papa Francesco, la grande missione per i ragazzi realizzata a Brancaccio e la mensa della solidarietà che ogni giorno viene concretizzata dal Gruppo di Preghiera Maria Immacolata a Casteldaccia. Se ne parla nel Tgweb diocesi ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi, intende proporre alla comunità diocesana una comunicazione che tenga conto di tutte le realtà locali, parrocchiali e del mondo dell’associazionismo. Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete. Tutte le trasmissioni vengono trasmesse anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa e si possono scaricare in podcast dal sito.  
Info: http://youtu.be/Ov1-jSPLPEI

Convegno di Antropologia alla Facoltà Teologica di Sicilia
“Metamorfosi dell’antropologico e permanenza dell’umano” è il tema del Convegno di Antropologia che si svolgerà venerdì 22 e  sabato 23 marzo 2013, alla Facoltà Teologica di Sicilia diretta da don Rino La Delfa.
Programma
Venerdì, 22 marzo 2013
Ore 9,00 - Preghiera e saluto S.E.R. Card. Paolo Romeo, Gran Cancelliere della Facoltà Teologica di Sicilia;
Ore 9,30 - Introduzione Caltagirone Calogero, Facoltà Teologica di Sicilia; Lumsa, Roma;
Ore 10,00 - La possibilità di “dire” ancora persona, Luigi Alici, Università di Macerata;
Ore 10,45 - Memoriale del Principio ed esperienza cristologica: il formar-si dell’umano, Giuseppe Gioia Università di Palermo;
Ore 11,30 - Intervallo
Ore 11,45 - L’antropologico tra teologia, filosofia e scienze: la permanenza oltre le Metamorfosi Cosimo Scordato, Facoltà Teologica di Sicilia;
Ore 12,30 - Dibattito
Ore 15,00 - L’umano tra identità e differenze di genere, Cettina Militello, Pontificio Ateneo S. Anselmo, Roma;
Ore 15,45 - L’umano tra identità e alterità: l’apertura all’Oltre/Altro - Anna Pia Viola, Facoltà Teologica di Sicilia Palermo;
Ore 17,30 – Intervallo;
Ore 17,45 - Identità e relazioni nell’umano: la “metamorfica” stabile del permanente - Calogero Caltagirone, Facoltà Teologica di Sicilia; Lumsa, Roma;
Ore 18,30 - Dibattito
Sabato, 23 marzo 2013
Ore 9,30 - Umana finitezza e passione del senso - Giorgio Palumbo, Università di Palermo;
Ore 10.15 - Il trascendentale “struttura” e metodo della permanenza dell’umano - Paolo Pagani, Università Ca’ Foscari, Venezia;
Ore 11,00 – Intervallo;
Ore 11,15 - La permanenza dinamica dell’umano tra le metamorfosi dell’antropologico - Francesco Totaro, Università di Macerata;
ore 12,00 – Dibattito;
Ore 12,30 – Conclusioni - Luca Grion Centro studi Jacques Maritain, Porto Gruaro.

“Le sette parole di Cristo sulla croce”
“Le sette parole di Cristo sulla croce”, musica di Giuseppe Crapisi, testo di Giovanni Lisotta, letture a cura di Liliana Paganini, con la partecipazione del Coro “Sancte Joseph” di Bagheria, “Stesicoro” di Termini Imerese, ”M. E. Di Fatta” di Cefalù, Corleone. La manifestazione avrà luogo nella Chiesa Madre sabato 23 marzo 2013 alle ore 18.30.  

“Pietre Vive per la costruzione dell'Unica Chiesa”
Un gruppo di persone, rappresentanti dei “luoghi” dove padre Puglisi ha operato e delle “comunità” con le quali egli ha condiviso la sua esperienza pastorale, con profondo senso di gratitudine al Signore e  con grata riconoscenza verso il prete ucciso dalla mafia, hanno ipotizzato un percorso itinerante di fede, in cinque tappe, con i giovani. Tappe di un unico “pellegrinaggio” che intendono offrire l’opportunità di una “sosta” per vedere luoghi, ascoltare la Parola e testimonianze, riflettere, pregare, condividere, alla luce dell’esperienza sacerdotale di P. Puglisi: ascolto amante della Parola di Dio e delle parole delle persone con le quali entrava in relazione, attenzione colma di tenerezza verso i giovani e i poveri, sete di giustizia e di equità sociale, operatore di pace e di fraternità evangelica. Ogni luogo che lui ha animato, ogni comunità che lui ha seguito, ogni persona di cui è stato guida, come una piccola tessera di un unico mosaico, “da pietra viva” concorre all’edificazione della Chiesa, volto di Cristo Risorto nella storia. Ogni incontro costituirà una tappa di un progetto itinerante che farà memoria dei luoghi e dell'azione evangelica di P. Puglisi per e con i giovani.
La realizzazione del presente Progetto prevede il coinvolgimento dei giovani frequentanti le scuole superiori, di quanti sono coinvolti nelle diverse attività delle parrocchie, delle associazioni e dei movimenti giovanili diocesani, e di tutti gli altri interessati al “percorso”.
L’obiettivo dell’iniziativa è di favorire la conoscenza del cammino di fede di Padre Puglisi, vissuto da discepolo del Signore, nel dono di sé fino al martirio per amore dei suoi fratelli; favorire la consapevolezza della propria personale responsabilità nel concorrere con gli altri, secondo la propria vocazione, al bene comune; concorrere, attraverso diverse espressioni di carismi e ministeri, a mostrare la bellezza dell’unica missione e della comunione ecclesiale.
Animatori del Progetto saranno mons. Carmelo Cuttitta, il Seminario Arcivescovile e Comunità del Propedeutico, il Società di Servizio Sociale Missionario, l’Associazione Padre Giuseppe Puglisi. “Sì ma verso dove?”, Presenza del Vangelo, la Comunità Parrocchiale di Godrano e la Pastorale Giovanile.
Ogni testimonianza sarà svolta direttamente dai diversi membri delle Comunità coinvolte che approfondiranno, anche servendosi di documenti multimediali, l'azione pastorale svolta insieme al Sacerdote P. Puglisi nei diversi ambiti del suo impegno. A conclusione dell’itinerario: verifica e indicazione di possibili linee di continuità.
I Incontro: “Per Cristo a tempo pieno” nella Chiesa del Seminario Maggiore, via dell'Incoronazione 7 il 22 marzo 2013 alle 16. Testimonianza degli ex giovani del Centro Diocesano Vocazioni, dei seminaristi del Seminario Maggiore e della Comunità Vocazionale al tempo in cui era Direttore Spirituale P. Puglisi.
II Incontro: “La Parola che salva” nella Parrocchia Immacolata Concezione a Godrano, l’11 maggio alle 20.30 (Cinque cenacoli) e poi il 12 maggio per l'intera giornata: Testimonianza a Godrano della comunità del paese in cui P. Puglisi è stato parroco dal 1970 al 1978 e del movimento “Presenza del Vangelo” che collaborò con lui per i cenacoli e le “Settimane del Vangelo”.
III Incontro: “Chiamati ad essere famiglia” a S. Silvia (Poggio Ridente) il 17 maggio 2013 alle 16. Incontro con gli ex allievi dell'Istituto “Roosevelt”, con gli studenti della Lumsa “S. Silvia”, con le operatrici della Casa di Accoglienza dell'O.P.C.E.R. ove P. Puglisi fu Assistente spirituale e con i familiari di P. Puglisi.
V Incontro: 25 Maggio Beatificazione di padre Giuseppe Puglisi.
V Incontro: “Se Ognuno fa qualcosa”: Cittadinanza attiva, solidale e responsabile per il bene comune” Centro Sociale O.P.C.E.R. di Romagnolo Via Salvatore Sanfilippo 9, il 7 giugno  2013 alle 16. Testimonianza da parte di operatori e volontari che hanno condiviso l'esperienza sociale con P. Puglisi a Scaricatore e Decollati, a Romagnolo ed a Brancaccio.

Anniversario dell’ordinazione presbiterale del cardinale Paolo Romeo
Il prossimo 18 marzo 2013, ricorre il 52° anniversario dell’ordinazione presbiterale del cardinale Paolo Romeo.
Al nostro Pastore e Padre esprimiamo filiali sentimenti di affetto ed assicuriamo la fervente preghiera di tutta la Chiesa Palermitana.

Via Crucis di Gesù, via Crucis del lavoratore
Giovedì 14 marzo 2013 alle ore 21 nella parrocchia di S. Luisa de' Marillac in via Franz Liszt, 63 a Palermo si svolgerà Via Crucis di Gesù, via Crucis del lavoratore. L’iniziativa è stata organizzata dall’Ufficio per la Pastorale Sociale e del lavoro dell’Arcidiocesi di Palermo.

Festa di San Giuseppe Artigiano
L’ufficio diocesano per la Pastorale Sociale e del lavoro dell’Arcidiocesi di Palermo propone, come ogni anno, un momento di celebrazione coinvolgendo tutti gli artigiani della diocesi, attraverso le principali associazioni di categoria. La solenne celebrazione della fesa di San Giuseppe e distribuzione del pane a cura degli artigiani panificatori, organizzata in collaborazione con il Progetto Policoro, la Comunità dei Chierici regolari Teatini di Palermo, la Confartigianato e CNA Casa artigiani di Palermo, si svolgerà nella Chiesa di San Giuseppe dei Teatini martedì 19 marzo alle 17.30.

Da 25 anni la rappresentazione della Via Crucis ad Aspra
La rappresentazione della Via Crucis ad Aspra è un appuntamento che da ben 25 anni coinvolge non solo gli abitanti del territorio ma anche tanti visitatori.
La rappresentazione si terrà ad Aspra sabato 23 marzo dalle ore 20. Le scene si svolgeranno in posti per le vie del paese. “Ultima cena” oratorio Via Don Bosco; “Orto degli Ulivi” Via A. Scordato altezza con incrocio Via Perez; “Rinnegamento e Sinedrio” presso la Villetta Via F. D’Italia; “Gesù davanti a Pilato” in piazza mons. Cipolla e “Crocifissione” in via S. Isidoro IV.

Formazione missionaria: “Gruppo mese 2012/2013”
Una relazione di Agostina Aiello, assistente sociale missionaria, collaboratrice di Padre Puglisi, sul tema "Padre Puglisi, testimone di speranza" al centro del week-end residenziale che si svolgerà nella Basilica concattedrale di Patti, dalle ore 17.30 di sabato 16 marzo a domenica 17 marzo 2013 quando sono in programma i laboratori di approfondimento guidati dall’Associazione “Padre Puglisi. Si ma verso dove?”.

“L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione missionaria internazionale Caritas diocesana e Azione Cattolica nell'ambito del cammino di formazione – spiega il diacono Saro Calò, direttore dell’Ufficio missionario diocesano - per essere missionari nella vita di tutti i giorni, per mettersi in gioco, per conoscere altre culture e altri popoli”.

Colloquio di Spiritualità su Santa Teresa d'Avila e il Castello Interiore
La Facoltà Teologica di Sicilia, in collaborazione con l’Ordine dei Carmelitani scalzi – Commissariato di Sicilia, organizza un convegno di spiritualità su Santa Teresa d'Avila e il Castello Interiore che si svolgerà venerdì 15 marzo 2013 alle ore 15.30.
L’incontro avrà inizio con la Preghiera e il saluto del Preside della Facoltà Teologica di Sicilia Rino La Delfa, seguirà l’introduzione di François - Marie Léthel, ocd Pontificia Facoltà Teologica Teresianum, Roma. Alle 15.45 L 'arrivo del Carmelo teresiano in Italia: tra fondazioni e testi Elisabetta Marchetti Università di Bologna, sede di Ravenna. Alle 16.30 Il Castello Interiore come sintesi teologica François-Marie Léthel, ocd Pontificia Facoltà Teologica Teresianum, Roma. Alle 17.30 Prospettive antropologico-teologiche nell’esperienza mistica di Teresa d’Avila Ina Siviglia Facoltà Teologica di Sicilia. Alle 18.15 Da F. Kafka a S. Teresa d'Avila: il Castello, la Metamorfosi, il Sogno Coniugale Antonio Sicari, ocd Ordine dei Carmelitani Scalzi. Seguiranno gli interventi. Teresa d'Avila è stata la prima donna dichiarata Dottore della Chiesa, dal Venerabile Papa Paolo VI il 27 settembre 1970, seguita poi da Caterina da Siena (3 ottobre 1970). Nell'insieme delle sue Opere, il Castello Interiore appare come il capolavoro, la più perfetta sintesi di tutta la sua dottrina (come la Somma Teologica nelle Opere di san Tommaso d'Aquino).  Con il simbolo architettonico del Castello viene caratterizzato l'immenso spazio che abbraccia la totalità del Mistero di Dio e dell'Uomo in Cristo Gesù, indicando le principali tappe della vita spirituale come cammino di santità nel suo aspetto di vita interiore (le sette mansioni). E' un'opera che va interpretata in dialogo con i due altri Dottori carmelitani: Giovanni della Croce e Teresa di Lisieux, e anche con gli altri santi e grandi Maestri spirituali, e in modo più ampio in dialogo con la cultura.  Così, attraverso le quattro relazioni di questo convegno, viene proposto un approccio di questa grande opera, dal punto di vista storico e letterario, come dal punto di vista teologico e spirituale.

Tornato alla Casa del Padre, don Mariano Intile, il sacerdote più anziano dell’Arcidiocesi
Nella giornata di sabato scorso, dopo una malattia, è morto all’età di 95 anni don Mariano Intile, il presbitero più anziano della diocesi di Palermo. Fu ordinato presbitero il 12 giugno 1943, e pertanto avrebbe festeggiato 70 anni di vita sacerdotale. Le esequie avranno luogo oggi, lunedì 11 marzo alle ore 10.30 nella Parrocchia Maria Santissima Annunziata a Caccamo e saranno presiedute dal Vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta. Ci stringiamoci alla sua famiglia con la preghiera e con il ricordo di questo presbitero che ha lasciato un segno indelebile in tutti coloro hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Un nuovo sito internet per l’Ufficio catechistico diocesano
L'Ufficio Catechistico Diocesano ha realizzato il proprio sito internet. All’interno si potranno trovare notizie e materiali utili a disposizione dei catechisti dell’Arcidiocesi. “Porgiamo un doveroso ringraziamento a Ugo Russo – dichiara la responsabile facente funzione Elisabetta Napolitano - il quale ha mostrato grande disponibilità e gratuità”. Presto il sito sarà postato sul Portale dell’Arcidiocesi di Palermo all’indirizzo: www.ucd.diocesipa.it

Successo a Villabate della Missione giovani
Un gran numero di giovani ha risposto entusiasticamente all’invito della comunità parrocchiale di San Giuseppe a Villabate guidata da don Pietro Passantino, che ha organizzato un Cenacolo rivolto proprio a loro. “Aderire all'amore” è stato il tema sviluppato nel corso delle serate che si sono svolte nel salone parrocchiale. Intriganti i temi che sono stati trattati dal vice parroco don Giuseppe Zucchetto: “Considerando che l'amore non ha prezzo credo in Dio Padre”, “Chiamalo ancora amore, sempre amore credo in un solo signore Gesù Cristo“ e “L'uomo del sorriso, credo lo spirito santo la chiesa e la vita eterna”. L’happening giovanile si è concluso con una suggestiva fiaccolata che è partita dai diversi luoghi di ascolto organizzati nelle famiglie del territorio parrocchiale e si è conclusa con un momento di preghiera sul tema “Se ognuno fa qualcosa” tanto caro a padre Puglisi.

Celebrazioni in onore di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei focolari
Giovedì 14 marzo 2013, alle ore 19, nella Parrocchia della Sacra famiglia in via Mignosi, 20 a Palermo, sarà celebrata una santa Messa nel 5° anniversario della morte di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. Sabato 23 marzo, alle ore 17,30 invece, nell’aula Giurisprudenza di via Napoleone Colajanni della facoltà di Giurisprudenza si svolgerà un incontro sul tema “Chiara Lubich, una scia di luce".

Pastorale universitaria, missioni di evangelizzazione
Sono ancora aperte le iscrizioni per gli studenti interessati sia alle missioni popolari di evangelizzazione ad Aci San Filippo (CT) durante la Settimana Santa, sia al volontariato estivo a Calcutta dal 3 al 23 agosto. Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere al cappellano universitario padre Riccardo Garzari E-mail: rgarzari@legionaries.org

Brancaccio sorgerà una chiesa dedicata a padre Puglisi

Era un progetto che stava a cuore a don Pino Puglisi da tempo, interrotto bruscamente dal suo brutale assassinio, avvenuto il 15 settembre del 1993. Adesso, grazie all'iniziativa dell'Agenzia nazionale dei beni confiscati alla mafia, il sogno del parroco di Brancaccio di costruire una nuova chiesa diverrà realtà. Attraverso una serie di passaggi complessi, un terreno confiscato alla società del costruttore Giovanni Ienna, ritenuto vicino ai boss di Brancaccio Giuseppe e Filippo Graviano è stato destinato dal consiglio direttivo dell'Agenzia nazionale per i beni confiscati al Comune di Palermo. Il bene confiscato verrà assegnato alla Curia vescovile e su quel terreno sorgerà una Chiesa intitolata proprio al prete ucciso dalla mafia. Il progetto di una nuova chiesa a Brancaccio era stato accarezzato dallo stesso padre Puglisi, quando era ancora in vita, come hanno rivelato alcuni documenti inediti della sua corrispondenza privata scoperti dalla Curia. “Se ognuno fa qualcosa allora si può fare molto”, amava ripetere il sacerdote.

“Con la costruzione della chiesa su un appezzamento di terreno che ha una estensione di 1.100 metri quadrati – afferma il vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta - oltre alle attività di culto, si offriranno anche servizi che avranno una ricaduta sul territorio”.

Adesso, nel suo nome, quell'iniziativa diverrà realtà, offrendo un'ulteriore possibilità di riscatto alla gente del quartiere, proprio nello stesso anno in cui troverà compimento il percorso di beatificazione del sacerdote. Don Puglisi, ucciso “in odium fidei” sarà infatti proclamato Beato il prossimo 25 maggio 2013 a Palermo.

 

Incontro dei ministranti dei vicariati extraurbani

Sabato 9 marzo 2013, alle 15.40 presso la Parrocchia Maria SS. Immacolata di Godrano, si svolgerà un incontro dei ministranti dei vicariati extraurbani (V – VI vicariato) con il Vescovo ausiliare, mons. Carmelo Cuttitta che illustrerà la figura di padre Pino Puglisi che sarà beatificato il prossimo 25 maggio. Concluderemo la giornata con la Messa

Al termine dell’incontro sarà celebrata la santa Messa e un momento di rinfresco e di aggregazione.

“Ovviamente l’incontro è aperto anche ai ministranti dei vicariati urbani – dichiara il delegato Marco La Russa - che non hanno potuto partecipare all’incontro a Brancaccio o che, avendo partecipato, vogliono maggiormente approfondire la conoscenza di Padre Pino Puglisi”.

 

A Baida il ritiro del Clero diocesano

“L’uomo di fede” la Charitas pastoralis” è il tema del ritiro del Clero diocesano che si svolgerà nella casa diocesana di Baida martedì 12 marzo alle ore 9.30.

 

Il cardinale Romeo incontra i nubendi in Cattedrale

Venerdì 15 marzo 2013, alle ore 21, come di consueto, avrà luogo l’incontro di preghiera e di fraternità del cardinale Paolo Romeo con i Nubendi in Cattedrale. L’iniziativa è organizzata dall’Ufficio diocesano di Pastorale Familiare, diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile, rivolto i giovani che si preparano a celebrare il sacramento del Matrimonio. I prossimi incontri previsti dal calendario annuale si svolgeranno il 12 aprile e il 31 maggio 2013.

 

Veglia di preghiera per i giovani in Cattedrale

Sabato 23 marzo 2013, alle ore 21 in Cattedrale si svolgerà una veglia di preghiera dedicata ai giovani, ma non solo, in occasione della Giornata Diocesana della Gioventù e della Giornata per i Missionari Martiri. L’incontro è organizzato dal Servizio di Pastorale giovanile e dall’Ufficio di Pastorale Missionaria.

Il momento di preghiera prende il via dalla frase di don Pino Puglisi "E se ognuno fa qualcosa". Ricorderemo l'importanza dell'essere testimoni in e di Cristo con l'aiuto dell'esempio di don Puglisi.

 

Festa del Beato Giacomo Cusmano

Giovedì 14 marzo si celebra la festa liturgica del Beato Giacomo Cusmano. La comunità cusmaniana ricorderà il santo patrono solennemente con le Serve dei Poveri dell’Istituto Villaurea il 13 marzo con una celebrazione alle ore 18, così il triduo in preparazione dal 10 al 12 marzo. Giorno 14 le Serve dei Poveri saranno tutte e Palermo con la loro Madre Generale a festeggiare il Beato Giacomo nella chiesa di Sant’Antonio in via G. Cusmano. La solenne celebrazione Eucaristica alle ore 17.15 sarà presieduta dal Vescovo Ausiliare di Palermo mons. Carmelo Cuttitta.

 

Nella Parrocchia di San Michele conferenza su “Orientamento e Identità sessuale”

Lunedì 11 marzo, alle ore 20.45, nella parrocchia di San Michele Arcangelo, in via Sciuti 49, si terrà una conferenza per studenti universitari sul tema "Orientamento e Identità sessuale". Il relatore sarà p. Rodrigo Serrano, professore di Bioetica presso il Pontificio Ateneo "Regina Apostolorum" di Roma.

 

Scuola teologica di base, a Mezzojuso corso di formazione sulla cultura bizantina

Nell’ambito del programma di formazione, organizzato dalla Scuola teologica di base, diretta da don Salvo Priola, mercoledì 13 marzo 2013, alle ore 17, si terrà l’ultimo incontro sulla cultura bizantina nei locali della Chiesa latina dell’Annunziata a Mezzojuso. Il diacono Paolo Gionfriddo, svolgerà il tema: “Le feste mariologiche dell'anno liturgico bizantino - mistagogia e mediazione iconografica”.

 

Incontro Operatori Sanitari e Volontari

Mercoledì 13 marzo 2013, l’ACOS organizza un incontro per gli Operatori Sanitari e Volontari sul tema “La Fede guarisce tutta la Persona corpo e anima”. L’appuntamento avrà luogo  alle ore 16 nei locali del’Ospedale Villa Sofia a Palermo.

 

Conferenza sulla Fede nella parrocchia di San Basilio Magno

La Compagnia dell'Immacolata e San Filippo Neri e l'associazione Identità Giovane organizzano un momento di preghiera che si terrà mercoledì 13 marzo 2013 alle ore 21 presso la parrocchia di San Basilio Magno in via Paruta 10/M a Palermo. Interverrà il Prof. Roberto De Mattei che parlerà sui principi non negoziabili. A seguire ci sarà la processione interna alla chiesa della Madonna di Fatima.

 

Al Centro Educativo Ignaziano incontro su“Quale famiglia per quale società?

“Quale famiglia per quale società? L’impegno del Comune e della Diocesi di Palermo” è il titolo dell’incontro in programma giovedì 14 marzo 2013, alle ore 18 presso l’Auditorium Gonzaga del Centro Educativo Ignaziano (CEI) di Palermo.

Al convegno, organizzato, oltre che dal CEI, dall’Associazione ex alunni Gonzaga – CEI, dall’Istituto Arrupe e dall’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti Gruppo Sicilia Sezione di Palermo, interverranno Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, Salvatore Lo Bue, docente di Poetica e Retorica presso l’Università di Palermo, Lia e Giuseppe Re, direttori dell’Ufficio Pastorale della Famiglia dell’Arcidiocesi di Palermo. L'introduzione, la moderazione e le conclusioni saranno affidate a p. Francesco Beneduce SJ, rettore del CEI, e a p. Gianfranco Matarazzo SJ, direttore dell’Istituto Arrupe.

 

Via Crucis per universitari e famiglie

Venerdì 15 Marzo 2013, alle ore 21, la cappellania universitaria diretta da padre Riccardo Garzari, organizza una Via Crucis per universitari e famiglie. Il momento di preghiera si svolgerà nel Chiostro della chiesa “Sant’Anna la Misericordia” dei frati francescani del terzo ordine regolare di San Francesco d’Assisi.

 

Visite guidate alla scoperta de “La sala del calendario” del Convento di San Domenico

Con l’approssimarsi della festività della Pasqua del Signore l'Associazione Itiner'Ars con l'assenso dei Padri Domenicani, organizza un ciclo di visite guidate straordinarie alla scoperta della Sala del calendario in San Domenico che si svolgeranno sabato 9 - 16 - 23 marzo 2013.

La Sala Del Calendario è un ambiente privato ed interno al Convento di San Domenico, utilizzato un tempo come vano di passaggio e di accesso al successivo salone adibito a piccola biblioteca dei confrati. In questa sala si conserva ancor oggi il magnifico affresco a parete di un

calendario liturgico realizzato nel 1723 dal Padre domenicano Benedetto Maria Castrone, contraddistinto dal motto “De iani Porta” ovvero Porta perpetua del Tempo. L'affresco si ricollega ad uno studio cartaceo già illustrato nella pubblicazione Horographia Universalis dello stesso Castrone, poi diventato per suo espresso desiderio ed sua mano anche raffigurazione muraria.

Il calendario perpetuo rappresentato copre un arco temporale che va dal 1700 fino al 2192 e permette di stabilire attraverso calcoli matematici misti a fondamenti astronomici, le date delle più importanti festività mobili tra cui la Pasqua e altre legate ricorrenze legate all’anno liturgico. Nel contempo, introduce a concetti di astronomia e geofisica, che sono anche strettamente legati ai principi generali di agronomia e quindi riconducibili ad antiche tradizioni e consuetudini agresti e contadine della nostra terra di Sicilia e dell’Area Mediterranea. La visita guidata offrirà una lettura nel dettaglio dell’affresco e ne suggerirà una versione interpretativa, consentendo di fare un excursus storico e filologico sulla nascita ed evoluzione nei secoli, del calendario e sul suo utilizzo. Faranno parte del percorso di visita anche il Chiostro e la Sala S. Barbara.

Orario e Modalità: (ogni sabato e solo in orario antimeridiano 9.30 - 13). Le visite guidate saranno strutturate a gruppo con un max di 20 persone per volta e con turni di partenza alle ore : 10,00 -11,00- 12,00 e riguarderanno la visita del Chiostro, della Sala S. Barbara ed infine della Sala Del Calendario. E' consigliabile la prenotazione.

Info e prenotazioni: www.itinerars.it - Tel. 338/7228775 – 3384512011.

 

Nel Tgweb si parla delle ordinazioni sacerdotali

Le ordinazioni sacerdotali del prossimo 20 aprile è l’argomento più importante del Tgweb della settimana che presenta anche un servizio sul prossimo conclave e della visita del cardinale a villa Santa Teresa a Bagheria. Il Tgweb della diocesi è ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi, intende proporre alla comunità diocesana una comunicazione che tenga conto di tutte le realtà locali, parrocchiali e del mondo dell’associazionismo.

Il Tgweb si può seguire direttamente sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo, da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento in rete. Tutte le trasmissioni vengono trasmesse anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa e si possono scaricare in podcast dal sito.

Info:  http://youtu.be/lsXtcvFv1r8

Itinerario spirituale di fede per “Giovani e meno giovani” alla ricerca della felicità
Nuovo appuntamento domenica 10 marzo, presso l'Oasi Diocesana “Salvatore Pappalardo” di piazza Baida con gli incontri di spiritualità proposti a giovani e meno giovani dall’equipe di presbiteri della Diocesi tra i quali don Fulvio Iervolino, animatore della Comunità del Propedeutico e da don Giuseppe Tavolacci e don Francesco Galioto vicerettori del Seminario. “Proseguiamo con questo ciclo di riflessioni, aperto a tutti - dice don Fulvio - che una volta al mese sentono il bisogno di fermarsi un attimo, per pregare, stare insieme, condividere”. L’iniziativa già sperimentata lo scorso anno ha riscosso un buon successo.
Programma della giornata sul tema: “Rimanete con me” (At 16,15d) Un invito che apre il cuore”.
Programma:
9.00 - Salita sul monte: accoglienza presso l’Oasi di Baida
9.30 - Preghiera iniziale
10.00 - Meditazione
11.00 - Silenzio
12.00 - Condivisione di gruppo
13.00 - Pranzo
15.00 - Condivisione comunitaria
16.00 - Celebrazione Eucaristica
17.30 - Scendendo dal monte: arrivederci al prossimo incontro
Per maggiori informazioni don Fulvio Iervolino - E-mail: fluvio68@libero.it – cell. 339/4518394; don Francesco Galioto E-mail: frgalio@tin.it - cell. 335/5283902, oppure visitare la pagina https://www.facebook.com/events/499527646748863/

Il cardinale Romeo incontra i nubendi in Cattedrale
Venerdì 15 marzo 2013, alle ore 21, come di consueto, avrà luogo l’incontro di preghiera e di fraternità del cardinale Paolo Romeo con i Nubendi in Cattedrale. L’iniziativa è organizzata dall’Ufficio diocesano di Pastorale Familiare, diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile, rivolto i giovani che si preparano a celebrare il sacramento del Matrimonio. I prossimi incontri previsti dal calendario annuale si svolgeranno il 12 aprile e il 31 maggio 2013.

A Baida il ritiro del Clero diocesano
“L’uomo di fede” la Charitas pastoralis” è il tema del ritiro del Clero diocesano che si svolgerà nella casa diocesana di Baida martedì 12 marzo alle ore 9.30.

Nella Parrocchia di San Michele conferenza su “Orientamento e Identità sessuale”
Lunedì 11 marzo, alle ore 20.45, nella parrocchia di San Michele Arcangelo, in via Sciuti 49, si terrà una conferenza per studenti universitari sul tema "Orientamento e Identità sessuale". Il relatore sarà p. Rodrigo Serrano, professore di Bioetica presso il Pontificio Ateneo "Regina Apostolorum" di Roma.

Incontro Operatori Sanitari e Volontari
Mercoledì 13 marzo 2013, l’ACOS organizza un incontro per gli Operatori Sanitari e Volontari sul tema “La Fede guarisce tutta la Persona corpo e anima”. L’appuntamento avrà luogo  alle ore 16 nei locali del’Ospedale Villa Sofia a Palermo.
 

Conferenza sulla Fede nella parrocchia di San Basilio Magno
La Compagnia dell'Immacolata e San Filippo Neri e l'associazione Identità Giovane invitano la S. V. al momento di preghiera che si terrà mercoledì 13 marzo 2013 alle ore 21 presso la parrocchia di San Basilio Magno in via Paruta 10/M a Palermo. Interverrà per l'occasione il Prof. Roberto De Mattei che ci intratterrà sui principi non negoziabili. A seguire ci sarà la processione interna alla chiesa della Madonna di Fatima.

Anniversario dell’ordinazione presbiterale del cardinale Paolo Romeo
Il prossimo 18 marzo ricorre il 52° anniversario dell’ordinazione presbiterale del cardinale Paolo Romeo. Al nostro Pastore e Padre esprimiamo filiali sentimenti di affetto ed assicuriamo la fervente preghiera di tutta la Chiesa Palermitana.

Febbraio 2013

Il compito del cristiano secondo la Gaudium et Spes
“La Gaudium et spes ha inaugurato uno stile di presenza della chiesa tra gli uomini, ha cercato di discernere i segni di quell’ora, gli anni ’60 del secolo scorso, ha lasciato una testimonianza di fede in Gesù Cristo, nella sua incarnazione, nella sua presenza ancora viva oggi in ogni uomo, in ogni cultura”. Lo ha detto il priore di Bose Enzo Bianchi che martedì scorso ha tenuto in Cattedrale una riflessione sulla costituzione conciliare. L’iniziativa è stata organizzata nell'ambito degli incontri sulle costituzioni conciliari per questo anno della Fede indetto dal Santo Padre Benedetto XVI. Bianchi ha illustrato il tema: “Le attese e le speranze dell’umanità e le risposte della Chiesa”.
“A distanza di quasi 50 anni dalla sua promulgazione sappiamo, grazie anche al suo contributo, leggere meglio i nostri tempi – ha proseguito – senza ottiche integraliste o fondamentaliste, e dunque sappiamo vedere anche i suoi limiti, là dove la  costituzione conciliare si è espressa su questioni concrete, oggi forse da noi lette e percepite in modo diverso. La Gaudium et spes ha dato un metodo di orientamento alla chiesa, una nuova forma di espressione, un nuovo stile. Occorre dunque dire grazie al Concilio vaticano II anche per questo documento, grazie ad esso abbiamo infatti compreso di più perché la gloria di Dio è l’uomo vivente come scrive Ireneo contro le eresie e perché come dice Giovanni Paolo II nell’enciclica Redemptor hominis: l’uomo è la via della chiesa”.
La Gaudium et spes – ha continuato Bianchi - è stata il testo che ha radunato la maggior parte delle aspettative del Concilio. La Chiesa che viveva ancora l’epoca post tridentina e barocca, che soprattutto a partire da quell’epoca si sentiva assediata, prima dalla Riforma poi dall’illuminismo, che aveva preso la strada dell’intransigentismo e si era data il volto di una roccaforte, era consapevole del suo rapporto negativo con l’età moderna e con le differenti culture che ormai imponevano con evidenza globale di fronte alla chiesa stessa. Era la chiesa nel mondo e qualche volta anche chiesa contro il mondo. La chiesa invece doveva essere letta, percepita e assunta in un mondo nuovo. Ecco dunque che si apriva un itinerario lungo, faticoso e difficile: occorreva leggere e discernere i segni dei tempi. Occorreva assumere un nuovo stile di collocazione nel mondo e nella storia, non una chiesa maestra, distaccata dal mondo, ma che comprendeva se stessa come facente parte del mondo, solidale con l’umanità, pellegrina e in ricerca di salvezza come tutta la terra.
La chiesa pertanto si è messa in dialogo con il mondo per ascoltare le ansie degli uomini e camminare accanto in modo nuovo e coraggioso. Per offrire all’umanità la cooperazione sincera della chiesa, al fine di conseguire la fraternità universale. Inoltre la riflessione sulla Gaudium et spes si concentra sull’uomo e cerca di affermare la sua dignità, sicchè si può parlare di adesione della chiesa alla svolta antropologica della modernità. Nell’uomo infatti, lo Spirito di Dio è all’opera, è presente, perché la grazia ha il primato anche sul male e sul peccato.

Alta la percentuale dei Matrimoni che falliscono nei primi 5 anni di vita coniugale
La grande fragilità che le coppie sperimentano nei primi anni di matrimonio è il dato più inquietante emerso dalla relazione del Vicario Giudiziale don Vincenzo Murgano che ha snocciolato i dati dell’attività del Tribunale Ecclesiastico in occasione della cerimonia inaugurale dell’anno giudiziario 2013 che si è svolta nell’Aula Magna della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia.
La prima riflessione riguarda l’effettiva durata della convivenza matrimoniale, infatti, su 267 cause introdotte nel 2012, in ben 179 la convivenza coniugale si è interrotta entro il primo quinquennio. In 59 casi la convivenza coniugale si è interrotta tra i 6 e i 10 anni, in 15 tra gli 11 e i 15 anni, in 8 tra i 16 ai 20 anni, in 5 tra i 21 e i 25 anni e in 1 caso oltre i 25 anni.
La semplice lettura dei numeri apre l’orizzonte ad una riflessione che diventa preoccupata, perché evidenzia la grande fragilità dei matrimoni. A ciò si aggiunge la constatazione che questi dati sono alquanto relativi, perché riguardano solo le richieste di processi per la dichiarazione di nullità, ma i fallimenti dei matrimoni e le conseguenti separazioni, sono più numerosi.
Come comunità ecclesiale e come società civile non possiamo non interrogarci con seria preoccupazione e chiederci cosa sta alla base di tanta fragilità. Entrambe le società, quella ecclesiale e quella civile, riconoscono il ruolo fondamentale del matrimonio come realtà fondante quella cellula primaria che è la famiglia.
Per il cardinale Paolo Romeo la ricerca della verità sul fondamento dell’istituto familiare, per quanto legata a rapporti di giustizia intra - ecclesiali, appare anche necessariamente connessa con i nuovi fronti delle sfide antropologiche, culturali e sociali della nostra contemporaneità. “Senza tema di smentita – ha detto - questo servizio della Chiesa nei confronti dei suoi figli è anche un servizio reso all’uomo del nostro tempo”.

“Giovani coppie in cammino”, incontro nella parrocchia di Maria Santissima dell’Addaura
Domenica 24 febbraio 2012 presso la parrocchia di Maria Santissima dell’Addaura, alle ore 16,30 si svolgerà l'incontro mensile delle “Giovani coppie in cammino” con una relazione  della dott.ssa Piera Di Maria su "La Sessualità: fragilità e risorsa per la  vita di coppia”. L’incontro si concluderà alle 18.30 con la celebrazione Eucaristica. Gli operatori di pastorale familiare  sono invitati a richiamare le coppie  sposate negli ultimi anni  che hanno seguito già nei corsi di preparazione al matrimonio  o altre che conoscono. L'ufficio diocesano di pastorale familiare offre una opportunità di continuare una formazione e un  cammino di crescita nella fede e nell'amore coniugale.
Tale iniziativa non vuole sostituirsi  alle singole comunità parrocchiali che sono invitate a sua volta  a organizzare simili iniziative per le coppie giovani del proprio territorio. Infatti questa cura delle coppie giovani  è più importante della stessa preparazione al Matrimonio  in quanto lo status di giovane coppia nei primi anni di matrimonio esige un accompagnamento degli operatori e della comunità cristiana molto più forte del primo annuncio e della catechesi.


Al via gli incontri sui Documenti conciliari nella Parrocchia di Santa Chiara

In occasione dell’anno della Fede, indetto dal Santo Padre Benedetto XVI, il parroco della parrocchia di Santa Chiara d’Assisi don Francesco Di Pasquale organizza una serie di incontri di formazione sui Documenti conciliari. Il primo si terrà oggi giovedì 21 febbraio alle ore 18 nel salone parrocchiale e sarà tenuto da padre Filippo Santi Cucinotta, docente di Teologia Orientale alla Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “S. Giovanni Evangelista”. Il tema che svilupperà il teologo sarà: “Il Concilio Ecumenico Vaticano II nel conflitto dell’ interpretazioni”.
I prossimi incontri si terranno giovedì 28 febbraio alle ore 21 sulla Costituzione dogmatica “Dei Verbum” che sarà tenuta dalla prof.ssa Cinzia Occhino e mercoledì 13 marzo alle ore 18 sul’Introduzione alla Sacrosanctum concilium. Partecipi del Mistero di Cristo” che sarà illustrata da don Domenico Messina liturgista della diocesi di Cefalù.

Fraternità di “Comunione e Liberazione”
In occasione del 31° anniversario del riconoscimento Pontificio della Fraternità di “Comunione e Liberazione” e dell’8° anniversario della morte di mons. Luigi Giussani, il card. Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo, celebrerà una Santa Messa. La celebrazione avrà luogo giovedì 21 febbraio 2013, ore 18 in Cattedrale.

A Bagheria iniziative in preparazione alla Beatificazione di don Pino Puglisi
Sabato 23 febbraio 2013, alle ore 18 presso la Parrocchia Maria Santissima Immacolata, sarà celebrata una Santa Messa in preparazione alla Beatificazione di don Pino Puglisi, sacerdote ucciso dalla mafia "in odio alla fede". Al termine avrà luogo il cine-convegno dal titolo: "Il martirio di Padre Puglisi tra annuncio del Vangelo e cultura della legalità".
Interverranno: Maurizio Artale, Presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro di Brancaccio (PA); Nicolò Mannino, Fondatore e Presidente del Centro Studi culturale "Parlamento della Legalità"; Don Massimiliano Purpura, Parroco della comunità Maria SS. Immacolata in Bagheria. Introduce e modera Francesco  Giammarresi, Docente presso la Pontificia Università Lateranense in Roma.
Sarà proiettato il film su Padre Puglisi "Alla luce del sole" (2005), girato  in parte a Bagheria, nella stessa Parrocchia Maria SS. Immacolata. Saranno presenti quali ospiti speciali: Lollo Franco, direttore artistico, regista, scenografo, attore nella parte di Gaspare; Lorenzo Randazzo, giovane attore nella parte di Domenico (figlio di Gaspare).

Il Clero diocesano riflette sulla figura di padre Puglisi
Nell’ambito della formazione permanente del Clero di Palermo, lunedì 18 e martedì 19 febbraio 2013, si svolgerà un incontro sulla figura di padre Pino Puglisi. L’incontro che sarà tenuto da si svolgerà nella casa diocesana “Salvatore Pappalardo” di Baida a partire dalle ore 9.30.
A svolgere le relazioni saranno il cardinale Paolo Romeo, mons. Vincenzo Bertolone, vescovo di Catanzaro e Squillace, postulatore della causa per il riconoscimento del martirio di don Pino Puglisi, don Mario Torcivia e il prof. Giuseppe Savagnone.
“Queste due mattinate vogliono essere la specifica preparazione dei presbiteri e dei diaconi all’evento della beatificazione del prossimo 25 maggio – spiega il vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta – purtroppo a causa di motivi logistici non è possibile realizzare gli incontri nella forma residenziale come quelli degli anni precedenti. Tenuto conto della particolare connotazione dell’incontro, mi permetto richiamare l’attenzione sull’opportunità di partecipare tutti”.

Il Centro Sportivo Italiano supporta le Parrocchie prive di impianti
Le Parrocchie senza oratorio e prive di impianti sportivi saranno supportate dal Centro Sportivo Italiano. Sarà possibile grazie ad un accordo tra lo stesso Centro Sportivo Italiano e la Federazione italiana gioco calcio che lancia la competizione a livello nazionale denominata “Junior Tim Cup” riservata agli “Under 14” , che permetterà di venire in aiuto alle parrocchie aderenti al CSI, prive di impianti sportivi ed attrezzature. Le parrocchie saranno finanziate attraverso l’utilizzo dei fondi accumulati dalle multe comminate alle società sportive nel corso della stagione sportiva. La manifestazione a livello locale, prevede che due squadre parrocchiali aderenti al Comitato di Palermo del CSI, possano disputare una partita di calcio usufruendo del campo da gioco di una squadra di serie A. A Palermo le squadre giocheranno la loro gara alla Favorita il prossimo 8 maggio prima della partita di serie A tra Palermo e Udinese. Per l’occasione saranno presenti anche il cardinale Paolo Romeo che ha plaudito all’iniziativa e l’assistente ecclesiastico don Giovanni Bondì. Le quadre palermitane che giocheranno alla Favorita saranno sorteggiate nella parrocchia di San Giovanni Battista, il prossimo 25 febbraio, nel corso di un incontro convocato dal presidente Michele Crimi alle ore 16.30.

Incontro mensile del cardinale con i fidanzati
L’Ufficio Diocesano di Pastorale per la famiglia, organizza il consueto incontro mensile del Vescovo con i fidanzati che in questo periodo si preparano al Matrimonio nei vari percorsi parrocchiali e non. L’incontro si terrà venerdì 22 febbraio, alle ore 21 nella Chiesa Cattedrale.
L’incontro con il Vescovo si concluderà con un dono offerto dall’Ufficio Pastorale e un momento di fraternità.
“Si invitano i parroci e gli operatori pastorali – dicono i direttori dell’Ufficio Lia a Giuseppe Re, ad accompagnare i fidanzati come momento vivo di comunione ecclesiale facendo preparare qualche domanda o intervento e se è possibile portare bibite e dolci da condividere  alla fine dell’incontro con semplicità e letizia”.

Incontro dei Catechisti con verifica e confronto
Nell’ambito delle attività dell’Ufficio Catechistico Diocesano, lunedì 25 febbraio 2013, alle ore 16, presso la Sala Lavitrano della Curia Arcivescovile, avrà luogo il 2° incontro dei Catechisti di tutti i Vicariati. Si tratta di un appuntamento ormai consueto di verifica e reciproco confronto.
Dando doveroso ascolto alla richiesta di molti catechisti sulla considerazione di alcune tematiche inerenti la famiglia hanno offerto la loro disponibilità e collaborazione i responsabili della Pastorale Familiare, i coniugi Lia e Giuseppe Re e don Fabrizio Fiorentino che animeranno l’incontro sul tema: “La sfida della Nuova Evangelizzazione per le nuove forme di famiglia” (separati, divorziati,  nuove unioni).
“Forti dell’esperienza di questi anni e convinti dell’utilità e costruttività del vicendevole scambio di idee – dichiara il direttore facente funzioni Elisabetta Napolitano - ci permettiamo di sollecitare la partecipazione attiva e numerosa di quanti sono impegnati nel ministero catechistico, certi di collaborare così al progressivo miglioramento del nostro servizio pastorale”.

Incontri sulle Costituzioni del Concilio Vaticano II “Gaudium et Spes”
Martedì 19 febbraio 2013, si concludono gli incontri sulle Costituzioni del Concilio Vaticano II, organizzati per l’anno della Fede. Fra Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose, terrà una relazione sulla Gaudium et Spes sul tema: “Le attese e le speranze del’umanità e le risposte della Chiesa”. L’appuntamento si terrà alle ore 19 nella Chiesa Cattedrale.

Itinerario Quaresimale” del Movimento Ecclesiale Carmelitano
Il Movimento Ecclesiale Carmelitano ha organizzato a Palermo – con la compartecipazione della Comunità Parrocchiale San Tommaso d’Aquino, un particolare “Itinerario Quaresimale” pensato, in preparazione della Pasqua, per imparare a contemplare il volto dei santi, la loro vocazione e la loro missione nella Chiesa e nel mondo. L’iniziativa prenderà avvio il 21 febbraio alle ore 20.45 nella Parrocchia San Tommaso d’Aquino (via Andrea Guarnieri, 2A).
Per cinque giovedì di Quaresima verranno raccontati i profili di santità dell’Apostolo Pietro (una roccia per la fede), Shahbaz Bhatti (martire pakistano per la libertà religiosa), Frsatel Ettore (missionario tra i barboni), Katharine Mary Drexel (apostola degli Indiani e degli Afro-Americani), padre Pino Puglisi (sacerdote e martire della fede). I testi, scritti dal teologo carmelitano padre Antonio Maria Sicari, verranno interpretati da due voci artistiche e corredati da alcuni documenti filmati. Nel corso della serata verranno proposti alcuni brani musicali. Giovedì 14 marzo sarà presente p. Antonio Maria Sicari, l’autore dei Ritratti di Santi.

A Palermo le giornate di spiritualità annuali del Movimento Apostolico Ciechi
Il MAC è un gruppo di persone vedenti e non vedenti che fanno un cammino di amicizia e di condivisione nella fede cristiana, il nostro carisma è l'attenzione agli ultimi, i poveri di Jawè.
La Commissione Nazionale dell'Attività Giovanile del Movimento Apostolico Ciechi, quest'anno ha pensato di svolgere nei giorni 22 – 23 e 24 febbraio 2013 le giornate di spiritualità annuali qui a Palermo, presso l'albergo Athenaum via Giannettino, 4. Si è pensato a Palermo per la beatificazione di don Pino Puglisi, e questo sarà il tema su cui ci confronteremo.
I Giovani, che sono coloro che nel MAC accendono il fuoco con il loro entusiasmo portando avanti tutto il carro, saranno accolti al loro arrivo con un concerto di pianoforte e clarinetto fatto da tre ragazzi del conservatorio di Palermo: Maestri di musica Valentina Grisafi, Rosario Guzzetta e Marco Orsini;
Programma:
Venerdì 22 febbraio 2013
Ore 19 - Vespri;
Ore 20 - Cena;
Ore 21.30 Serata di fraternità;
Sabato 23 febbraio 2013
Ore 9 - Lodi;
Ore 9.30 - Tavola rotonda con la dott.ssa Paola Geraci, direttore dell'Ufficio Pastorale della Salute e testimonianze vocazionali
Ore 12 - Santa Messa
Ore 13 - Pranzo
Ore 15 - Giro turistico offerto dal Comune di Palermo
Ore 17 - Cappella Palatina - Concerto del coro giovanile della Parrocchia Santa Maria Assunta di Valdesi Mondello
Ore 20 - Cena
Ore 21.30 Incontro di fraternità con i giovani della Parrocchia San Gaetano di Brancaccio
Domenica 24 febbraio 2013
Ore 08.30 Visita del centro Padre Nostro
Ore 11 - SS Messa
Ore 13 - Pranzo

Il Centro Sportivo Italiano supporta le Parrocchie prive di impianti
Le Parrocchie senza oratorio e prive di impianti sportivi saranno supportate dal Centro Sportivo Italiano. Sarà possibile grazie ad un accordo tra lo stesso Centro Sportivo Italiano e la Federazione italiana gioco calcio che lancia la competizione a livello nazionale denominata “Junior Tim Cup” riservata agli “Under 14” , che permetterà di venire in aiuto alle parrocchie aderenti al CSI, prive di impianti sportivi ed attrezzature. Le parrocchie saranno finanziate attraverso l’utilizzo dei fondi accumulati dalle multe comminate alle società sportive nel corso della stagione sportiva. La manifestazione a livello locale, prevede che due squadre parrocchiali aderenti al Comitato di Palermo del CSI, possano disputare una partita di calcio usufruendo del campo da gioco di una squadra di serie A. A Palermo le squadre giocheranno la loro gara alla Favorita il prossimo 8 maggio prima della partita di serie A tra Palermo e Udinese. Per l’occasione saranno presenti anche il cardinale Paolo Romeo che ha plaudito all’iniziativa e l’assistente ecclesiastico don Giovanni Bondì. Le quadre palermitane che giocheranno alla Favorita saranno sorteggiate nella parrocchia di San Giovanni Battista, il prossimo 25 febbraio, nel corso di un incontro convocato dal presidente Michele Crimi alle ore 16.30.

Mons. Michele Pennisi nuovo Arcivescovo della Chiesa monrealese
Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Monreale (Italia), presentata da S.E. Mons. Salvatore Di Cristina, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico. A norma del can. 401 del Codice di Diritto Canonico  S.E. Mons. Di Cristina, avendo raggiunto i 75 anni di età lo scorso 13/3/2012 aveva già presentato al Santo Padre le sue dimissioni. Al suo posto è stato nominato S.E. Mons. Pennisi che farà il suo ingresso in Diocesi il 26 aprile 2013 Solennità della Dedicazione della Basilica Cattedrale di Monreale.
“Ho accolto la scelta del Santo Padre Benedetto XVI di nominarmi Arcivescovo della Chiesa di Dio pellegrina in Monreale, come successore di S.E. Mons. Salvatore Di Cristina, con comprensibile trepidazione perché è assai grande il sacrificio che mi è stato chiesto di lasciare la  Chiesa di Piazza Armerina, che ho cercato di amare con tutto me stesso e di servire per quanto ne sono capace. – si legge nel messaggio alla chiesa monrealese - Sento tuttavia una grande serenità interiore, che nasce dalla coscienza di obbedire allo Spirito attraverso la mia disponibilità ad accogliere la proposta del successore di Pietro per essere in mezzo a voi fratello e padre, segno di Cristo Capo e Servo, Pastore e Sposo della Chiesa, garante della comunione della nostra Chiesa particolare e della sua unità con la Chiesa universale. Vengo come padre, fratello e amico in Codesta terra, benedetta da Dio per le sue straordinarie bellezze naturali e artistiche e per le innumerevoli risorse umane, ricca di antiche e gloriose tradizioni cristiane e delle tante figure di santità che la Chiesa di Monreale ha espresso”.

Corso di formazione “Le sfide per una nuova evangelizzazione”
L’Ufficio per la Pastorale della famiglia diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile organizza il II Corso di formazione su “Le sfide per una nuova evangelizzazione”. Gli incontri si svolgeranno nell’Oratorio Santa Teresa del Bambino Gesù in via F. Parlatore 48 a Palermo dalle ore 16.30 alle 20.
Programma:
9 Febbraio 2013 - prof.ssa Valeria Trapani e Don Fabrizio Fiorentino “Un percorso catecumenale di preparazione alle Nozze secondo la III nota sul RICA”;
9 Marzo 2013 - prof.ssa Valeria Trapani “La preghiera in famiglia e l’anno liturgico”;
13 Aprile 2013 a Cefalù don Paolo Gentili Direttore Nazionale Ufficio Famiglia, presentazione Orientamenti Preparazione al Matrimonio. La scheda di iscrizione al corso si può scaricare dal sito www.pastoralefamiliare.diocesipa.it
Per Iscrizione al corso e Per il servizio babysitters contattare il cell. 338/2833253.

Incontro su padre Puglisi per i ministranti
Sabato 9 febbraio 2013, alle ore 16, i ministranti dei vicariati urbani (I, II, III, IV), si ritroveranno presso la Parrocchia di San Gaetano a Brancaccio per riflettere sulla figura di padre Puglisi nella comunità dove svolse tre anni del suo ministero. A guidare l’incontro il nostro Vescovo ausiliare, mons. Carmelo Cuttitta.
“Ci vedremo davanti la parrocchia di San Gaetano in Brancaccio alle 15.40 per iniziare alle 15.45 l 'accoglienza – dichiara don Fulvio Iervolino - seguirà il momento di preghiera, al termine del quale ci sarà un momento di festa con dei giochi. Concluderemo con la santa Messa presieduta dal Vescovo Ausiliare”.

Marcia per la Vita a Palermo: appello del “Forum Vita Famiglia Educazione” ad associazioni e movimenti
In occasione della 35a Giornata per la Vita si mobilita a Palermo il “Forum Vita Famiglia Educazione”, un cartello che riunisce associazioni e movimenti religiosi e laici, che ha indetto per sabato 9 febbraio la Marcia per la Vita. Sarà una manifestazione per affermare con forza il si alla cultura della vita, dal concepimento alla morte naturale, contro aborto ed eutanasia, anche, e più che mai, in questo tempo di crisi economica, certi che bisogna "Generare la vita per vincere la crisi". La manifestazione partirà da Piazza Croci alle ore 16.30 per arrivare alle ore 18 a Piazza Verdi, dove interverranno i "combattenti per la vita" (genitori di disabili, ex-drogati, volontari antiaborto) i quali testimonieranno il loro impegno nella promozione della cultura della vita. Quest'anno in particolare interverrà il dott. Antonio Oriente, vicepresidente nazionale dell'Associazione Italiana Ginecologi ed Ostetrici Cattolici ed esperto di problematiche femminili post-aborto.

Centro francescano di ascolto socio-psico-spirituale
Questa è la nostra vocazione: curare le ferite, fasciare le fratture, richiamare gli smarriti. Molti, che ci sembrano membra del diavolo, possono un giorno diventare discepoli di Cristo” (S. Francesco). Questo progetto nasce dall'evidenza che nella società di oggi si riscontrano sempre più spesso situazioni socio – psico - spirituali molto difficili che colpiscono tutte le fasce di età; giovani disorientati, con gravi problematiche di carattere affettivo e occupazionali, persone con complesse situazioni di sofferenze di vario genere, causate spesso dagli operatori dell'occulto. Le famiglie si trovano spesso sole a far fronte a questi problemi, incappando a volte in ambienti che rischiano di peggiorare la situazione.
In una società complessa e frammentata come la nostra, non è più sufficiente la buona volontà di gruppi o di singoli per far fronte a questa problematica; al bisogno che ci interpella, è necessario offrire una risposta efficace. Il Centro francescano di ascolto psico – socio - spirituale (CFA), una delle attività della Onlus Frate Gabriele Allegra, nasce appunto come una risposta che offre alle persone in difficoltà:
• Accoglienza e Ascolto: ponendo la massima attenzione a mettere a proprio agio la persona che si rivolge al Centro, studiandone la situazione e cercando di individuare le possibili risposte attraverso un operatore professionale;
• Orientamento: informando le persone sulle risorse esistenti che potrebbero dare risposta parziale o totale ai problemi;
• Presa in Carico: nel caso in cui ci si trovi nelle possibilità di risolvere il bisogno si interviene personalmente nel caso contrario si indirizza la persona presso la struttura più idonea;
• Formazione: il personale è in formazione permanente rivolta sia all'aspetto spirituale sia all'aspetto tecnico attraverso iniziative mirate e momenti periodici di confronto e di riflessione;
• Personalizzazione: il CFA è provvisto di uno schedario contenete le schede personali degli utenti che vengono compilate, a norma di legge, dall'Assistente e dal Coordinatore. Lo schedario non è accessibile ad alcuna persona se non autorizzata dall'Assistente.
Gli operatori del CFA, a titolo totalmente gratuito, sono i seguenti volontari: Assistente spirituale: Fra Fernando Trupia, esorcista; Coordinatore: Dott. Valerio Lo Vecchio, psicologo clinico. Consulenti abituali: Dott.ssa Matilde Gammino, Neurologa - Consulenza clinica, Dott.ssa Alessandra Teresi, Rianimatrice - Consulenza Clinica, Dott. Salvatore Messana, Rianimatore - Consulenza Clinica, Avv. Ginevra Greco, Problematiche familiari - Assistenza ai familiari delle vittime della strada, Avv. Flavio Runfola, Avv. Maria Marretta - Procedimenti penali, Controversie lavoro, Pensioni, Invalidità, Previdenza, Affari civili.
L’ascolto personalizzato  viene svolto  su appuntamento previa prenotazione:
Convento S. Maria di Gesù – Salita Belvedere 3 – Palermo.
Problematica spirituale: Fr. Fernando Trupia: 091/445195 – (da lunedì a venerdì – dalle ore 21.30 alle 22.15);
Consulenza specialistica: Dott. Valerio Lo Vecchio: 340/3542355 -  (da lunedì a sabato - dalle ore 9 alle 11)

Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco
Sabato 9 e lunedì 11 febbraio 2013, si terrà anche a Palermo e provincia la XIII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco sul tema “Dona un farmaco a chi ne ha bisogno”. Recandosi nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, si potrà acquistare e donare un farmaco da automedicazione a chi oggi vive ai limiti della sussistenza (8 milioni 173 mila individui poveri, dati ISTAT 2011).
Nelle farmacie che esporranno la locandina della Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco, circa 12.200 volontari in tutta Italia spiegheranno l’iniziativa ai cittadini. I farmacisti, tenendo conto delle richieste che pervengono dagli enti assistiti, consiglieranno il tipo di medicinale di automedicazione, contrassegnato dal bollino rosso, di cui è maggiormente avvertita la necessità. A beneficiare dell’iniziativa saranno le oltre 500.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.449 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico in tutta Italia. In 12 anni sono stati raccolti oltre 2.700.000 confezioni di farmaci per un valore di circa 17 milioni di euro.
La Fondazione Banco Farmaceutico Onlus ha lo scopo di aiutare le persone indigenti rispondendo al loro bisogno farmaceutico, attraverso la collaborazione con le realtà assistenziali che operano localmente.
Si tratta di un importante gesto di gratuità e condivisione che, in questo periodo di crisi economica, aiuta i più poveri e che ridesta chi vi partecipa, generando un soggetto nuovo.
Nella provincia di Palermo i Farmaci Raccolti nelle 63 farmacie che quest’anno aderiscono all’iniziativa saranno destinati ai 16 Enti convenzionati con il Banco Farmaceutico per l’assistenza del bisogno nella provincia.
La Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e grazie al sostegno di ANIFA (Associazione nazionale delle industrie farmaceutiche dell’automedicazione) e dei farmacisti che aderiscono all’iniziativa.

Alla Facoltà teologica di Sicilia la VI Giornata di studio di catechetica
Il prossimo 22 febbraio 2013, avrà luogo la VI Giornata di studio di catechetica sul tema: “Sulla tua parola getterò le reti”. Il Catechismo della Chiesa Cattolica a servizio della Fede della Chiesa. L’evento si svolgerà nell’Aula multimediale della Pontificia Facoltà teologica di Sicilia di corso Vittorio Emanuele, 463 a Palermo dalle ore 9 alle 18.  

Anniversario dell’ingresso in Diocesi del Card. Paolo Romeo
Il occasione del VI Anniversario dell’ingresso in Diocesi del Card. Paolo Romeo, lunedì 11 febbraio 2013, alle ore 17.30 si svolgerà una celebrazione Eucaristica in Cattedrale.

Incontri sulle Costituzioni del Concilio Vaticano II “Gaudium et Spes”
Martedì 19 febbraio 2013, si concludono gli incontri sulle Costituzioni del Concilio Vaticano II, organizzati per l’anno della Fede. Fra Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose, terrà una relazione sulla Gaudium et Spes sul tema: “Le attese e le speranze del’umanità e le risposte della Chiesa”. L’appuntamento si terrà alle ore 19 nella Chiesa Cattedrale.

L'AVULSS corso base per nuovi volontari
Venerdì 8 febbraio 2013, alle ore 16 a palazzo Arcivescovile in via Matteo Bonello, 2 a Palermo, avrà inizio un corso base per volontari. Il corso, aperto a tutti, ha la durata di 46 ore e non comporta alcun obbligo di iscrizione all’AVULSS, anche se è specificatamente mirato per l’inserimento nell’Associazione di nuovi volontari.
Scopo del Corso è offrire ai partecipanti la possibilità di acquisire la preparazione di base necessaria per l’esercizio di un volontariato in campo socio-sanitario qualificato, organizzato e riconosciuto; offrire una presenza qualificata e solidale accanto a chi si trova in situazioni di bisogno e difficoltà.
A coloro che avranno frequentato almeno tre quarti delle lezioni e partecipato ai due seminari di studio, verrà rilasciato un “Attestato di frequenza”. Inoltre, a quanti, a seguito di un colloquio previsto al termine del corso, dimostreranno sufficienti capacità ed attitudini, verrà rilasciato un “Attestato di frequenza e di idoneità” a svolgere un servizio di volontariato organizzato in campo socio- sanitario.
Per i volontari che entreranno a far parte dell’Avulss, una volta inseriti a pieno titolo nell’Associazione, all’inizio dell’attività di Volontariato, a seconda della scelta del settore in cui intenderanno operare (es. servizio ospedaliero, tra gli anziani, i disturbati mentali ecc.) saranno predisposti ulteriori incontri di approfondimento essenzialmente tecnico-pratico per metterli in grado di prestare un serio, efficace e qualificato servizio di Volontariato.
Per info e iscrizioni: Segreteria Oari - Avulss via Matteo Bonello, 2 – 90134 Palermo. Lunedì e Mercoledì ore 16-17.30 - Tel. 091/6077228 – 091/323732 fax. 091/323732 - E-mail: avulss@diocesipa.it

L’Ordo Virginum Sicilia dinanzi alla Madonna delle Lacrime di Siracusa
Nell’anno pastorale che Papa Benedetto XVI ha dedicato alla Fede, la comunità del Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa ricorda il 60° anniversario dell’evento della lacrimazione della Beata sempre Vergine Maria (29 agosto – 1 settembre 1953 - 2013). A tal fine ogni seconda Domenica del mese si celebrano le “Domeniche della consolazione”.
In questo contesto le vergini consacrate delle diocesi di Sicilia hanno pensato di programmare l’incontro regionale a Siracusa per il 24 - 25 febbraio 2013. “In attesa di incontrarci – dicono le consacrate - la benedizione di Dio scenda copiosa su tutti voi che vi apprestate in questo Santo pellegrinaggio a Siracusa, in compagnia di San Paolo Apostolo che nell'ultimo viaggio approdò sulle nostre coste evangelizzando e portando molti alla fede in Cristo Gesù”.
Programma:
http://ordovirginumsicily.blogspot.com/2013/01/dinanzi-alla-madonna-delle-lacrime-di.html

Festa del Cuore Immacolato di Maria della Fiducia
Domenica 10 febbraio alle ore 17, l’Arcivescovo di Monreale, mons. Salvatore Di Cristina celebrerà l'Eucarestia in occasione della Festa del Cuore Immacolato di Maria della Fiducia, nella sede del Movimento “Pro Sanctitate” in via De Calboli 29 a Palermo. “E' un occasione – spiegano Luciano Giuseppe Carota e Santina Mitra della Direzione del Centro Operativo di Palermo – per riproporre a tutti la bellezza e la necessità del rapporto di filiale fiducia con Maria, Madre della Fiducia. E' Lei che ci rialza se cadiamo, Lei ci incoraggia nel dubbio e nello scoraggiamento, Lei ci prende in braccio per portarci al Padre, Lei tesse legami di comunione dove sembrerebbero impossibili, Lei è modello e guida nel cammino di santità”. Info:  Movimento “Pro Sanctitate”  - Tel. 091/307442 - E-mail: prosanctitatepa@hotmail.com

Gennaio 2013

Giornata per la Vita 2013
“Generare la Vita vince la crisi” è il tema della 35° Giornata per la Vita 2013. Ricco e variegato  il programma delle manifestazioni secondo il seguente programma:
Venerdì 1 febbraio 2013
ore 9.45 - Parrocchia S. Rosalia, via San Lorenzo. Adorazione eucaristica per la Vita guidata da Don Giuseppe Bruno . Divulgazione del Progetto Gemma (Adozione prenatale a distanza)
ore 17,30 - Centro Arrupe, via Franz Lehar 6. Riflessioni sul Messaggio della CEI. Relazione: Giuseppe Savagnone. Interventi di Lia e Giuseppe Re - Pastorale della famiglia, Giuseppe Notarstefano - Pastorale del lavoro e Rosa Rao Cassarà - Movimento per la Vita di Palermo
Sabato 2 febbraio 2013
ore 9.30 - Cimitero M. SS. dei Rotoli Santa Messa celebrata dal cappellano Padre Pietro Furnari per tutte le famiglie in difficoltà. Al termine, corteo di preghiera fino alla cappelletta n. 55, sez. 8, dedicata alla Divina Misericordia in memoria dei bambini non nati;
ore 20 – Parrocchia SS. Pietro e Paolo, via Bentivegna Santa Messa celebrata da don Mario Golesano e animata dal Coro Gospel Holy Light dell’Associazione Madrigale. A seguire, Concerto per la Vita;
domenica 3 febbraio 2013
Nelle Parrocchie cittadine divulgazione del Messaggio della CEI. Distribuzione della rivista Si alla Vita del Movimento per la Vita italiano. Raccolta di firme per l'adesione all'iniziativa europea UNO DI NOI. Mostra di pannelli su tutte le Culle per la Vita italiane presso l’Istituto Don Bosco Ranchibile, via Libertà;
ore 9.30-12.00 - Parrocchia S. Chiara di Assisi, via Giuseppe Crispi. Corteo di preghiera fino a via Noce, Istituto Figlie della carità (S. Vincenzo). Sosta davanti la Culla per la Vita e riflessione sull’accoglienza alla vita nascente. Conclusione con lancio di palloncini davanti la parrocchia     
Ore 12.00 - S. Messa celebrata da Padre Francesco Di Pasquale
ore 18.00 - Istituto Don Bosco - Ranchibile
Concerto per la Vita: esibizione del gruppo Last Minute e del coro degli alunni del Liceo dell’Istituto
Sabato 9 febbraio, ore 16.30 - Piazza Croci “Marcia per la Vita” organizzata dal Forum Vita Famiglia Educazione.
Hanno aderito all’iniziativa: Centro Arrupe, Istituto Don Bosco - Ranchibile, Forum delle Associazioni familiari, Forum delle associazioni socio-sanitarie, Associazione Genitori (A.Ge), Associazioni genitori Scuole Cattoliche (A.Ge.S.C.), Ass. Famiglie numerose, Forum Vita Famiglia Educazione, Milizia dell’Immacolata di Sicilia, Uffici di Pastorale Familiare, del Lavoro, della Scuola e dell'Università, della Salute e dei Disabili, della Cultura, delle Comunicazioni sociali, Consulta delle Aggregazioni laicali, Parrocchie.
Per chiedere il rispetto della vita umana sin dall’inizio, firma l’iniziativa dei cittadini europei UNO di NOI sul sito www.oneofus.eu o sui moduli cartacei nella tua parrocchia. Puoi richiederli al MpV locale: mpvpalermo@libero.it – 339/3768343.

Formazione missionaria: “Gruppo mese 2012/2013”
Una testimonianza di Biagio Conte, missionario laico, fondatore della Missione “Speranza e Carità” su "Essere missionari oggi" al centro del week-end residenziale che si svolgerà nella parrocchia di Gliaca Piraino della diocesi di Patti, dalle ore 16 di sabato 19 dicembre alle 16 di domenica 20 gennaio 2013.
L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione missionaria internazionale nell'ambito del cammino di formazione – spiega il diacono Saro Calò, direttore dell’Ufficio missionario diocesano - per essere missionari nella vita di tutti i giorni, per mettersi in gioco, per conoscere altre culture e altri popoli”.

Pastorale Familiare, incontro di programmazione
La Commissione diocesana di Pastorale Familiare, sabato 19 gennaio 2013 si riunirà per programmare le prossime iniziative di inizio d’anno. L’incontro avrà luogo alle ore 16, nel salone parrocchiale (2° piano) della Parrocchia Santa Teresa del Bambino Gesù in via Filippo Parlatore n. 67 a Palermo.

Accompagnamento pastorale dei separati o divorziati non risposati né conviventi
Nell’ambito del percorso pastorale per i separati che restano soli, domenica 20 gennaio il gruppo Santa Maria di Cana si incontrerà per una riflessione sulla Fede. La meditazione sarà guidata dal diacono don Rosario Di Fazio. L’appuntamento è nei locali della Parrocchia Santa Oliva in corso Calatafimi n. 763 a Palermo, dalle ore 17.30 alle 19.30. 
All'incontro possono partecipare tutti e in particolare le persone che direttamente o indirettamente vivono la sofferenza di una separazione familiare: coniugi, figli o parenti.
Info: http://www.pastoralefamiliare.diocesipa.it/index_file/dipartimento3b.htm 091/345744

Visita fraterna e pastorale alla Fraternità regionale dell'ordine francescano secolare di Sicilia
Il Ministro regionale OFS di Sicilia Pietro Calogero La Monica e il Consiglio si apprestano ad accogliere in terra di Sicilia il Ministro nazionale Remo Di Pinto e l'Assistente nazionale fra Giancarlo Li Quadri Cassini, Ofm in occasione della visita Fraterna e Pastorale, così come previsto dalla Regola e dalle  Costituzioni Generali, che si svolgerà presso l'Oasi Francescana di Pergusa il 19 e 20 gennaio 2013. Ricco il programma: Sabato mattina  19 gennaio  incontreranno tutti gli Assistenti locali, nel pomeriggio incontreranno tutto il Consiglio regionale "anima e guida" della Fraternità regionale. Domenica 20 gennaio sarà la volta di  tutti i Ministri locali in rappresentanza delle 195 fraternità che sono dislocate in tutto il territorio siciliano. La visita si concluderà nel pomeriggio di Domenica con la Concelebrazione Eucaristica.

Ottavario di preghiera per l’unità dei cristiani
Dal 18 al 25 gennaio 2013, si celebra l’Ottavario di preghiera per l’unità dei cristiani a cura del Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso della Diocesi di Palermo (UPEDI). Ogni giorno, come comunità cristiana, siamo chiamati a pregare il Signore per l’unità dei cristiani. In questa particolare settimana, eleviamo a Dio, Padre di tutti, la nostra preghiera particolare per i nostri fratelli e le nostre sorelle credenti in Cristo e per l’antico popolo dell’alleanza, verso il quale i cristiani sono debitori di tanti doni spirituali” (cfr. Catechismo dei Giovani). Lo facciamo, nei giorni stabiliti, aggiungendo alla nostra quotidiana preghiera un’intenzione particolare secondo il calendario seguente:

  • Venerdì 18 gennaio 2013 - con la Chiesa Anglicana, presso Chiesa Anglicana—Via M. Stabile 118 / bis, ore 17.30
  • Sabato 19 gennaio 2013  - con la Chiesa Valdese Metodista, presso Chiesa Valdese e Metodista - Via E. Di Blasi 14, ore 17.30
  • Domenica 20 gennaio 2013  - con la Chiesa Cristiana Avventista, presso Chiesa Cristiana Avv. - Via G. di Marzo, 25/D, ore 17.30
  • Lunedì 21 gennaio 2013  - con la Chiesa Cattolica presso la Parrocchia S. Espedito - Via Nicolò Garzilli, 28/L, 18,30
  • Martedì 22 gennaio 2013  - con la Chiesa Evangelica Valdese e la Chiesa Luterana, presso Chiesa Valdese - Via Spezio 43, ore 17.30
  • Mercoledì 23 gennaio 2013  - con la Chiesa Evangelica della Riconciliazione, presso Chiesa Evangelica della Riconciliazione -Viale Regione Siciliana nord-ovest, 9906 ore 17.30
  • Giovedì 24 gennaio 2013  - con la Chiesa Ortodossa Romena di San Caralampo e la Chiesa Ortodossa di San Marco d’Efeso presso Chiesa S. Maria in Valverde - Via Squarcialupo, ore 21.
  • Venerdì 25 gennaio 2013  - Celebrazione conclusiva della Settimana tutte le Chiese insieme presso la Parrocchia Gesù, Maria e Giuseppe - via Sacra Famiglia, ore 18.

Gli incontri sono promossi dal coordinamento delle Chiese cristiane di Palermo: Chiesa Anglicana - Chiesa Avventista - Chiesa Cattolica - Chiesa Evangelica Luterana - Chiesa Evangelica della Riconciliazione - Chiese Valdesi e Chiesa Metodista - Parrocchie Ortodosse di S. Marco di Efeso e di S. Caralampo - Vicariato episcopale per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta.

Animazione vocazionale dei gruppi Karol e Immanuel
Il seminario Arcivescovile di Palermo anche quest’anno propone, attraverso i gruppi Karol, riservato agli adolescenti e Immanuel per i giovani, un cammino per scoprire la propria vocazione presso la casa diocesana di Baida.
Si tratta di un momento significativo che il seminario propone per aiutare i giovani a scoprire l’eventuale chiamata del Signore. In programma momenti di condivisione e di riflessione sul senso della vita ed esperienziale da parte degli stessi seminaristi che animano i gruppi.
Quest’anno gli incontri si tengono sul tema della Fede, come ha indicato il santo Padre Benedetto XVI. In particolare gli incontri si sviluppano nella riflessione su come
credere la Fede, celebrarla, testimoniarla e pregarla. Ai giovani inoltre viene proposta, come figura di riferimento padre Pino Puglisi, in preparazione della sua beatificazione che si svolgerà a Palermo il prossimo 25 maggio. Nel corso dell’incontro della scorsa settimana, il gruppo dei partecipanti è stato infatti condotto nella comunità di San Gaetano dove il prete ucciso dalla mafia svolse gli ultimi anni di ministero sacerdotale per una esperienza forte e toccante in un quartiere ancora oggi non libero dal giogo della criminalità. Successivamente i giovani, accompagnati dagli educatori, hanno avuto la possibilità di ammirare il suggestivo Presepe vivente della Comunità Balate di Baida.
L’esperienza annuale dei due gruppi Immanuel e Karol, si concluderà con un campo estivo.
Coloro che volessero partecipare agli incontri debbono contattare il Seminario al numero 091/223893 dalle ore 9 alle 12 chiedendo dei seminaristi Sergio Ciresi o Sergio Meli.

Informacaritas, uno Speciale su Politica e giustizia
Uno speciale su “Politica e giustizia” nel magazine diocesano della Caritas “Se ognuno fa qualcosa Informacaritas”, in distribuzione nei prossimi giorni nelle parrocchie, nelle associazioni e fedeli. Tra gli articoli proposti un resoconto dell’assemblea diocesana per l’anno della Fede, una riflessione sul Concilio Vaticano II di don Salvo Priola, un altro sulla beatificazione di padre Gabriele  Allegra che ha diffuso il Vangelo in Cina.
Nell’editoriale, il direttore della Caritas diocesana mons. Benedetto Genualdi sviluppa il tema della Carità. “La dimensione teologale della carità – dice – è l’esperienza che la creatura può fare di Dio stesso che è l’amore
”.
La rivista della Caritas diocesana si può consultare anche sul sito internet dell’Arcidiocesi di Palermo all’indirizzo: www.caritaspalermo.it/  

La Parrocchia di San Basilio Magno si stringe attorno al parroco che ricorda il 17° anniversario dell'ordinazione sacerdotale
Domenica 13 gennaio 2013 nel 17° anniversario dell'ordinazione sacerdotale del parroco della Parrocchia San Basilio Magno in Palermo, don Giuseppe Di Giovanni, la comunità parrocchiale ringrazierà il Signore del dono del sacerdozio, nel corso della Santa Messa solenne che avrà luogo alle ore 11.30. Al termine si svolgerà una processione dell’Immagine della Madonna di Fatima. Tra le altre attività proposte dalla comunità parrocchiale, il teologo don Alessandro Minutella, parroco della parrocchia di San Giovanni Bosco, giovedì scorso ha tenuto una conferenza dal titolo: “Le sfide della Fede”. La manifestazione è stata organizzata dalla Compagnia dell’Immacolata e San Filippo Neri, in collaborazione con l’Associazione culturale “Identità Giovane”.

"Migrazioni: pellegrinaggio di fede e di speranza"
Il 13 gennaio 2013 si celebrerà la giornata mondiale la giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Il Santo Padre Benedetto XVI ha focalizzato il suo messaggio all'interno dell'anno della fede, ricordando a tutti che la chiesa cammina con l'umanità tutta, condividendone le gioie e le sofferenze. Un messaggio che “mette in luce la realtà delle migrazioni economiche e di quelle forzate”: 214 milioni di migranti internazionali più 740 milioni di sfollati interni, ossia “circa un miliardo di esseri umani, un settimo della popolazione globale che sperimenta oggi la sorte migratoria”. “Non è solo questione di accettazione della presenza straniera da parte della società di accoglienza, ma è soprattutto un processo (spesso lungo e delicato), che richiede anche mutua comprensione”.
“Nessuno stato al mondo ha il diritto di cacciare i migranti, né essere così naïf da far venire tutti. Lo stato deve difendere l’identità culturale e il benessere dei propri cittadini, ma questo non significa cacciare i migranti” .
Domenica tutte le comunità cristiane oltre a pregare per i migranti, daranno le collette domenicali per le attività a favore dei migranti.
“La bella celebrazione di tutti i popoli vissuta il 6 Gennaio in Cattedrale – dichiara p. Sergio Natoli omi dell’Ufficio Migrantes - oltre a dirci la consistente presenza dei cattolici provenienti da altri Continenti presenti nella nostra Chiesa palermitana, ci richiama le motivazioni che hanno spinto questi migranti - sono 30.000 quelli presenti nella nostra Provincia - a lasciare i loro Paesi”.
E' ormai sotto gli occhi di tutti come nell’Unione Europea “diventa sempre più difficile poter chiedere asilo, specialmente da quando in alcuni paesi sono state introdotte misure restrittive per ostacolare l’accesso al territorio: requisiti per i visti, sanzioni applicabili ai vettori, la lista di safe countries of origin”. Queste limitazioni hanno incentivato le attività dei contrabbandieri, dei trafficanti, e pericolose traversate in mare che hanno visto sparire tra le onde già troppe vite umane”. Le persone fanno infatti “ricorso ai contrabbandieri di persone per raggiungere la loro meta: il loro destino può tuttavia peggiorare quando a destinazione i contrabbandieri diventano trafficanti di persone e sfruttano le loro vittime in diversi modi, come ad esempio nel lavoro forzato e nello sfruttamento sessuale. Migrazioni forzate che riguardano, in questo periodo, popolazioni in fuga da Siria, Mali, Repubblica democratica del Congo, dove l’80% delle vittime sono i civili”.
“Tutti sappiamo – conclude padre Natoli - che l’immigrazione non è un problema semplice: è una questione che evoca forti passioni e dibattiti di sicurezza nazionale, economica, legali, sociali; ma coinvolge anche la dignità fondamentale e la vita della persona, creata a immagine e somiglianza di Dio. E a causa di questo è in primo luogo una questione morale che occupa e preoccupa la Chiesa”.

Esercizi spirituali per il Clero diocesano
Dal 14 al 18 gennaio 2013, il Clero diocesano parteciperà a Poggio San Francesco, agli Esercizi spirituali, organizzati dall’Arcidiocesi di Palermo. Le meditazioni saranno proposte da don Paolo Cardona. Per partecipare occorre prenotarsi all’Ufficio pastorale e versare la quota di 180 euro. Tel. 091/6075257.

Solennità dell’Epifania
Il 6 gennaio, solennità dell’Epifania ricorre il 19° anniversario di ordinazione Episcopale del cardinale Paolo Romeo che presiederà il solenne pontificale alle ore 11 in Cattedrale. “Invito tutta la comunità diocesana – afferma il vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta - ad essere presente alla celebrazione”.

Caritas Diocesana, calendario dei momenti di formazione unitaria
Operatori e volontari della Caritas Diocesana, dei Laboratori Caritas parrocchiale e delle Opere Segno, sono invitati ai seguenti momenti di formazione unitaria previsti per l’anno pastorale 2012/2013.
• Giovedì 7 Febbraio 2013 Dalle 9 alle 17 per la seconda giornata di formazione unitaria dal titolo “Dal Concilio la nuova chiesa della carità: dall’assistenza alla Promozione Umana ” (il luogo vi verrà comunicato in seguito)
• Giovedì 21 Marzo 2013 alle 18 per un momento di preghiera e condivisione in preparazione alla Santa Pasqua (il luogo vi verrà comunicato in seguito).
• Sabato 11 Maggio 2013 dalle 9 alle 19 Pellegrinaggio di Pentecoste dal titolo “Dal Concilio: per una chiesa che crede e spera nella carità” Al Santuario “Madonna della Milicia (Altavilla)”.

Incontri di formazione sulle Costituzioni conciliari
Giovedì 8 gennaio 2013, in Cattedrale, alle ore 19, terzo incontro sulle Costituzioni conciliari. Don Severino Dianich terrà una relazione sulla Lumen gentium sul tema “Le immagini della Chiesa: Sacramento, Corpo di Cristo, Popolo di Dio. La Chiesa particolare e il sensum fidelim”.
Don Severino Dianich è nato a Fiume nel 1934, laureato in teologia all'Università Gregoriana (Roma), già presidente dell'Associazione Teologica Italiana, è presbitero della diocesi di Pisa incaricato della pastorale della Cultura e dell'Università. Professore Emerito di teologia sistematica nello Studio Teologico Fiorentino, è stato anche direttore della rivista teologica fiorentina "Vivens Homo". Ha posto al centro delle proprie riflessioni, come testimoniano i titoli delle pubblicazioni sotto riportate, il tema della chiesa. Vive a Caprona, nella campagna pisana, dove è stato parroco fino al 1992.  

“Pace in tutte le terre” Fiaccolata per la pace a Palermo e  a Bagheria
In occasione della celebrazione della 46° Giornata Mondiale della Pace, la Comunità di Sant’Egidio, come è tradizione, invita ad aderire all’iniziativa dal titolo “Pace in tutte le terre”  e ad entrare nel nuovo anno con un passo di Pace.
In oltre 650 città di settantacinque Paesi nel mondo, un numero sempre crescente di persone e di associazioni esprime - attraverso marce, manifestazioni pubbliche, incontri e riunioni di preghiera – l’impegno per una rinnovata responsabilità a lavorare nel cantiere della pace.
A Palermo, alle ore 18 di Martedì 1° Gennaio 2013, partirà da Piazza Politeama la marcia-fiaccolata che attraverserà le strade principali della città, via Ruggero Settimo e Via Maqueda, per giungere sino alla Chiesa di San Giuseppe dei Teatini, in Piazza Vigliena, dove avrà luogo un momento di preghiera per ricordare tutti i popoli e le terre che attendono la fine della guerra e del terrorismo
A Bagheria, verrà celebrata alle ore 18 nella Chiesa Madre una liturgia per la pace, al termine della quale, alle ore 19, seguirà la marcia sino a Piazza Palagonia.
Il 1° gennaio, giorno tradizionalmente dedicato, sin dal 1968 e su iniziativa di Paolo VI, alla Pace, sarà accompagnato dal Messaggio di Benedetto XVI “Beati gli operatori di pace”.
Info: Comunità di Sant’Egidio – Palermo - E-mail: santegidio.palermo@libero.it

Dicembre 2012

Concerto natalizio alla Chiesa Madre di Ficarazzi
Domenica 30 dicembre alle ore 21 si apre il sipario con “Amore sacro e amore profano”, il concerto di musica classica che avrà luogo presso la Chiesa Sant'Atanasio di Ficarazzi.
L'iniziativa musicale è stata curata e patrocinata dall'amministrazione comunale, la quale ritiene il concerto natalizio, un gradevole incontro culturale e un modo piacevole di stare insieme, augurarsi del bene e festeggiare la nascita di Gesù bambino. Nello splendido scenario dell'altare principale della Chiesa madre di Ficarazzi il tenore, Aldo Sardo, accompagnato al piano da Rosanna Restivo, eseguirà splendidi brani di musica classica che intendono evocare nell'ascoltatore la voglia di amare, così come un uomo può. Tra i brani scelti per la serata, l'“Ave Verum” di Wolfgang Amadeus Mozart, opera nata dall'amore fraterno per l'amico Anton Stoll; tuttavia l'amore profano, inteso come sentimento umano e materiale, suscita la stessa gioia e la stessa emozione dell'amore sacro che Shubert esprime nella sua “Ave Maria”, dedicata proprio alla Vergine, madre Pia che tutti i fedeli pregano, specie negli attimi di dolore.

I Ministranti fanno festa con il Cardinale in Cattedrale
Un tempo si chiamavano chierichetti, adesso ministranti. La maggioranza sono di genere maschile, ma ci sono anche delle ragazzine. Tutti servono all’altare con l’entusiasmo di sempre, considerando un privilegio stare a contatto con Gesù Eucaristia. Venerdì scorso, come consuetudine i ministranti dell’Arcidiocesi di Palermo si sono stretti attorno all’Arcivescovo per la solenne celebrazione Eucaristica di fine anno che ha avuto luogo in Cattedrale.
“Il ministrante deve amare Dio con tutte le forze non soltanto in chiesa – ha detto il cardinale durante l’omelia – ma anche nella vita di ogni giorno e amare anche il prossimo. Sono queste le direttrici che debbono contraddistinguere la sua vita. In questo anno della Fede che per la nostra Arcidiocesi assume una importanza particolare perché sarà beatificato padre Pino Puglisi, dovete guardare a lui e scoprire l’amore che Dio nutre per ognuno di voi. Quest’anno siete attesi da tre impegni che non dovete disertare: il primo sabato 9 febbraio 2013, alle ore 16 presso la Parrocchia di San Gaetano a Brancaccio dove padre Puglisi svolse gli tre anni del suo ministero, riservato dai ministranti dei vicariati urbani (I, II, III, IV), il secondo il 9 marzo 2013, sempre alle ore 16 presso la Parrocchia Maria Santissima Immacolata a Godrano dove il prete ucciso dalla mafia stette sette anni per i ministranti dei vicariati extraurbani (V e VI). Gli incontri saranno tenuti dal Vescovo Ausiliare mons. Carmelo Cuttitta che da bambino fu uno dei chierichetti di padre Puglisi. Ma soprattutto l’appuntamento a cui nessuno può mancare è quello in programma il prossimo 25 maggio 2012, quando a Palermo si svolgerà la celebrazione di beatificazione. E’ un appuntamento al quale non dovete mancare per camminare sui sentieri che Dio ha tracciato per ognuno di voi e che possono essere anche quelli della vocazione al sacerdozio”.
Al termine della celebrazione Eucaristica, i ministranti, per mano del delegato don Fulvio Iervolino hanno regalato all’Arcivescovo una tegola con un dipinto raffigurante la Cattedrale e un album di foto con i momenti più belli dello scorso anno, mentre il cardinale ha regalato ai ministranti una piccola tegola raffigurante un ministrante con il turibolo.

Festa di Natale in Seminario con il Pastore
Come consuetudine per le festività natalizie la famiglia del seminario si è ritrovata a Baida, insieme al suo Pastore, il cardinale Paolo Romeo per una intensa giornata di preghiera e di condivisione. La giornata ha avuto inizio con la celebrazione Eucaristica che si è svolta nella cappella del seminario, quindi è seguito un momento conviviale di condivisione al quale hanno preso parte i seminaristi con le loro famiglie e l’equipe formativa guidata dal rettore don Silvio Sgrò e composta dai due vice don Giuseppe Tavolacci, don Francesco Galioto, il padre spirituale mons. Giovanni Oliva e l’animatore del propedeutico don Fulvio Iervolino, anche loro accompagnati dalle rispettive famiglie. Il Presule ha usato parole paterne per i seminaristi ed ha invitato alla preghiera le famiglie che sono state beneficiate da un dono grandissimo da parte del Signore. Al termine del pranzo, il cardinale ha donato ai seminaristi l’ultimo volume di papa Benedetto XVI “L’infanzia di Gesù” e alle famiglie il libro di mons. Vincenzo Bertolone “La Sapienza del sorriso”, il martirio di padre Pino Puglisi, invitandole nel contempo alla prossima celebrazione di beatificazione che si svolgerà a Palermo il prossimo 25 maggio 2013.

I Diaconi celebrano il santo protettore Santo Stefano
Mercoledì scorso, nella ricorrenza di Santo Stefano, diacono e protomartire, come ogni anno, i diaconi dell’arcidiocesi di Palermo, insieme agli aspiranti, si sono ritrovati nella chiesa omonima alla Zisa, diretta da don Antonino D’Anna, dove hanno celebrato il loro santo patrono Santo Stefano. Nel corso della celebrazione, mons. Gioacchino Gammino ha porto il ringraziamento alla comunità parrocchiale per l'accoglienza ed ha letto un messaggio augurale inviato dal cardinale Salvatore De Giorgi. L’Eucaristia è stata presieduta dal Vescovo Ausiliare, mons. Carmelo Cuttitta che nutre una particolare predilezione per i diaconi.
“I diaconi palermitana che certamente sono una realtà per la loro presenza da 30 anni nella nostra Chiesa – ha detto il vescovo ausiliare – fa ben sperare perché questo servizio ministeriale a favore dei poveri e dei piccoli possa essere apprezzato e di cui la Chiesa non si è mai privata e che va incrementato sempre più”.

Tornato alla Casa del Padre, il diacono don Giovanni Nicosia
In lutto il Diaconio di Palermo per la morte del diacono, don Giovanni Nicosia che ha raggiunto la Casa del Padre nel pomeriggio di ieri, dopo una lunga ed estenuante malattia. Don Nicosia aveva 58 anni, lascia la moglie Maria e i 4 figli di cui uno adottato. Fu ordinato diacono il 5 ottobre 2004 dal cardinale Salvatore De Giorgi. In diocesi ha ricoperto l’incarico di corresponsabile dei Ministri straordinari della Comunione e componente del Consiglio di amministrazione del Santuario della Madonna della Milicia. Le esequie avranno luogo domani, sabato 29 dicembre alle ore 10 nella chiesa Madre di Misilmeri.

Si arricchisce l’equipe diocesana del “Progetto Policoro”
Lo scorso mese di ottobre sono stati incaricati due nuovi animatori che arricchiranno l’équipe diocesana del Progetto Policoro coordinata da Tommaso Calamia. Si tratta di Rosario Fabio Oliveri e di Emilio Scarpinato.
Il potenziamento del gruppo diocesano degli animatori del Progetto consentirà di aprire un focus particolare sul mondo rurale della nostra Arcidiocesi cercando di coglierne i fermenti di una nuova spinta imprenditoriale che consentirà di recuperare le risorse di tradizioni, competenze e disponibilità di terreni agricoli per creare imprese e posti di lavoro. Fermenti che si coniugano con quelli emergenti per una educazione ambientale perché il creato possa essere salvaguardato, con uno sviluppo ecosostenibile, a profitto delle generazioni future. Un percorso già avviato in diocesi con l’Istituzione del Centro di Educazione Ambientale San Francesco, la cui operatività è stata affidata ad una equipe di giovani guidata ed accompagnata dal Progetto Policoro a realizzarsi in struttura di impresa.
Sono molte le iniziative che il Progetto Policoro diocesano sta portando avanti in questo anno pastorale: tra le altre il corso di formazione imprenditoriale in collaborazione sinergica strutturale con l’Università degli studi di Palermo e il consorzio ARCA, l’incubatore accademico dell’Ateneo palermitano; del seminario è in corso di svolgimento la seconda fase, che si concluderà con i due incontri previsti il 21 gennaio 2013 sul tema della struttura e dei processi di finanziamento di una impresa ed il 4 febbraio 2013 sul tema del marketing e ed organizzazione commerciale.
Il servizio S.I.ST.I. del Progetto Policoro Palermo sta inoltre, nel seguire la fase di start up della cooperativa “Terradamare”, costituitasi con il supporto di Policoro nel mese di luglio, avviando tutta una serie di attività ed iniziative, nell’ambito anche del Progetto Genio di Palermo – La bellezza salverà il mondo”,  per costruire un sistema di servizi per il turista che già mettano assieme Terradamare e Golbalsem Viaggi e gli Enti e le Associazioni che gestiscono siti riferiti alla Comunità Diocesana  di interesse turistico perché si possano creare altre opportunità di lavoro. “IO LO SO FARE” è il nome dato al Progetto con cui Policoro – Palermo, promuovendo dei mercatini nella forma della vendita occasionale,  intende dare spazio ed occasione ai giovani che vogliono verificare, nel confronto con il mercato, se alcune loro capacità creative/artigianali possano essere utilmente spese per tradursi in attività professionale.  Alla equipe del Progetto Policoro – Palermo è stata, infine,  affidata la conduzione del progetto nazionale“Libera il bene” nel territorio della nostra arcidiocesi. Il progetto che coinvolge le pastorali “sociale ed del lavoro”, “Caritas”, “Giovani” e l’Associazione  Libera intende, dopo aver fatto il punto sullo stato dell’arte dell’affido e dell’utilizzo  dei beni confiscati alla mafia, farsi promotore di uno stile di impiego finalizzato alla restituzione alla utilità sociale di beni la cui costituzione e costruzione per mano mafiosa è stata fin qui un danno per la umana società.
Per le iniziative, gli appuntamenti e gli orari di ricevimento del Centro di Animazione Territoriale si veda il sito: http://www.policoro.diocesipa.it/

In Cattedrale festa diocesana della famiglia
Domenica 30 dicembre 2012, alle ore 17, in Cattedrale festa diocesana della famiglia. Il programma prevede il Concerto del Coro Polifonico “Sancte Joseph” diretto dal maestro Mauro Visconti e alle 18 la santa Messa presieduta dal Card. Paolo Romeo. Al termine seguirà un momento di condivisione.
L’iniziativa è stata organizzata dall’Ufficio di Pastorale familiare, diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile in collaborazione con la pastorale degli Anziani, della salute dei disabili, i gruppi famiglia, movimenti ecclesiali e associazioni e nuove comunità.

Dottrina sociale della Chiesa: collaborazione con la Scuola teologica di base
È stato costituito un gruppo di lavoro congiunto tra l’ufficio diocesano di Pastorale del lavoro e il Consiglio direttivo della Scuola teologica di Base “San Luca Evangelista” dell’Arcidiocesi di Palermo per promuovere alcuni seminari di approfondimento sul tema “Famiglia e Lavoro. Il ciclo di seminari si svolgerà nel periodo febbraio-aprile 2013.

Le celebrazioni per il Santo Natale con il Cardinale Romeo
Il cardinale Paolo Romeo, lunedì 24 dicembre, vigilia di Natale, alle 17.30 celebrerà la Santa Messa alla Missione di “Speranza e Carità” diretta dal missionario laico Biagio Conte. Alle ore 23 in Cattedrale presiederà la Santa Messa nella Veglia di Natale.
Il giorno di Natale, martedì 25 dicembre, sempre in Cattedrale, avrà luogo il solenne Pontificale alla presenza delle Autorità civili e militari della città alle ore 11.
Venerdì 28 dicembre 2012, i ministranti dell’Arcidiocesi d Palermo si stringeranno attorno all’Arcivescovo per la solenne celebrazione Eucaristica che avrà luogo in Cattedrale alle ore 16.30. Come per l'anno scorso, ai ministranti presenti sarà consegnato un omaggio a ricordo dell’evento.
Domenica 30 dicembre 2012, ore 17 Festa della Famiglia in Cattedrale.
Lunedì 31 dicembre alle ore 18, ancora in Cattedrale la Santa Messa e il canto del “Te Deum”.

L’Arcivescovo Paolo Romeo nomina nuovi Parroci e amministratori parrocchiali
Con il nuovo anno pastorale 2012/2013, il Cardinale Paolo Romeo ha disposto altre nomine di nuovi parroci e amministratori parrocchiali con decorrenza accanto a ciascuno di essi indicata:
P. Christian Edmond Ludovic Bazebimiata, Rettore della Chiesa S. Ninfa ai Crociferi in Palermo dal 26 novembre 2012;
don Sergio Matranga, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Caterina da Siena dal 1 ottobre 2012;
don Dino Taormina, Parroco della Parrocchia S. Ambrogio dal 29 ottobre 2012;
don Vincenzo Battaglia, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia Maria SS. Addolorata in Aspra dal 29 ottobre 2012;

P. Francesco Mansueto cappuccino, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Maria della Pace in Palermo dal 31 ottobre 2012;
P. Francesco Mansueto cappuccino, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Maria della Pace in Palermo dal 31 ottobre 2012;
don Pietro Magro, Direttore dell’Ufficio per la Pastorale dell’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso dal 1 dicembre 2012;
don Carmelo Vicari, Rettore della Chiesa dei Ss. Cosma e Damiano in via Beati Paoli dal 3 dicembre 2012;
don Carmelo Vicari, Commissario Arcivescovile della Confraternita dei Ss. Cosma e Damiano dal 3 dicembre 2012;
don Giuseppe Zucchetto, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Giuseppe a Villabate dal 5 dicembre 2012;
don Giuseppe Pomi, Vicario Parrocchiale delle Parrocchie Maria SS. della Neve e S. Alfonso De’ Liguori in Lercara Friddi dal 5 dicembre 2012;
don Sebastiano Conticelli, Parroco della Parrocchia Santa Silvia in Palermo dall’8 dicembre 2012;
don Salvatore Pagano, Parroco della Parrocchia Maria SS. Immacolata in Casteldaccia dall’8 dicembre 2012;
don Giuseppe Vagnarelli, Parroco della Parrocchia Spirito Santo in Palermo dall’8 dicembre 2012;
P. Alberto Avi dei Legionari di Cristo, Parroco della Parrocchia Madonna di Lourdes dall’8 dicembre 2012;
don Rosario Di Lorenzo, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia S. Stanislao Kostka dall’8 dicembre 2012;
P. Rodrigo Serrano LC, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Madonna di Lourdes dall’8 dicembre 2012;
P. Riccardo Gazzari LC, Assistente Spirituale degli Universitari dall’8 dicembre 2012;
don Giovanni Bertolino, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia S. Ippolito Martire dal 13 dicembre 2012;
don Angelo Tomasello, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Maria SS. Mediatrice dal 16 dicembre 2012.

Orari di apertura degli uffici di Curia
Per le festività natalizie gli Uffici di Curia rimarranno aperti nei giorni 27 e 28 dicembre 2012 e 2 – 3 e 4 gennaio 2013.

Costituito il Consiglio di Amministrazione della “Congregazione della Disciplina Ecclesiastica sotto il titolo di San Carlo Borromeo e VI Casa di Castiglia
Con Decreto del 26 novembre 2012 il Card. Paolo Romeo ha costituito il Consiglio di Amministrazione della “Congregazione della Disciplina Ecclesiastica sotto il titolo di San Carlo Borromeo e VI Casa di Castiglia”. Il presidente è mons. Giuseppe Randazzo, mentre gli altri componenti sono: don Carmelo Vicari, don Antonio Todaro, avv. Mario Milone e Avv. Carlo Varvaro.

Il Presepe torna ad essere esposto a Villa Niscemi
Dopo 23 anni il presepe torna ad essere esposto nelle antiche scuderie di Villa Niscemi. Il presepe è stato allestito dal Maestro Giuseppe Bennardo con più di cento sculture da lui realizzate ed è stato benedetto dal Cardinale Giuseppe Romeo. L’opera del Maestro Giuseppe Bennardo rientra all’interno del progetto “Presepe in piazza” giunto alla 26ma edizione e potrà essere visitato fino al prossimo 6 gennaio tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 20. “Il presepe – ha detto il Cardinale Paolo Romeo – deve essere vissuto soprattutto con il cuore facendoci riflettere sulla vita. L’egoismo è una strada che non porta da nessuna parte e ogni giorno invece dobbiamo camminare con l’esempio di Gesù. Agli amministratori chiedo di mettere sempre le persone al centro dei loro obiettivi, essere vicini ai più bisognosi, costruire il futuro per i più deboli”.
Il presepe è uno dei simboli del Natale e l’Amministrazione comunale si è attivata per promuoverne altri come il presepe subacqueo a Mondello. Oggi abbiamo ripristinato grazie al lavoro del Maestro Giuseppe Bennardo l’antica tradizione del presepe a Villa Niscemi, occasione che è servita anche a riaprire lo spazio delle scuderie mettendole a disposizione della cittadinanza dopo decenni di abbandono.

Presepe vivente e recital “La nuova Betlemme”
Il Servizio per la Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi di Palermo invita alla visione del Presepe vivente e del recital “La nuova Betlemme”, che avranno luogo presso la Parrocchia del SS. Salvatore in corso dei Mille, 751 a Palermo. Il Presepe Vivente si terrà il 29 e 30 dicembre 2012 dalle ore 16 alle ore 21 e il 6 Gennaio 2013 dalle ore 16 alle 17. Il Recital invece è previsto il 29 Dicembre 2012 alle ore 21, il 30 Dicembre 2012 alle ore 17 con replica alle ore 21 e il 6 Gennaio 2013 alle ore 17.30. “Ci auspichiamo – dice Sabrina Saverino a nome dei responsabili del Servizio Pastorale Giovanile - che questo Natale sia espressione del nostro desiderio di stare con il Signore, di lasciarlo stare con noi, al centro delle nostre famiglie, della nostra comunità parrocchiale, dei nostri gruppi di catechesi e di formazione. A Lui basta poco: una greppia in una stalla. Ci dona così tanto: tutto se stesso, la premura tenera di sua madre, la custodia solerte di Giuseppe, la compagnia semplice dei pastori, la musica soave degli angeli, la luce splendida della stella venuta da lontano, i doni dei Magi che aprono il nostro cuore a ogni popolo della terra. A voi tutti, l’augurio più caloroso di Buon Natale. Il Signore Gesù, nostra pace e nostra forza, abiti oggi e sempre nei nostri cuori”.Info: http://www.cpg.diocesipa.it/primoannuncio/index.php?option=com_content&view=article&id=291&Itemid=250

Natale 2012 con le aziende nate con il “Progetto Policoro”
"Palermitani si nasce" mostra mercato - visite guidate – attività ludiche concerti – animazioni – spettacoli- eventi solidali dal 21 al 23 dicembre e il 31 dicembre 2012. Enti co-organizzatori: Terradamare soc. coop., Ass. Santa Chiara, Ass. di Volontariato Handala, Ass. Kala Onlus, Ass. di Volontariato La casa di tutte le Genti, Ass. Per Esempio, Ass. ITIMED, Progetto Policoro, Enti del progetto Albergheria e Capo Insieme.
Info e prenotazioni: tel. 329/8765958 – E-mail: info@terradamare.org

"Visita i presepi viventi con Globalsem Viaggi"
Il tour operator "Globalsem viaggi", azienda nata con l'accompagnamento del progetto Policoro, propone dei tours assistiti per visitare i suggestivi presepi viventi realizzati nelle provincie di Palermo e Trapani

"In visita alle Comunità extraurbane"
Il Progetto Policoro, con l'apporto delle aziende nate con il suo accompagnamento, intende promuovere la cultura, le tradizioni, l'impegno della testimonianza Cristiana e il tessuto economico, con particolare attenzione a quello artigianale che recupera competenze e professionalità antiche da riscoprire e valorizzare, del territorio extraurbano della nostra Arcidiocesi.
Inizia con questo Natale suggerendo la visita delle mostre e dei presepi realizzati a Caccamo, Presepe Vivente nei giorni 16 – 23 - 26 e 30 Dicembre 2012 e 6 Gennaio 2013 ore 17.
Lercara Friddi, Presepe Vivente nei giorni 26 Dicembre ore 18.00 (spiazzo antistante Istituto Suore Francescane) e 6 Gennaio 2013 ore 19.30 (Colle Madore) “I doni dei Re Magi” e a seguire sagra delle Fuazza.
Lercara Friddi, Mostra dei Presepi nella cripta della Chiesa Madre “Maria SS della Neve” di Lercara Friddi dall’8 Dicembre al 31 Gennaio dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 16 alle 18.00 (per le visite bisogna prenotarsi al numero 091/8251140).
Termini Imerese, Presepe Vivente nei giorni 23 - 26 e 30 Dicembre 2012 e 6 Gennaio 2013 dalle 17.00 alle 21.00 (Ingresso da piazza Duomo).
Bagheria, Presepe Vivente nei giorni 23 – 25 – 26 e 30 Dicembre 2012 e 6 Gennaio 2013 dalle 17 alle 23.
Per organizzare visite in gruppo ci si può rivolgere a Globalsem Viaggi: Tel. 091/7848420
Cell. 347/7694454 - Fax 02/30132407 - E-mail: info@globalsemviaggi.it
L'iniziativa del Natale con le Aziende nate con Policoro risponde all'impegno della equipe diocesana del Progetto di creare tra di esse un sistema, che ne potenzi la struttura dei servizi da proporre al mercato per aumentarne le potenzialità di creare lavoro per se e per gli altri, una iniziativa condivisa con il Progetto Genio di Palermo - la bellezza salverà il mondo.

Concerto di Natale nella parrocchia Santa Rosa da Lima
Nella parrocchia Santa Rosa da Lima di Fondo Petyx 26 a Palermo, guidata da don Giovanni Maggiore, sabato 22 dicembre 2012, alle ore 18.30 si svolgerà il Concerto di Natale. Ad esibirsi il coro Sancte Joseph diretto dal maestro Mauro Visconti e il soprano Marta Favarò.
Nel corso dell’esibizione sarà eseguito per la prima volta l’inno a Santa Rosa da Lima musicato dallo stesso maestro Mauro Visconti.

Concerto GOSPEL di beneficenza
Venerdì 21 Dicembre 2012, alle ore 21, nella Cattedrale di Palermo avrà luogo un concerto, che sarà eseguito dal coro dell’Associazione Musicale “Gospel Project”, con la collaborazione del Ce.S.Vo.P. L’iniziativa rientra tra le attività del Progetto “Una Voce per la Distrofia Muscolare”, svolto dalla U.I.L.D.M. Sezione di Palermo O.N.L.U.S. che intende dare voce a chi, affetto da distrofia muscolare ed altre patologie neuromuscolari, è costretto a convivere con incredibili difficoltà relative all’impossibilità di superare le numerose barriere che si frappongono per una piena integrazione delle persone diversamente abili, nei diversi ambiti della vita sociale: lavoro, sanità, trasporto, sport. Quest'anno ad affiancare la U.I.L.D.M. Sezione di Palermo, vi saranno altre due Associazioni: Famiglie SMA (che si occupa di Atrofia Spinale) e l'Associazione Italiana Glicogenòsi, con le quali si è ormai stretta una intensa e proficua collaborazione. Il Progetto vuole far emergere, nonostante la particolare situazione di disagio economico complessivo delle famiglie italiane, che da sempre sostengono le realtà associative del privato sociale, ed il crescente disinteresse delle Amministrazioni locali, alle prese con la cronica mancanza di fondi, che la U.I.L.D.M. Sezione di Palermo Onlus è impegnata più che mai nelle proprie attività di assistenza ed integrazione, grazie all’impegno dei volontari ed il sostegno di privati benefattori.
Il concerto Gospel, giunto alla 7a edizione, ha come scopo l'informazione è la sensibilizzazione necessarie a poter potenziare il  Mini - Hospice  “Tonino Finocchio”, che è attivo dal 2009 presso l’Azienda Ospedaliera O.R. “Villa Sofia – Cervello” – U.O. di Pneumologia 1^, per la prevenzione e cura delle complicanze sulle malattie neuromuscolari. In particolare con le risorse che saranno disponibili sarà possibile acquistare apparecchiature elettromedicali, non presenti nell’Ospedale, specifiche per consentire il miglioramento della qualità dell’assistenza sanitaria dei pazienti affetti da Distrofia Muscolare, Atrofia Muscolare Spinale e Glicogenòsi. Sarà così possibile continuare il progetto di Assistenza Sanitaria Domiciliare dal titolo “Monitoraggio domiciliare in pazienti affetti da malattia neuromuscolare”, che ha avuto inizio nel 2011, grazie alle donazioni di privati cittadini ed è proseguito nel 2012 anche grazie ai fondi raccolti con il concerto Gospel effettuato nel dicembre 2011, sempre in collaborazione con il Ce.S.Vo.P.. In questa fase sperimentale il servizio ha coinvolto solo un numero limitato di pazienti (n. 25 primo progetto  e n. 30 progetto attuale) ma l’intento della U.I.L.D.M. è la deospedalizzazione, cioè l'esecuzione al domicilio del paziente con malattia neuromuscolare, di quegli esami che fino a poco tempo fa potevano essere effettuati solo in ambito ospedaliero, e che costringevano quindi il paziente, a difficoltosi spostamenti con l'assistenza continua di un proprio familiare. In particolare due apparecchi (polisonnigrafo e capnografo) monitorizzano, durante il riposo notturno, mediante dei sensori posti sul paziente in maniera non invasiva, molti parametri vitali (frequenza cardiaca, elettrocardiogramma, pressione arteriosa, saturazione dell'ossigeno, elettroencefalogramma, ed altri parametri neurologici). Tali esami sono essenziali per prevenire e curare le possibili complicanze respiratorie e cardiologiche nelle persone affette da distrofia e da  patologie neuromuscolari. I fondi reperiti, consentiranno di attuare il progetto nella sua interezza rivolgendolo a tutti pazienti (più di 100) che necessitano del servizio di monitoraggio domiciliare ed allargando la tipologia dei controlli effettuati attraverso l’utilizzo di apparecchiature di telemedicina.
Il coro “Gospel Project” è composto da circa quaranta elementi suddivisi in quattro sezioni timbriche (soprani, contralti, tenori, baritoni), propone un repertorio di brani appartenenti alla tradizione Spiritual e Gospel classico e moderno eseguiti con supporto strumentale e a cappella. Il coro è guidato dal maestro Pietro Marchese, che ne è anche il direttore artistico, vanta numerosi concerti e riconoscimenti anche a livello nazionale.
Info: www.gospelproject.it

L’Associazione Culturale e Musicale “Pietro Mascagni” di Aspra presenta: “Musica  e Legalità”
In occasione dell’appuntamento annuale con le festività natalizie, l’Associazione Culturale e Musicale “Pietro Mascagni” di Aspra, presenza ormai costante nel panorama culturale locale, sarà protagonista di due eventi volti a rinnovare lo spirito del Natale ed a rimarcare l’importanza di un tema molto importante: la legalità. Rispetto e conservazione del patrimonio storico e culturale nella sua interezza è uno degli obiettivi chiave dell’Associazione Culturale e Musicale “Pietro Mascagni”, che in particolare nutre  un particolare interesse per tutti i fenomeni significativi che hanno avuto vita e sviluppo in ambito locale e regionale.
Anche per questo motivo si è ritenuto doveroso ricordare e omaggiare coloro che hanno fatto si che la Sicilia potesse essere ricordata in ambito nazionale ed internazionale non soltanto per aspetti spiacevoli benché romanzabili, ma come regione fertile per lo sviluppo di grandi personalità  di immenso e riconosciuto valore. Tra questi non si possono non ricordare gli illustri magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, del cui assassinio con le vili stragi di Capaci e Via D’Amelio quest’anno è ricorso il XX anniversario (1992–2012).
Il programma delle manifestazioni dell’Associazione consiste di due manifestazioni che si svolgeranno il 22 dicembre presso i corsi principali del Paese alle ore 18 e il 23 dicembre alle ore 21 presso la suggestiva Chiesa Maria SS. Immacolata di Bagheria con la presentazione del Gran Concerto “Musica & Legalità”.

Natale con i poveri nella Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo
Venerdì 21 dicembre pranzo di natale per le persone in condizione di grave disagio economico assistite dalla Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo. Il pranzo si terrà all’interno della chiesa, non avendo altri locali disponibili. “Saranno garantiti 120 posti a sedere per gli assistiti dalla parrocchia – spiega il vice parroco don Ugo Di Marzo – quindi seguirà la Tombolata e regali per i bambini.

Itinerario di preparazione alla prova scritta
L’A.I.MC. Associazione italiana maestri cattolici della Provincia di Palermo in relazione alle richieste degli insegnanti che desiderano essere accompagnati nell’itinerario di formazione per l’imminente prova scritta che dovrebbe aver luogo entro il prossimo febbraio, ritenendo opportuno venire incontro a dette esigenze, nonostante i tempi brevi e la complessità delle problematiche inerenti la prova concorsuale organizza un itinerario di preparazione alla prova scritta. Il percorso, rivolto agli insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria, prevede la riflessione sulle tematiche previste dal bando (Il processo educativo; la funzione della scuola nella società contemporanea; lo sviluppo della personalità dell’alunno; le problematiche educative, didattiche ed organizzative; gli alunni con bisogni educativi speciali; la legislazione scolastica; le indicazioni nazionali; la progettazione didattica; la valutazione; la continuità didattica; l’orientamento; l’educazione interculturale; l’insegnamento della lingua straniera).
Sono previsti 14 incontri animati da esperti, 10 esercitazioni scritte da svolgere a domicilio, 3 esercitazioni scritte simulate. Ogni incontro avrà la durata di tre ore circa.
Il corso si svolgerà in Palermo, presso la sede AIMC (piazza Ponticello, 8) dall’8 gennaio al 21 febbraio, preferibilmente il martedì e il giovedì dalle ore 15,30 alle ore 18,30.
Le prove simulate si svolgeranno in giornate festive (ore 9-13).
Il tutto nel tipico stile associativo. Le adesioni (riservate a 30 persone) dovranno pervenire entro il 3 gennaio all’indirizzo e mail: sicilia.aimc@virgilio.it
Sarà data la precedenza ai soci AIMC.

Dopo oltre 50 anni dal Museo Diocesano “L’Adorazione dei Magi” torna a Santa Cita
Venerdì 21 dicembre dalle 17 si celebra il ritorno del dipinto del Monocolo e si presenta alla città il Circuito museale e culturale integrato del Centro Storico (CMCI).
Una giornata da ricordare nel calendario del “Il Genio di Palermo. La bellezza salverà il mondo”, Distretto Sociale Evoluto (DSE), progetto, finanziato dalla Fondazione “Con Il Sud”, che ha come finalità concetti di cultura, coesione sociale, interculturalità e di valorizzazione e sostegno del prezioso patrimonio artistico e delle tradizioni.
Si inizia alle ore 17 con la celebrazione del “ritorno a casa” del dipinto “L’Adorazione dei Magi” di Pietro D’Asaro, detto il Monocolo. Dopo oltre 50 anni, grazie ad una preziosa collaborazione con la Arcidiocesi di Palermo, il Museo Diocesano e la Confraternita del SS. Rosario in Santa Cita tornerà alla sua antica collocazione nella controfacciata dell’Oratorio per la quale era stata commissionata dalla Compagnia del SS Rosario.
“Il ritorno dell’Adorazione dei Magi nell’oratorio di S. Cita, come in precedenza, per esempio, della Madonna di Valverde, delle pitture della chiesa di S. Cristoforo, dei candelieri della chiesa di S. Nicolò di Tolentino – afferma Pierfrancesco Palazzotto, vice direttore del Museo Diocesano -  segue la politica adottata dal Museo che, coerentemente con le proprie finalità, tende a riconsegnare volentieri le opere nei luoghi di origine, una volta verificate le condizioni di sicurezza e conservazione, al fine di restituirle alla naturale devozione e contestualizzazione”.
Al presenza delle massime autorità cittadine, religiose e della città, interverranno don Giuseppe Bucaro, Commissario Arcivescovile Confraternita del SS Rosario, don Giuseppe Randazzo, Direttore Museo Diocesano, Maria Concetta Di Natale, curatrice scientifica del Museo Diocesano e Pierfrancesco Palazzotto, vice direttore del Museo Diocesano.
Si prosegue con la presentazione del circuito museale e culturale integrato del Centro Storico (CMCI),  e di “Media  i- Point – Tesori della Loggia”, guide audio video basate sulle nuove tecnologie nel campo della fruizione turistica dei beni culturali. Una creazione di web APP scaricabili su dispositivi mobili (smartphone e tablet)  e nei siti, a disposizione tramite video guide e postazioni Media i-point.
Un Circuito museale e culturale integrato del Centro Storico (CMCI) che vede interessati gli straordinari siti de “I tesori della Loggia” (Oratorio di Santa Cita, Oratorio S. Domenico, Chiesa d S. Maria in Valverde, chiesa di S. Cita e chiesa di S. Giorgio del Genovese). Circuito che andrà integrandosi nei percorsi cultural turistici di quelli già esistenti. Per questo è già stato previsto un ticket  che varierà a seconda delle scelte tra 2 e 5 euro.
“Promuovere la collaborazione tra privato e pubblico per creare il Circuito museale e culturale integrato del Centro Storico (CMCI) -  spiega don Giuseppe Bucaro, capofila con San Mamiliano del progetto - come strumento territoriale di attrazione turistico – culturale”.
Ed ancora, sabato 22 dicembre alle ore 21, nella Chiesa di San Mamiliano si terrà il Concerto di Natale del Coro e Orchestra Infantile. 40 giovani piccoli musicisti, tutti in età compresa tra i 5 ed i 13 anni delle diverse etnie presenti nei centro storico si cimenteranno, guidati dal direttore Pietro Marchese, nei  brani classici legati al Natale. Lo stesso per gli oltre 60 bambini, sempre tra i 5 e i 13 anni che  sotto le sapienti cure della direttrice  Valentina Casesa, intoneranno le più canzoni del repertorio classico natalizio.
La “Notte della Stella  2012” , domenica 23 dicembre 2012, chiude le iniziative legate al Natale de  “ Il Genio di Palermo. La bellezza salverà il mondo” con l’apertura notturna di chiese ed oratori del centro storico con Concerti di musica sacra e visite guidate. Inoltre saranno organizzate visite guidate  agli oratori di S. Cita e S. Domenico.  Alle ore 21.00, presso l’Oratorio di Santa Cita di via Valverde 3, l’Oratorio Musicale eseguirà “U viaggiu dulurusu”, novena di Natale di Cosimo Scordato e Vincenzo Mancuso.
Negli spazi dell’Oratorio di Santa Cita è allestita, fino al 6 gennaio 2013, la mostra  “Praesaepe, quest’ora  su tutte le ore. 111 artisti contemporanei interpretano il Natale” a cura di Nicola Bravo. Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19. Ticket ingresso 2.50 euro, gratis ragazzi fino a 18 anni e over 65.
Info: www.ilgeniodipalermo.com

“Luci di pace nella città”: Insieme: amici di Chiese e convinzioni diverse
I Ragazzi per l'Unità (Movimento dei Focolari) invitano a “Luci di pace nella città”. Insieme: amici di Chiese e convinzioni diverse per dire in musica, danza, poesia, e ... altro. La gioia del Natale. La manifestazione avrà luogo sabato 22 dicembre, alle ore 20.30 presso Chiesa Anglicana in via Mariano Stabile 118/b, ang. via Roma a Palermo.

Concerti di Natale del Coro Cum Iubilo
Il Coro Cum Iubilo, diretto da Giovanni Scalici, in occasione delle festività natalizie terrà due concerti. Il primo domenica 23 dicembre 2012, alle ore 19, nella Chiesa di Santa Maria di Monte Oliveto (Badia Nuova) in via Incoronazione (adiacente alla Cattedrale) a Palermo. il secondo venerdì 28 dicembre 2012, alle ore 21, nella Chiesa di San Basilio Magno in via Filippo Paruta, n. 10 a Palermo. In programma brani natalizi (e non solo) dal canto gregoriano al XX secolo. Ingresso libero.
Info: Associazione Musicale "Coro Cum Iubilo" http://www.corocumiubilo.it/

Luce nella notte a Bagheria
Ritorna sabato 22 dicembre 2012, “Luce nella notte” a Bagheria. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo “Speranza” e si svolgerà dalle ore 17.30 alle 20. I giovani accoglieranno le persone sul sagrato della chiesa del Santo Sepolcro e li inviteranno a scrivere un pensiero e a ritirare un messaggio deposto in un apposito cestino. All’interno della chiesa sarà esposto il Santissimo per l’adorazione personale.

La riproduzione della nascita di Gesù a villa Merlo
La gioia e lo stato di profonda grazia della nascita di Gesù Bambino sono proposti dall’Amministrazione comunale di Ficarazzi, nel Presepe vivente che sarà rappresentato a villa Merlo a partire da domenica 23 dicembre 2012. L 'iniziativa è stata realizzata dall'assessorato alla Cultura diretto da Giovanni Giallombardo, in collaborazione con l'associazione culturale “La Cometa” e del consulente per le tradizioni popolari Franco Bellanca.
Il presepe è visitabile domenica 23 dicembre, la vigilia, il giorno di Natale e quello di Santo Stefano, il 30 dicembre e il 6 gennaio ma potrebbe rimanere ulteriormente aperto al pubblico, in caso di un aumento sensibile del numero dei visitatori nei giorni prestabiliti.

La strada per andare alla Massariotta sarà dedicata a Baden-Powell
Domenica 23 dicembre, alle ore 11, il tratto di strada provinciale Marineo - Godrano (da Istituto Tecnico Commerciale a bivio Massariotta) sarà intitolato a Baden-Powell.
La delibera è stata assunta dall’Amministrazione Comunale di Marineo, nell’occasione dei quarant'anni di attività del Centro Scout “Massariotta - Marineo” e dei cinquanta anni di attività del Gruppo Agesci Marineo 1°, come segno di riconoscimento al contributo dato allo sviluppo di Marineo dal Gruppo e dal Centro Scout e come segno di gratitudine per la qualificata opera educativa svolta dalle guide e dagli scout che hanno operato ed operano a Marineo e di tutti capi e ragazzi che in questi quattro decenni – con la loro operosa e gioiosa presenza- hanno dato vita e valore al Centro Scout della Massariotta.

A Casa Profess, Concerto “Armonie di Natale”
L’Associazione Turistico Culturale Itiner’Ars organizza, in collaborazione con l’UNICEF il Concerto Armonie di Natale con il Tenore Salvo Randazzo. L’evento avrà luogo venerdì 21 dicembre 2012 alle ore 21.15 nella chiesa del Gesù di Casa professa a Palermo.

L’Ufficio di Pastorale per la Cultura lancia il proprio sito “Tuttavia”
A Palermo santa Lucia non è solo arancine e cuccia, ma anche la ricorrenza religiosa per una figura considerata, per tradizione, la patrona della vista e di tutti coloro che ne soffrono, come i non vedenti.
Da questa nota di tradizione ha preso le mosse l’ufficio Pastorale per la cultura della Diocesi di Palermo che ha individuato proprio nel 13 dicembre il giorno giusto per lanciare al grande pubblico le attività del sito di recente messo in rete, che offre alla città ed alla diocesi la possibilità di creare un luogo virtuale di approfondimento e di incontro, aperto a  credenti e non credenti, utile per gettare uno “sguardo nuovo” verso Palermo.
“La vera sfida che ci poniamo – dice Lorenzo Jannelli responsabile del sito - è quella di creare uno spazio per la riflessione comune, il più possibile ampia e condivisa tra credenti e non, ove sia possibile la circolazione di idee, anche diverse fra loro, per elaborare insieme una speranza di risveglio per la realtà palermitana, una speranza che ci permetta di ripartire dalle macerie culturali in cui viviamo. Si è scelto di chiamare il nostro sito “Tuttavia” per evidenziare il suo carattere alternativo ad ogni conformismo, la sua attenzione alla complessità, la sua apertura alla discussione, al confronto, alla pluralità dei punti di vista, tutte condizioni imprescindibili di un approccio seriamente culturale. Abbiamo la convinzione che non vi sia nulla da temere dalla diversità e dalle differenze tra le idee che, anzi, auspichiamo non debbano rimanere isolate, ma possano essere ricomposte in modo sinfonico quali tessere di una verità più alta verso la quale tutti siamo alla continua ricerca. Il nostro sforzo è quello di interpretare l’appartenenza cattolica in senso autenticamente etimologico, ossia rivolto all’universale, così da abbracciare con intelligente discernimento e intima simpatia tutta la variegata ricchezza di ciò che è umano”.
Proprio per il lancio del sito, Tuttavia.eu propone ai lettori le interviste esclusive al Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ed all’Arcivescovo Card. Romeo, che hanno offerto il loro punto di vista sulla realtà ecclesiale e politica palermitana.
L’augurio è quello che si realizzi per Palermo quanto Dante diceva di santa Lucia: «Venne una donna e disse: I' son Lucia / lasciatemi pigliar costui che dorme; / sì l'agevolerò per la sua via» (Dante, Purgatorio, IX, 55-57).
Info: www.tuttavia.eu

Natale al Museo di Palermo. Visitare giocando, imparare creando
L’iniziativa, appositamente creata per il periodo natalizio e rivolta ai bambini dai 5 agli 11 anni, mira a promuovere il Museo Diocesano di Palermo, dando un taglio particolare al mondo dell’arte, attraverso percorsi a tema appositamente studiati per un pubblico di giovani esploratori. L’obiettivo è quello di far conoscere il museo, l’arte, i suoi significati e contenuti, con particolare riferimento alla tradizione della città panormita.
L’iniziativa, che si svolgerà per tutto il mese di dicembre 2012, prevede percorsi interattivi all’interno del museo, dove i bambini, insieme agli operatori, verranno coinvolti in attività ricreativo - culturali, dal Visitare Giocando all’Imparare Creando, con laboratori didattici ludico-creativi. Saranno messi a disposizione materiali adatti per il giovane pubblico, che potrà dare spazio alla propria fantasia creando la propria personale opera d’arte.
L’attività, su prenotazione anticipata, si svolgerà da Martedì a Venerdì dalle 9.30 alle 13.30, il Sabato dalle 10 alle 13, la Domenica dalle 9.30 alle 13.30; Lunedì chiuso.
I laboratori avranno una durata complessiva di 4 ore (solo il sabato l’attività potrà essere svolta la mattina o il pomeriggio). Il genitore avrà l’opportunità di affidare il proprio figlio al personale museale specializzato e, se lo desidera, potrà trattenersi al museo e al contempo visitare la collezione.
Per i laboratori si richiede un contributo pari a 10 euro per partecipante (merenda inclusa). Si prevedono eventuali riduzioni per i gruppi (es. famiglie con più di un bambino). Per il genitore, il costo del biglietto d’ingresso al museo è pari a 4,50 euro, salvo riduzioni.
Per informazioni e prenotazioni contattare il Servizio Didattico ai numeri 091/6077215 – 349/3128465 – 348/5554009 o inviare un fax di adesione al numero 091/6113642.
Museo Diocesano Palermo, via Matteo Bonello 2 - 90134 Palermo.
Sito: http://www.museodiocesanopa.it/ - E-mail: museo@diocesipa.it - cercaci su Fb (Mudipa)

Mostra - collezione “Presepi dal mondo”
Le Figlie della Croce organizzano la terza edizione della Mostra - collezione “Presepi dal mondo” che si svolgerà dall’11 dicembre 2012 al 12 gennaio 2013, dalle ore 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 19.30, presso l’Istituto San Giuseppe, corso Tukory 204 a Palermo.
Sono circa 250 e provengono dai diversi continenti, i più piccoli dentro una buccia di pistacchio e dentro una lampada – lucciola. La visita dei presepi durante le festività natalizie continua a stimolare la partecipazione di tutti, non conosce anagrafe e appartenenza socio-culturale. Il presepe, se è vero che diversifica nei materiali e nella lavorazione il valore dell’opera, rimane per tutti sempre e simbolicamente significativo.
Anche quest’anno a Palermo per la terza volta l’opportunità per tutti i cittadini di visitare una collezione ampia, dalle diverse culture del mondo: Italia, Austria, Irlanda, Spagna, Olanda, Francia, Palestina, Romania, Canada, Bolivia, Guatemala, Panama, Cina, Perù, Messico, Brasile, Etiopia, Congo, Tanzania, Portogallo solo per citarne alcuni. I materiali sono dei più disparati: dalle foglie di Granturco alle perline, dall’ebano al pregiatissimo avorio, dal legno alla ceramica, dalla terracotta allo yuta e ancora cartapesta, pietre, argento, murrina, radici scolpite, semi naturali, vetro di murano, foglie d’albero, stoffa. Una novità assoluta ed unica il presepe in ossidiana e madreperla con personaggi Azteca. Non mancano nella collezione esposta i presepi etnici, contaminati dalla dimensione naturale tribale. Ottimi i motivi per visitare la mostra, non ultimo la destinazione del ricavato delle visite alle missioni nei paesi dell’America latina e dell’Africa.
“Questa terza edizione della Mostra che ci onoriamo di offrire ai cittadini – spiega la Superiora Generale suor Maria Inzinna – è il frutto di una passione quarantennale, collezione personale e familiare per valorizzare e mantenere viva la grande tradizione dei presepi. Tutte le culture si sono misurate con il mistero della rappresentazione della sacra famiglia, la ricchezza e la varietà delle forme dei  presepi esposti ne sono la testimonianza”.
Le scolaresche possono prenotare dalle ore 9 alle 12 al n. 091/6514027 o al 320/3442271. Ingresso 2,00 euro, ridotto 1,00 euro per le scolaresche e i bambini. La mostra resterà chiusa nei giorni 25/12/2012 - 28/12/2012 e 1/1/2013.
Info: Istituto San Giuseppe corso Tukory, 204 – Palermo - tel. 091/6514027 - Fax 091/17734 E-mail: sangiuseppepalermo@virgilio.it

Il Natale del Genio di Palermo
E’ un dicembre intenso, quello messo in calendario da “Il Genio di Palermo. La bellezza salverà il mondo”, Distretto Sociale Evoluto (DSE), progetto, finanziato dalla Fondazione Con il Sud, che ha come finalità concetti di cultura, coesione sociale, interculturalità e di valorizzazione e sostegno del prezioso patrimonio artistico e delle tradizioni.
Il prologo lo scorso 8 dicembre con l’apertura al pubblico dell’installazione artistica dal titolo  “Praesaepe, quest’ora  su tutte le ore. 111 artisti contemporanei interpretano il Natale”. Fino al 6 gennaio 2013 si potrà visitare un grande e spettacolare presepe collettivo, dove ogni personaggio, ogni animale e angelo è stato pensato e realizzato da un artista differente, creando così un coro in cui ciascuno, conservando autonomia di linguaggio, di espressione e mantenendo il senso della contemporaneità, partecipa e compone l’evento  della Natività.
Negli spazi  dell’Oratorio di Santa Cita sono state installate le opere degli artisti secondo un progetto che tiene conto della tradizione presepistica. Il Presepe resterà allestito presso la Chiesa di San Mamiliano, in via Squarcialupo, 3 a Palermo e si potrà visitare tutti i giorni dalle 10 alle 19. Ticket ingresso 2.50 euro, gratis ragazzi fino a 18 anni e over 65.
Si prosegue con la “Notte della Luce” - Storia, cultura e tradizione per celebrare insieme Santa Lucia (da mercoledì 12 a domenica 16 dicembre 2012). Attraverso celebrazioni e riti di carattere liturgico, artistico - culturale e gastronomico si recupera la tradizione di Santa Lucia. Interessata a questa tre giorni l’area del complesso monumentale di San Giorgio dei Genovesi, la chiesa di San Mamiliano, l’Oratorio del SS. Rosario in Santa Cita, la chiesa di Santa Maria Valverde, l’Oratorio del SS. Rosario in S. Domenico. Gli Oratori e di S. M. Valverde resteranno aperti anche la sera. Aperture mattutine con visite guidate: 5 euro intero; 4 euro ridotto e 2 euro ragazzi. Le visite guidate pomeridiane e serali sono gratuite. Per le degustazioni legate a Santa Lucia ticket di 6 euro.
Per prenotazioni ticket info vedi tel. 091/332779 - www.ilgeniodipalermo.com
Per tutte le serate saranno coinvolti gli artigiani locali e le comunità etniche locali della 1° Circoscrizione. A partire da mercoledì 12 dicembre e per tutte le serate dedicate a Santa Lucia sarà un susseguirsi di iniziative. Dal torneo di calcetto, alle sfilate dei bambini della circoscrizione, alla degustazione  di arancine e panelle.
Uno dei momenti più attesi delle celebrazioni in vista del Santo Natale è venerdì 21 dicembre a Santa Cita. In quest’occasione, in presenza delle massime autorità cittadine, della città e della stampa, sarà scoperto e presentato al pubblico il dipinto “L’Adorazione dei magi” di Pietro D’Asaro detto Monocolo di Racalmuto. Infatti dopo oltre 50 anni, grazie alla collaborazione con la Arcidiocesi di Palermo, il Museo Diocesano e la Confraternita del SS. Rosario in Santa Cita, il dipinto del Monocolo, ritroverà la sua antica collocazione.

Formazione missionaria: “Gruppo mese 2012/2013”
"Globalizzazione, migrazione e salute" è il tema del week-end residenziale che si svolgerà nella parrocchia di Gliaca Piraino della diocesi di Patti, dalle ore 16 di sabato 15 dicembre alle 16 di domenica 16 dicembre 2012. Prevista una relazione che sarà tenuta da Mario Affronti, presidente della Società italiana di Medicina e dei migranti e responsabile del Servizio di Medicina delle Migrazioni del Policlinico di Palermo.
L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione missionaria internazionale nell'ambito del cammino di formazione – spiega il diacono Saro Calò, direttore dell’Ufficio missionario diocesano - per essere missionari nella vita di tutti i giorni, per mettersi in gioco, per conoscere altre culture e altri popoli”.

Caritas diocesana, al Centro San Carlo momento di preghiera e condivisione
Giovedì 13 dicembre 2012, alle 18 al Centro San Carlo di Vicolo San Carlo 62 a Palermo, avrà luogo un momento di preghiera e condivisione in preparazione al Santo Natale.
Per garantire anche la partecipazione di tutti gli operatori e i volontari della Mensa e del Centro Agape si adotteranno le misure opportune rispetto al funzionamento dei servizi.
L’adesione va inviata per E-mail a: promozionec@caritaspalermo.it o telefonando al Centro Agape  091/327986 e chiedendo di Gabriella.

Incontro di spiritualità del Centro Diocesano Vocazioni
Venerdì 14 dicembre 2012, alle ore 16.30 avrà luogo il primo incontro di spiritualità del Centro Diocesano Vocazioni, diretto da mons. Giovanni Muratore. Il diacono prof. Giovanni D’Anna relazionerà sul tema: “Credere in Cristo – Credere la Chiesa ”. L’incontro si terrà presso la sala La Torre (II piano) in  Curia Arcivescovile.
A questo incontro sono invitati le comunità religiose, i membri del C.D.V. e quanti volessero parteciparvi.

Incontro formativo sull'Anno della fede
Venerdì, 14 dicembre 2012, alle ore 19.30 nella chiesa Madre di Bagheria si svolgerà una conferenza sul tema: “Il rischio della fede, oggi”, relatore Giuseppe Savagnone.
L’incontro, organizzato dall’Arciprete don Giovanni La Mendola, è previsto nel programma di formazione dell’Anno della Fede.

Convegno di Studi alla Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista”
“La salvezza. Relazioni fra pagani e cristiani nella tarda antichità” è il tema del Convegno di Studi che si svolgerà il 14 e 15 dicembre 2012.
L’evento organizzato dalla Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” e dall’Istituto Siciliano di Studi Patristici e Tardoantichi “J. H. Newman” avrà luogo nell’Aula Magna della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia in corso Vittorio Emanuele, 463 a Palermo.
Il convegno di studi avrà inizio venerdì 14 dicembre alle ore 9.30 con il saluto del Gran Cancelliere, il card. Paolo Romeo e a seguire le relazioni dei docenti della Facoltà e di altre Istituzioni Accademiche.

Convegno Educatori al Ranchibile Don Bosco
“Un cuore che batte per i giovani come risposta alla sfida educativa” è il tema del convegno organizzato dalla Famiglia Salesiana di Sicilia che si terrà a Palermo il 15 dicembre 2012, dalle ore 16 alle ore 19.30 presso L’Istituto Ranchibile in via Libertà, 199 a Palermo.
Dopo il saluto da parte del moderatore Fabio Tinaglia, si svolgerà una Tavola rotonda durante la quale interverranno don Gianni Mazzali, ispettore dei Salesiani, suor Anna Razionale, ispettrice delle Figlie di Maria Ausiliatrice,    Gioacchino Lavanco, docente di “Psicologia delle Comunità Generale” nella Facoltà di Scienze della Formazione, Antonio Bellingreri, docente di “Pedagogia Generale” nella stessa Facoltà. Seguiranno gli interventi in aula (consegnati durante lo svolgimento dei lavori), spazio per la riflessione e il messaggio conclusivo da parte dei relatori.

Corso triennale di Scuola di Formazione socio-politica
Il Movimento socio-politico “Uomini Nuovi per una Società di Uguali e Partecipi”, organizza il 2° Corso triennale di Scuola di Formazione socio-politica. La cui prolusione sarà tenuta da Lorenzo Del Boca, storico e giornalista, sul tema: “ La Costituzione italiana: i principi fondamentali e l’impegno politico dei cattolici”. L’incontro, che avrà anche la caratterizzazione di una 2a Convention, avrà luogo lunedì 17 dicembre 2012 alle ore 18.45 nell’Auditorium della parrocchia di San Eugenio Papa di piazza Europa, 40 a Palermo.

Radio spazio noi: conferenza-concerto “Vidimus Stellam”
Doppio appuntamento mercoledì 19 dicembre 2012, alle ore 18 nella sala Lavitrano del Palazzo Arcivescovile. La Radio Diocesana offrirà al Card. Paolo Romeo e al suo Ausiliare Mons. Carmelo Cuttitta una conferenza dal titolo “Vidimus Stellam” con riflessioni di Giuseppe Savagnone e Leonardo Samonà su “Il Natale in tempo di crisi” e un concerto dell’Edvard Grieg Ensemble diretto dal maestro Matteo Helfer.
La conferenza – concerto sarà trasmessa in diretta da Radio Spazio Noi, in Blu sull e frequenze: 88.00 – 88.500 – 99.300 – 106.300 in FM stereo.

Itinerario di riconciliazione per separati divorziati con nuove unioni
Lunedì 3 dicembre 2012, alle ore 21, presso la parrocchia Mater Misericordiae, avrà luogo il secondo incontro del “Pozzo di Sicar” itinerario di riconciliazione per separati divorziati con nuove unioni.
“Il primo incontro è stato colmo di meraviglia – spiegano i direttori dell’Ufficio pastorale per la famiglia Lia e Giuseppe Re - sia per la partecipazione e la condivisione di una autentica ricerca di fede fondata sulla Parola di Dio accompagnata dalla riflessione serena e coinvolgente ma anche attenta e sollecita di don Fabrizio Fiorentino e dalla proposta di fare esperienza di prossimità verso i poveri insieme alla Comunità di Sant’Egidio”.

Laboratorio pedagogico diocesano "Educare nel tempo della precarietà"
Giovedì 6 dicembre 2012, primo incontro del Laboratorio Pedagogico Diocesano, giunto al VII anno di attività. Stefano Zamagni parlerà sul tema di quest'anno: “Educare nel tempo della precarietà”. L’incontro avrà luogo nella sala teatro del CEI il Centro educativo ignaziano in via Mattarella, 38 a Palermo, alle ore 17.30. L’iniziativa è stata organizzata dall’ufficio di Pastorale Cultura scuola e università.
Info: www.pastoralescuolapalermo.com e www.tuttavia.eu

AIMC: Incontro sul tema: “Questioni attuali di politica scolastica”
L’Associazione Italiana Maestri Cattolici organizza un incontro sul tema: “Questioni attuali di politica scolastica”. L’incontro avrà luogo giovedì 6 dicembre 2012 alle ore 16 nella sede dell’AIMC a piazza Ponticello, 8 a Palermo. Interverrà Vincenzo Oliva, docente di Teoria della Scuola e Legislazione Scolastica presso la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia. Seguirà un dibattito. “Invitiamo a partecipare – dice il presidente regionale Giovanni Perrone - Dirigenti scolastici e docenti”.

Presentazione del volume “La sapienza del sorriso”. Il martirio di don Giuseppe Puglisi
Mercoledì 5 dicembre 2012, alle ore 18.30, nella Chiesa del SS. Salvatore in corso Vittorio Emanuele a Palermo, sarà presentato il volume “La sapienza del sorriso”. Il martirio di don Giuseppe Puglisi di Vincenzo Bertolone, Saggistica Paoline. Introduce il Cardinale Arcivescovo Paolo Romeo, modera Ina Siviglia. Intervengono don Francesco Michele Stabile, Giuseppe Savagnone e Nino Barraco. Sarà presente l’autore.
L’autore del volume è il postulatore della causa di beatificazione di don Pino Puglisi. La beatificazione di don Pino è sempre stata rimandata perché la sua uccisione era letta come motivata dal suo aver agito contro la mafia. E quindi la sua morte non sarebbe stato martirio. Proprio gli approfondimenti di Bertolone hanno permesso il cambio di angolatura. E in questo testo l’autore dimostra, attraverso la vita, gli insegnamenti, l’agire tutto di don Puglisi, come egli sia stato ucciso “in odio alla fede” perché proprio il suo essere sacerdote e pastore fino in fondo, fedele al Vangelo che viveva e annunciava, nell’amore ai fratelli che il Signore gli aveva affidato, specialmente i più piccoli, proprio questo l’ha messo in rotta di collisione con la mafia. “È la sua fede vissuta nel concreto nel quartiere di Brancaccio che ha “disturbato” i mafiosi – scrive mons. Bertolone - Don Puglisi venne ucciso a motivo del suo costante impegno evangelico e sociale nel quartiere Brancaccio di Palermo, controllato dalla criminalità”.
Dopo un primo capitolo sul valore del martirio, l’autore narra l’ultimo giorno di vita di don Pino, ne presenta un profilo biografico, evidenzia i tentativi di depistaggio sulla sua morte, quindi analizza i perché della sua condanna a morte da parte della mafia e insieme evidenzia la sua consapevolezza e accettazione libera e responsabile della probabile morte violenta. Viene quindi fatto emergere lo stile del ministero sacerdotale di don Pino Puglisi e il messaggio che ci ha lasciato: un invito a guardare oltre. Il tutto sempre attraverso le parole di don Puglisi e le molteplici testimonianze da parte di esponenti di diverse categorie di persone e istituzioni.

In Cattedrale la Veglia di Avvento
“Andiamo incontro al Signore: Egli viene, non tarderà”, su questo tema si svilupperà la Veglia di Avvento di questo anno della Fede. La veglia che come di consueto sarà presieduta dal Card. Paolo Romeo, si svolgerà nella Chiesa Cattedrale, sabato 1 dicembre 2012 alle ore 21.

In Cattedrale le ammissioni al catecumenato
Domenica 2 dicembre 2012, nel corso di una celebrazione che si svolgerà in Cattedrale, alle ore 17.30, saranno ammessi al catecumenato 29 fratelli simpatizzanti che dopo un percorso di fede riceveranno i sacramenti dell’Iniziazione cristiana, ovvero Battesimo, Cresima ed Eucaristia. Tra di essi alcuni italiani ed anche stranieri che abitano a Palermo e in Provincia. I simpatizzanti sono stati presentati dai rispettivi parroci. La celebrazione che sarà presieduta dal Vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta, è organizzata dal Servizio Catecumenale Diocesano, diretto dal diacono don Giovanni Di Simone.

 

Novembre 2012

“La Liturgia non solo confessa la Fede, ma anzitutto la nutre”
“La fedeltà oggi al Concilio e alla riforma liturgica e insieme il modo più vero per celebrare questo anno della fede, sta nel fare della liturgia il nutrimento della vita di fede del cristiano. Sì, la liturgia non solo confessa la fede, ma anzitutto la nutre. Per questo, il rinnovamento della liturgia voluto dal Concilio aveva come unico scopo il rinnovamento della vita di fede dei credenti. Siamone certi: il rinnovamento della Chiesa si realizza solo dal rinnovamento della vita spirituale dei cristiani”.
E’ quanto affermato martedì scorso in Cattedrale da Frà Goffredo Boselli, monaco della Comunità di Bose che ha aperto gli incontri sulle Costituzioni conciliari con una conferenza sulla Comunità che celebra. L’interrogativo che è emerso nel corso dell’incontro è stato su come i credenti vivono la liturgia e se piuttosto i credenti vivono della liturgia che celebrano. La tesi sostenuta da Boselli è come i credenti vivono la liturgia dipende in larga misura, da come essi vivono della liturgia. Non è per nulla scontato fare della liturgia un’esperienza spirituale e vivere di essa, perché si può celebrare la liturgia lungo tutta un’intera esistenza senza tuttavia vivere della liturgia celebrata. Sollevando questo interrogativo si pone la domanda se oggi a cinquant’anni dall’inizio del Concilio, la liturgia è o non è divenuta la fonte della vita spirituale del credente.
Nel suo intervento finale il cardinale Paolo Romeo ha sollecitato la comunità diocesana ad abbeverarsi dei documenti del Concilio che sono stati esitati dopo una lunga riflessione da parte dei padri conciliari e trasferire la riflessione nelle comunità parrocchiali. “Vivere della liturgia – ha detto l’Arcivescovo – significa lasciarsi penetrare dalla Parola del Signore e indurci cambiare la nostra vita”.
Gli incontri di riflessione sulle altre Costituzioni conciliari, proseguiranno nei prossimi mesi e si svolgeranno sempre in Cattedrale.

Il cardinale Romeo incontra i nubendi in Cattedrale
Venerdì 23 novembre 2012, alle ore 21, in Cattedrale, avrà luogo il consueto incontro di Preghiera e di fraternità del cardinale Paolo Romeo con i giovani che si preparano a celebrare il sacramento del Matrimonio. L’appuntamento è previsto nel cammino di formazione organizzato Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile “In questo incontro di novembre – spiegano i direttori - faremo la liturgia della Memoria dei coniugi Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi di cui la data della beatificazione è quella del loro Matrimonio, ovvero il 25 novembre”.

Il Seminario Arcivescovile torna in via dell’Incoronazione
I lavori di ristrutturazione del Seminario arcivescovile di via dell’Incoronazione, sono durati quasi 6 anni, ma adesso l’equipe formativa, diretta da don Silvio Sgrò e i 33 giovani del seminario troveranno nuovi e più funzionali locali dotati di bagno in camera pronti ad accoglierli. Il finanziamento previsto, ha coperto quasi la totalità degli interventi eseguiti, ma occorre arredare ancora 48 stanze per una spesa complessiva di 90.000 euro, in pratica 2.000 euro per ogni stanza.
Il Cardinale Paolo Romeo, nel corso dell’ultimo incontro unitario del clero ha comunicato che mons. Salvatore Bottari con un lascito testamentario ha donato la somma di 7.000 euro al seminario ed ha invitato nel contempo i presbiteri e le comunità a contribuire alle spese del seminario che vengono assicurate dalla Curia, da donazioni e dalla raccolta che arriva dalla Giornata Pro seminario che da quest’anno cambia come modalità di svolgimento. Sono previsti infatti incontri con le famiglie dove nasce la vocazione e i giovani chiamati a rispondere ala chiamata del Signore.

Nuovo calendario liturgico delle Chiese di Sicilia 2012/2013
Pubblicato il nuovo calendario liturgico delle Chiese di Sicilia 2012/2013, edito dalla Conferenza Episcopale Siciliana. Il volume consta di 383 pagine ed è stato curato da curato da don Filippo Custode, parroco della parrocchia del Santo Sepolcro di Bagheria.
“Ancora una volta ho la gioia di presentare alle Chiese di Sicilia la nuova edizione del Calendario Liturgico 2012/2013, utile strumento per le nostre Chiese particolari e con esse delle singole comunità, per regolare la vita liturgica e le celebrazioni quotidiane e festive”. E’ quanto scrive il cardinale Paolo Romeo nella presentazione dell’opera – il quale aggiunge: “L’Anno della Fede, aperto solennemente, l’11 ottobre scorso, dal Santo Padre Benedetto XVI, vuole essere occasione perché la Chiesa universale e le singole Chiese particolari, riscoprano la forza e la bellezza di quel cammino di fede che ha inizio con il Battesimo, “porta dei sacramenti” (cf. CIC, can. 849) e continua nel discepolato fedele alla sequela di Gesù Cristo, unico Salvatore del mondo. In questa sequela, i discepoli sono costantemente sostenuti dalla liturgia della Chiesa che alimenta la vita di grazia, espressione piena della loro maturità e del “culto spirituale” (cf. Rm 12,1) da rendere con tutta l’esistenza alla Trinità beata. Questo nuovo Calendario si pone dunque al servizio della fede di tutti noi discepoli, di una Chiesa “varia e molteplice nei suoi carismi, articolata e compatta nelle sue membra”.

L’associazione “Il Pozzo” propone un percorso sul Concilio Vaticano
“Il Pozzo”, Associazione di cultura biblica organizza per l'anno 2013 organizza un percorsodi riflessione sul Concilio Vaticano II. Gli incontri si svolgeranno a Badia del Monte, in via Ruggero Settimo a Palermo, alle ore 21.30. Si inizia il 23 novembre 2012 con una relazione che terrà don Francesco Stabile su “Una nuova Pentecoste. Il Concilio”. Questo il resto del programma:
21 dicembre 2012 - “Il Concilio e i poveri” don Cosimo Scordato;
18 gennaio 2013 – “Concilio e laicità” don Nino Fasullo;
8 febbraio 2013 – “In religioso ascolto della Parola di Dio” prof. Marida Nicolaci;
26 aprile 2013 – “Il Concilio e la liturgia” prof. Valeria Trapani;
17 maggio 2013 – Assemblea.
L’Associazione, come iniziativa culturale liberamente promossa, persegue, in un clima di dialogo e fraternità gli scopi di sostenere e promuovere la cultura biblica; Favorire la ricerca scientifica in campo biblico; Favorire percorsi di dialogo tra la cultura biblica e i saperi, le arti, le scienze; Proporsi come luogo di incontro e relazione tra quanti, singoli o istituzioni, abbiano a cuore la crescita umana; Sostenere singoli ed istituzioni che desiderano promuovere percorsi di conoscenza della Bibbia.
Info: www.associazioneilpozzo.it

Incontro interreligioso "La pace attesa"
Martedì 27 novembre 2012, alle ore 18 presso la Parrocchia Maria SS. Madre della Misericordia, in via Liguria 6 a Palermo avrà luogo un incontro interreligioso sul tema: "La pace attesa". Interverranno: Per il Buddhismo: la Sig.ra Lucia Geraci, referente del Centro di Buddhismo tibetano "Muny Gyana". Per l'Ebraismo: la Dott.ssa M.Antonietta Ancona, Presidente dell'Istituto Siciliano di Studi Ebraici. Per il Cristianesimo: Il prof. Bruno Di Maio dell’Upedi e del Sae. Per l’Islam: l’Imam Yusuf 'Abd al Hady Dispoto della Coreis (Comunità religiosa islamica Italiana). Moderatore: Peter Ciaccio, pastore delle Chiese Valdese e Metodista alla Noce.
Promuove l’incontro: Il Coordinamento delle Chiese Cristiane di Palermo. A cura dell’ UPEDI Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso della Diocesi di Palermo. Info: www.upedi.diocesipa.it - upedi@diocesipa.it
 

Scuola teologica di base, incontro sul tema: “Teologia simbolica mediante l’estetica iconografica della Chiesa bizantina"
Nell’ambito della formazione proposta dalla Scuola teologica di base, diretta da don Salvo Priola, mercoledì 28 novembre, alle ore 17 a Mezzojuso si terrà un incontro sulla cultura bizantina che avrà per tema: “Teologia simbolica mediante l’estetica iconografica della Chiesa bizantina”.

L’Arcivescovo Paolo Romeo nomina nuovi parroci e amministratori parrocchiali
Con il nuovo anno pastorale 2012/2013, il Cardinale Paolo Romeo ha disposto altre nomine di nuovi parroci e amministratori parrocchiali con decorrenza accanto a ciascuno di essi indicata:
don Dino Taormina, Parroco della Parrocchia S. Ambrogio dal 29 ottobre 2012;
don Vincenzo Battaglia, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia Maria SS. Addolorata in Aspra dal 29 ottobre 2012.

Il Seminario Arcivescovile torna in via dell’Incoronazione
I lavori di ristrutturazione del Seminario arcivescovile di via dell’Incoronazione, sono durati quasi 6 anni, ma adesso l’equipe formativa, diretta da don Silvio Sgrò e i 33 giovani del seminario troveranno nuovi e più funzionali locali dotati di bagno in camera pronti ad accoglierli. Il finanziamento previsto, ha coperto quasi la totalità degli interventi eseguiti, ma occorre arredare ancora 48 stanze per una spesa complessiva di 90.000 euro, in pratica 2.000 euro per ogni stanza.
Il Cardinale Paolo Romeo, nel corso dell’ultimo incontro unitario del clero ha comunicato che mons. Salvatore Bottari con un lascito testamentario ha donato la somma di 7.000 euro al seminario ed ha invitato nel contempo i presbiteri e le comunità a contribuire alle spese del seminario che vengono assicurate dalla Curia, da donazioni e dalla raccolta che arriva dalla Giornata Pro seminario che da quest’anno cambia come modalità di svolgimento. Sono previsti infatti incontri con le famiglie dove nasce la vocazione e i giovani chiamati a rispondere ala chiamata del Signore.

Si inaugurano i rinnovati locali della Libreria Paoline
Lunedì 26 novembre 2012 alle ore 18.30, alla presenza del cardinale Paolo Romeo, di Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, delle superiore delle Paoline: suor Aurora Perna e suor Dolores Melis, e della teologa Ina Siviglia avrà luogo la Liturgia della Parola con la benedizione dei locali della Libreria, appena restaurati.

Incontro Ecumenico ed interreligioso la Parrocchia Maria SS. Madre della Misericordia
Martedì 27 novembre 2012 - Incontro sulla Pace:  “Pace in terra… ” presso la Parrocchia Maria SS. Madre della Misericordia, Via Liguria 6, ore 18. Promuovono gli l’incontri: il coordinamento delle Chiese cristiane di Palermo , Chiesa Anglicana - Chiesa Avventista - Chiesa Cattolica - Chiesa Evangelica Luterana , Chiesa Evangelica della Riconciliazione - Chiese Valdesi e Chiesa Metodista, Parrocchie Ortodosse di S. Marco di Efeso e di S. Caralampo , Vicariato episcopale per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta . A cura del Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso  della Diocesi di Palermo (UPEDI).

RnS, A Margifaraci Conferenza Regionale Animatori
Domenica 25 novembre 2012, al Centro Gesù Liberatore di via al Fondo Margifaraci a Palermo avrà luogo la Conferenza Regionale Animatori del RnS sul tema: “Questa é la vittoria che ha sconfitto il mondo, la nostra fede” (1Gv 5,4).
Programma:
Ore 9.30 - Accoglienza e presentazione della giornata. Preghiera comunitaria carismatica (equipe regionale). Insegnamento sul tema prof.ssa Ina Siviglia – Teologa;
Ore 12 - Celebrazione Eucaristica presieduta da don Giuseppe Lonia;
Ore 13.30 Pranzo a sacco;
Ore 15.30 Preghiera corale. Presentazione Progetto Regionale di Evangelizzazione e modalità di Attuazione. Tempo carismatico di intercessione per l'effusione di nuovi carismi di evangelizzazione;
Ore 18.30 Mandato e congedo.

Corso di formazione dell’Ufficio di Pastorale della salute
Venerdì 23 novembre, alle ore 16 presso la  parrocchia di San Giuseppe Cottolengo a Palermo prosegue il corso di formazione della pastorale della salute. Relazionerà il prof. Giuseppe Savagnone sul tema: “Il senso della vita nella salute e nella malattia”.

Il cardinale Romeo incontra i nubendi in Cattedrale
Venerdì 23 novembre 2012, alle ore 21, in Cattedrale, avrà luogo il consueto incontro di Preghiera e di fraternità del cardinale Paolo Romeo con i giovani che si preparano a celebrare il sacramento del Matrimonio. “In questo incontro di novembre – spiegano i direttori Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile - faremo la liturgia della Memoria dei coniugi Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi di cui la data della beatificazione è quella del loro Matrimonio, ovvero il 25 novembre”.

Alla sala Lavitrano si presenta il libro: “La conversione al cristianesimo nei primi secoli”
Come è perché il messaggio cristiano riuscì a trasformare il mondo Greco – romano, è quanto si propone di spiegare il libro di Gustave Bardy, “La conversione al cristianesimo nei primi secoli” a cura di mons. Michele Pennisi, vescovo di Piazza Armerina che verrà presentato giovedì 22 novembre, alle ore 18. La manifestazione organizzata dal Centro culturale “il Sentiero”, si svolgerà nella sala Lavitrano di Via Matteo Bonello.

Tgweb diocesiPa, online la trasmissione settimanale
Nel sommario di sabato 17 novembre della trasmissione del “Tgweb diocesiPa”, ideata e realizzata dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici dell’Arcidiocesi, obiettivo puntato sulla fuga dei cattolici dalla politica con una intervista a Giuseppe Savagnone, direttore dell’Ufficio pastorale per la Cultura dell’Arcidiocesi. Tra gli altri servizi una testimonianza della presenza della comunità interculturale dell'Ufficio Migrantes nelle parrocchie e sull’imminente trasferimento del Seminario arcivescovile nella sede istituzionale di via dell’Incoronazione. Per la rubrica degli appuntamenti, sono proposti tutti gli impegni in programma durante la settimana. Tutto questo in un Tg snello che intende proporre alla comunità diocesana una comunicazione che tenga conto di tutte le realtà locali, parrocchiali e del mondo dell’associazionismo.
Il Tgweb si può seguire da iPad e iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento a in rete e si può scaricare in podcast dal sito della diocesi all’indirizzo http://www.youtube.com/tgwebdiocesipa inoltre, viene trasmesso anche su Tele scout Europa il sabato alle ore 18.30 e la domenica alle ore 10.35, subito dopo la celebrazione della Santa Messa.

Alla Facoltà Teologica di Sicilia primo incontro del ciclo “Fides Quaerens”
L’Ufficio di Pastorale della Cultura, Educazione, Scuola, Università, per il ciclo “Fides Quaerens”, presenta “Umano e non-umano. Il pensiero della fede dinanzi al “virtuale”. Introducono il tema il prof. Giuseppe Lorizio, ordinario di Teologia Fondamentale Pontificia Università Lateranense, Roma e il prof. Giovanni Iacovitti, ordinario di Elaborazione numerica dei segnali Università degli Studi “La Sapienza”, Roma. Moderano don Salvo Priola, Associato di Filosofia presso la Facoltà Teologica di Sicilia e il prof. Alfio Briguglia, direttore dell’Ufficio Cultura, Educazione, Scuola, Università Arcidiocesi di Palermo. L’incontro avrà luogo mercoledì 21 novembre 2012, alle ore 16.30 nell’Aula Multimediale della Facoltà Teologica di Sicilia in corso Vittorio Emanuele 463 a Palermo.
Il 2° incontro sul medesimo tema si terrà il 27 febbraio 2013 nella stessa sede.
Fides Quaerens un nome per una speciale iniziativa della Facoltà Teologica di Sicilia in sinergia con l’Ufficio per la Cultura, l’Educazione cattolica, la Scuola e l’Università dell’Arcidiocesi di Palermo. Consiste di più incontri annuali aperti a tutti su argomenti di rilievo nella coscienza ecclesiale che attendono di essere ripresi e considerati mediante un confronto argomentato tra teologia e scienze altre. Suo scopo immediato è quello di valorizzare il pensiero teologico corrente e i suoi traguardi, informando e aggiornando.

Il diacono Girolamo Casella nuovo presidente dell'Associazione “Giacomo Cusmano”
Lunedì scorso il diacono Girolamo Casella si è insediato in qualità di presidente dell'Associazione “Giacomo Cusmano” Italia onlus - sede locale "Cuore Eucaristico" di Palermo.
L'elezione si è svolta il 1° ottobre 2012. Nella prima riunione don Casella ha tenuto la prolusione sull’Anno della fede, mettendo in evidenza l'inscindibile binomio fede-carità, e come la fede si esprime nell'esercizio e nella testimonianza dell'amore, di quella "carità senza limiti", pietra miliare del carisma cusmaniano.
“Con la grazia di Dio, guiderò l’Associazione per il triennio 2012/2015 – afferma - per perseguire esclusivamente scopi di solidarietà sociale che nasce dalla volontà del suo fondatore di salvare i poveri coinvolgendo anche i ricchi in un progetto d’amore”.
Secondo quanto previsto dallo Statuto, l’associato si impegna concretamente a livello personale, approfondendo la conoscenza dell’amore di Dio e del prossimo negli incontri di formazione e cercando di fare almeno un atto di carità al giorno (boccone), in famiglia, nel lavoro, per la strada. A livello di gruppo, portando gioia agli anziani nelle case di riposo o negli ospedali (a Natale, Carnevale, Pasqua, per la Festa della Mamma, per la Festa dei Nonni), servendo alla mensa dei poveri e degli extracomunitari, aiutando nei centri sociali a reperire, selezionare e distribuire cibo, indumenti e medicine per le famiglie bisognose, coinvolgendosi a sostenere le famiglie in crisi, i giovani alla ricerca del lavoro, le ragazze madri alla ricerca del corredino. Promuovendo le adozioni a distanza, le adozioni legali, gli affidi temporanei e aiutando i bambini in difficoltà.
“Il carisma cusmaniano mi ha sempre affascinato – conclude don Casella - ed in modo particolare quando mi sono cimentato negli studi in vista della stesura della tesi di Magistero in Scienze religiose, discussa proprio su "L'opzione preferenziale per i  poveri nel Beato Giacomo Cusmano". E poi questa tipologia di carisma è peculiare nella vita di un diacono e forgia sempre più il suo ministero”.

Celebrazione interculturale di Migranti nella Parrocchia Maria SS. del Carmelo di Bagheria
Domenica 11 novembre la Santa Messa delle ore 11.30 presso la Parrocchia Maria SS. del Carmelo di Bagheria, sarà caratterizzata dalla presenza di una comunità cattolica interculturale di Migranti che fa capo all'Ufficio Migrantes della Diocesi di Palermo. La liturgia sarà animata dalla corale "Arcobaleno di Popoli" che esprimerà, con canti eseguiti in altre lingue, e  la bellezza di essere parte viva dell'unico Popolo di Dio. Nella celebrazione si avrà una particolare attenzione al canto mariano considerato che la Parrocchia è dedicata alla Madonna del Carmelo.
“Don Giuseppe Sunseri ha aderito all'iniziativa dell'Ufficio Migrantes – spiega p. Sergio Natoli dell’Ufficio Migrantes - per permettere ai cristiani nativi di conoscere la ricchezza della vita e della fede dei migranti e far conoscere a questi la ricchezza della fede della sua gente. Insieme, come è avvenuto in altre Parrocchie, ci auguriamo che possiamo vivere un'esperienza bella di cattolicità”.

Serata oratoriana nella parrocchia di San Basilio Magno
La compagnia dell’Immacolata e San Filippo Neri, insieme con l'associazione “Identità giovane giovedì 8 novembre, alle ore 21, presso i locali oratoriani della parrocchia di San Basilio Magno in via Paruta a Palermo, organizza una serata oratoriana di formazione sull'anno della Fede.
Interverrà il prof. Marcello Di Tora che terrà una relazione su: "La fede: risposta ragionevole a Dio che si rivela”.

Percorso di formazione per operatori di Pastorale della Salute
Venerdì 9 novembre, alle ore 16.30, nei locali della Parrocchia  San Giuseppe Cottolengo a Palermo avrà luogo il secondo incontro del Percorso di formazione per operatori di Pastorale della Salute per l’Anno pastorale 2012/2013. L’incontro sul tema: “La pastorale della salute: definizioni, obiettivi, destinatari, operatori” sarà condotto dalla direttrice Paola Geraci. Sarà presente Stefano Toschi, della Associazione “Beati noi” di Bologna  per una testimonianza.
“Si rinnova l’invito a partecipare – afferma Paola Geraci - a quanti sentono la chiamata a fare un servizio “alle parti più deboli e più preziose del corpo di Cristo: gli ammalati”.

Al convento “La Gancia” di Termini Imerese raccolta di prodotti pro-carcerati
Durante il periodo di Avvento, presso il convento “La Gancia” di Termini Imerese sarà effettuata la raccolta di prodotti pro-carcerati per la pulizia e l’igiene personale, da destinare alla Casa Circondariale. “I prodotti che raccomandiamo di portare – spiegano gli organizzatori - perché autorizzati ad entrare nel carcere, sono: dentifricio, spazzolino da denti, saponetta (escluso il sapone liquido), spugna, sapone da barba (esclusa la schiuma da barba), shampoo, bagno schiuma e doccia schiuma. Vi invitiamo ad essere solidali”.

“Non abbandonare il tuo bambino. Lascialo in mani sicure”. Allo Steri convegno del MpV
Venerdì 9 novembre 2012 alle ore 16 si terrà presso la sala delle Capriate dello Steri di Palermo il convegno “la persona umana nel cuore dell'Europa”. L'evento è stato organizzato dal movimento per la vita, con il sostegno della cattedra di antropologia culturale della facoltà di Architettura dell'Università di Palermo.
“L'occasione permetterà lo svolgersi di varie attività – afferma Padre Alberto Avi, assistente spirituale degli universitari di Palermo - come la raccolta  firme in aiuto all'iniziativa europea “Uno di Noi” (che ha come scopo la proposta del riconoscimento del diritto alla vita da inoltrare alla Commissione europea) e la presentazione di un libro-dossier intitolato “le culle per la vita in Italia”, che ripropone le ex Ruote come estremo strumento per salvare i neonati abbandonati. Ex Ruote dell'esposto che saranno anche protagoniste di una mostra presentata nella stessa giornata: su una ricerca compiuta dalla cattedra di Antropologia culturale che le confronta con le nuove Culle sorte a livello nazionale. Infine si promuoverà anche la partecipazione al concorso scolastico ed universitario europeo “Uno di noi. La persona umana nel cuore dell'Europa” che premierà i vincitori con la visita del Parlamento europeo a Strasburgo.
Insieme a Padre Avi parteciperanno all'evento Rosa Rao, presidente Mpv Palermo e responsabile nazionale Culle per la vita, il rettore  Roberto Lagalla, Salvino Caputo, in rappresentanza dell'assemblea regionale siciliana, Gaetano Marchese, Direttore U.O.C (centrale operativa 118), Ferdinando Siringo, presidente della CESVOP, Rita Cedrini, docente, Carmelo Sebbio, coordinatore delle ricerche effettuate sulle ex Ruote, e l'onorevole Carlo Casino nelle vesti di  presidente nazionale del MpV.

Riapre al culto la Basilica abbaziale di San Martino delle Scale
Domenica 11 novembre 2012, sarà riaperta al culto la Basilica abbaziale di San Martino delle Scale. La Basilica è rimasta chiusa per circa 3 anni ed è stata sottoposta ad un delicato intervento di consolidamento e restauro, promosso dall'Abate Salvatore Leonarda e dalla Comunità monastica di san Martino delle Scale.
La Basilica sarà riaperta alle ore 9 di domenica 11 novembre e sarà possibile visitarla fino alle 10. Alle 10.15 si terrà un Concerto per organo e ottoni, a cui seguirà il solenne Pontificale presieduto dal Cardinale Manuel Monteiro de Castro, Penitenziere Maggiore di Santa Romana Chiesa.

Cineforum: “In Time, vivere per sempre o morire provandoci”
L’Assistente spirituale degli universitari P. Alberto Avi, L.C. organizza un Cineforum sul film “In Time, vivere per sempre o morire provandoci”. L’incontro avrà luogo martedì 13 novembre, alle ore 20.30, nella sala Studio Toniolo di via G. D’Alessi a Palermo.
Analisi e riflessione sul film: il valore del tempo. L'illusione dell'immortalità. Immortalità, garanzia di felicità?

Corso di Formazione Politica nella parrocchia di San Pietro a Bagheria
Un corso di formazione Politica è stato organizzato nella parrocchia di San Pietro a Bagheria per l’anno pastorale 2012/2013. Gli incontri, aperti a tutta la comunità diocesana, si svolgeranno nell’Auditorium di via Mattarella alle ore 18.30. Il primo avrà luogo martedì 13 novembre 2012. interverrà Giuseppe Savagnone, direttore dell’Ufficio pastorale per la Cultura dell’Arcidiocesi che terrà una relazione su: “I cattolici e la politica oggi. I nodi da sciogliere”.
Questi gli altri appuntamenti:
Gennaio 2013 Giuseppe Verde, ordinario di “Diritto costituzionale” presso la facoltà di Giurisprudenza – “Far sorgere una generazione nuova di italiani e di cattolici”;
Febbraio 2013 Francesco Viola, ordinario di “Filosofia del diritto” presso la facoltà di Giurisprudenza – “Il primato della comunità politica”;
Aprile 2013 Antonio Bellingreri, ordinario di “Filosofia dell'educazione” presso la facoltà di Scienze della formazione “Servire il bene comune”;
Maggio 2013 Giorgio Palumbo, ordinario di Filosofia morale” presso la facoltà di Lettere e Filosofia “I valori non negoziabili”.


“Non sono numeri”, presentato al Policlinico il dossier statistico Caritas e Migrantes
L’Italia è un Paese di immigrati. Siamo a quota 5 milioni: uno su dodici residenti nella penisola. In aumento lavoratori e imprenditori mentre sono in calo le acquisizioni di cittadinanza. Quasi 80 mila i nuovi nati. Sono alcuni dei dati della XXII edizione del Dossier statistico immigrazione di Caritas e Migrantes, realizzato dalla cooperativa Idos, presentato martedì scorso a Roma e in contemporanea in altri capoluoghi di regione compresa Palermo. Il messaggio che il Dossier ha scelto per il 2012 è “Non sono numeri” con cui si è voluto così ridare centralità alla dignità degli immigrati in quanto persone.
Questi altri dati nel corso della presentazione: Nel 2011 sono state 42,5 milioni le persone costrette alla fuga in altri Paesi, di cui 15,2 milioni i rifugiati e 26,4 gli sfollati interni. Nello stesso anno sono state presentate 895mila domande di asilo: di esse, 277mila sono state presentate nell’Ue, con 51mila casi in Francia (primo Paese) e 37.350 in Italia. Nel nostro Paese, dal 1950 al 1989 sono state 188mila le domande d’asilo e dal 1990 (anno di abolizione della riserva geografica) fino al 2011 se ne sono aggiunte circa 326mila (archivio del ministero dell’Interno) per un totale, dal dopoguerra ad oggi, di oltre mezzo milione. Nel 2011 le domande sono state presentate in prevalenza da persone provenienti dall’Europa dell’Est e dal martoriato continente africano; quasi un terzo (30%) delle domande prese in esame (24.150) è stato definito positivamente. Gli sbarchi dal Nord Africa, confluiti per lo più nell’isola di Lampedusa, hanno coinvolto circa 60mila persone, in partenza prima dalla Tunisia e poi dalla Libia (28mila).

Scuola Teologica di base, partono i corsi di Approfondimento
Da lunedì 5 novembre 2012 partono i corsi di approfondimento organizzati dalla Scuola teologica di base per l’anno scolastico 2012/2013. Dieci i centri di ascolto dislocati in tutta la diocesi. “Con questi corsi di formazione permanente – spiega il direttore don Salvo Priola - si vuole offrire un approfondimento teologico più specifico a coloro che hanno terminato il triennio di studi e si possono iscriversi sia i corsisti, sia gli uditori. Quest’anno le tematiche vertono su: “Le meghillot: Cantico dei Cantici, Rut, Lamentazioni, Qoelet, Ester”; “Il Simbolo della Fede: dalla protologia all’escatologia” e “I Papi del XX secolo”.
Le pre-iscrizioni ai corsi di approfondimento si possono effettuare presso i Responsabili dei Terzi anni o presso il nostro Ufficio in Curia. La formalizzazione dell’iscrizione sarà fatta all’inizio delle lezioni, ma ci si può anche iscrivere anche il primo giorno di lezione.
Questi i centri di approfondimento:
Caccamo (Matrice) - Lunedì ore 17;
San Giovanni Battista - Tommaso Natale - Lunedì ore 16.30;
Lercara Friddi - Lunedì ore 17;
Santa Luisa - Martedì ore 18;
Bagheria — Santo Sepolcro - Martedì ore 18;
San Tommaso - Giovedì ore 18;
Casteldaccia - Giovedì ore 17;
Bolognetta - Giovedì ore 17;
Villabate San Giuseppe - Venerdì ore 18.30;
SS. Crocifisso a Pietratagliata - Venerdì ore 20.3
0.

Apre i battenti la Scuola Diocesana del Ministero di Catechista
Lunedì 5 novembre 2012, alle ore 16.30 nel salone Lavitrano (Curia Arcivescovile), apre i battenti per l’anno pastorale 2012/2013, la Scuola Diocesana del Ministero di Catechista.
“Da quest’anno – spiega la segretaria Elisabetta Napolitano – avremo tre  nuove sedi decentrate. Le parrocchie interessate sono quella di San Michele Arcangelo in via Sciuti, 49 a Palermo che funzionerà il lunedì dalle ore 10 alle 12, quella di San Gaetano – Maria SS. Del Divino Amore in via Brancaccio, 260 a Palermo il mercoledì dalle ore 16 alle 18 e quella di San Giovanni Battista in piazza Comitato 1860, 32 a Misilmeri che opererà il giovedì dalle ore 16 alle 18” . Nella stessa circostanza verranno consegnati gli attestati ai candidati che hanno concluso l’anno di formazione 2011/2012.
“Si ringraziano i carissimi confratelli parroci don Alerio Montalbano, don Maurizio Francoforte e don Filippo Gianfortone per la loro adesione – dichiara il direttore don Felice Lupo - si sollecitano, cortesemente, i Parroci a sensibilizzare la partecipazione del maggior numero di catechisti, al fine di un costante aggiornamento e progressivo miglioramento del loro servizio pastorale”.

Formazione permanente per Ministri straordinari della Comunione
Nell’ambito della Formazione permanente per i Ministri straordinari della Comunione, il Servizio della commissione liturgica diocesana diretto dai diaconi Nunzio Carrozza e Giovanni Nicosia, organizza per l’anno pastorale 2012/2013, una serie di incontri di formazione nei vicariati di zona secondo il seguente programma:
Parrocchie del I e II Vicariato - 25 ottobre 2012 - 10 gennaio - 21 febbraio e 4 aprile 2012 presso il salone Lavitrano della Curia Arcivescovile dalle ore 17.30 alle 19;
Parrocchie del III Vicariato - 8 novembre 2013 - 17 gennaio - 28 febbraio e 11 aprile 2013 presso la parrocchia San Giuseppe Cottolengo dalle 17.30 alle 19;
Parrocchie del IV Vicariato – 15 novembre 2012 - 24 gennaio - 7 marzo e 18 aprile 2013 presso la parrocchia “Regina Pacis” dalle ore 17.30 alle 19;
Parrocchie del V Vicariato - 22 novembre 2012 - 31 gennaio - 14 marzo e 2 maggio 2013 presso la parrocchia “Madonna della Milicia” dalle ore 17.30 alle 19; Parrocchie del VI Vicariato - 28 novembre 2012 – 7 febbraio - 21 marzo e 9 maggio 2013 presso la parrocchia SS. Trinità - Villafrati e Misilmeri dalle ore 17 alle 18.30.
Infoweb:
www.cdl.diocesipa.it – E-mail cdl@diocesipa.it - tel. 333/2181742.

L’integrazione lavorativa dei disabili è possibile
“L'incontro sull'integrazione lavorativa dei disabili dello scorso 24 ottobre è andato anche al di là delle più rosee aspettative”. E’ quanto dichiara Rosa Maria Foti Buzzi, responsabile del Servizio per la Pastorale dei Disabili, la quale aggiunge che la presenza di altri organismi pastorali della nostra diocesi ha reso ancora più chiaro che l'iniziativa è nata da un'attenzione della Chiesa di Palermo e la collaborazione con la Comunità di Sant'Egidio è stata preziosa. Gigi Mangia e Alessio Planeta si sono resi disponibili per la creazione di una impresa di ristorazione con una grossa presenza di lavoratori con disabilità. “Tale servizio – aggiunge Foti - ben lungi dall'essere una cosa "disabile", sarà un luogo dove l’integrazione tra le competenze precipue della persona con disabilità e delle persone "normodotate": professionalità, solidarietà, umanità e capacità di accoglienza, faranno sperimentare quanto è vero che gli ultimi "sono membra necessarie". A Roma una esperienza in tal senso la si può fare alla Trattoria degli Amici, una realtà in progressiva e continua crescita.
Come ci diceva uno dei relatori, Diego Proietti, commis di sala con disabilità: “Quando ci si trova davanti a problemi e difficoltà non serve a niente lamentarsi: è meglio rimboccarsi le maniche, accendere il cervello e farsi venire qualche idea”.

L’Unione Mondiale degli Insegnanti Cattolici ha eletto il nuovo Comitato Esecutivo. Giovanni Perrone nuovo segretario generale
Nel corso del quadriennale Congresso dell'Unione Mondiale degli Insegnanti Cattolici svolto a Roma è stato eletto il nuovo Comitato Esecutivo che risulta così composto: Presidente - Guy Bourdeaud'hui  (Belgio), Assistente E. - S.E. mons. Luc Van Looy - (Belgio), Segretario Generale - Giovanni Perrone  (Italia) e Tesoriere - John Lydon - (Gran Bretagna).
Il Consiglio ha preso in esame l'attività dell'UMEC nel trascorso quadriennio ed approvato la relazione del presidente uscente, Mark Philpot, al quale ha espresso apprezzamento per l'impegno mostrato, nonostante le notevoli difficoltà, in particolare finanziarie, cui ha dovuto fare fronte. Gratitudine è anche stata espressa a Carole Philpot che ha ben supportato l'attività dell'UMEC, a fianco del marito Mark. L'assistente ecclesiastico, mons. Luc van Looy, vescovo di Gent, ha svolto una riflessione sul ruolo dell'insegnante cattolico nell'odierna società  e ha proficuamente interagito con tutti i lavori.
Sono intervenuti al Consiglio, a nome della Congregazione della santa Sede per l'Educazione Cattolica, il sottosegretario, mons. Vincenzo Zani e mons.  Stefano Sanchirico. Mons. Zani, nel sottolineare l'importanza fondamentale che l'educazione ha in ogni società e nel fare riferimento ai lavori sinodali,  ha espresso apprezzamento per l'opera svolta dall'UMEC e per il generoso e qualificato impegno svolto dagli insegnanti cattolici nelle scuole del mondo. Ha evidenziato l'opportunità di trovare nuove vie per rendere l'opera dell'UMEC più efficace e sempre più adeguata a rispondere alle sfide educative odierne. Nel contempo ha sottolineato la necessità di rafforzare l'apertura a tutti gli insegnanti del mondo, operanti  sia nelle scuole cattoliche sia nelle altre scuole. L'insegnante cattolico, infatti, in qualsiasi realtà operi, è chiamato a testimoniare i valori evangelici e l'insegnamento della Chiesa, ad essere un buon cittadino e un buon cristiano.
Unitamente a mons. Sanchirico ha sollecitato l'UMEC ad interagire con la Santa Sede per la preparazione dell'anniversario della Gravissimum Educationis che avrà luogo nel 2015.
Per riflettere sulle problematiche dell'UMEC, il Consiglio ha ritenuto istituire due commissioni di studio, una su organizzazione e ruolo dell'UMEC oggi e prospettive per il futuro e una sugli aspetti economici.

Tgweb diocesiPa, online la seconda trasmissione
Nel sommario di sabato 3 novembre della trasmissione del “Tgweb diocesiPa”, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi Informatici dell’Arcidiocesi di Palermo, obiettivo puntato sul XXII Rapporto Dossier Statistico Immigrazione 2012 che si è svolto al Policlinico con una intervista al direttore dell’Ufficio per la Pastorale delle Migrazioni Mario Affronti. In un altro servizio i quattro candidati agli Ordini Sacri del Diaconato e del Presbiterato si fanno conoscere dalla comunità diocesana e poi un reportage sul Convegno regionale “Comunicare a Babele. L’impegno educativo nella nuova cultura mediatica”, organizzato dall’Ufficio per la Cultura e le Comunicazioni Sociali che si è svolto la settimana scorsa ad Enna. Come al solito per la rubrica degli appuntamenti, tutti gli impegni in programma durante la settimana. Tutto questo in un Tg snello che intende proporre alla comunità diocesana una comunicazione che tenga conto di tutte le realtà locali, parrocchiali e del mondo dell’associazionismo.
La trasmissione Internet che si può seguire da iPhone e da qualsiasi luogo dove ci sia un collegamento a in rete e si può scaricare in podcast dal sito della diocesi all’indirizzo http://www.youtube.com/tgwebdiocesipa dove si possono trovare anche la Newsletter “Arcidiocesi News” e il programma radiofonico “Tuttodiocesi”.

“In memoria dei bambini non nati”
Giovedì 1 e venerdì 2 novembre 2012, i volontari del Movimento per la Vita saranno disponibili all’ascolto e alla preghiera presso la cappelletta n. 55 – Sezione 8, dedicata alla Divina Misericordia presso il cimitero Santa Maria dei Rotoli a Palermo.
Sabato 3 novembre 2012, alle ore 9.30 si svolgerà una celebrazione Eucaristica nella chiesa del cimitero per le famiglie e le donne in difficoltà per una gravidanza indesiderata.
A conclusione, padre Pietro Furnari guiderà il corteo di preghiera fino alla cappelletta sita nel Viale della Trasfigurazione (angolo Via della Misericordia).
Per informazioni: 339/3768343 mpvpalermo@libero.it

Commemorazione dei fedeli defunti, il cardinale celebra nei due cimiteri cittadini
Venerdì 2 novembre, il cardinale Paolo Romeo celebrerà una santa Messa alle 9 al cimitero di Sant'Orsola e una alle 11 ai Rotoli con la benedizione del sacrario delle vittime di guerra.

Giornata di spiritualità Centro Odigitria: “Evangelizzati per evangelizzare”
Domenica 4 novembre 2012, alle ore 10, avrà luogo una Giornata di spiritualità dal tema: “Evangelizzati per evangelizzare”. L’iniziativa organizzata in occasione dell'anno della Fede dall’Ufficio Migrantes e dall'Ufficio missionario si svolgerà presso il Centro Odigitria di via Matteo Bonello (dinanzi la Cattedrale).

Incontri di formazione per le famiglie: “Famiglia diventa ciò che sei”
Le Fraternità O.F.S. di Termini Imerese, invitano tutte le famiglie, fidanzati e giovani sposi che vogliono fare un cammino di fede per riscoprire il ruolo della famiglia nella chiesa universale. Ogni 2° e 4° martedì del mese per delle catechesi sulla famiglia. Gli incontri si svolgeranno alle ore 21 presso i locali del convento “La Gancia”. Il primo incontro si terrà martedì 6 novembre 2012 alle ore 21. Per tutte le catechesi, sarà messo a disposizione un servizio di babysitteraggio.
Per maggiori informazioni rivolgersi a: Franco Curreri tel. 329/3732750 - Mimmo Palmisano tel. 339/2706997.

Ottobre 2012

L’Arcivescovo Paolo Romeo nomina nuovi parroci e amministratori parrocchiali
Con il nuovo anno pastorale 2012/2013, il Cardinale Paolo Romeo ha disposto altre nomine di nuovi parroci e amministratori parrocchiali con decorrenza accanto a ciascuno di essi indicata:
Dal 19 ottobre 2012 don Nunzio Morello, Vicario Parrocchiale della Parrocchia S. Luigi Gonzaga. Dal 18 ottobre 2012 don Salvatore Amato, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia S. Alberto Magno, don Domenico Bartolone, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia SS. Annunziata a Caccamo. Dal 13 ottobre 2012 don Pietro Bumbalo, Parroco della Parrocchia Maria SS. Assunta a Valdesi, mons. Benedetto Genualdi, Parroco della Parrocchia S. Francesco di Sales. Dall’11 ottobre 2012 don Vincenzo Volpe SDB, Rettore della Chiesa S. Chiara in sostituzione di don Giovanni D’Andrea.
Il Cardinale ha inoltre nominato il prof. Tullio Di Fiore, Presidente del Gruppo di Ricerca e Informazione Socio-Religiosa e il dott. Domenico De Luca, Segretario Generale della Consulta delle Aggregazioni Laicali.

Rinnovate le cariche della Commissione nazionale “Giustizia Pace Creato” della Famiglia Domenicana
Frà Giovanni Calcara è stato riconfermato coordinatore nazionale della Commissione nazionale “Giustizia Pace Creato” della Famiglia Domenicana. Calcara è stato riletto sabato 13 ottobre a Roma. Nel corso della riunione sono stare rinnovate le cariche sociali con la nomina di Lanfranco Beretta segretario e di Assunta Ardissone tesoriere.
La commissione ha programmato una serie di iniziative, la prima delle quali si svolgerà il 3 novembre, una Marcia silenziosa in memoria di San Martin de Porres, Patrono della Giustizia Sociale. Il tema scelto: “Nessuno è straniero su questo pianeta”. L’appuntamento è alle ore 15.30 presso la Basilica di San Sisto (piazzale Numa Pompilio), con brevi soste di riflessioni presso la sede Fao e il Circo Massimo, per arrivare alla Basilica di Santa Sabina all’Aventino dove concluderemo con la Celebrazione Eucaristica.
L’1 e il 2 dicembre a Soriano Calabro (VV) si svolgerà la XII Giornata nazionale dell’impegno e della solidarietà, dal titolo: “Tradizioni e tenerezza: ingiustizia e speranze della donna oggi” e il 23 febbraio 2013 a Roma a piazzale Numa Pompilio 8 il Seminario di studio “Tradizioni e tenerezza: viaggio nel mondo femminile a partire dalla figura di Maria”.
Info: www.giustiziaepace.org - info@giustiziaepace.org

Corso di formazione “Le sfide per una nuova evangelizzazione”
Anche quest’anno l’Ufficio Pastorale della Famiglia, diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile, organizza la seconda edizione del Corso di formazione “Le sfide per una nuova evangelizzazione”. Il Corso si svolgerà presso l’oratorio della Parrocchia di Santa Teresa del Bambino Gesù in via Parlatore 48 a Palermo dalle ore 16.30 alle 20.
Calendario:
9 Febbraio 2013  “Un percorso catecumenale di preparazione alle Nozze secondo la III nota sul RICA”, relatori Valeria Trapani e don Fabrizio Fiorentino;
9 Marzo 2013 “Quali segni e quali sfide per la famiglia nella trasmissione della fede?”, relatore don Armando Matteo;
20 Aprile “La preghiera in famiglia e l’anno liturgico”, relatrice Valeria Trapani.
La scheda di iscrizione da consegnare all’inizio del corso si può scaricare dal sito www.pastoralefamiliare.diocesipa.it
Per l’iscrizione al corso e per usufruire del servizio baby sitters contattare il numero 338/2833253.

Corso di Formazione Politica nella parrocchia di San Pietro a Bagheria
Un corso di formazione Politica è stato organizzato nella parrocchia di San Pietro a Bagheria per l’anno pastorale 2012/2013. Gli incontri, aperti a tutta la comunità diocesana, si svolgeranno nell’Auditorium di via Mattarella alle ore 18.30. Il primo avrà luogo martedì 13 novembre 2012. interverrà Giuseppe Savagnone, direttore dell’Ufficio pastorale per la Cultura dell’Arcidiocesi che terrà una relazione su: “I cattolici e la politica oggi. I nodi da sciogliere”.
Questi gli altri appuntamenti:
Gennaio 2013 Giuseppe Verde, ordinario di “Diritto costituzionale” presso la facoltà di Giurisprudenza – “Far sorgere una generazione nuova di italiani e di cattolici”;
Febbraio 2013 Francesco Viola, ordinario di “Filosofia del diritto” presso la facoltà di Giurisprudenza – “Il primato della comunità politica”;
Aprile 2013 Antonio Bellingreri, ordinario di “Filosofia dell'educazione” presso la facoltà di Scienze della formazione “Servire il bene comune”;
Maggio 2013 Giorgio Palumbo, ordinario di Filosofia morale” presso la facoltà di Lettere e Filosofia “I valori non negoziabili”.

Al Policlinico si presenta il XXII Rapporto Dossier Statistico Immigrazione 2012
La Caritas Italiana, la Fondazione Migrantes  con l’Ufficio Diocesano per la Pastorale delle Migrazioni di Palermo ed il Centro Astalli di Palermo con il patrocinio della SIMM (Società Italiana di Medicina delle Migrazioni) presentano il XXII Rapporto Dossier Statistico Immigrazione  2012 – “Non sono numeri”. L’incontro avrà luogo nell’Aula dell’Accademia delle Scienze Mediche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo - Policlinico “P. Giaccone” martedì 30 ottobre 2012 alle ore 9.30.
In aumento gli immigrati in Italia, ma pochi passi avanti per l'integrazione socio - politica. Sono discriminati nell’accesso al lavoro, nei diritti sociali e familiari, nei livelli di assistenza e continuità delle terapie e nei livelli di cittadinanza. Gli infortuni sul lavoro continuano ad essere al primo posto tra le cause di ricovero ospedaliero nei maschi e le IVG tra le donne. Esistono problemi di grave limitazione dei diritti – anche sanitari - nei CIE. Coesione sociale e partecipazione per evitare un’integrazione subalterna nel nostro paese, realtà marginale, preda dell’esclusione.
Info: Mario Affronti – 091/6552981-2862 – E-mail: mario.affronti@unipa.it

Santa Maria di Cana: Accompagnamento pastorale dei separati o divorziati non risposati né conviventi
Domenica 28 ottobre 2012 ricominciano gli incontri organizzati dal gruppo Santa Maria di Cana di sostegno per le persone separate che restano sole. Lo scopo è quello di accogliere fraternamente la persona che vive la sofferenza della disunione coniugale, proponendo un percorso di fede consolatorio e vivificante. Gli incontri sono organizzati in particolare per i separati - divorziati e per i loro familiari.
Possono partecipare sacerdoti, religiosi, diaconi, catechisti, operatori di pastorale, insegnanti di religione, consacrati, coppie, fidanzati e chiunque desidera sostenere la Famiglia ferita dalla separazione dei coniugi.
L’incontro avrà luogo nei locali della parrocchia di Santa Oliva in corso Calatafimi n. 763 a Palermo dalle ore 17.30 alle 19.30.
Info: http://www.pastoralefamiliare.diocesipa.it/ - tel. 091/345744.

Palermo piange Carmela Petrucci, l’invito del cardinale Romeo a pregare
Si sono svolti nella Chiesa di Sant’Ernesto, i funerali di Carmela Petrucci, la 17enne uccisa a coltellate a Palermo venerdì scorso dall’ex fidanzato Samuele Caruso. Le esequie sono state presiedute dall’arcivescovo di Palermo, il cardinale Paolo Romeo, che ha invitato a pregare anche per l’assassino: “Solo Gesù può ascoltare la nostra preghiera bagnata di lacrime e solo lui può risollevarci e ridare speranza al nostro cuore. La nostra preghiera è per Carmela per Lucia che grazie al sacrificio della sorella riprenderà a sorridere tra qualche tempo. E la nostra preghiera è per la sua famiglia, anche con il nostro silenzio rispettoso e partecipe. Ma la nostra preghiera è anche per Samuele perché possa intraprendere il cammino del pentimento”.
Romeo ha, poi, aggiunto che “le vittime di questa tragedia non sono solamente Carmela e Lucia, sono state colpite le nostre famiglie, le nostre relazioni, la comunità scolastica del liceo Umberto I e l’intera società. Queste tragedie ci accomunano tutti nel clima che le ha generate, c’è una radice comune quando ci volgiamo a considerare insondabile abisso del cuore umano, e nello scegliere tra il bene e il male”.
Durante i funerali, il cugino di Carmela ha letto le parole del padre Serafino: “Spero che nessun padre debba più piangere la morte della figlia uccisa da una mano vile. Chiediamo che la violenza sulle donne sia punita e repressa senza sconti di pene”.
Infine, il ministro Anna Maria Cancellieri che ha annunciato che una medaglia al valor civile sarà conferita a Carmela Petrucci dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha inviato anche un cuscino di fiori.

La Scuola Teologica di Base apre l’anno scolastico festeggiando San Luca
“Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?” (Lc, 18, 8). Una domanda inquietante che Gesù rilancia tra le pagine del suo Vangelo e che nonostante i millenni trascorsi non smette di interrogarci ancora oggi. E’ a partire da questa autorevole provocazione che l’Arcivescovo di Palermo, il card. Paolo Romeo, offre alcuni spunti di riflessione, dettati in questi giorni durante la celebrazione d’inizio Anno della Scuola Teologica di Base (STB). “Il Signore – prosegue l’Arcivescovo – troverà la fede nella nostra città di Palermo, nella nostra comunità diocesana? Ci accorgiamo, infatti, di molti segni che non combaciano con l’esigenza del Vangelo. Vediamo tutti il momento difficile attraversato dalla nostra Nazione, la mancanza di solidarietà, l’affermazione di un mondo oscuro, del male, del peccato. Dobbiamo chiederci che cosa ne abbiamo fatto della nostra fede, del nostro Battesimo, cosa abbiamo fatto del grande mistero che ci ha inseriti nel cuore mistico di Cristo! La Chiesa ci chiama ad essere luce e sale del mondo, e la Grazia di Dio, nonostante tutto, continua ad incontrarci”.
Il cardinale non nasconde il suo compiacimento per i frutti generati dall’esperienza della Scuola Teologica di Base di Palermo che supera, proprio quest’anno, i 1600 iscritti, suddivisi in 70 centri e seguiti da 168 docenti. L’Arcivescovo ha ringraziato il Direttore, don Salvo Priola, e i docenti per il lavoro di formazione svolto nei numerosi centri di STB presenti nel territorio diocesano, ricordando anche la felice intuizione del card. Salvatore Pappalardo che diede inizio a questo particolare servizio diocesano; “Egli, – prosegue mons. Romeo – istituì la STB, e forse, quasi profeticamente, vedeva le difficoltà che il cambiamento culturale avrebbe prodotto. Perché la nostra fede non rimanesse bloccata alla conoscenza dei soli sacramenti dell’iniziazione cristiana, il card. Pappalardo suggerì alla diocesi la possibilità di creare un aggiornamento sistematico del nostro patrimonio di fede, facendo nascere così la Scuola Teologica di Base”.
Il Direttore della STB, don Salvatore Priola, all’inizio della celebrazione ha presentato all’Arcivescovo i componenti del nuovo Direttivo e un breve resoconto delle attività svolte nella Scuola. Al di là dei numeri – che, lo dicevamo prima, hanno raggiunto in questi ultimi anni ottimi livelli – la STB è diventata nel tempo un punto fermo per la città di Palermo e un modello di formazione teologica che inizia ad essere riproposto anche in altre diocesi siciliane.
Don Salvo – a cui l’Arcivescovo ha rinnovato recentemente l’incarico di Direttore – ha preannunciato due iniziative che prossimamente vedranno la STB in prima linea per alcune attività di collaborazione con la formazione sociopolitica e con il GRIS (Gruppo di ricerca e formazione socio-religiosa) di Palermo.
Al termine della celebrazione Eucaristica, il Direttore ha consegnato gli attestati di merito e di frequenza a chi ha già terminato il triennio di studi teologici della Scuola. Grande l’entusiasmo anche di chi, terminato il triennio, ha continuato il percorso formativo offerto dalla STB prendendo parte ai centri di Approfondimento teologico. “Una grazia – come ricorda spesso il Direttore – capace di rinvigorire la nostra fede e che ci raggiunge nei diversi livelli responsabili, docenti e iscritti”.

Il cardinale incontra i nubendi in Cattedrale
L’Ufficio diocesano di Pastorale Familiare, diretto da Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile, come ogni anno, organizza gli incontri di Preghiera e di fraternità del cardinale Paolo Romeo con i giovani che si preparano a celebrare il sacramento del Matrimonio. Il primo incontro del nuovo anno pastorale 2012/2013, avrà luogo venerdì 26 ottobre alle ore 21, in Cattedrale.
Questi gli altri incontri previsti dal calendario annuale:
23/11/2012, 30/12/2012 (Domenica Festa Diocesana della Famiglia), 25/01/2013, 22/02/2013, 15/03/2013, 12/04/2013 e 31/05/2013.

Apertura anno sociale 2012/2013 Acos
L'A.C.O.S., l’Associazione Cattolici Operatori Sanitari, diretta da Vittorio Salerno, invita tutti gli Operatori Sanitari e il Volontariato che opera nelle strutture Sanitarie all'incontro che si terrà venerdì 26 ottobre alle ore 16.30 presso la Parrocchia San Giuseppe Cottolengo.
Nel corso dell’incontro don Carmine Arice, direttore dell'Ufficio Nazionale della Pastorale della Sanità svilupperà il tema: “Testimoni della fede nel mondo della salute”.

Elezioni regionali, il parroco della parrocchia ai “Decollati” fa lo sciopero della fame: “Per amore di questa terra non mangerò”
Padre Giacomo Ribaudo, parroco della parrocchia Maria SS. del Carmelo ai Decollati a Palermo, uno dei quartieri più difficili di Palermo che comporta tanta fede e impegno da parte della Chiesa volta alla promozione dell’uomo, ha deciso di intraprendere lo sciopero della fame come segnale di protesta, per scuotere gli animi, ed incentivare i fedeli a riflettere sulle gravi condizioni che vive la Sicilia.
“Carissimi, mi premuro di comunicare che, da lunedì scorso 22 ottobre e fino a sabato 27, mi onorerò di realizzare una settimana di digiuno volontario che chiamerò digiuno di solidarietà, allo scopo di far riflettere il popolo siciliano a scegliere per le prossime elezioni i candidati (vecchi e nuovi) che si impegnano pubblicamente e formalmente ad attuare le riforme di cui all'appello fatto nei giorni scorsi da padre Cosimo Scordato e dal professore Giovanni Fiandaca”. E’ l’incipit della lettera che don Ribaudo ha inviato ai suoi parrocchiani.
“Penso in questo modo – continua - di dare un contributo positivo a una svolta epocale di cui la nostra terra ha estremo bisogno. Sarò pertanto tutta la settimana ai Decollati, fra chiesa canonica e sagrato per accogliere adesioni e animare eventuali fermenti per un inizio di rinnovamento della società della cultura e della politica nella nostra Terra, dalla quale tanti giovani e tanti geni e ingegni si allontanano con tristezza per sopravvivere. Confido in un riscontro di apprezzamento e di approvazione per tale iniziativa dettatami dall'esempio di Cristo che, condotto dallo Spirito, digiunò non una settimana, ma 40 giorni prima di iniziare il suo ministero, e dall'amore immenso che ho per questa terra e per la gente di questa terra che non riesce ad essere, prigioniera dei suoi nuovi dominatori, a prendere il volo e a diventare, secondo la sua naturale vocazione, centro ed epicentro per una nuova Italia e per una nuova Europa”. Intanto mercoledì 24 ottobre, lo stesso parroco ha organizzato una Veglia di preghiera in parrocchia e giovedì 25 ottobre una fiaccolata che muoverà da piazza Indipendenza alle 21 per raggiungere palazzo dei Normanni, sede del parlamento siciliano. “Invito quanto condividono le nostre idee a unirsi con noi per sensibilizzare l’opinione pubblica in questo delicato momento”.

Centro di ascolto diocesano “Il pozzo di Sicar” per separati e divorziati risposati o con nuove unioni
L’Ufficio Pastorale della Famiglia offre uno spazio di incontro nella fede dedicato alle persone in situazione di separazione, divorzio e nuova unione, uno spazio per l’accoglienza e l’ascolto personale e di coppia,  una proposta di un percorso di riconciliazione con la comunità cristiana per le persone separate e divorziate e riaccompagnate. “Troverete una coppia – spiegano i direttori Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile - che vi accoglie e vi ascolta e potrà mettervi in contatto con sacerdoti per colloqui individuali”.
Gli incontri si svolgeranno presso la Parrocchia Mater Misericordiae di via Empedocle Restivo 1 e via Liguria 6 alle ore 21.
Calendario degli incontri 2012/2013: 5 Novembre, 3 Dicembre, 7 Gennaio, 4 Febbraio, 4 Marzo, 8 Aprile, 6 Maggio e 3 Giugno.
Info: cell. 338/2833253.

Celebrazione della XIV Giornata mondiale dell’anziano
Martedì 23 ottobre 2012, in occasione della XIV Giornata Mondiale dell’Anziano, il servizio diocesano per la pastorale degli anziani, organizza una serie di iniziative, rivolte alle persone appartenenti alla terza età dell’Arcidiocesi di Palermo.
“L’anziano – spiega il responsabile del Servizio Giovanni Di Cara - è il luogo della fede, il segno, la testimonianza, il messaggio di una vocazione, è un progetto di fede e nella fede, il mistero inimmaginabile di un Dio in mezzo a noi, di un Dio con noi ed in noi. E’, pertanto, importante che i Parroci assicurino una numerosa partecipazione alla detta celebrazione, che intende porre nel giusto rilievo l’importanza della presenza degli anziani nella Chiesa e nella Società. La vecchiaia, infatti, accresce la sapienza e dà più maturi consigli. Essa si propone  come un “tempo favorevole”, per raggiungere la sapienza del cuore”.
Il programma prevede alle ore 16.30 la celebrazione della santa Messa che sarà presieduta dal Vicario Episcopale mons. Carmelo Cuttitta presso la Chiesa  San Filippo Neri allo Zen, alle ore 17.30 seguirà uno spettacolino nell’attiguo teatro e al termine un piccolo rinfresco.

Giornata del dialogo cristiano-islamico
"Islam, Cristianesimo, Costituzione: cristiani e musulmani a confronto con la laicità dello Stato" èil tema dell’undicesima giornata del dialogo cristiano-islamico a cura dell’Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso della Diocesi di Palermo (UPEDI) che sarà celebrata giovedì 25 ottobre 2012, alle ore 18 presso la Parrocchia “Maria SS. Madre della Misericordia”, in via Liguria 6 a Palermo. Interverranno Yusuf 'Abd al Hady Dispoto, presidente della COREIS Italiana Regione Sicilia, (Comunità Religiosa Islamica), don Vito Impellizzeri, docente di Teologia fondamentale nella Facoltà Teologica di Sicilia. Moderatore Giuseppe Ficara, pastore della Chiesa Valdese. L’incontro è stato promosso dal coordinamento delle Chiese cristiane di Palermo - Chiesa Anglicana - Chiesa Avventista - Chiesa Cattolica - Chiesa Evangelica Luterana - Chiesa Evangelica della Riconciliazione - Chiese Valdesi e Chiesa Metodista - Parrocchie Ortodosse di S. Marco di Efeso e di San Caralampo e Vicariato episcopale per la Sicilia dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta.  

3. Il Movimento dei focolari organizza una giornata ecologica
I Gen - diramazione giovanile del Movimento dei focolari hanno organizzato una giornata ecologica per domenica 21 ottobre presso il Foro Italico di Palermo.
L'assessore al verde, Giuseppe Barbera, ha dato ai ragazzi tutto l'aiuto possibile ed anche gli strumenti per realizzare la pulizia del Foro Italico.
Cliccando sul link sottostante potrete vedere il video spot realizzato dai gen per pubblicizzare questo evento.
http://www.facebook.com/?ref=home#!/loretta.moretto.9/posts/157486451060202?notif_t=close_friend_activity

C .U.P. ritiro spirituale mensile per universitari
La Cappellania universitaria organizza un ritiro aperto a studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo, quindi a tutta la comunità universitaria (ed anche ad interessati esterni).
Il ritiro avrà luogo domenica 21 ottobre, alle ore 17.30 presso la facoltà di Giurisprudenza, con ingresso dalla porta esterna della cappella universitaria che da su via Giuseppe D’Alessi e si svolgerà in collaborazione e con il movimento Regnum Christi. Verrà predicato da P. Miguel Cavallé, L.C. e prevede la celebrazione della santa Messa alle 19.30.
“Con l’aiuto di Dio – spiega il cappellano P. Alberto Avi, L.C. – il ritiro si svolgerà, secondo la metodologia ignaziana, in silenzio assoluto. È necessario non avere paura del silenzio e di pregare. Invito a portate carta, penna e Bibbia. Ci saranno sacerdoti disponibili per le confessioni”.

Concerto di beneficenza, “Un mattone per un sorriso”
Sabato 20 ottobre alle ore 20.30 presso l'elegante sala delle cerimonie di palazzo Aragona Cutò a Bagheria si svolgerà la manifestazione “Un mattone per un sorriso”, una serata di solidarietà in musica per restituire ai bambini del Burundi una vita normale. Parteciperanno al concerto l'associazione Jus Vitae onlus, la Commanderia “San Giovanni Battista” di Palermo e la Commanderia “Nostra signora del mare” di Bagheria, che ha curato l'intera iniziativa. L'evento sarà patrocinato dall'amministrazione comunale di Bagheria e dall'amministrazione di Ficarazzi. L'associazione jus vitae onlus si occuperà di devolvere l'incasso della serata per la costruzione di un villaggio residenziale per i bambini del Burundi. Durante il concerto si esibiranno il mezzosoprano, Serena Romano; il contralto, Gaia Romano; Pierangelo Caviglia al violino, Francesco Tubiolo al piano, Francesco Paolo Morello al violino e Loredana Patricolo al violoncello. “Un mattone per un sorriso” sarà replicato il 3 novembre a Palermo presso il chiostro del convento dei frati francescani di baida.

Un lavoro di qualità per persone disabili
Mercoledì 24 ottobre, alle ore 17.30, nella sala multimediale Mondadori multi center in via Ruggero Settimo 18 a Palermo, l’Ufficio pastorale per la disabilità diretto da Rosa Maria Foti, insieme alla Comunità di Sant'Egidio propone una riflessione sulla possibilità di creare dei percorsi lavorativi per le persone con disabilità. Interverranno Agnese Ciulla, assessore alle Attività sociali del Comune, Filippo Sbrana della comunità Sant'Egidio, rappresentanti della Pastorale sociale e del lavoro e del progetto Policoro, imprenditori dell'Ucid, rappresentanti delle istituzioni, associazioni di settore, famiglie e imprenditori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il documentario "Valgo anche io" di Malte Carpio.

Allo Steri la famiglia al centro di un ciclo di conferenze organizzate dal Rotary
Si svolgerà martedì 30 ottobre  2012 alle ore 17 presso la Sala delle Capriate dello Steri il primo degli incontri dedicato alla famiglia sul tema: "Formare una Famiglia oggi, riflessioni economiche, mediche e giuridiche - sociologiche sulle difficoltà del nostro tempo".
Dopo i saluti del rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla, interverranno Francesco Viola, ordinario di “Filosofia del Diritto” presso il Dipartimento Studi su Politica, Diritto e Società, dell’Università degli studi di Palermo, Giuseppe Savagnone, direttore dell’Ufficio per la Pastorale della Cultura dell’Arcidiocesi di Palermo, Franco Lucido, docente di Sociologia all’Università Lumsa. Coordina l’incontro Sergio Malizia, presidente del Rotary Club Palermo Ovest.
Il ciclo composto da 3 conferenze è organizzato dal Rotary Club Palermo Ovest, dal Rotary Club Palermo Est, dal Rotary Club Palermo Nord, dal Rotary Club Bagheria e dal Rotary Club Palermo Mediterranea. Gli incontri tratterranno vari argomenti quali la trasformazione dei valori, la crisi del matrimonio, le coppie di fatto, il disagio minorile, la microcriminalità per poi arrivare alle abitudini alimentari e fisiche e alle conseguenze sulla fertilità femminile.
Gli altri incontri si svolgeranno martedì 27 novembre 2012 e si affronteranno gli aspetti medici e nel terzo che si terrà il 22 gennaio 2013 gli aspetti economici.
Info web:
www.rotaryclubpalermo.it

Al Policlinico si presenta il XXII Rapporto del Dossier Statistico Immigrazione  2012
La Caritas Italiana, la Fondazione Migrantes  con l’Ufficio Diocesano per la Pastorale delle Migrazioni di Palermo ed il Centro Astalli di Palermo col patrocinio della SIMM (Società Italiana di Medicina delle Migrazioni) presentano il XXII Rapporto Dossier Statistico Immigrazione  2012 – “Non sono numeri”.
L’incontro avrà luogo nell’Aula dell’Accademia delle Scienze Mediche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo - Policlinico “P. Giaccone” martedì 30 ottobre 2012 alle ore 9.30. Info: Mario Affronti – 091/6552981-2862 – E-mail: mario.affronti@unipa.it

Cento anni dalla nascita del Fondatore del Movimento Pro Sanctitate
In preparazione dei cento anni (1914–2014) dalla nascita del fondatore del Movimento Pro Sanctitate, il Servo di Dio, Guglielmo Giaquinta, sono state organizzate una serie di celebrazioni Eucaristiche che saranno presiedute da don Giovanni Basile. Le celebrazioni si svolgeranno alle ore 17 nei seguenti giorni nella sede del Movimento Pro Santitate di via De Calboli 29 a Palermo: 6 novembre 2012 - 4 dicembre 2012 - 8 gennaio 2013 - 5 febbraio 2013 - 5 marzo 2013 - 9 aprile 2013 e 7 maggio 2013.
Info: tel. 091/307442 - E-mail: prosanctitatepa@hotmail.com

La stola di padre Puglisi consegnata alla basilica di San Bartolomeo all’Isola Tiberina a Roma
È annoverato tra i “Nuovi martiri” del XX secolo. Per questo la stola, che don Pino Puglisi indossava per battezzare i bambini, venerdì 28 settembre è stata consegnata dalla chiesa di Palermo alla basilica di San Bartolomeo all’Isola Tiberina a Roma. È qui, infatti, che per volere di Giovanni Paolo II sono custodite le memorie dei testimoni della fede che, tra il XX il XXI secolo, hanno donato la propria vita per il Vangelo. Ed è stato il parroco di San Gaetano a Brancaccio, don Maurizio Francoforte, a portare il ricordo del sacerdote palermitano nella Capitale, durante la preghiera serale della Comunità di Sant’Egidio, cui la basilica è affidata.
A presiedere la cerimonia di consegna della stola è stato monsignor Marco Gnavi, della Comunità di Sant’Egidio, che a partire dalla pericope di Matteo sulle beatitudini (cap 5, 1-12) ha proposto un ritratto a tutto tondo di don Pino, ricordando la sua vita e la sua morte, avvenuta per mano della mafia il 15 settembre del 1993, nel giorno del suo 56esimo compleanno. «Un prete che ha vissuto fino alla fine il suo servizio alla Chiesa - ha affermato il presbitero - con la passione di chi ha compreso le beatitudini, vivendone la bellezza».
Ma don Pino è anche «un fratello più grande di noi da venerare perché ha camminato sulla via dell’amore fino al dono della vita». Ed è per questo, ha proseguito monsignor Gnavi, che «siamo grati alla chiesa di Palermo per questo preziosissimo dono che riceviamo nella consapevolezza che il Vangelo delle beatitudini è impegnativo».
Poi, nelle sue parole, il ricordo del servizio del sacerdote palermitano con i giovani del quartiere Brancaccio, nel tentativo di sottrarli alle mani del potere mafioso: «Nei volti dei ragazzi don Pino ha ritrovato il volto stesso di Gesù». Una scoperta, quella del sacrificio di Cristo e del suo amore, fatta da don Pino durante una delle prime esperienze pastorali a Godrano «dove la mafia mieteva molte vittime». Proprio in questo piccolo angolo di mondo don Puglisi si è confrontato con il primo miracolo compiuto «dal potere della mitezza della Parola di Dio tra le donne del paese, aiutate a riconciliarsi le une con le altre, vittime e parenti dei mandanti delle varie faide».
Ma con la stola, ha continuato monsignor Gnavi, «riceviamo anche l’audacia, la fedeltà, il sogno e il coraggio di don Pino, prete di periferia, nutrito dell’intelligenza dell’amore e di cultura». Un uomo umile, «innamorato dei giovani, che ha combattuto per strapparli a un disegno complessivo di male che sembrava non lasciare loro alcun futuro».  
Così adesso nella basilica di San Bartolomeo all’Isola Tiberina, accanto a chi è rimasto fedele al Vangelo, come, tra gli altri, monsignor Oscar Arnulfo Romero, arcivescovo di San Salvador, ucciso sull’altare mentre celebrava l’Eucaristia il 24 marzo 1980 o don Andrea Santoro, prete romano missionario in Turchia, ucciso il 5 febbraio del 2006, c’è anche don Pino Puglisi, che sarà beatificato il 25 maggio del 2013.

Percorsi di preparazione alle nozze Anno Pastorale 2012/2013
L’Ufficio per la Pastorale Familiare nel presentare gli itinerari di preparazione al Sacramento delle Nozze presenti nella nostra diocesi augura che il percorso scelto sia un momento di crescita e di riflessione e non un momento faticoso per adempiere ad una pratica burocratica.
“L’icona dei discepoli di Emmaus sia segno dell’incontro con Cristo che vi aiuta a comprendere la vostra storia d’Amore come Storia di Salvezza – spiegano i direttori Lia e Giuseppe Re e da don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile -. Vorremmo suggerirvi di informarvi per prima cosa dei corsi che si tengono nel territorio dove andrete ad abitare, potrebbe essere l’occasione per prendere contatto con la Comunità Ecclesiale in cui inserirvi. L’importante è scegliere il luogo e la comunità dove crescere e vivere la propria adesione a Cristo come sposi. Nel calendario diocesano troverete itinerari annuali, corsi a cadenza settimanale, altri con incontri più ravvicinati e anche qualche corso domenicale per rispondere alle diverse esigenze.
Vi ricordiamo che i corsi sono gratuiti,sarebbe preferibile iscriversi per tempo per conoscere il parroco e l’equipe che vi accompagna nel percorso E’ auspicabile che il massimo numero di coppie partecipanti sia 10-12 per favorire la partecipazione e la relazione nel gruppo.
In questo “Anno della Fede” i percorsi di preparazione alle nozze sono sempre più itinerari di fede, una occasione importante per scoprire ed ascoltare il Signore nella propria storia personale e di coppia”.
Nel calendario sono anche inserite le date in cui l’arcivescovo in Cattedrale incontra i nubendi durante l’itinerario della vostra preparazione E’ un momento di festa e di incontro.
Per possibili informazioni il nostro indirizzo e mail pastoralefamiliare@diocesipa.it
Il sito della Pastorale Familiare diocesana è www.pastoralefamiliare.diocesipa.it

Scuola di Formazione Liturgica “Giuseppe M. Tomasi”
Il prossimo 17 ottobre 2012, avranno inizio le lezioni della Scuola di Formazione Liturgica ”Giuseppe M. Tomasi”, diretta dalla prof. Rita Di Pasquale. Il Corso è triennale e ciclico, quindi ci si può iscrivere. Le lezioni si svolgono il mercoledì dalle ore 17 alle 19 nel salone Lavitrano del palazzo arcivescovile. Le iscrizioni si effettueranno il primo giorno di lezione alle ore 16,30
Per informazioni rivolgersi alla prof.ssa Di Pasquale Rita, cell. 338/3062502.

Incontro della Commissione di Pastorale Familiare
Sabato 13 ottobre 2012, alle ore 16.30 presso il salone parrocchiale al 2° piano sopra la chiesa   Santa Teresa del Bambino Gesù in via Filippo Parlatore, avrà luogo un incontro della Commissione di Pastorale Familiare.
In discussione l’Anno della Fede, Beatificazione di Don Pino Puglisi  e Pastorale familiare e la Programmazione della Pastorale Familiare Diocesana 2012/2013 Vorremmo celebrare questo Anno in maniera degna e feconda.
“Dovrà intensificarsi la riflessione sulla fede per aiutare tutti i credenti in Cristo a rendere più consapevole ed a rinvigorire la loro adesione al Vangelo – affermano i direttori Lia e Giuseppe Re, don Fabrizio Fiorentino e don Giovanni Basile - soprattutto in un momento di profondo cambiamento come quello che l’umanità sta vivendo. Avremo l’opportunità di confessare la fede nel Signore Risorto nelle nostre Cattedrali e nelle chiese di tutto il mondo; nelle nostre case e presso le nostre famiglie, perché ognuno senta forte l’esigenza di conoscere meglio e di trasmettere alle generazioni future la fede di sempre. Le comunità religiose come quelle parrocchiali, e tutte le realtà ecclesiali antiche e nuove, troveranno il modo, in questo Anno, per rendere pubblica professione del Credo”.

Percorso di formazione per operatori di Pastorale della salute
L’Ufficio di Pastorale della salute diretto da Paola Geraci, organizza per l’Anno Pastorale 2012/2013 un Percorso di formazione per operatori di Pastorale della salute sul tema: “Gesù Cristo,origine e compimento della fede,risposta alla sofferenza dell’uomo” (Porta Fidei 13).
Il primo incontro avrà venerdì 26 ottobre 2012, nella parrocchia di San Giuseppe Cottolengo di Largo Zappalà, 16 a Palermo, sul tema: “Testimone della fede che si rende operosa per mezzo della carità”. Relazionerà padre Carmine Arice ssc.
“Invitiamo quanti sono interessati a partecipare – spiega il direttore  Paola Geraci - anche chi non avesse partecipato ai precedenti incontri”.
Per informazioni e iscrizioni tel. 091/6162491 (ore serali) – 091/491408 (ore serali) - 331/4777774 – 336/548935.

A Palermo il Consiglio nazionale AGESCI nel ventennale delle stragi
Si è riunito a Palermo nell’ultimo week-end, il Consiglio nazionale AGESCI (Associazione Guide E Scout Cattolici Italiani). Nel corso dell’incontro è stato definito il Programma nazionale annuale, che indica le azioni di riferimento per l’attività dei soci adulti e per la politica associativa AGESCI ed individua gli obiettivi prioritari per l’attuazione dei compiti dell’Associazione, in conformità al nuovo Progetto nazionale, intitolato “Sentinelle di positività”.
Un altro punto trattato è stato la preparazione del percorso che porterà l’AGESCI verso la “Route nazionale” del 2014, evento che coinvolgerà oltre 20.000 ragazzi e ragazzi tra i 17 e i 21 anni e tanti altri giovani provenienti da altri paesi dell’Europa e dell’area del Mediterraneo. In tale occasione gli scout si confronteranno con i propri compagni di strada, provenienti da differenti realtà, vivendo un forte momento di comunione, che permetterà loro di cogliere la bellezza della strada e di prepararsi all’incontro nazionale.
Il Consiglio nazionale ha anche predisposto il Convegno Bosco e Convegno Fede, eventi in programma per quest’anno scout.
“La presenza in Sicilia del Consiglio nazionale – hanno sottolineato Eliana Grasso e Nunzio Zagara, responsabili regionali AGESCI – avviene nell’anno del ventennale delle stragi di mafia e per questo assume un forte valore simbolico, che ci consente di non dimenticare ciò che è qui avvenuto e di fare memoria per le nuove generazioni”.
Il Consiglio nazionale AGESCI è convocato almeno tre volte all’anno per curare la realizzazione delle linee di politica associativa e deliberare sui programmi dell’Associazione. Esso è composto da: Capo Guida e Capo Scout, Consiglieri generali eletti nelle Regioni, Responsabili e Assistenti ecclesiastici regionali, componenti il Comitato nazionale, Incaricati e Assistenti ecclesiastici nazionali alle Branche, Consiglieri generali nominati annualmente da Capo Guida e Capo Scout.

Celebrazione eucaristica per l’inizio del nuovo Anno Accademico
Mercoledì 17 ottobre, alle ore 18 l’Arcivescovo, Card. Paolo Romeo, presiederà la celebrazione eucaristica per l’inizio del nuovo anno accademico nella Chiesa di Santa Caterina in piazza Bellini, nei pressi del Municipio. “Credo che sarà un momento di unione e comunione di tutti i fratelli in Cristo presenti in università (studenti, professori, personale), sotto la guida del loro pastore – dichiara P. Alberto Avi, L.C. - per offrire il Santo Sacrificio per tutta la comunità universitaria, invocando la benedizione e protezione divina su questo nuovo anno di studio e di lavoro”.

Il Battesimo e l’Eucaristia sorgenti della spiritualità
Una tre giorni di riflessioni sul tema: “Il Battesimo e l’Eucaristia sorgenti della spiritualità secolare, propria del laico cristiano” è stata organizzata dalla parrocchia di San Pietro Apostolo di Bagheria in occasione dell’anno della Fede. Gli incontri sono tenuti da mons. Battista Angelo Pansa presso l’auditorium di via Mattarella da lunedì 8 a mercoledì 10 ottobre alle ore 18.30.

Comunità di alleanza Servi dello Spirito
“Camminate in tutto e per tutto per la via che il Signore vostro Dio vi ha prescritta, perché viviate e siate felici...” (Dt. 5,33) è il tema della tre giorni di “Orient_Azione vocazionale”, organizzata dalla Comunità Servi dello Spirito, che avrà luogo presso il Convento dei Frati Cappuccini “Madonna della Catena” di Termini Imprese da venerdì 19 a domenica 21 ottobre 2012. La tre giorni di ritiro è destinata a giovani single e fidanzati, coppie di sposi e separati fedeli al sacramento del matrimonio, che desiderano comprendere appieno, nella Chiesa, la propria vocazione come dono di Dio. “Riteniamo, oggi più che mai, che l’essere umano ed in particolare il Cristiano abbia la necessità di scoprire o riscoprire la propria vocazione nella vita di ogni giorno – afferma Fabio Schimmenti, moderatore generale della Comunità - La Società e la cultura di questo tempo spinge l’uomo a disorientarsi, perdendo ogni reale contatto con la gioia e la felicità che gli appartengono, quale dono di Dio. L’obiettivo che si prefigge la tre giorni di ritiro, è quello di riconsegnare nelle mani dei partecipanti la bussola del proprio cammino, affinché ci si possa riscoprire capaci di vivere felici la propria condizione di vita, anche trova nelle difficoltà di ogni giorno”.
La Tre giorni vedrà la presenza e sarà animata da don Giuseppe Calderone (Parroco della parrocchia San Giorgio Martire in Caccamo ed Assistente spirituale della Comunità), don Francesco Galioto (vice Rettore del Seminario Arcivescovile Maggiore “San Mamiliano” di Palermo), Fabio Schimmenti (Moderatore generale della Comunità) e dall’equipe di evangelizzazione della Comunità Servi dello Spirito.
Pagina ufficiale FB della Comunità: https://www.facebook.com/servidellospirito
Pagina evento FB: https://www.facebook.com/events/491875450822779/
Le Iscrizioni alla tre giorni si chiuderanno il 12 ottobre p.v., per info contattare i seguenti numeri: Fabio Schimmenti 328/4651034; Don Giuseppe Calderone 329/1415951; Ivana Cappello 328 1944418; Ivana Marcianò 339/7897142.

Vescovi siciliani nominati responsabili di importanti uffici nazionali
Nel corso della Sessione autunnale svoltasi a Roma dal 24 al 27 settembre scorsi, il Consiglio Episcopale Permanente, sotto la presidenza del Card. Angelo Bagnasco, ha provveduto a nominare, tra gli altri il vescovo di Acireale di mons. Antonio Raspanti vice Presidente del Comitato Preparatorio del V Convegno ecclesiale nazionale (Firenze 2015) e mons. Giuseppe Baturi della diocesi di Catania, nominato direttore dell’Ufficio Nazionale per i problemi giuridici.
Un’altra nomina prestigiosa è arrivata dalla santa Sede per mons. Michele Pennisi, vescovo di Piazza Armerina, da tempo segretario della commissione episcopale per l'educazione cattolica, la scuola e l'università, nominato membro del Pontificio Consiglio della giustizia e della pace.

L’Arcivescovo Paolo Romeo nomina nuovi parroci e amministratori parrocchiali
Con il nuovo anno pastorale 2012/2013, il Cardinale Paolo Romeo ha disposto alcune nomine di nuovi parroci e amministratori parrocchiali con decorrenza accanto a ciascuno di essi indicata:
don Pasquale Della Corte SDV, Parroco della Parrocchia S. Maria degli Angeli dal 1 ottobre 2012;
don Arokiam Savarimuthu SDB, Vicario Parrocchiale della Parrocchia San Nicolò di Bari all’Albergheria dal 28 settembre 2012;
don Jaroslaw Andrzejewski, Parroco della Parrocchia S. Agata La Pedata dal 27 settembre 2012;
don Salvatore Schiera, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia Mater Dei dal 27 settembre 2012;
P. Santi Ardiri OMI, Parroco della Parrocchia Maria SS. delle Grazie a Villagrazia dal 27 settembre 2012;
don Domenico La Monica, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia Maria SS. Immacolata in Godrano dal 27 settembre 2012;
don Fabio Caldara, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Annunciazione dal 27 settembre 2012;
P. Vimalarajan Parunanthu OMI, Cappellano degli Immigrati dello Sri Lanka dal 24 settembre 2012;
P. Calogero Guardì OCD, Vicario Parrocchiale della Parrocchia San Giacomo dei Militari dal 21 settembre 2012;
don Lorenzo Tripoli, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia San Ferdinando Re in Ustica dal 17 settembre 2012;
P. Giovanni Trumello cp, Parroco della Parrocchia Santa Cristina V.M., in sostituzione di P. Gioacchino Zagarrì dal 1 settembre 2012;
P. Rosario Fontana cp, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Santa Cristina V.M., in sostituzione di P. Beda Koten dal 1 settembre 2012;
P. Firmus Firman Rii cp, Vicario Parrocchiale della Parrocchia Santa Cristina V.M. dal 1 settembre 2012.
 

A Baida si riunisce il diaconio per programmare l’Anno pastorale I diaconi del’Arcidiocesi riprendono l’esperienza comunitaria e si incontrano a Baida nella Casa Diocesana, per una giornata di fraternità che si svolgerà domenica 7 ottobre, con la partecipazione dei familiari.
La giornata sarà così articolata:
ore 9,00  - Accoglienza;
ore 9,15  - Preghiera dell’Ora Terza;
ore 9,30  - Celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Carmelo Cuttitta;
ore 10,30 - Break;
ore 10,45 - Riflessione;
ore 12,15 - Collatio;
ore 13,30 - Pranzo;
ore 15,30 - Esperienze a confronto e ipotesi di calendario per gli incontri mensili.
“L’invito è esteso anche a coloro che ancora sono in fase di discernimento per l’ammissione al Diaconato (Aspiranti) – dichiara mons. Gioacchino Gammino - vorremmo proporre una esperienza di condivisione a proposito delle spese per il pranzo e per l’ospitalità sarà disponibile un cestino o contenitore chiuso dove ciascuno deporrà quanto può e vuole pensando alla difficoltà di qualche Confratello”.
E’ necessario conoscere per tempo il numero dei partecipanti al pranzo, che ciascuno comunicherà a Nino Panzarella (ninopanzarella@libero.it Domenico Mottola (mottola@alice.it) Gioacchino Mogavero (giomogavero@libero.it).

Scuola Interpreti LIS (Lingua dei Segni Italiana) dell'Accademia Europea Sordi Onlus
Presentata presso i locali dell'Istituto dei Padri Rogazionisti "Annibale M. di Francia" in via Castellana, 110 a Palermo la Scuola Interpreti LIS (Lingua dei Segni Italiana) dell'Accademia Europea Sordi Onlus diretta da Laura Santarelli, interprete LIS del TG 1 Rai LIS, Presidente onorario della Coop. EticaLIS, Referente Innovazione Sociale per Fondazione Agenda e Responsabile Dipartimento Politiche Sociali e Disabilità FLI.
Il corso è patrocinato gratuitamente dalla Regione Siciliana – Assessorato all’Istruzione e Formazione Professionale. La Scuola si propone l'obiettivo di promuovere una formazione mirata alla creazione di impresa al fine di rispondere alle esigenze territoriali delle persone che vivono in condizione di sordità.
I sordi in Italia sono 968.000 (dati ISTAT) e chiedono da sempre di essere integrati nella società civile attraverso i servizi alla persona tra i quali il servizio di interpretariato LIS ai sensi della Legge quadro 104/92.
L'AES ha sede a Roma, dove da anni ha istituito la scuola interpreti LIS e ha lavorato a diverse iniziative nel settore. Forte dell’esperienza romana l’AES ha deciso di promuovere tale iniziativa, al fine di favorire l'occupazione sul territorio siciliano mettendo in essere anche sinergie varie e fondi reperiti dalla Comunità Europea. La Scuola già in passato è stata oggetto di riconoscimenti vari tra i quali 3 medaglie al valore conferite dall’ attuale Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Inoltre la Regione Siciliana insieme a quella Piemontese è l’unica ad aver riconosciuto lo STATUS di LINGUA alla lingua dei segni italiana con DDL del ottobre 2011 ed è per tale ragione che l’ AES ha deciso di investire in tale territorio.

Festa d'Autunno, "Un baratto per parlare pace"
Domenica 7 ottobre 2012, alle ore 11, presso il Vivaio Ibervillea, all’interno del Presidio Pisani ASP Palermo (ex Ospedale Psichiatrico) ingresso via La Loggia, 5 a Palermo, l'Associazione di Promozione Sociale "Gentilgesto, esercizi d'arte quotidiana" curerà "Un baratto per parlare pace" in occasione della "Festa d'Autunno" promossa dalla Cooperativa Solidarietà e dall'A.s.p. 6 Palermo - Dipartimento di Salute Mentale.
"Un baratto per parlare pace" è un gioco per intessere relazioni, un'occasione di incontro per condividere storie, gusti, desideri, un modo per ritrovare il piacere della lentezza nell'incontro con l'altro, per esperire la bellezza del dono.
E' un baratto di oggetti, potete portare tutto ciò che volete, in buono stato (libri, mobili, vestiti, autoproduzioni non alimentari, artigianato, vasellame, stoviglierie, collane, orecchini, ecc...)...ma soprattutto portate SEMI e PIANTE, in modo da poter aderire al al “Movimento Globale per la Libertà dei Semi” e dichiararci Zona dei Semi Liberi, partecipando alle due settimane di azione per la libertà dei semi!
Ogni partecipante potrà portare i propri oggetti da barattare mezz'ora prima dell'orario di inizio ufficiale del baratto. Ogni oggetto portato verrà catalogato con il nome del portatore, in modo da avere una tracciabilità; l'oggetto che alla fine del baratto non verrà scelto sarà restituito al portatore a conclusione dell'incontro, tranne i libri che andranno ad arricchire il  patrimonio delle biblioteche sociali di cui l'Associazione“Gentilgesto” cura i progetti.
Per ogni oggetto da scambiare il partecipante riceverà l'uguale numero di fiches di scambio e avrà diritto a scegliere il numero di oggetti pari a quelli portati, al di là del loro valore economico. Tutte le fiches dovranno essere restituite a fine baratto.
I partecipanti sono inoltre invitati a “lasciare una traccia di memoria” portando insieme a ciascun oggetto una targhetta con la “sua” storia e i ricordi ad esso legati. Ogni partecipante potrà esprimere il proprio interesse per un oggetto prima dell'inizio del baratto, attraverso i fogli di preferenza e gusto. Il resto del regolamento, con tutte le sue possibilità e peculiarità verrà illustrato prima dell'inizio del baratto e durante il corso del gioco!
"Un baratto per parlare pace" è nato dall'esperienza del Bi.Bi.baratto sperimentato all'interno del Gruppo d'acquisto solidale "Bi.Bi.G.A.S."

Raduno regionale Sicilia occidentale Milizia dell’Immacolata
Domenica 7 ottobre 2012, presso il Centro “Kolbe” di Carini, si svolgerà il Raduno regionale Sicilia occidentale della Milizia dell’Immacolata per le sedi delle provincie di Palermo, Trapani e Agrigento sul tema: “Viviamo nella gioia della Fede: con Maria” . Interverrà il prof. don Pasquale Chiancone.
Programma:
Ore 09.30 - Accoglienza e saluti e recita delle Lodi;
Ore 10.00 - Relazioni sul tema ed interventi;
Ore 11.30 – Break;
Ore 11.45 - Prove canti,  Supplica e S. Messa;
Ore 13.00 – Pranzo;
Ore 14.30 - Rosario itinerante;
Ore 15.00 - Testimonianza di Militi su esperienze particolari di Milizia: la sede…in casa (F. Aronadio); come ti consacro un intero paese (G. Ventimiglia); il monumento ai bimbi abortiti nel cimitero di Ravanusa (G. Capobianco); la Milizia …a Villa Sofia (S. Scalici); come ti creo un sito web-kolbiano (R. Agostaro); una statua per la matrice di Cerda (A Cirri);
Ore 15.45 Presentazione programma annuale e delle schede di formazione 2013;
Ore 16.30 Adorazione Eucaristica.

La testimonianza di un missionario nella chiesa di Santa Maria dei Miracoli
Sabato 13 ottobre 2012, avrà luogo un incontro con p. Pierfrancesco Purpura o.m.i. missionario in Senagal sul tema: “Essere sale della terra in un ambiente islamico”. L’appuntamento organizzato da padre Sergio Natoli, avrà luogo alle ore 18 nella chiesa di Santa Maria dei Miracoli a piazza Marina.

Il Volto del Cristo Pantocratore del Duomo di Cefalù sarà l’icona dell’Anno della fede
Il prossimo 11 ottobre, nel cinquantesimo anniversario dell’apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II e nel ventennale della pubblicazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, avrà inizio l’Anno della fede che si chiuderà il 24 novembre 2013. L’importante appuntamento è stato voluto da Sua Santità Benedetto XVI e gli aspetti organizzativi sono stati curati dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, guidato dall’Arcivescovo Rino Fisichella. E’ desiderio del Papa che, in quest’anno, i fedeli di tutto il mondo tengano fisso lo sguardo  innanzi al volto di Cristo “unico Salvatore del mondo”. Per questo i pellegrini e i credenti, nelle varie parti del mondo, saranno accompagnati da una immagine del Cristo Pantocratore della nostra Basilica Cattedrale. L’effige recherà la professione di fede in varie lingue. La decisione della Santa Sede di scegliere il Cristo Pantocratore di Cefalù come icona ufficiale dell’Anno della fede è un grande onore  per la nostra intera comunità. Fino ad ora la nostra città  è stata conosciuta per il fatto di essere caratterizzata da un felice connubio di bellezze artistiche e naturalistiche; da oggi l’immagine che più la rappresenta, cioè quella del Cristo Pantocratore, viene proposta quale simbolo di fede e sintesi efficace della duplice natura, umana e divina, di Cristo Salvatore. 

Giornata del Movimento Presenza del Vangelo
Domenica 28 ottobre 2012 presso l'Hotel Garden di Pergusa (EN) si svolgerà la Giornata del Movimento Presenza del Vangelo che avrà per tema: "Lo sguardo fisso su Gesù" (Eb 12,1-2). Relatore sarà il diacono don Rosario Calò. La Celebrazione Eucaristica sarà presieduta da mons. Mario Russotto, Vescovo della diocesi di Caltanissetta.
Programma:
09.00 - Arrivi ed accoglienza;
09.30 - Preghiera iniziale relazione sul tema a cura del diacono Rosario Calò interventi in aula
comunicazioni sulla vita del movimento;
12.00 - Celebrazione Eucaristica;
13.30 – Pranzo;
15.30 - Partenza (anticipata a causa delle elezioni regionali).
Si prega di far pervenire le prenotazioni alla Segreteria del Movimento entro e non oltre il 15 ottobre 2012.
Info: Tel. 091/441434 - Cell. 334/2831541 – E-mail:presenzadelvangelo@libero.it

Celebrazione della XIV Giornata mondiale dell’anziano
Martedì 23 ottobre 2012, in occasione della XIV Giornata Mondiale dell’Anziano, il servizio diocesano per la pastorale degli anziani, organizza una serie di iniziative, rivolte alle persone appartenenti alla terza età dell’Arcidiocesi di Palermo.
“L’anziano – spiega il responsabile del Servizio Giovanni Di Cara - è il luogo della fede, il segno, la testimonianza, il messaggio di una vocazione, è un progetto di fede e nella fede, il mistero inimmaginabile di un Dio in mezzo a noi, di un Dio con noi ed in noi. E’, pertanto, importante che i Parroci assicurino una numerosa partecipazione alla detta celebrazione, che intende porre nel giusto rilievo l’importanza della presenza degli anziani nella Chiesa e nella Società. La vecchiaia, infatti, accresce la sapienza e dà più maturi consigli. Essa si propone  come un “tempo favorevole”, per raggiungere la sapienza del cuore”. Il programma prevede alle ore 16.30 la celebrazione della santa Messa che sarà presieduta da mons. Carmelo Cuttitta, Vicario Episcopale, presso la Chiesa  San Filippo Neri allo Zen; alle ore 17.30 seguirà uno spettacolino nell’attiguo teatro e al termine un piccolo rinfresco.

La testimonianza di un missionario nella chiesa di Santa Maria dei Miracoli
Sabato 13 ottobre 2012, avrà luogo un incontro con p. Pierfrancesco Purpura o.m.i. missionario in Senagal sul tema: “Essere sale della terra in un ambiente islamico”. L’appuntamento organizzato da padre Sergio Natoli, avrà luogo alle ore 18 nella chiesa di Santa Maria dei Miracoli a piazza Marina.

A Palermo “Incontri dal Concilio”
A 50 anni di distanza dall’apertura del Concilio Vaticano II, alcune comunità e gruppi ecclesiali
della Chiesa di Palermo vogliono proporre alla Diocesi e alla Città gli “Incontri dal Concilio” che si svolgeranno da Ottobre 2012 ad Aprile 2013 dalle ore 18.30 alle 20.
“L’iniziativa mira a evitare che la ricorrenza si riduca a una mera celebrazione retorica – spiega Marida Nicolaci, docente presso la facoltà teologica di Sicilia - in un contesto in cui la grande lezione conciliare di rinnovamento appare, in realtà, ampiamente disattesa nella stessa Chiesa e sconosciuta al di fuori di essa. Nella convinzione che una continuità che si riduca a mera conservazione, senza dar posto a elementi di discontinuità rispetto al passato, sia un tradimento del senso autentico della tradizione, ci si vuole chiedere in che modo, a partire dal Concilio, sia possibile fare dei passi concreti per trasformare la prassi delle nostre comunità su alcuni punti decisivi, rendendola più adeguata all’appello del futuro. I temi scelti, senza alcuna pretesa di esaustività, si prestano a chiederci seriamente se il Concilio oggi abbia qualcosa da dirci sul senso del nostro essere Chiesa e del nostro rapportarci, come Chiesa, ai grandi problemi di questo tempo problematico e affascinante”.
Promotori: Comunità “Cristo Sapienza”, Comunità “Kairòs”, Comunità Missionarie del Vangelo, Equipe Notre Dame, Focolarini, Istituzione Teresiana, Missionari Comboniani, Movimento Ecclesiale Carmelitano. Aderiscono Ufficio Diocesano della Cultura, Ufficio Diocesano della Educazione, della Scuola e della Università, Agesci, Facoltà Teologica di Sicilia, Azione Cattolica Diocesana, Segretariato Attività Ecumenico.
Programma:

Venerdì 5 ottobre 2012 - Chiesa Santa Maria La Catena - Palermo “È parso bene allo Spirito Santo e a noi…” (At 15,28) Sinodalità. Essere Chiesa, come? Relatore don Giuseppe Ruggieri;
Lunedì 26 novembre 2012 - Aula Magna Facoltà Economia Università di Palermo
“Dio non ha forse scelto quelli che sono poveri per il mondo?” (Gc 2,5) Chiesa povera ed ultimi Mons. Francesco Montenegro;
Mercoledì 6 marzo 2012 - Aula Magna facoltà di Economia Università di Palermo
“Non potete servire Dio e mammona”, (Mt 6,24) L’imperialismo ideologico dell’economia, relatore prof. Luigi Bruni;
Venerdì 19 aprile 2013 - Palazzo Steri Palermo
“Voi però non farete così” (Lc 22,26) Laici cristiani e potere politico. Relatore prof. Roberto Mancini.
Info: Alfio Briguglia alfiobriguglia@alice.it - Carmelo Torcivia ctorcivia59@gmail.com Marida Nicolaci maridanic@alice.it

Mario Consiglio sarà ordinato diacono nella parrocchia Mater Misericordiae
Galeotta fu la Gmg a Roma nel 2000 che da probabile Ingegnere elettronico, gli fece invertire la rotta della sua vita e intraprendere la strada che lo porterà al sacerdozio. Mario Consiglio 36 anni, aveva quasi ultimato gli studi in Ingegneria elettronica presso l’Università di Palermo, ma ascoltate le parole mons. Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina ed Assistente Generale dell’Azione Cattolica Italiana in occasione della Gmg del 2000 a Roma ha compreso che fare l’ingegnere, che tra l’altro era il sogno fin da ragazzo, non lo soddisfaceva ed allora ha deciso di entrare in seminario. Domenica 21 ottobre 2012 alle ore 18.30 nella parrocchia Mater Misericordiae sarà ordinato diacono per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del Card. Paolo Romeo. “Negli ultimi due anni di studi a Ingegneria mi rendevo conto che non provavo più quell’entusiasmo che avvertivo subito dopo avere conseguito il diploma all’Iti “Alessandro Volta” – spiega Consiglio – mi sono accorto che qualcosa era cambiato nella mia vita in occasione della Gmg a Roma quando ho ascoltato mons. Sigalini, il quale ci chiedeva di pregare per le vocazioni e al contempo ci invitava a pensarci, pregarci e provarci. E’ stato da quel momento che ho avvertito forte il desiderio di dedicarmi al prossimo. La vocazione al sacerdozio peraltro l’avevo già percepita durante il percorso in Azione Cattolica in parrocchia e poi a livello diocesano quando ho ricoperto il ruolo di consigliere nell’equipe diocesana giovanile  e durante il servizio  civile svolto in Caritas in una casa famiglia”.

“Conversazioni in Sicilia”
L’Istituto "Pedro Arrupe", l’Ufficio di Pastorale Sociale e del lavoro e di Pastorale della cultura dell'Arcidiocesi di Palermo, organizzano  una serie di incontri per approfondire alcuni temi per il futuro della Regione. Ciascun incontro si svolgerà presso l’Istituto di Formazione Politica “Pedro Arrupe”, in via Lehar, 6 a Palermo, dalle ore 19 alle ore 20.30. “Il metodo che abbiamo pensato di proporre – spiega Giuseppe Notarstefano, direttore dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del lavoro – è quello dell'approfondimento tematico in piccoli gruppi che consentano lo scambio e il dialogo. La finalità è quella di offrire uno spazio di discernimento da vivere in vista di una scelta importante e non facile. Abbiamo chiesto ad alcuni amici studiosi ed esperti di aiutarci in questo lavoro e li ringraziamo sin da adesso per aver voluto generosamente e con grande disponibilità condividere questo tempo, riteniamo, prezioso che vogliamo dedicare al pensare insieme”.
Il primo degli incontri si svolgerà lunedì 1° ottobre sul tema: “Il canto del cigno? Il futuro dello Statuto siciliano alla prova delle elezioni regionali 2012” . Relatore Antonio La Spina, discussant Giuseppe Verde, modera Gianfranco Matarazzo S. J.
Gli altri incontri si svolgeranno secondo il seguente calendario:
Giovedì 4 ottobre 2012 “Se questa è una regione: come non far tesoro dell’esperienza appena terminata. La costruzione delle leadership nella nostra regione: una rilettura degli ultimi due governi regionali”;
Martedì 9 ottobre 2012 - “I cattolici e la politica siciliana. I nodi da sciogliere”;
Lunedì 15 ottobre 2012 - “Vincoli esterni e interni della Finanza regionale e riforme amministrative da fare e da attuare”;
Venerdì 19 ottobre 2012 - “Quale modelli di sviluppo oltre la crisi? L’economia regionale tra risorse interne e opportunità europee”;
Lunedì 22 ottobre 2012 - “Tra sfide di mercato e coesione sociale: giovani e mercato del Lavoro”;
Martedì 23 ottobre 2012 “Il futuro plurale della nostra società: il contributo delle altre Culture”.
Sono invitati coloro che sono impegnati nei servizi della pastorale diocesana, nel mondo delle aggregazioni laicali ed dei movimenti di ispirazione cristiana, per operare insieme un discernimento e rafforzare la rete e il tessuto delle relazioni personali e fraterne che abbiamo stabilito in questi anni di collaborazione e cooperazioni a vario livello. Coloro che intendono partecipare (ad uno o più incontri) sono invitati ad inviare una E-mail all'indirizzo: info@istitutoarrupe.it

Settembre 2012

Concorso fotografico “Concilio Ecumenico Vaticano II – Come eravamo”
L’Ufficio Pastorale Comunicazioni Sociali, in occasione dell’Anno della Fede 2012/2013 indetto dal Santo Padre Benedetto XVI, organizza un Concorso fotografico sul tema: “Concilio Ecumenico Vaticano II – Come eravamo”. Coloro che intendono partecipare debbono inviare le foto in formato digitale che documentino momenti storici, celebrativi e curiosi del Concilio Vaticano II al seguente indirizzo E-mail: ufficiostampa@diocesipa.it entro il termine del 15 ottobre 2012.
Un’apposita commissione premierà le migliori 3 fotografie pervenute che insieme a tutte le altre costituiranno oggetto di una mostra che sarà realizzata in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti il prossimo 24 gennaio 2013.

Master Universitario di Primo Livello in Management delle politiche sociali  - Focalizzazione Paesi dell'area Euromediterranea
L’Università Lumsa “Santa Silvia” da sessant'anni impegnata nell'offerta di percorsi formativi di alto e riconosciuto valore, annuncia l'inizio delle iscrizioni alla prima edizione del Master in Management delle Politiche Sociali per  l’A.A. 2012/13 che dovranno essere effettuate entro il 27 ottobre 2012. Il Master, diretto dal prof. Giuseppe Mannino è rivolto ai laureati in Servizio Sociale e Operatori del mondo del volontariato e del no profit. L'obiettivo è sviluppare competenze psico-sociali, economico-giuridiche e pedagogiche per il management, la progettazione la realizzazione ed il coordinamento di processi di Sviluppo di politiche sociali e del welfare con particolare attenzione ai paesi dell’area Euromediterranea di lingua araba. Il corso di alta specializzazione avrà una durata di 12 mesi a decorrere dal mese di novembre 2012.
“E’ superfluo sottolineare la valenza ecclesiale del servizio di formazione universitaria erogato dalla LUMSA che – spiega il Vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta - propone il modello della comunità accademica, nella quale tutte le componenti sono chiamate ad interagire in una feconda rete di relazioni interpersonali, nel rispetto della dignità di ognuno e nella valorizzazione di  tutti i servizi nei quali ciascuno partecipa con impegno e lealtà nel rispetto dei valori cui l’Università s’ispira”.
Gli studenti che frequenteranno il Master otterranno un titolo Accademico e valide competenze necessarie per l’individuazione, la progettazione e l’attuazione di politiche sociali e del welfare con particolare attenzione ai problemi dell’inclusione degli immigrati e dei soggetti marginali nella società locale, in un'ottica di solidarietà sociale.
Infoweb: www.lumsasantasilvia.com dr. Sergio Rizzuto tel. 366/3874700 – E-mail: segretaria@lumsasantasilvia.it

Apertura mostra “Capitula capitulorum” e ingresso libero per le Giornate Europee del Patrimonio
Dal 29 settembre al 28 ottobre 2012, nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2012 – “L’Italia tesoro d’Europa”, al Museo Diocesano di Palermo si terrà una piccola ma significativa esposizione di documentazione relativa a congregazioni laicali palermitane (confraternite e compagnie) conservata all’Archivio Storico Diocesano di Palermo.
La mostra: “Capitula capitulorum: Statuti e Ruoli di congregazioni laicali dell’ASDPa”, con apparati didattici del dott. Giovanni Travagliato, vicedirettore dell’Archivio, e di Marcello Messina, chiuderà il giorno 28 ottobre 2012 e sarà visibile durante i normali orari di apertura del Museo.
I giorni 29 e 30 settembre 2012, il direttore Mons. Giuseppe Randazzo, ha stabilito di concedere ingresso libero al Museo per celebrare le Giornate Europee del Patrimonio.
L’Archivio Storico Diocesano di Palermo (ASDPa) conserva un discreto numero di esemplari manoscritti e a stampa dei secoli XVII-XX, nei quali il testo talora è accompagnato da iniziali calligrafate, disegni, miniature e calcografie.
Ne sono stati selezionati alcuni particolarmente significativi tra cui quelli delle compagnie di S. Giuseppe dei Falegnami e del SS. Rosario in S. Cita, e della confraternita di S. Eligio degli Argentieri di Palermo, che sono esposti nel contesto di specifici percorsi didattici, atti ad illustrare le opere d’arte provenienti da siti confraternali e presenti all’interno del Museo Diocesano di Palermo.
Molte sono, infatti, le opere di provenienza confraternale presenti nelle collezioni museali, a partire, ad esempio, dal Ruolo dei Confrati defunti di Antonio Veneziano, del 1388, per proseguire con Incoronazione della Vergine tra i Santi Alberto e Pietro di Matteo de Perucchio, del 1422, con i Santi Crispino e Crispiniano della fine del XV secolo, fino alle due teste con le Allegorie della Clemenza e della Fede opera di Giacomo Serpotta e provenienti dall’oratorio dei Miserenimi di Palermo.
Dal giorno 2 ottobre, e per tutto il corso dell’esposizione, dunque fino al 28 ottobre 2012, il Museo offrirà un percorso didattico guidato nell’ambito del progetto "Il Genio di Palermo. La bellezza salverà il mondo".

Presentazione del volume sull’antica tavola con Santa Rosalia del Museo Diocesano di Palermo
Sabato 29 settembre 2012 alle ore 16, nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2012 – “L’Italia tesoro d’Europa”, al Museo Diocesano di Palermo si presenterà il volume di G. Travagliato e M. Sebastianelli, “Il restauro della tavola antiquissima di Santa Rosalia del Museo Diocesano di Palermo”, n. 6 della collana “Museo Diocesano di Palermo. Studi e restauri” diretta da Pierfrancesco Palazzotto.
Nella splendida Cappella Borremans recentemente restaurata, alla presenza di mons. Giuseppe Randazzo, direttore del Museo, introdurrà la prof. Maria Concetta Di Natale e relazioneranno gli autori, i dott. Mauro Sebastianelli e Giovanni Travagliato.
La tavola, come è noto, è sempre stata considerata la più antica immagine devozionale di Santa Rosalia. L’incontro sarà utile per fare il punto sui passaggi che hanno portato alla “comparsa” dell’icona e al suo trasferimento al Museo Diocesano (contestualmente ai restauri che hanno contribuito alla configurazione attuale) e sulle indagini diagnostiche effettuate durante il recente restauro che hanno rivelato assolute novità sul manufatto e sulla sua problematica datazione.

Aperte le iscrizioni alla Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia
La Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia, giunta alla sua 38a edizione, è una manifestazione canoro - musicale a carattere religioso, ideata nel 1975 da due frati cappuccini: P. Umberto G. Sciamè e P. Gaspare Lo Nigro, tornati alla casa del Padre già da qualche anno. Scopo della manifestazione è la promozione del canto sacro nella Liturgia.
La Rassegna coinvolge ogni anno circa 20 "scholae cantorum" provenienti dalla Diocesi e dalla Provincia (oltre 1000 persone).
I cori eseguono canti a carattere sacro - liturgico con l’accompagnamento dell’organo e di altri strumenti musicali. La manifestazione non è competitiva. Non viene stilata alcuna graduatoria, ma tutti i partecipanti vengono premiati con coppe, targhe, diplomi e medaglie. La manifestazione si svolge ogni anno presso una chiesa diversa, ma sempre nell’ambito cittadino, in modo da coinvolgere più comunità parrocchiali. Il programma della manifestazione prevede al mattino la Celebrazione Eucaristica comunitaria e nel pomeriggio la esecuzione dei canti. La partecipazione alla Rassegna è a titolo gratuito. E’ organizzata da volontari che offrono la propria opera per realizzare l’evento. Questo vale sia per il Comitato organizzatore che si interessa della logistica sia per il Comitato tecnico composto da docenti di musica, musicisti, professori del conservatorio ed insegnanti di liturgia presso la Facoltà Teologica. Il Comitato tecnico, al termine della manifestazione, esprime dei pareri tecnici per aiutare a crescere i cori e promuovere il canto sacro nelle liturgie parrocchiali. Quest'anno la manifestazione si svolgerà domenica 18 novembre dalle ore 15,00 alle ore 19,00 presso la parrocchia "Santa Cristina V.M." di Borgo Nuovo. Quanti desiderano partecipare (Parrocchie, Istituti, Scuole) con cori di adulti e di voci bianche, provenienti dalla Diocesi o dalla Provincia, sono invitati a trasmettere la scheda di adesione entro il mese di ottobre.
Per ogni informazione rivolgersi a: Andrea Lanza – cell. 348/4404194.

Inaugurazione dell'Anno Scolastico, al Quirinale mons. Antonio Staglianò
Mons. Antonio Staglianò, Vescovo della Diocesi di Noto, componente della Commissione Cultura e Comunicazione Sociali della C.E.I e Guida spirituale del Centro Studi Parlamento della Legalità ha partecipato con il presidente Nicolò Mannino all'inaugurazione dell'Anno Scolastico presso il Cortile d'onore del Quirinale, portando il suo messaggio agli studenti che hanno "colorato" questo singolare e annuale appuntamento di impegno e di gioia.
Un saluto cordiale al Ministro della Pubblica Istruzione - Università e Ricerca Francesco Profumo il quale ha assicurato al Vescovo di una delle Diocesi più belle, anche dal punto di vista artistico, d'Italia di visitare quanto prima la terra del "Barocco siciliano", poi l'incontro con Maria Falcone, sorella del magistrato Giovanni Falcone assassinato venti anni fa dai carnefici della mafia.
“Un Vescovo che riscuote simpatia, cordialità, fascino e convinzione – dice Mannino - questo è Mons. Antonio Staglianò, un uomo che serve la chiesa partendo sempre dai principi delle Beatitudini che trovano forza nel Kerigma Pasquale e nel servizio ai poveri più poveri”.

Itinerario alla scoperta di opere d’arte antiche e contemporanee in luoghi santi e comunitari
In adesione alle giornate europee del patrimonio – 2012 l’Italia tesoro d’Europa, l’Associazione Onlus “Frate Gabriele Allegra”, l’Associazione di Volontariato “Arcobaleno Di Popoli”, l’Associazione Siciliana Culturale Enogastronomica “ENOCLAN”, l’Associazione Culturale “ART MUNDI” e Associazione Turistico Culturale “ITINER’ARS”, tutti enti culturali e solidali operanti nel territorio, organizzano in sinergia e cooperazione, un itinerario culturale e turistico che possa valorizzare, promuovere e sostenere alcuni Beni monumentali del quartiere palermitano della Kalsa, luoghi sacri, storici e museali, sedi di cultura e di tradizione materiale ed immateriale, del Patrimonio di Sicilia.
Saranno gli associati volontari dell’Itiner’ars ad accompagnare e guidare i visitatori durante il percorso, che li condurrà a scoprire e conoscere ambienti sacri e civili, profondamente legati al
quartiere, sia per ragioni storiche che per ragioni culturali. L’itinerario, guidato in lingua italiana ed inglese, parte dalla cinquecentesca Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, da alcuni mesi riaperta al pubblico dopo un accurato restauro e oggi sede d’incontro delle comunità di migranti accolti in città. Dopo la visita guidata alla chiesa, in gruppo si proseguirà per la visita al Museo del Vino e delle Tradizioni Contadine , ospitato dentro le cantine del quattrocentesco Palazzo dei Principi di Palagonia. L’Enoteca Sicilia, oltre ai vini di produzione corrente, espone bottiglie storiche con vini che risalgono alla metà del 1800 nonché molte collezioni sul tema vino (etichette, cavatappi, etc.), e si qualifica unica enoteca regionale nonché Museo Enologico e della Civiltà Contadina. Al gruppo sarà riservata la visita guidata con Wine tasting ( degustazione di vino). Per concludere, si visiterà la Chiesa di Santa Maria degli Angeli meglio conosciuta dai palermitani come “La Gancia”, splendido monumento d’impianto trecentesco del complesso conventuale dei Frati Minori Francescani di Sicilia. Al suo interno pregevoli opere d’arte e decori in marmo e stucco delle due più note famiglie di artisti palermitani, i Gagini e i Serpotta. La Chiesa della Gancia, oltre ad avere assunto nei secoli l’impegno religioso e mistico, rappresenta storicamente per il quartiere il luogo fulcro, di sviluppo e partenza dei moti popolari che dal 1860 portarono all’Unificazione d’Italia. Ad essa si lega la leggenda della “Buca della Salvezza” e nel suo cortile interno ancora oggi, si conserva la campana i cui rintocchi, si racconta, diedero avvio alla rivolta popolare.
Info: www.itinerars.it - Cell. 3387228775 / 3384512011 - 091/7932477 oppure www.beniculturali.it

Cruillas: storia e memoria di un’antica borgata di Palermo in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio
Nell’ambito delle “Giornate Europee del Patrimonio” promosse dal Ministero della Cultura, l’Associazione SiciliAntica, in collaborazione con Santuario Maria SS. del Rosario, organizza una manifestazione dal titolo: “Cruillas: storia e memoria di un’antica borgata”.
Si inizia sabato 29 Settembre 2012 alle ore 17, nel Santuario Maria SS. del Rosario in Via Cruillas a Palermo, con la conferenza “I luoghi della sorgente”. Dopo la presentazione di Alfonso Lo Cascio, della presidenza Regionale di SiciliAntica e P. Massimiliano Scalici, Parroco del Santuario Maria SS. del Rosario, interverranno: Adriana Chirco, Architetto, che terrà una relazione su “La borgata di Cruillas”, mentre Mauro Mannino, Direttore della Riserva grotta Molara parlerà su “La riserva dei palermitani”, infine Fabrizio Giuffrè presenterà un percorso: “Le ville di Cruillas tra antico splendore e quotidiano degrado”. Il giorno successivo, Domenica 30 Settembre dalle ore 9,30 alle ore 12,30 (appuntamento davanti la Chiesa di Maria SS. del Rosario a Cruillas) si terrà una visita guidata ai beni architettonici e artistici della borgata palermitana di Cruillas. Per informazioni: Cell. 346.8241076 - Email: palermo@siciliantica.it.
“Come ogni anno in occasione delle giornate Europee del Patrimonio SiciliAntica organizza una iniziativa dedicata ad una borgata di Palermo. Nel 2010 ci siamo occupati dell’Acquasanta, mentre nel 2011 la scelta è caduta su Sant’Erasmo, in coincidenza con la battaglia che da anni stiamo conducendo insieme ad altre associazioni palermitane per salvare il porticciolo di sant’Erasmo. Quest’anno per le giornate promosse dal Ministero della Cultura abbiamo scelto la borgata di Cruillas. Scopo della manifestazione è quello di promuovere per due giorni il quartiere, mettendo in luce i suoi segni artistici e architettonici ma denunciando anche il degrado, l’incuria e il decadimento dei beni culturali, che spesso significa anche la perdita della memoria storica e l’identità di un luogo”.

Prix Italia: omaggio a Don Puglisi, eroe dei piccoli in un cartoon
Buffo e goffo, semplice come un bambino, quasi noncurante dei rischi a cui andava incontro. Don Pino Puglisi è rappresentato così nel cartone animato che ha aperto la 64a edizione del Prix Italia, organizzato dalla Rai a Torino. Un omaggio che arriva a 19 anni dalla sua morte e nell'anno della beatificazione proclamata a giugno da Benedetto XVI. “'La missione di 3P” racconta in poco meno di mezz'ora l'impegno dell'eroe palermitano nei confronti dei ragazzi del quartiere Brancaccio.
Una storia di equivoci, a tratti divertente, che racconta il coraggio di Don Pino nello strappare al boss del quartiere due giovani per portarli nel centro Padre Nostro da lui fondato. Una storia che si chiude con la morte del prete, ucciso sotto casa nel giorno del 56° compleanno, ma la morte, con delicatezza, non viene mostrata ma è percepita per lo sconforto che ciò provoca nei suoi seguaci.
"Ho ritenuto un obbligo morale, come palermitana, raccontare la storia di padre Puglisi, un sacerdote mandato in trincea e assassinato proprio perché aiutava i ragazzi a tirarsi fuori da situazioni difficili – spiega la regista Rosalba Vitellaro, autrice anche di un precedente cartoon Rai su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino - non si tratta di una favola, ma di una storia che ha preso spunto da alcuni episodi reali".
Vitellaro firma anche la sceneggiatura insieme ad Alessandra Viola e Valentina Mazzola. Musiche e arrangiamenti sono di Michele Amadori. A prestare le voci ai protagonisti del film, gli attori Leo Gullotta, Donatella Finocchiaro e Claudio Gioé. Il cartoon, coprodotto da Rai Fiction e Larcadarte in collaborazione con il Ministero dell’Interno - PON Sicurezza, andrà in onda - come ha ricordato Luca Milano di Rai fitcion, presente in conferenza stampa con il dirigente di polizia, Maurizio Masciopinto - "prima su Rai2 e poi su Rai Yoyo e Rai Gulp".
Il cartone animato, dopo l'anteprima al Prix Italia, sarà presentato ad ottobre a Palermo dove sarà premiato con una medaglia del capo dello Stato. A seguire l'anteprima di "La missione di 3P" anche Gherardo Colombo e Benedetta Tobagi, entrambi consiglieri del cda Rai.

Master di aggiornamento per direttori, redattori e giovani giornalisti dei settimanali cattolici aderenti alla FISC "don Alfio Inserra"
Anche quest'anno la FISC promuove il Master per giovani giornalisti, direttori e redattori dei settimanali cattolici, giunto alla XCI edizione, e lo fa in memoria di don Alfio Inserra che di questa iniziativa é stato per vent'anni promotore e anima.
“Il Master che si svolgerà a Siracusa, Cefalù, Salemi e Palermo dal 20-23 settembre 2012 – dichiara Francesco Zanotti, presidente Nazionale FISC - vuole dunque essere, oltre che un momento di riflessione sulla nostra professione secondo i livelli ormai consolidati (principianti, redattori e direttori), un momento di “riflessione esperienziale" su un fenomeno, "la mafia", che va ormai oltre i confini della Sicilia, ma anche un ricordo di don Alfio Inserra ed insieme occasione per festeggiare i 30 anni di fondazione del settimanale “Cammino” di Siracusa, fondato dallo stesso don Alfio. Oltre a tutto questo resta il valore aggiunto di questo appuntamento: un’occasione per rafforzare ancora di più i vincoli di amicizia e fraternitá fra i direttori ed i collaboratori dei nostri settimanali”.

“Le Figlie della Croce. Evangelizzare i piccoli”, storia e carisma delle congregazioni religiose nel volume di don Mario Torcivia
Pubblicato il volume di don Mario Torcivia “Le Figlie della Croce. Evangelizzare i piccoli”, edizioni San Paolo 2012 (euro 5,90).
Questo libro, che vede la luce in prossimità del 120° anniversario della nascita delle Figlie della Croce (1893), offre al lettore una breve conoscenza della loro storia, del loro carisma, della loro spiritualità e opera apostolica. Fondate da don Nunzio Russo, le Figlie della Croce portano avanti il carisma di evangelizzazione del prete palermitano nelle varie situazioni sociali dove vivono ed operano. Il volume fa parte della collana “Vocazione e missione’’ che si propone di presentare la ricchezza dei carismi attraverso i fondatori, le vicende storiche, la missione delle congregazioni e delle diverse realtà che compongono il ricco mosaico della vita consacrata.
Mario Torcivia (1964), prete della Chiesa palermitana, è Ordinario di Teologia spirituale presso lo Studio Teologico San Paolo (Catania), membro dell’ATI, dell’AISSCA e del Collegio dei Postulatori (Roma). Ha pubblicato: Guida alle nuove comunità monastiche italiane, Casale Monferrato 2001; Il segno di Bose, Casale Monferrato 2003 (tr. fr.: Enzo Bianchi et la communauté de Bose, Paris 2005); Tutto fuoco per le anime. Nunzio Russo. Presbitero della Chiesa di Palermo. Fondatore delle Figlie della Croce, Cinisello Balsamo 2007; Il martirio di don Giuseppe Puglisi. Una riflessione teologica, Saronno 2009; Padre Salvatore Vico e la spiritualità delle Figlie di Gesù Crocifisso, Gorle 2011; Chiamati alla santità. Donne e uomini di Sicilia alla sequela radicale di Cristo, Soveria Mannelli 2011: Le Figlie della Croce. Evangelizzare i piccoli, Cinisello Balsamo 2012. Ha curato il volume: Don Nunzio Russo. Teologo ed evangelizzatore. Atti della Giornata di studio. Palermo 21 novembre 2006, Cinisello Balsamo 2007.

"Vacilla il fondamento della società”, l’appello del cardinale Romeo alle Istituzioni
“C’è un diritto al lavoro e un dovere di lavorare. Oggi scricchiola il fondamento stesso della nostra Repubblica. I nostri padri erano in condizioni peggiori di queste, ma si sono rimboccati le maniche e ci hanno dato un futuro migliore, fondato sulla famiglia. Noi cosa stiamo consegnando alla futura generazione? Cassa integrazione e lavori non socialmente utili?”. Il cardinale Paolo Romeo ha il “cuore angosciato e ferito di Pastore” mentre parla agli operai dei cantieri navali e alle loro famiglie, durante la preghiera organizzata in occasione della festa di Maria SS. Addolorata al Molo. Il cardinale Romeo si trova in quei cantieri navali in cui appena un anno fa la protesta aveva raggiunto livelli di tensione altissimi. Adesso qualche segnale di speranza, fra nuove commesse e ristrutturazione di un bacino di carenaggio, arriva, “in un quadro in cui tutto è frammentario e precario”. Parla davanti al sindaco Leoluca Orlando, al direttore di Fincantieri a Palermo, Raffaele Davassi, ai parroci della zona  e a decine di famiglie. Affida alla Madonna “il difficile e delicato momento delle famiglie in questa città, nella regione, nella nazione, nell’intera umanità, dove va sempre più crescendo la disoccupazione che colpisce le fasce sociale più deboli”. Ma lancia un appello alle istituzioni perché si ritrovino insieme e agiscano: “Non è andando l’uno contro l’altro che possiamo creare un futuro di speranza. Insieme si può fare molto, diceva don Pino Puglisi”. E chiarisce: “E’ dovere delle componenti politiche e amministrative costruire le condizioni per un lavoro onesto, ma non sono gesti singoli o di alcune persone in particolare che possono risolvere problemi creati in tanti anni. Per quanto tempo ancora la nostra terra dovrà pagare il prezzo del clientelismo, della corruzione, delle strumentalizzazioni politiche?”.
L’emozione è tanta quando il cardinale Romeo pronuncia queste parole. Gli operai e le loro famiglie applaudono, i bambini si agitano aspettando il volo delle colombe bianche custodite nelle gabbie. Il sindaco Orlando vuole dire la sua, vuole convincere tutti che “io non mi devo preoccupare per i problemi, ma mi devo occupare dei problemi e mi auguro che i segni positivi che vengono fuori dai cantieri navali si possano cogliere nella nostra città”. Poi chiarisce che “l’emergenza si supera con un progetto. Ho detto ai lavoratori della Gesip che mi devo occupare della rimodulazione delle partecipate. Noi non dobbiamo lavorare per tirare a campare un mese, ma lavorare perché fra un anno la città non viva più nella precarietà”. E le colombe bianche spiccano il volo sulle struggenti note di “Pacem in terris” di Frisina, suonate dalla banda della confraternita dell’Addolorata.

A Baida Convegno di spiritualità laicale dell’Azione Cattolica
"Date voi stessi da mangiare" è il tema del Convegno di spiritualità laicale organizzato dall'Azione Cattolica e che avrà luogo nella casa diocesana di Baida da venerdì 14 a domenica 16 settembre 2012.
I lavori avranno inizio venerdì alle ore 16.30 con la liturgia di accoglienza, alle 17 seguirà Lectio divina sulla pericope "Date voi stessi da mangiare" Lc 9,10.17.
Sabato il programma prevede alle 9 le la celebrazione delle Lodi, mentre alle 9.30 interverrà il vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta che proporrà una riflessione su: “Educare alla corresponsabilità. Animare la pastorale del cambiamento". Alle 11 si riuniranno i gruppi di approfondimento per la riflessione comunitaria e alle 12.15 la condivisione assembleare.
Il programma di domenica prevede la celebrazione Eucaristica Messa alle 9, seguiranno alle 10 il lavoratori di Settore e alle 12 la condivisione assembleare e il messaggio del presidente Mario Sedia e dell'assistente spirituale mons. Raffaele Mangano.
Info e prenotazioni: 347/1185124. www.azionecattolica.diocesipa.it

Settimana Alfonsiana: “Lascia ai morti seppellire i propri morti”
Dal 22 al 30 settembre avrà luogo a Palermo, la 18a Settimana Alfonsiana che avrà per tema: “Lascia ai morti seppellire i propri morti”. L’inaugurazione si svolgerà sabato 22 settembre alle ore 21 al Conservatorio “V. Bellini” in via Squarcialupo a Palermo con l’esibizione dell’Orchestra a plettro del conservatorio. Domenica 23 settembre alle ore 21 all’Oratorio Santa Cita di via Valverde esibizione del Quartetto Ludwig con Francesca Gabriella Iusi violino, Federico Brigantino violino, Eliana Danzì viola e Viviana Caiolo violoncello.
Lunedì 24 settembre alle ore 17 i lavori si svolgeranno nella sala delle Capriate dello Steri, sede del rettorato Universitario. Interverranno Nino Fasullo, direttore di Segno, Pietro Grasso Procuratore della DNA, Marcello Sorgi, scrittore e giornalista, Roberto Lagalla, rettore dell’Università di Palermo, Davide Perdonò, superiore provinciale dei Padri Redentoristi.
Martedì 25 settembre alle ore 17 presso i Padri Redentoristi in via Badia 52 interverranno Bruna Bocchini Camaiani, Università di Firenze, Raniero La Valle , scrittore e giornalista, Mauro Pesce, Università di Bologna.
Mercoledì 26 settembre alle ore 17 dai Padri Redentoristi, interverranno Umberto Curi, Università di Padova, Davide Enia, scrittore e regista, Gaetano Lettieri, Università La Sapienza di Roma.
Giovedì 27 settembre alle ore 17 dai Padri Redentoristi, interverranno Giancarlo Gaeta, Università di Firenze, Edoardo Rebulla, cardiologo e scrittore, Palermo, Maria Concetta Sala, Scuole Superiori di Palermo e Bartolomeo Sorge, teologo e scrittore.
Venerdì 28 settembre alle ore 17 dai Padri Redentoristi, interverranno Roberto Andò, scrittore e regista, Giuseppe Cantarano, Università della Calabria, Michele Cometa, Università di Palermo e Bianca Stancanelli, scrittrice e giornalista.
Sabato 29 settembre la manifestazione si sposta alle ore 21 al Nuovo Montevergini di via Montevergini 8 dove si esibirà il trio Omniart con Massimo Barrale violino, Ruggiero Mascellino fisarmonica e Ferdinando Caruso contrabbasso.
Domenica 30 settembre alle ore 21 ancora al Nuovo Montevergini concerto finale di Francesca Luppino arpa e Giorgio Gasbarro violoncello.
Durante la Settimana Alfonsiana è possibile visitare la mostra “Per Segno” Incisori Contemporanei, a cura di Rosalia Marchiafava Arnone, in collaborazione con l’Associazione Incisori Siciliani.
Gli studenti delle Facoltà di Lettere e Filosofia e di Giurisprudenza, dei Corsi di Laurea in Scienze dell’Educazione e in Scienze della Comunicazione e Psicologia dell’Università di Palermo possono fruire dei Crediti formativi universitari (Cfu). Agli studenti sarà rilasciato, dietro richiesta, attestato di partecipazione.
L’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia , Ufficio XV - Ambito territoriale per la provincia di Palermo, approva la 18a Settimana Alfonsiana come corso di aggiornamento per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado e autorizza i docenti a prenderne parte. Per i partecipanti è previsto l’esonero dal servizio.
Info: Padri Redentoristi via Badia 52 Palermo - Telefax 091/228317 E-mail rivistasegno@libero.it

Il cardinale: “Il lavoro parte dello sviluppo e non un ammortizzatore sociale”
Una riflessione sulla preghiera, dell’estrema attualità del messaggio di Santa Rosalia, ma anche un richiamo alla questione dell’occupazione e alla testimonianza resa dal servo di Dio padre Pino Puglisi che presto sarà elevato agli onori degli altari. Sono alcuni dei temi contenuti nell’omelia pronunciata dal cardinale Paolo Romeo a Monte Pellegrino nel giorno della Solennità di Santa Rosalia, patrona di Palermo.
“Salendo come pellegrini su questo Monte, che è stato eremo della Santuzza, rileggiamo intrecciate ed indissolubili due storie: la storia di Rosalia e quella della nostra Città. Facciamo memoria di quello che i nostri padri hanno chiesto a lei nel tragico momento del contagio pestilenziale e rinnoviamo la nostra devozione alla vergine eremita che è per tutta Palermo un autentico faro di santità”. “Avvicinarsi a Rosalia - ha aggiunto - è fuggire dai compromessi, a costo di pagare di persona la scelta della legalità, della giustizia, della correttezza professionale, e persino del reale impegno politico e sociale, come amministratori della cosa pubblica”.
Molto coinvolgente la riflessione del cardinale che ha affrontato il tema del lavoro in questi giorni di grande tensione sociale.
“Possiamo tacere sul diritto al lavoro che deve costituire il fondamento del futuro delle nuove generazioni? – ha detto –  Lavoro che, bisogna ribadirlo, non può più essere considerato come “ammortizzatore sociale”, perché in tal caso non genera sviluppo ed è soggetto ad ogni possibile strumentalizzazione. Lavoro che va garantito perché contribuisce all’autentico progresso dell’uomo e della società, perché costruisce in modo solido quello “sviluppo umano integrale”.
Come suole fare di solito, il cardinale Romeo ha concluso il suo intervento citando padre Pino Puglisi. “Il discepolo è testimone soprattutto testimone della resurrezione di Cristo… Certo, la testimonianza cristiana è una testimonianza che va incontro a difficoltà, una testimonianza che diventa martirio, infatti testimonianza in greco si dice ‘martyrion’. Dalla testimonianza al martirio il passo è breve, anzi è proprio questo che dà valore alla testimonianza. Don Pino legava senza soluzione di continuità la vita interiore del discepolo con la sua testimonianza credibile e continuava: “Il testimone è testimone di una presenza del Cristo presente dentro, anzi dovrebbe diventare trasparenza di questa presenza. E testimonia la presenza di Cristo attraverso la sua vita, vissuta proprio con questo desiderio costante di vivere in una comunione perfetta con Lui, sempre più profonda con Lui, in una fame e sete di Lui”.

Tornato alla Casa del Padre, mons. Salvatore Maria Bottari
Nel pomeriggio di ieri 4 settemnbre, dopo una malattia, è morto all’età di 90 anni mons. Salvatore Maria Bottari. Fu ordinato presbitero il 6 luglio 1947, ed ha pertanto festeggiato di recente i 65 anni di vita sacerdotale. Le esequie avranno luogo domani, giovedì 6 settembre alle ore 9.30 nella chiesa Cattedrale di Palermo.
Mons. Bottari, prelato d’onore di sua Santità, fu canonico del capitolo della Cattedrale, ricoprì l’incarico di Padre spirituale in seminario e di Penitenziere diocesano. Era anche Rettore della chiesa di Santa Maria degli Angeli. Ha speso la sua vita nel generoso impegno al servizio del prossimo. Quanti l'hanno conosciuto lo ricordano impegnato nella preghiera, nelle confessioni, nelle sagge riflessioni, nella guida spirituale. Ci stringiamoci alla sua famiglia con la preghiera e con il ricordo di questo presbitero che ha lasciato un segno indelebile in tutti coloro hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Concorso fotografico “Concilio Ecumenico Vaticano II – Come eravamo”
L’Ufficio Pastorale Comunicazioni Sociali, in occasione dell’Anno della Fede 2012/2013 indetto dal Santo Padre Benedetto XVI, organizza un Concorso fotografico sul tema: “Concilio Ecumenico Vaticano II – Come eravamo”. Coloro che intendono partecipare debbono inviare le foto in formato digitale che documentino momenti storici, celebrativi e curiosi del Concilio Vaticano II al seguente indirizzo E-mail: ufficiostampa@diocesipa.it entro il termine del 15 ottobre 2012.
Un’apposita commissione premierà le migliori 3 fotografie pervenute che insieme a tutte le altre costituiranno oggetto di una mostra che sarà realizzata in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti il prossimo 24 gennaio 2013.

Atto vandalico a Bagheria ai danni del busto che raffigura il cardinale Pappalardo
Grazie al tempestivo intervento di alcuni operai di una ditta privata, il busto raffigurante il cardinale Salvatore Pappalardo che era stato danneggiato giovedì scorso da alcuni vandali che hanno versato sopra una sostanza rossastra, non subirà danni irrimediabili. A fare intervenire sul posto, a piazza Sepolcro dove il busto è collocato su un piedistallo in marmo, è stato l’assessore all’Urbanistica Pietro Tornatore che ha chiamato il fratello Nino e un altro operaio specializzato Giuseppe Barone che hanno usato dei solventi per sciogliere lo strato che era stato versato sull’opera realizzata dall’artista Nino Parlagreco. “Mio fratello e un suo collaboratore hanno eseguito il lavoro gratuitamente senza pretendere nulla – dichiara l’assessore – si tratta di specializzati lattonieri che hanno effettuato la pulizia utilizzando solventi specifici. Hanno ripulito tutto il busto, comprese anche le lettere della scritta che erano pure danneggiate. Nei prossimi giorni saranno aggiunte anche quelle mancanti e l’opera ritornerà bella come prima”. Il sindaco Vincenzo Lo Meo, la Giunta comunale e il presidente del Consiglio comunale Caterina Vigilia, condannano il vile gesto con cui ignoti avevano deturpato l’opera raffigurante la personalità religiosa che è stata per Bagheria punto di riferimento di elevata importanza “E’ un attacco alla legalità ed alla democrazia – dichiara il sindaco – considerato che il cardinale Pappalardo ha sempre portato avanti con determinazione un’estenuante lotta contro la criminalità organizzata, denunciando gli atti mafiosi e rivolgendo sempre la propria attenzione a problemi di carattere sociale”. Anche il presidente della sezione dell’Avis cittadina Francesco Staropoli esprime ferma condanna al grave atto vandalico. “Il Cardinale Pappalardo, cittadino onorario bagherese, durante il suo Ministero Episcopale svolto a servizio dell’ Arcidiocesi di Palermo – dice Staropoli - con i suoi insegnamenti ha sempre testimoniato l’amore per questa terra di Sicilia e per il popolo siciliano, sia quando si è trattato di superare un dolore che quando è stata la volta di festeggiare una gioia, ed inoltre per la speranza di riscatto che ha profuso nei confronti dei giovani”. Il busto era stato commissionato dall’amministrazione comunale e collocato nel corso di una cerimonia che si è svolta il 12 marzo del 2011 alla presenza del cardinale Paolo Romeo e di altre autorità civili e religiose.

A Baucina si rinnova il culto a Santa Fortunata
Ricco come al solito il programma dei Festeggiamenti in onore di Santa Fortunata, patrona di Baucina, allestito dal parroco don Giacomo Milianta e dal superiore della confraternita Roberto Mauro. Sabato 8 settembre Solennità di santa Fortunata alle ore 11.30 il vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttita celebrerà la Santa Messa solenne nel Sagrato della Chiesa del Collegio. Alle 20.30 inizierà la processione del Sacro corpo di Santa Fortunata con corteo storico di personaggi in Costume d’epoca romana con la tradizionale volata degli Angeli e la partecipazione delle bande locali “Francesco Genovese” e ”Francesco Mauro”. Alle 21.30 la riflessione del mons. Filippo Sarullo presso la salita del Capo.
Domenica 9 settembre il programma prevede alle ore 11 la santa Messa solenne presso la Chiesa Madre con la partecipazione delle Autorità Civili e Militari alle 17 la santa Messa presso la Chiesa del Purgatorio, alle 18 la santa Messa presso la Villa Comunale , alle 19 la santa Messa presso la Chiesa del Purgatorio e alle ore 20.30 Processione solenne del Sacro corpo di Santa Fortunata con corteo storico di personaggi in Costume d’epoca romana e la tradizionale volata degli Angeli.
Lunedì 10 settembre alle ore 11 la santa Messa presso il Sacrato la Chiesa del Collegio, alle ore 18 il santo Rosario, la Coroncina e la santa Messa presso la Chiesa del Collegio.
Da Martedì 11 settembre a sabato 15 settembre alle ore 9 la santa Messa presso la Chiesa del Collegio e alle 17.30 la santa Messa presso la Chiesa del Collegio.
Domenica 16 Settembre alle ore 9 la santa Messa presso Chiesa Madre, alle 11 la santa Messa Solenne presso la Chiesa Madre e alle 18 la santa Messa di ringraziamento presso la Chiesa Madre con la partecipazione dei confrati e dei portatori della vara di Santa Fortunata. Seguirà la fiaccolata di ringraziamento per le vie del Paese

A Montepellegrino giornata di celebrazione in onore del Beato Laval
Domenica 9 settembre 2012, a Montepellegrino avrà luogo una giornata di celebrazioni in onore del Beato Laval. L’iniziativa è stata organizzata dall’Ufficio pastorale per le Migrazioni dell’Arcidiocesi di Palermo, diretto da Mario Affronti. Alla giornata parteciperanno i mauriziani di Palermo e di Catania. “I mauriziani, nella loro Patria continuano a venerare l'apostolo dell’isola – spiega il consigliere ecclesiastico dell’Ufficio Migrantes p. Sergio Natoli, omi - ed ogni anno un grandissimo numero di popolo di ogni religione si reca alla sua tomba a Sainte - Croix nella periferia di Port - Louis. Santa Rosalia ed il Beato Laval ci insegnano che la sequela di Cristo, infonde a ciascuno ed alla comunità cristiana la forza per essere intrepidi artefici e protagonisti di servizio nei confronti di quanti ancora oggi vivono soggiogati dalla mille forme di schiavitù, affinché con l'aiuto dei santi e della loro preghiera a Dio, in tutti avvenga la liberazione da ogni male.
Programma:
ore 11.00 - Raduno sul Piazzale del Santuario di Santa Rosalia
ore 11.30 - Preghiera Hindu in memoria di p. Laval
ore 12.15 - Celebrazione Eucaristica
ore 13.30 - Pranzo a sacco
ore 15.00 - Giochi, danze, festa e fraternità
ore 17.00 - Conclusione e partenze

A Roma Convegno liturgico per Seminaristi
“Le mie mani alzate come sacrificio della sera (Sal 141,2). Gesti e atteggiamenti del corpo nella liturgia è il tema del XVII Convegno liturgico per Seminaristi che avrà luogo a Roma dal 27 al 29 dicembre 2012.

Prorogata la mostra Sicilia Ritrovata. Arti decorative dai Musei Vaticani e dalla Santa Casa di Loreto
Visto il successo riscosso dalla mostra Sicilia Ritrovata. Arti decorative dai Musei Vaticani e dalla Santa Casa di Loreto, realizzata al Museo Diocesano di Monreale, e grazie alla rinnovata sensibilità del Credito Siciliano e alla disponibilità della compagnia assicurativa AXA, l’apertura al pubblico è stata prolungata fino al 27 settembre 2012, per favorire l’afflusso di visitatori, soprattutto locali, anche dopo il periodo delle vacanze estive. L’evento si concluderà con un incontro di studi in cui la Prof. Maria Andaloro commenterà i risultati del catalogo della mostra, previsto per giovedì 27 settembre alle ore 17.30.
Interverranno, inoltre, il Soprintendente BB.CC.AA. di Palermo Dott. Gaetano Gullo, il Direttore del Museo Diocesano di Monreale Prof. Maria Concetta Di Natale, i Dott. Giudo Cornini e Umberto Utro curatori dei reparti Arti decorative e Antichità cristiane dei Musei Vaticani, le Dott. Eva Mentelli e Barbara Pinto Folicaldi del Laboratorio Restauro Metalli e Ceramiche dei Musei Vaticani, l’Arch. Lina Bellanca, Responsabile dell’Unità Operativa VII della Soprintendenza di Palermo, la Dott. Lisa Sciortino, Vicedirettore del Museo, il Dott. Giovanni Travagliato, Vicedirettore dell'Archivio Storico Diocesano di Palermo, la Dott. Cettina Mangano e la Dott. Rosalia Francesca Margiotta. Concluderà l’Arcivescovo di Monreale Mons. Salvatore Di Cristina.
Info: Tel. 091/6402424 interno 17 - www.museodiocesanomonreale.it

Pellegrinaggio Diocesano al Santuario Madonna delle Lacrime
In occasione dell’apertura delle celebrazioni per il 60° Anniversario della Lacrimazione della Madonna, l’Ufficio diocesano organizza un pellegrinaggio al Santuario Madonna delle Lacrime presieduto dal Cardinale Paolo Romeo che avrà luogo il 29 e 30 settembre 2012.
PROGRAMMA
29 settembre 2012
Ore 07,00 - Ritrovo dei Sigg. partecipanti a Piazzale Giotto (eventuale 2° luogo da definire) e partenza in pullman per Siracusa
Ore 11.00 - Arrivo e saluto.
Ore 11.30 - Preghiera di inizio Pellegrinaggi davanti al Reliquiario contenente le Lacrime di Maria. Riflessione in Cripta a cura di un sacerdote del Santuario sul tema della “Consolazione”, Documentario, Preghiera dell’Angelus
Ore 13.00 - Trasferimento in Hotel e pranzo
Ore 17.00 - Arrivo in Oratorio in via degli Orti, 11
Ore 17,15 - Pellegrinaggio verso il Santuario
Ore 18.00 - Concelebrazione Eucaristica presieduta da Card. Romeo e Messaggio Conclusivo
Ore 20.00 - Rientro in Hotel per la cena e il pernottamento.
30 settembre 2012
Prima colazione in albergo. Mattinata a disposizione o visita guidata facoltativa (7,00 euro ) delle Catacombe di S. Giovanni e di S. Lucia, della Basilica di S. Giovanni e Cripta di S. Marciano, della Basilica di S. Lucia e del Sepolcro della Santa Martire siracusana.
Ore 13.00: Pranzo e rientro a Palermo
La quota di partecipazione ammonta a 80 euro, riduzione per bambini fino a 5 anni 20 euro da 6 a 12 anni 40 euro, supplemento singola 15 euro.
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi Ufficio Pellegrinaggi  - Curia Arcivescovile - Palermo
Entro il 10 settembre 2012 - telefax. 091/6077242 Emailufficiopellegrinaggi@diocesipa.it